Follia al volante: arrestato per aver guidato con il Vision Pro

Follia al volante: arrestato per aver guidato con il Vision Pro

Un uomo è stato arrestato per aver usato il Vision Pro di Apple per la realtà aumentata mentre guidava una Tesla in autostrada. Una follia.
Follia al volante: arrestato per aver guidato con il Vision Pro
Un uomo è stato arrestato per aver usato il Vision Pro di Apple per la realtà aumentata mentre guidava una Tesla in autostrada. Una follia.

Il desiderio di provare un nuovo gadget tecnologico può portare a comportamenti avventati, come dimostra il caso di un automobilista fermato dalla polizia per aver indossato il Vision Pro mentre era al volante della sua Tesla in autostrada. Un entusiasmo comprensibile, ma che non può giustificare comportamenti che mettono a repentaglio l’incolumità delle persone. Serve maggiore responsabilità e consapevolezza nell’uso di dispositivi che potrebbero distrarre alla guida.

Usa il Vision Pro di Apple mentre guida in autostrada…

Dante Lentini ha pubblicato un video di questo comportamento irresponsabile su X, mostrando se stesso mentre indossa il visore Apple e usa le mani per scorrere e digitare invece di guidare l’auto. Alla fine del video Lentini mostra la sua auto ferma con la polizia nelle vicinanze e nei commenti dice di essere stato arrestato. Il video è diventato subito virale.

Nonostante permetta la visione frontale, Apple raccomanda esplicitamente di non usare Vision Pro durante la guida. L’azienda avverte che il dispositivo è studiato per essere utilizzato “in aree controllate e sicure, su una superficie piana“, e di “non usarlo mai alla guida di veicoli in movimento o in situazioni che richiedono attenzione alla sicurezza“. Un monito chiaro a prestare cautela e a non cedere alla tentazione di sperimentare il visore in contesti potenzialmente pericolosi. Raccomandazioni che l’automobilista ha completamente ignorato. Per fortuna, la sua imprudenza non ha causato incidenti, ma rimane un comportamento incosciente e pericoloso da non ripetere assolutamente.

Tesla nel mirino della National Highway Traffic Safety Administration

 

Intanto Tesla è finita sotto la lente d’ingrandimento della National Highway Traffic Safety Administration per i suoi sistemi di monitoraggio della guida, dopo una serie di gravi incidenti mortali causati dall’utilizzo dell’Autopilot. In rete abbondano video di automobilisti che testano in modo sconsiderato la modalità di guida autonoma delle Tesla.

Preoccupa l’uso irresponsabile dei visori di realtà aumentata

In merito all’Apple Vision Pro, su internet stanno già circolando numerosi video di persone che sventolano le braccia in luoghi pubblici utilizzando incautamente il dispositivo. Tuttavia Lentini è il primo ad essere arrestato per averlo indossato alla guida. Il visore da 3500 dollari sta andando a ruba, quindi si può solo sperare che questo episodio sia da monito per chi pensa di usarlo in modo poco responsabile. L’arresto dovrebbe far riflettere sull’importanza di un utilizzo prudente di questa nuova tecnologia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 feb 2024
Link copiato negli appunti