Firefox OS, c'è anche Telecom Italia

L'azienda italiana tra i partner con Deutsche Telekom, Sprint e altri. In lavorazione anche i terminali. Il Brasile confermato come primo avamposto degli smartphone del panda rosso
L'azienda italiana tra i partner con Deutsche Telekom, Sprint e altri. In lavorazione anche i terminali. Il Brasile confermato come primo avamposto degli smartphone del panda rosso

Il progetto di Mozilla di lavorare su un sistema operativo basato su HTML5 sta prendendo forma : ora ha un nome, un logo e diversi partner internazionali.

usb

Il SO mobile targato Mozilla prenderà il nome del suo browser: il progetto della Fondazione finora chiamato “Boot to Gecko” (B2G) si chiamerà ufficialmente Firefox OS e si tratta, come previsto, di un progetto completamente open che intende sfruttare app costruite con tecnologie Web (HTML5, CSS ecc) e il motore di rendering del browser Firefox.

Ulteriore novità è rappresentata dal supporto globale ottenuto da Mozilla: si sono uniti al progetto open source i carrier Deutsche Telekom, Etisalat, Smart, Sprint, Telecom Italia, Telefonica e Telenor. Secondo Gary Kovacs, CEO di Mozilla, “il gran numero di operatori e produttori che oggi sostengono questo sforzo porterà risorse aggiuntive e versatilità alle nostre offerte globali”. Una rete internazionale che contribuirà a diffondere il nuovo sistema operativo mobile che deve provare a ritagliarsi uno spazio tra iOS, Android, Windows Phone e Blackberry.

Dal punto di vista hardware hanno annunciato di voler costruire dispositivi con il nuovo Firefox OS: TCL Communication Technology (con il brand Alcatel One Touch) e ZTE. I dispositivi utilizzeranno i processori Snapdragon di Qualcomm e come anticipato esordiranno a partire dal Brasile ad inizio 2013 con il brand di Telefonica: Vivo.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti