Firefox, Mozilla verificherà tutte le estensioni

La fondazione del Panda Rosso ha annunciato l'imposizione di una nuova policy per gli sviluppatori di add-on, un modo per rafforzare la sicurezza del browser open

Roma – Il 2015 porterà cambiamenti importanti per gli sviluppatori di add-on per Firefox, ha annunciato Mozilla, cambiamenti che dovrebbero garantire miglioramenti sul fronte delle performance e della sicurezza ma che necessiteranno di uno sforzo di supporto non secondario da parte dei suddetti sviluppatori.

La prima novità annunciata da Mozilla coincide con la verifica di tutte le estensioni installabili su Firefox, una pratica automatica – o manuale, nel caso la prima fallisse – che costringerà anche il più piccolo sviluppatore a passare i test della fondazione, alla ricerca di codice malevolo o potenzialmente pericoloso.

Non tutte le estensioni supportate da Firefox dovranno necessariamente essere presenti sul repository ufficiale (AMO) come già succede su Google Chrome, spiega Mozilla, ma tutte le estensioni dovranno essere verificate dai server della fondazione per continuare a funzionare normalmente.

Il radicale cambio di rotta verrà implementato durante il secondo trimestre dell’anno, annuncia Mozilla, e non riguarderà i progetti secondari della fondazione (Thunderbird e Seamonkey). L’obbligo di verifica degli add-on varrà per tutte le future versioni stabili e Beta di Firefox e non potrà essere disattivato in alcun modo, mentre per le versioni Developer e Nightly tutto continuerà come prima.

Una scappatoia verrà invece garantita alle organizzazioni che fanno uso di add-on non pensati per l’utilizzo pubblico.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • c1k0 scrive:
    che traduzione povera
    six-pack sono gli addominali ben torniti di un atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come traduzione :(
    • Stefano scrive:
      Re: che traduzione povera
      - Scritto da: c1k0
      six-pack sono gli addominali ben torniti di un
      atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come
      traduzione
      :(Concordo.
      • ... scrive:
        Re: che traduzione povera
        - Scritto da: Stefano
        - Scritto da: c1k0

        six-pack sono gli addominali ben torniti di un

        atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come

        traduzione

        :(

        Concordo.oh, e' un articolo di maruccia, eh , sempre a sparare sulla croce rossa... vigliacchi!
    • ... scrive:
      Re: che traduzione povera
      - Scritto da: c1k0
      six-pack sono gli addominali ben torniti di un
      atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come
      traduzione
      :(Beh, è un articolo di...
    • panda rossa scrive:
      Re: che traduzione povera
      - Scritto da: c1k0
      six-pack sono gli addominali ben torniti di un
      atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come
      traduzione
      :(Anche perche' 6 cosa? Manca l'unita' di misura.Avrebbero potuto dire "pacco da 30 cm" e sarebbe stato notevole!
      • rockroll scrive:
        Re: che traduzione povera
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: c1k0

        six-pack sono gli addominali ben torniti di
        un

        atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come

        traduzione

        :(

        Anche perche' 6 cosa? Manca l'unita' di misura.

        Avrebbero potuto dire "pacco da 30 cm" e sarebbe
        stato
        notevole!Quello è un pacco da 12 (pollici)
      • ... scrive:
        Re: che traduzione povera
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: c1k0

        six-pack sono gli addominali ben torniti di
        un

        atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come

        traduzione

        :(

        Anche perche' 6 cosa? Manca l'unita' di misura.quale parte di "e' un articolo di Maruccia" non ti e' ciara?
    • ... scrive:
      Re: che traduzione povera
      - Scritto da: c1k0
      six-pack sono gli addominali ben torniti di un
      atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come
      traduzione
      :(e' un articolo di maruccia....
    • jaro scrive:
      Re: che traduzione povera
      - Scritto da: c1k0
      six-pack sono gli addominali ben torniti di un
      atleta, "pacco da sei" e' proprio triste come
      traduzione
      :(Vero. E pensa che c'è gente in Italia ancora convinta che la tartaruga sia un animale. Quanta ignoranza.
      • ciko scrive:
        Re: che traduzione povera
        sarcasmo fuori luogo, nel caso del 6-pack il gioco di parole e' voluto ed evidente. Se non lo si voleva riportare in italiano, vuoi per mancanza di un corrispettivo calzante, tanto valeva non tradurlo affatto e parlare solo di open-hardware
        • ciko scrive:
          Re: che traduzione povera
          tra l'altro ora che mi ci fai pensare, "tartaruga" sarebbe in effetti stata molto piu' calzante per un titolo: "facebook, una tartaruga per l'open hardware", rendeva perfettamente (previa spiegazione anche del perche') e probabilmente scaturiva anche piu' click.
Chiudi i commenti