Final Cut Pro X, tutte le novità della 10.4.9

Apple annuncia le novità previste per la versione 10.4.9 di Final Cut, orientate anzitutto nel facilitare la collaborazione da remoto.
Apple annuncia le novità previste per la versione 10.4.9 di Final Cut, orientate anzitutto nel facilitare la collaborazione da remoto.

Anche Final Cut Pro sembra volersi adeguare ai tempi che corrono ed al profumo di smart working che pervade tanto i progetti quanto i peggiori incubi per i mesi a venire. Il distanziamento è un’ombra che incombe, ma al tempo stesso il lavoro da remoto è una realtà sempre più accessibile per la quale Apple ha voluto lavorare linearmente con quelle che saranno le necessità emergenti nel futuro prossimo.

L’aggiornamento odierno (identificato con la release 10.4.9 e disponibile a titolo gratuito) si orienta pertanto proprio in questa direzione, evolvendo ulteriormente il concetto di elaborazione video digitale):

Chi si occupa di montaggio può ora contare su miglioramenti per la creazione e gestione dei file multimediali proxy, per una maggiore portabilità ed efficienza quando lavorano con formati a grande risoluzione o collaborano in remoto. I nuovi strumenti per i social media automatizzano il ritaglio dei video in formato quadrato, verticale e altre dimensioni personalizzate adatte alle più diffuse piattaforme social. E le novità per i flussi di lavoro migliorano la versatilità e le prestazioni di Final Cut Pro: il Mac sarà più potente che mai, l’ideale per tutti gli editor video e gli artisti di motion graphics.

Final Cut Pro X, tutte le novità

Ecco alcune delle novità che Apple ha voluto porre immediatamente in evidenza in occasione del rilascio dell’update 10.4.9:

  • significativi miglioramenti ai flussi di lavoro proxy, che rendono le librerie più portatili e snelliscono il lavoro da remoto con grandi file ad alta risoluzione […] chi si occupa di montaggio video può creare file proxy in formato sia ProRes Proxy sia H.264, con dimensioni fino al 12,5% dell’originale“;
  • grazie al machine learning, ora i clip di un progetto si possono analizzare automaticamente per individuare il movimento dominante e ritagliare in modo intelligente con la funzione Smart Conform per convertirli in formato quadrato, verticale o qualsiasi altra dimensione predefinita: è l’ideale per piattaforme come Instagram, Snapchat e Twitter“;
  • per la prima volta le impostazioni della videocamera ProRes RAW, come ISO, temperatura colore e la compensazione dell’esposizione, vengono mostrate nell’Inspector. L’utente può anche applicare dissolvenze audio incrociate a clip adiacenti con un unico passaggio, usare un nuovo menu contestuale per chiudere un progetto o cancellare la cronologia della timeline, e ordinare i clip e i progetti nella vista elenco in base all’ultima data di modifica di ogni file“;
  • miglioramenti significativi alle prestazioni dei plug-in Metal per RED RAW e Canon Cinema RAW Light. La transcodifica di video RED RAW 8K in formato ProRes 422 è fino a due volte più veloce su Mac Pro, e fino a tre volte più veloce su MacBook Pro“;
  • Motion offre ai professionisti tutta una serie di nuove possibilità per creare stupefacenti effetti e grafica. Si possono importare modelli 3D di terze parti o scegliere quelli in formato USDZ dalla libreria integrata e usarli per titoli, generatori, effetti e transizioni. Si possono anche usare comportamenti o keyframe per regolare la posizione, rotazione e scala di un modello, e sfruttare replicatori, emettitori, luci e videocamere per dare pieno sfogo alla propria creatività“.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 08 2020
Link copiato negli appunti