Financial Times cacciato da App Store

Cupertino rimuove l'app relativa alla versione mobile del quotidiano. Non trovato l'accordo sui sistemi di pagamento in-app. I lettori sono già stati reindirizzati verso la versione web

Roma – Tese scintille avevano brillato, tra gli ex-alleati Apple e Financial Times . Il colosso di Cupertino ha così deciso di rimuovere l’app relativa alla versione mobile del celebre quotidiano finanziario. Sparita dai vasti meandri dell’App Store, per non aver trovato un accordo soddisfacente sui sistemi di pagamento in-app voluti dalla Mela .

Sereni i vertici del prestigioso quotidiano, che hanno iniziato a reindirizzare i propri lettori verso l’applicazione web-based raggiungibile all’indirizzo app.ft.com . Una versione in HTML5 che, pur essendo accessibile via browser, funziona esattamente come un’applicazione presente su App Store.

Come già sottolineato in passato, il Financial Times intende mantenere il controllo sui suoi abbonati, senza cioè cedere all’intermediazione di Apple e ai suoi modelli di abbonamento via iPad . Gli alti rappresentanti del quotidiano hanno tuttavia parlato di iTunes come un importante canale per la promozione di vecchie e nuove applicazioni. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti