Francia, adieu Google?

Entro la fine del 2010 dovrebbe essere lanciato un aggregatore alternativo a Google News. Che garantirebbe gli agognati quattrini. Gli editori transalpini paventano la fuoriuscita

Roma – Si tratta di un’alleanza molto probabilmente vista come un decisivo guanto di sfida al motore di ricerca più utilizzato del web. O, meglio, al suo aggregatore di notizie, reo di aver sfruttato senza ritegno alcuno i contenuti online improntati sull’informazione. Bisognerebbe quindi trovare una valida alternativa, affinché Google News la smetta di agire come un ladro di notizie.

Questa almeno la visione del Syndicat de la presse quotidienne nationale (SPQN), ovvero l’organismo che rappresenta gli editori francesi, che in un recente comunicato stampa ha illustrato i principali esiti di una recente assemblea generale. Entro la fine di quest’anno potrebbe così essere lanciato uno strumento alternativo a Google News .

“La monetizzazione dei contenuti condotta da diversi gruppi editoriali – si può leggere nel comunicato – sarà al centro delle priorità”. Scarsi o nulli i dettagli al riguardo. Questa piattaforma alternativa dovrebbe offrire un bouquet di abbonamenti trasversali per più testate transalpine.

Ma una cosa appare certa: gli editori francesi hanno tutta l’intenzione di strappare i propri contenuti dalle temute grinfie di BigG. La recente assemblea è stata così il frutto di un progetto avviato circa sei mesi fa, quando i vari editori avevano chiesto a Google di compensarli in qualche modo a partire dai ricavi in pubblicità da parte del suo aggregatore. Nessun accordo era stato però raggiunto.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • george scrive:
    remigc@hotmail.fr
    Hi,VPN is the best solution to be completely anonymous on the Net.Find a VPN Providers List on http://www.start-vpn.com/
  • accidenti scrive:
    IMHO
    Cose del genere non dovrebbero accadere.Le persone dovrebbero rendersi conto che la pirateria danneggia tutti noi. La moda di volere gratuitamente ciò che è costato denaro ad altri non solo danneggia le majors, ma anche tutti coloro che amano ciò che queste vendono, limitando future produzioni.
    • angros scrive:
      Re: IMHO

      Cose del genere non dovrebbero accadere.Certo che dovrebbero accadere.
      Le persone dovrebbero rendersi conto che la
      pirateria danneggia tutti noi.No, non ci danneggia: ci avvantaggia, perchè ci consente di fruire di molte più opere.
      La moda di volere
      gratuitamente ciò che è costato denaro ad altri
      non solo danneggia le majors, ma anche tutti
      coloro che amano ciò che queste vendono,Al contrario: ti permette di averlo. Tu difficilmente compreresti tutto quello che, con la pirateria, puoi avere gratis. Se dovessi pagare per tutto, rinunceresti a qualcosa. E questo ti danneggia.
      limitando future produzioni.Questo non è dimostrato: e comunque, tu preferisci dover rinunciare adesso a qualcosa, perchè costa troppo, o forse rinunciare in futuro a qualcosa che non verrà prodotto?Piratare dà un vantaggio reale; non piratare, darebbe solo un vantaggio teorico, e non è neanche sicuro.
      • accidenti scrive:
        Re: IMHO
        Un cantante come dovrebbe guadagnare?
        • MrT scrive:
          Re: IMHO
          Con i concerti e gli sponsor, credo che bastino ed avanzino! :-)
          • angros scrive:
            Re: IMHO
            - Scritto da: MrT
            Con i concerti e gli sponsor, credo che bastino
            ed avanzino!
            :-)E se non bastano, c'è sempre questa:[img]http://3.bp.blogspot.com/_ahiOYfrAqHA/ScNXF3QOG9I/AAAAAAAABI0/ImXj9vP7Pew/s400/zappa4.jpg[/img]
          • accidenti scrive:
            Re: IMHO
            - Scritto da: MrT
            Con i concerti e gli sponsor, credo che bastino
            ed avanzino!
            :-)Boh, forse bastano per i gruppi famosi, che sono la minoranza!Ma per le centinaia di gruppi medi?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: IMHO
            - Scritto da: accidenti
            - Scritto da: MrT

            Con i concerti e gli sponsor, credo che bastino

            ed avanzino!

            :-)

            Boh, forse bastano per i gruppi famosi, che sono
            la
            minoranza!
            Ma per le centinaia di gruppi medi?Praticamente la totalità dei gruppi "medi" (cioè tutti quelli non soggetti alle major) già oggi hanno capito come gira il mondo (forse perché a differenza di quelli famosi non sono così soggiogati alle major...) e distribuiscono loro per primi GRATIS la loro musica (se non anche i videoclip) tramite piattaforme come myspace e youtube, o direttamente tramite il loro sito ufficiale, se non "addirittura" rilasciando tutto con licenze libere (spartiti testi e tablature comprese).Cosa ci guadagnano? anzitutto i soldi dei banner dal sito (se usano il sito) e poi soprattutto ci guadagnano in pubblicità propria: chi andrebbe mai a sentire dal vivo, per di più a pagamento, un gruppo che non conosce? E' ovvio che chi va a sentire dal vivo e paga li conosce...Vuoi tre esempi nostrani?Al Nord: GEM BOY (che ora non solo sono finiti a Zelig, ma fanno concerti fuori dai centri commerciali insieme a Cristina d'Avena)Al Centro: PROPHILAX (autori tra l'altro del brano "me scarico tutto", vero e proprio inno al P2P)Al Sud: GIANFRANCO MARZIANODegli artisti "famosi" (che poi spesso la fama è tutt'altro che meritata rispetto a quelli "medi"...), solo quelli con le palle iniziano a staccarsi dalla mentalità delle major.
          • pippO scrive:
            Re: IMHO

            Vuoi tre esempi nostrani?
            Al Nord: GEM BOY (che ora non solo sono finiti a
            Zelig, ma fanno concerti fuori dai centri
            commerciali insieme a Cristina
            d'Avena)Erano già in circolazione da parecchio, sono diventati famosi solo DOPO esser passati per le RADIO, non p2p quindi... :DP.S. capirai poi che bello: suonare con cristina da pena, la canzone dei puffi... :D
          • accidenti scrive:
            Re: IMHO

            Vuoi tre esempi nostrani?
            Al Nord: GEM BOY (che ora non solo sono finiti a
            Zelig, ma fanno concerti fuori dai centri
            commerciali insieme a Cristina
            d'Avena)Prospettive she incentivano!! (rotfl)
            Al Centro: PROPHILAX (autori tra l'altro del
            brano "me scarico tutto", vero e proprio inno al
            P2P)
            Al Sud: GIANFRANCO MARZIANO

            Degli artisti "famosi" (che poi spesso la fama è
            tutt'altro che meritata rispetto a quelli
            "medi"...), solo quelli con le palle iniziano a
            staccarsi dalla mentalità delle
            major.E dai soldi! (rotfl)
          • angros scrive:
            Re: IMHO

            E dai soldi! (rotfl)Se pensi solo ai soldi quando produci, sicuramente sei un pessimo artista. Il mondo potrà fare a meno di te, anche se smetti di produrre.
  • ostrega scrive:
    volete veramente uccidere
    talenti del genere per quattro soldi? :'(http://www.youtube.com/watch?v=ClUBNI8H7_E&feature=PlayList&p=64898AFB902C67B9&index=32&playnext=29
    • angros scrive:
      Re: volete veramente uccidere
      Mica muoiono.E la loro musica si conserverà molto più a lungo, se ci sono più copie di backup.
      • ostrega scrive:
        Re: volete veramente uccidere
        - Scritto da: angros
        Mica muoiono.

        E la loro musica si conserverà molto più a lungo,
        se ci sono più copie di
        backup.ma non cresceranno piu` ragazzi motivati a produrre melodie per cui vale la pena pagare!! :'(state uccidendo il futuro delle emozioni! il futuro sara` piu` grigio del grigio piu` grigio :'(maledetti XXXXXXXX!!:'(
        • angros scrive:
          Re: volete veramente uccidere

          ma non cresceranno piu` ragazzi motivati a
          produrre melodie per cui vale la pena pagare!!
          :'(Il nostro scopo è proprio questo! L'idea di pagare per la musica è sbagliata: e nessuno deve crescere con essa. Tutta la musica sarà gratis, per sempre!
          state uccidendo il futuro delle emozioni! il
          futuro sara` piu` grigio del grigio piu` grigio
          :'(Non ti preoccupare: la musica che ti piace ci sarà sempre: potrai sempre ascoltarla su youtube, anche secoli dopo la morte dell'autore. Nessuno te la cancellerà (mentre con i DRM e la musica a pagamento, rischieresti davvero di vedertela cancellare)
          • ostrega scrive:
            Re: volete veramente uccidere
            - Scritto da: angros

            ma non cresceranno piu` ragazzi motivati a

            produrre melodie per cui vale la pena pagare!!

            :'(

            Il nostro scopo è proprio questo! L'idea di
            pagare per la musica è sbagliata: e nessuno deve
            crescere con essa. Tutta la musica sarà gratis,
            per
            sempre!


            state uccidendo il futuro delle emozioni! il

            futuro sara` piu` grigio del grigio piu` grigio

            :'(

            Non ti preoccupare: la musica che ti piace ci
            sarà sempre: potrai sempre ascoltarla su youtube,
            anche secoli dopo la morte dell'autore. Nessuno
            te la cancellerà (mentre con i DRM e la musica a
            pagamento, rischieresti davvero di vedertela
            cancellare)sei proprio un XXXXXXXX se pensi veramente cio` che dici. cosa devrei ascoltarmi le stesse canzoni per il resto della mia vita? e poi sarei io il troll?
          • angros scrive:
            Re: volete veramente uccidere

            sei proprio un XXXXXXXX se pensi veramente cio`
            che dici.Hai un bel coraggio a dirlo, proprio tu.
            cosa devrei ascoltarmi le stesse
            canzoni per il resto della mia vita?Dovresti? Nessuno ti obbliga.Se vuoi canzoni nuove, scrivitele. Oppure paga qualcuno per farlo. Ma non pretendere che io (o chiunque altro) partecipi alla spesa. Sei tu che vuoi che vengano fatte... tu paghi, di tasca tua.E poi, se la canzone finisce sul web, è di pubblico dominio, non potrai impedire agli altri di ascoltarla.
          • ostrega scrive:
            Re: volete veramente uccidere

            E poi, se la canzone finisce sul web, è di
            pubblico dominio, non potrai impedire agli altri
            di
            ascoltarla.gia`, il web.qual`e` la vera utilita` del web? la comunicazione? forse, ma sinceramente avrei preferito comunicare di meno ed in cambio avere un futuro ricco di emozioni. anche se a pagamento.peccato, il web ci togliera` 2 delle poche cose che amo al mondo oltre laXXXXX. :(
          • angros scrive:
            Re: volete veramente uccidere
            - Scritto da: ostrega

            E poi, se la canzone finisce sul web, è di

            pubblico dominio, non potrai impedire agli altri

            di

            ascoltarla.

            gia`, il web.
            qual`e` la vera utilita` del web? la
            comunicazione? No, la condivisione gratuita.Per la comunicazione bastava telnet.
            forse, ma sinceramente avrei
            preferito comunicare di meno ed in cambio avere
            un futuro ricco di emozioni. anche se a
            pagamento.Io invece preferisco il "tutto gratis". Quindi, si fa il "tutto gratis"
            peccato, il web ci togliera` 2 delle poche cose
            che amo al mondo oltre laXXXXX.
            :(Non te le toglie; anzi, ti permette di averle tutte.Oh... hai detto 2 cose: le emozioni e ... cosa?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: volete veramente uccidere
            - Scritto da: angros
            No, la condivisione gratuita.
            Per la comunicazione bastava telnet.Veramente per la comunicazione bastava il piccione viaggiatore. O se proprio si vuole una cosa più rapida: radio, telegrafo e telefono.
  • scicchi scrive:
    Ma non te ne accorgi?
    Hai appena dimostrato l'inesistenza del software libero!Se qualcuno trae lucro dalla mia opera, anche modificandone una parte, allora ho diritto alla mia quota di profitto; ma se qualcuno utilizza un'"opera di ingegno" altrui senza trarne profitto (se non il suo arricchimento culturale) non deve essere soggetto a pagamenti di alcun tipo.
    • ThEnOra scrive:
      Re: Ma non te ne accorgi?
      - Scritto da: scicchi
      Hai appena dimostrato l'inesistenza del software
      libero!

      Se qualcuno trae lucro dalla mia opera, anche
      modificandone una parte, allora ho diritto alla
      mia quota di profitto; ma se qualcuno utilizza
      un'"opera di ingegno" altrui senza trarne
      profitto (se non il suo arricchimento culturale)
      non deve essere soggetto a pagamenti di alcun
      tipo.Senza trarne profitto... che già vuol dire un vantaggio personale (come l'arricchimento culturale) che non presuppone un vantaggio patrimoniale, ossia il lucro.Hai le idee chiare, vero?Ovvio che chi scarica oggi, la netta maggioranza degli utenti, lo fa per profitto e non per lucro.In ogni caso il punto del tuo post è che tutto ciò che porta ad un accrescimento culturale va dato gratis, ma come mai non vedo e sento nessun movimento popolare per rendere l'acXXXXX gratuito di tutte le pinacoteche, musei, cinema, concerti, ecc. d'Italia?Pure nonsense!
      • scicchi scrive:
        Re: Ma non te ne accorgi?
        Perchè la fruizione (non la produzione!) di un'opera in una sala da concerto comporta costi (principalmente stipendi) che la riproduzione digitale azzera o lascia a carico del beneficiario.Tra l'altro, in alcuni Paesi di Europa (per esempio in UK) l'ingresso ai musei è gratis, in altri (Germania) la gratuità è assicurata in certe fasce settimanali. Sono matti?Poi non hai commentato l'esistenza degli altri pazzi che sviluppano software libero (o opere di ingegno distribuite su YouTube o altre piattaforme digitali). Certo non troverai interpreti pagati con gli stipendi di Brad Pitt, ma gente con molta più passione di lui.Ecco, la parola chiave è PASSIONE. Nel mio piccolo per anni ho allenato una squadra di basket per il solo piacere di farlo, come tanti altre persone che mandano avanti lo sport amatoriale e giovanile.
        • scicchi scrive:
          Re: Ma non te ne accorgi?

          Perchè non vuoi riconoscere il diritto di
          proprietà di un'opera dell'ingengo?Perchè le barriere economiche alla circolazione delle idee - per come la vedo io - sono un freno al progresso. Pensa solo al caso più eclatante dei brevetti sui medicinali...
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ma non te ne accorgi?
            - Scritto da: scicchi

            Perchè non vuoi riconoscere il diritto di

            proprietà di un'opera dell'ingengo?

            Perchè le barriere economiche alla circolazione
            delle idee - per come la vedo io - sono un freno
            al progresso. Pensa solo al caso più eclatante
            dei brevetti sui
            medicinali...Io non parlo di medicinali, io parlo dei film di Peter Jackson, di Lady Gaga, della biografia di Rocco Siffredi, di Super Mario, ecc...Sempre frutto dell'ingegno, ma relativi ad ambiti completamente diversi!
          • scicchi scrive:
            Re: Ma non te ne accorgi?
            Scusa, se esiste il principio di protezione della proprietà intellettuale questo deve valere tanto per le case farmaceutiche che per i videogiochi. In realtà il profitto deve essere prodotto dal servizio che accompagna l'opera di ingegno: - se vuoi vedere il film a casa tua è gratis, ma se vuoi vederlo su uno schermo di 25 mq, con audio surround, effetti 3D, poltrone in pelle umana paghi;- se vuoi sentire la musica nel tuo iPod è gratis, ma se vuoi gustarti la prestazione dal vivo del tuo cantante preferito o collezionare il cofanetto con i testi, le foto, il poster e l'autografo allora paghi;- se vuoi leggerti un libro a video è gratis, ma se vuoi la rilegatura in brossura da esibire in libreria paghi....Non è questa la vera possibilità di scelta? Invece fino alla rivoluzione digitale c'è stata gente che guadagnava per 70 anni solo grazie alle tipografie! Lavorava magari un anno per la sua "opera d'ingegno" ma veniva retribuita per 70 anni oltre la scomparsa dell'ultimo degli autori!!!
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ma non te ne accorgi?
            - Scritto da: scicchi
            Scusa, se esiste il principio di protezione della
            proprietà intellettuale questo deve valere tanto
            per le case farmaceutiche che per i videogiochi.
            In realtà il profitto deve essere prodotto dal
            servizio che accompagna l'opera di ingegno:Infatti, per le case farmaceutiche esiste la tutela della proprietà industriale (marchi e brevetti, in sostanza), che differisce rispetto alla tutela della proprietà intelletuale, che spesso si traduce in prodotti immateriali.
            - se vuoi vedere il film a casa tua è gratis, ma
            se vuoi vederlo su uno schermo di 25 mq, con
            audio surround, effetti 3D, poltrone in pelle
            umana
            paghi;Non ci siamo. Il film come lo acquisisci?
            - se vuoi sentire la musica nel tuo iPod è
            gratis, ma se vuoi gustarti la prestazione dal
            vivo del tuo cantante preferito o collezionare il
            cofanetto con i testi, le foto, il poster e
            l'autografo allora
            paghi;Non ci siamo. La musica come la acquisisci?
            - se vuoi leggerti un libro a video è gratis, ma
            se vuoi la rilegatura in brossura da esibire in
            libreria
            paghi....La scansione del libro da chi viene fatta?
            Non è questa la vera possibilità di scelta?Io parlo di scelta di condotta, tu parli invece di una scelta d'uso.
          • angros scrive:
            Re: Ma non te ne accorgi?

            Non ci siamo. Il film come lo acquisisci?Lo scarichi
            Non ci siamo. La musica come la acquisisci?La scarichi
            La scansione del libro da chi viene fatta?Se è un ebook, non c'è bisogno. Se è un libro cartaceo, chi ne ha voglia.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ma non te ne accorgi?
            - Scritto da: angros

            Non ci siamo. Il film come lo acquisisci?

            Lo scarichi


            Non ci siamo. La musica come la acquisisci?

            La scarichi


            La scansione del libro da chi viene fatta?

            Se è un ebook, non c'è bisogno. Se è un libro
            cartaceo, chi ne ha
            voglia.Vedi, siamo sempre lì. A monte c'è qualcuno che si digitalizza il contenuto e senza autorizzazione lo ridistribuisce...
          • angros scrive:
            Re: Ma non te ne accorgi?
            Almeno c'è qualcuno che digitalizza. Preferiresti che non ci fosse nessuno?
          • angros scrive:
            Re: Ma non te ne accorgi?

            Io non parlo di medicinali, io parlo dei film di
            Peter Jackson, di Lady Gaga, della biografia di
            Rocco Siffredi, di Super Mario,
            ecc...
            Sempre frutto dell'ingegno, ma relativi ad ambiti
            completamente
            diversi!Quindi chi fa un lavoro indispensabile (tipo un farmaco) dovrebbe avere meno tutela di chi fa qualcosa di superfluo (tipo un film)? No, non ci siamo affatto.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Ma non te ne accorgi?
          - Scritto da: krane

          Secondo te le iniziative come questa :
          http://recensioniagogo.blogspot.com/2010/04/xii-se
          Nascono spontaneamente da pixel aggregati
          spontaneamente dal caos
          ?

          Tra l'altro sei mai stato ad una di queste
          iniziative ? Hai idea di quanto siano lunghe le
          file per entrare
          ??Inziativa del governo. Io poi parlo di una possibilità permanente...Allora quello che realmente si vuole è una giornata/settimana del download gratuito... bene, perchè questa è la conclusione del tuo post.
        • Talking Head scrive:
          Re: Ma non te ne accorgi?

          Perchè non vuoi riconoscere il diritto di
          proprietà di un'opera dell'ingengo? Se la
          giustificazione è data solo per ragioni di costo,
          allora sarebbe veramente auspicabile vivere in
          futuro alla
          Matrix!Sarò strano io, ma preferisco un mondo in cui si compone musica perché è bello comporla e si trasforma in un lavoro se si ha sucXXXXX, un mondo in cui gli attori recitano e i cinema cercano di invogliare il cliente con una visione più piacevole, piuttosto di un mondo in cui delle macchine ci usano come cibo.
          Come esistono "pazzi" che lavorano pro-bono, ne
          esistono altrettanti che lo fanno a fine di
          lucro... è o no questa un'espressione di libertà
          e volontà
          personale?Non hai colto il punto. La giustificazione "dovrebbe essere permesso, perché ognuno è libero di..." non ha alcun senso, è retorica spiccia. Si può rigirare: "dovrebbe essere permesso scaricare, se voglio pagare lo faccio... è o no questa un'epressione di libertà e volontà personale?".In generale citare la libertà in queste discussioni è sintomo di poche idee. La questione è: dovrebbero poter fare quel lavoro a fine di lucro? Dovrebbe essere lecito scaricare? Si parla sempre di libertà a confronto, altrimenti non ci sarebbe un dibattito. Il copyright esiste da poco se consideri la storia umana, non è così scontato.Concetti come "libertà" lasciamoli a casa e ai politici. Quello di cui si discute è se la società sarebbe migliore o peggiore con una specifica legge. Se l'utilità complessiva sarebbe più alta, se la musica sarebbe migliore o peggiore, se i film sarebbero più interessanti o più commerciali, se le persone sarebbero meno spaventate e se vi sarebbe più legalità. Tutto qui.
      • angros scrive:
        Re: Ma non te ne accorgi?
        La visione personale di un film non si può considerare profitto.Guarda la definizione di profitto:http://it.wikipedia.org/wiki/Profitto
    • angros scrive:
      Re: Ma non te ne accorgi?
      Con chi parli, scusa?
      • scicchi scrive:
        Re: Ma non te ne accorgi?
        Rispondevo al commento precedente "Vogliamo film, musica....": stavo pulendo la tastiera e mi è partito un colpo.
  • kaiserxol scrive:
    Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
    ...se a quel punto scrittori, musicisti, registi, attori ecc. decidessero di smettere di produrre queste opere perchè non guadagnerebbero più una lira/euro/dollaro??Per noi un film scaricato è la normalità, ma se tutti si comportassero così vorrebbe dire che nessuno potrebbe più lucrare con le proprie opere e a quel punto come potrebbe vivere una persona se quello che fa tutto il giorno e tutti i giorni valesse 0? DOvrebbe avere un lavoro come tutti, 8 ore al giorno occupate da attività che nulla hanno a che fare con la sua abilità, quale che sia.Quello che dico sembrerà un miraggio, ma se è vero che la pirateria aumenta e se nessuno si battesse per questo probabilmente il mio scenario non sarebbe così impossibile come può sembrare oggi.
    • krane scrive:
      Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
      - Scritto da: kaiserxol
      ...se a quel punto scrittori, musicisti, registi,
      attori ecc. decidessero di smettere di produrre
      queste opere perchè non guadagnerebbero più una
      lira/euro/dollaro??
      Per noi un film scaricato è la normalità, ma se
      tutti si comportassero così vorrebbe dire che
      nessuno potrebbe più lucrare con le proprie opere
      e a quel punto come potrebbe vivere una persona
      se quello che fa tutto il giorno e tutti i giorni
      valesse 0? DOvrebbe avere un lavoro come tutti, 8
      ore al giorno occupate da attività che nulla
      hanno a che fare con la sua abilità, quale che
      sia.Ma l'arte non e' qualcosa che si sente dentro e spinge a produrre ?Che sono metalmeccanici che vogliono lo stipendio a fine mese ? Se e' cosi' diamogli 1000 euro al mese e giu' a produrre 8 ore al giorno.
      • ThEnOra scrive:
        Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
        - Scritto da: krane

        Ma l'arte non e' qualcosa che si sente dentro e
        spinge a produrre
        ?Non si vive solo di arte, GF docet!
        Che sono metalmeccanici che vogliono lo stipendio
        a fine mese ? Se e' cosi' diamogli 1000 euro al
        mese e giu' a produrre 8 ore al
        giorno.Avranno diritto a sfruttare, anche economicamente, le proprie idee?
        • krane scrive:
          Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: krane

          Ma l'arte non e' qualcosa che si sente dentro e

          spinge a produrre ?
          Non si vive solo di arte, GF docet!


          Che sono metalmeccanici che vogliono lo
          stipendio

          a fine mese ? Se e' cosi' diamogli 1000 euro al

          mese e giu' a produrre 8 ore al

          giorno.

          Avranno diritto a sfruttare, anche
          economicamente, le proprie idee?No: al massimo, come tutti gli altri, hanno diritto di guadagnare dalla loro fatica, ad esempio dai concerti.
    • fiertel91 scrive:
      Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
      - Scritto da: kaiserxol
      ...se a quel punto scrittori, musicisti, registi,
      attori ecc. decidessero di smettere di produrre
      queste opere perchè non guadagnerebbero più una
      lira/euro/dollaro??Scusami, ma per colpa della pirateria è morto anche il cinema? E gli scrittori che c'entrano?, dato che la pirateria di ebook è decisamente agli esordi e quasi inesistente. Per i musicisti, vale ciò che è stato ripetuto mille volte.
      Per noi un film scaricato è la normalità, ma se
      tutti si comportassero così vorrebbe dire che
      nessuno potrebbe più lucrare con le proprie opere
      e a quel punto come potrebbe vivere una persona
      se quello che fa tutto il giorno e tutti i giorni
      valesse 0?Anche se fosse, il costo non è il valore. Importante distinguere, anzi essenziale.
    • angros scrive:
      Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...

      ...se a quel punto scrittori, musicisti, registi,
      attori ecc. decidessero di smettere di produrre
      queste opere perchè non guadagnerebbero più una
      lira/euro/dollaro??Sono liberi di farlo
      Per noi un film scaricato è la normalità, ma se
      tutti si comportassero così vorrebbe dire che
      nessuno potrebbe più lucrare con le proprie opereInfatti non vogliamo che nessuno possa lucrare con le proprie opere.
      e a quel punto come potrebbe vivere una persona
      se quello che fa tutto il giorno e tutti i giorni
      valesse 0?Lavorando, come tutti noi.
      DOvrebbe avere un lavoro come tutti, 8
      ore al giorno occupate da attività che nulla
      hanno a che fare con la sua abilità, quale che
      sia.Gliene restano altre 16, ogni giorno, da dedicare alle sue passioni.
      Quello che dico sembrerà un miraggio, ma se è
      vero che la pirateria aumenta e se nessuno si
      battesse per questo probabilmente il mio scenario
      non sarebbe così impossibile come può sembrare
      oggi.Guarda che è un ottimo scenario, non mi dispiacerebbe che diventasse realtà.
      • freefred scrive:
        Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
        - Scritto da: angros


        e a quel punto come potrebbe vivere una persona

        se quello che fa tutto il giorno e tutti i
        giorni

        valesse 0?

        Lavorando, come tutti noi.Perche' scusa ma secondo te scrivere, comporre musica, dipingere orecitare non sono un lavoro?Qual e' un lavoro: solo il minatore?Non e' che se una cosa la fai per passione non e' un lavoro,ne' che un lavoro sia soltanto qualcosa di faticoso o che nonha nulla a che fare con i tuoi interessi.(che e' quello che intendi, mi sembra di capire)bye
        • angros scrive:
          Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...

          Perche' scusa ma secondo te scrivere, comporre
          musica, dipingere
          o
          recitare non sono un lavoro?Se qualcuno ti ha dato l'incarico, è un lavoro; altrimenti, è un hobby.E comunque, tu hai diritto di essere pagato se lavori, non se hai lavorato in passato.Un'opera ti è costata tot ore di lavoro? Ti fai pagare un tanto all'ora, poi basta. L'opera diventa di pubblico dominio. Non hai diritto a chiedere di più.
          Qual e' un lavoro: solo il minatore?Il lavoro c'è quando fai qualcosa di utile per gli altri: e io ti pago se desidero che tu continui a farla. Se il tuo lavoro è diventato solo più "vendere" (in pratica, questo significa ostacolare tutte le copie, tranne quelle fatte da te), io non ho alcun interesse che tu continui a farlo: quindi, non solo non ti pago, ma farò quanto è in mio potere per fermarti.
          Non e' che se una cosa la fai per passione non e'
          un
          lavoro,
          ne' che un lavoro sia soltanto qualcosa di
          faticoso o che
          non
          ha nulla a che fare con i tuoi interessi.
          (che e' quello che intendi, mi sembra di capire)Non ho mai detto questo.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
            - Scritto da: angros

            Perche' scusa ma secondo te scrivere, comporre

            musica, dipingere

            o

            recitare non sono un lavoro?

            Se qualcuno ti ha dato l'incarico, è un lavoro;
            altrimenti, è un
            hobby.

            E comunque, tu hai diritto di essere pagato se
            lavori, non se hai lavorato in
            passato.

            Un'opera ti è costata tot ore di lavoro? Ti fai
            pagare un tanto all'ora, poi basta. L'opera
            diventa di pubblico dominio. Non hai diritto a
            chiedere di
            più.Quoto. Ma quelli come thenora non lo arrivano a capire... tanto è vero che sgusciano via e non rispondono.
          • freefred scrive:
            Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
            - Scritto da: angros

            Perche' scusa ma secondo te scrivere, comporre

            musica, dipingere

            o

            recitare non sono un lavoro?

            Se qualcuno ti ha dato l'incarico, è un lavoro;
            altrimenti, è un
            hobby.Ma no dai.A un imprenditore chi ha dato l'incarico di farlo?Ai negozianti?A chiunque in pratica non sia salariato, potremmo dire.
            E comunque, tu hai diritto di essere pagato se
            lavori, non se hai lavorato in
            passato.Non sono dalla parte delle majors, per chiarire, ma mi sembra applichiprincipi che possono valere per il software libero a cose che sono totalmente differenti. Con i libri come si fa? Per guadagnarci devo venderli no?(la durata del copyright e' ovviamente troppo lunga attualmente, ok)E con i quadri?Come fanno a diventare di pubblico dominio?E sopratutto perche' uno scrittore o un cantante non puo' diventare ricco come chiunque altro?Il problema non sono i pochi cantanti o attori miliardari, il problema e' l'avidita' delle majors.Le cose andrebbero vendute al giusto prezzo, che non ho idea di quale sia ma e' certamente molto piu' basso di quello attuale dei cd, dvd, e quant'altro.
            Un'opera ti è costata tot ore di lavoro? Ti fai
            pagare un tanto all'ora, poi basta. L'opera
            diventa di pubblico dominio. Non hai diritto a
            chiedere di
            più.E' il concetto che ha completamente distrutto la creativita' nei paesi del blocco sovietico.Se un bicchiere fatto malissimo che si rompe dopo due volte me lo pagano come un bicchiere in cui ho cesellato un unicorno, di unicorni ne faccio un paio poi smetto.Al contrario del software, nei campi creativi classici, che si scontrano coi problemi del digitale, il concetto di collaborazione e' quasi assente.E' vero che nessuno inventa nulla di nuovo ma nessuno anche potendo riscriverebbe la fine del Signori degli Anelli, e se lo facesse a nessuno verrebbe voglia di leggerlo.Non c'e' nessun motivo tranne quello di non far guadagnare un soldo allo scrittore che un libro sia di pubblico dominio al momento dell'uscita.(e mi chiedo appunto perche' gli scrittori al contrario di tutti gli altri lavoratori non debbano guadagnare nulla)Ci sono licenze open che cercano di occuparsi della scrittura ma nessuna dice che tutto dovrebbe essere gratis, infatti.Tutti se lo vogliono, devono poter essere pagati per il lavoro che fanno, perche' gli artisti no?

            Qual e' un lavoro: solo il minatore?

            Il lavoro c'è quando fai qualcosa di utile per
            gli altri: e io ti pago se desidero che tu
            continui a farla. Ma questo in un mondo totalmente ideale, e oltretutto il concetto di utile puo' diventare terribile.Alla lettera dopo un po' diventano inutili la bellezza, il cazzeggio, la fantasia, non ci sarebbero piu' scoperte improvvise, ne' sorprese.Comunque, per quanto non mi piaccia, siamo in pieno capitalismo.bye
          • angros scrive:
            Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...

            Con i libri come si fa? Per guadagnarci devo
            venderli
            no?Non necessariamente. E di sicuro non quelli digitali.A parte il fatto che spesso chi scrive libri non lo fa per guadagnare.
            (la durata del copyright e' ovviamente troppo
            lunga attualmente,
            ok)
            E con i quadri?
            Come fanno a diventare di pubblico dominio?L'immagine è di pubblico dominio e duplicabile. Il quadro originale, in sè, è un bene fisico, unico, e quindi vendibile. A nessuno frega nulla di comprare le copie.

            E sopratutto perche' uno scrittore o un cantante
            non puo' diventare ricco come chiunque
            altro?Gli altri possono forse arricchirsi lavorando una volta sola? No. Perchè per gli autori dovrebbe essere diverso?
            Al contrario del software, nei campi creativi
            classici, che si scontrano coi problemi del
            digitale, il concetto di collaborazione e' quasi
            assente.Assolutamente falso: per i libri, hai mai guardato l'elenco dei collaboratori (di solito molto lungo)?
            E' vero che nessuno inventa nulla di nuovo ma
            nessuno anche potendo riscriverebbe la fine del
            Signori degli Anelli, e se lo facesse a nessuno
            verrebbe voglia di
            leggerlo.
            Non c'e' nessun motivo tranne quello di non far
            guadagnare un soldo allo scrittore che un libro
            sia di pubblico dominio al momento
            dell'uscita.C'è il motivo di poterlo avere tutti, e averlo gratis.
            (e mi chiedo appunto perche' gli scrittori al
            contrario di tutti gli altri lavoratori non
            debbano guadagnare
            nulla)
            Ci sono licenze open che cercano di occuparsi
            della scrittura ma nessuna dice che tutto
            dovrebbe essere gratis,
            infatti.Dicono solo che ognuno può duplicarlo
            Ma questo in un mondo totalmente ideale, e
            oltretutto il concetto di utile puo' diventare
            terribile.
            Alla lettera dopo un po' diventano inutili la
            bellezza, il cazzeggio, la fantasia, non ci
            sarebbero piu' scoperte improvvise, ne'
            sorprese.Sostituisci "utile" con "desiderabile"
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
            - Scritto da: freefred
            E con i quadri?Appunto, con i quadri funziona così: il pittore dipinge il quadro, può essere anche un quadro bellissimo e di enorme sucXXXXX ma lo vende una ed una sola volta , e quei soldi deve farseli bastare fino al prossimo quadro. Perché per vedere altri soldi deve fare un altro quadro, può anche farne uno uguale al primo ma ci metterebbe le stesse energie e gli stessi materiali quindi probabilmente ne farà uno diverso in modo che nel caso possa venderlo sempre allo stesso acquirente (mentre è difficile che qualcuno acquisti due quadri uguali).Con la musica, con i film, con i software invece non funziona così: gli autori creano la canzone, il film, il software, lo evendono migliaia di volte, e continuano vita natural durante se il prodotto ha sucXXXXX.Questo non va bene. Per quale motivo il pittore dovrebbe per ogni quadro che dipinge dovrebbe vendere un quadro mentre il programmatore per ogni programma dovrebbe vendere centinaia, migliaia, decine di migliaia, centinaia di migliaia, se non milioni (vedi Microsoft) di programmi?Peraltro: se il pittore mi vende un quadro io sono libero di prendere il quadro e farci scarabocchi sopra, tagliarlo, sfregiarlo. Magari è un peccato farlo, ma il quadro l'ho comprato e quindi posso farlo, e il pittore non può farmi nulla perché i miei soldi li ha avuti. Perché non posso fare lo stesso con il programma? Perché invece del programma mi si vende una licenza d'uso?Vorrei una risposta da te. Ma dubito sarai in grado di darmene una davvero convincente. Probabilmente sarà l'ennesima risposta del tipo "così gira al legislatore"...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 luglio 2010 23.45-----------------------------------------------------------
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Vogliamo film, musica ecc gratis,ma...
      - Scritto da: kaiserxol
      ...se a quel punto scrittori, musicisti, registi,
      attori ecc. decidessero di smettere di produrre
      queste opere perchè non guadagnerebbero più una
      lira/euro/dollaro??Verrebbero sostituiti da chi riesce a guadagnare ugualmente con un modello di business diverso:- Film: Pubblicità prima del film e visione online GRATIS- Musica: Siti di download legale e gratuito come downlovers.it, myspace etc.- Attori e registi: *****TEATRO***** (e solo quelli che al cinema danno il 70% di "buona la prima" ci possono riuscire, quindi devi aver STUDIATO -non essere uscito da un reality- e devi essere BRAVO)- Musicisti: *****CONCERTI DAL VIVO***** (come per il teatro)Se non sei capace di cantare (in realtà ti correggi le stonature al computer), se non sei capace di recitare (in realtà giri la stessa scena trecento volte -tanto col digitale non si spreca più la pellicola- e prendi la meno peggio), se non sei capace di suonare (ripeti un passaggio difficile al rallentatore su uno strumento MIDI e poi te lo velocizzi a piacere), allora vuoi prendere per i fondelli quelli che secondo te dovrebbero pagare, quindi è molto meglio se smetti, prendi una bella zappa e vai a farci l'unica cosa che probabilmente sai fare. E se non sai fare neanche quella IMPARI.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 luglio 2010 13.01-----------------------------------------------------------
  • micio scrive:
    Ma impara almeno a scrive...
    Ma il la prima frase non ha un senso logico o sbaglio? Toglieteci qlc virgola in favore di un predicato verbale...
  • EMMEERRE scrive:
    ma la controlla nessuno la pubblicità
    scusate ma forse sono io che non me ne sono accorto prima ma la pubblicità flash la controllate?leggevo la news da un altro pc (il mio ha firefox e il blocco dei flash)e ho visto la chat di facebook in mezzo alla pagina,con le proporzioni sbagliate e con la faccia di una che non conosco, insomma una pubblicità di bassa lega...impersonando l'utonto e per dovere di conoscenza c'ho cliccato http://adv.pepenews.it/landing5/step1.htmlok son daccordo che vi pagano, ma aprendo altre pagine venifa fuori nokia e mastercard come pubblicità non una news su cellulare di notizie erotiche!ovviamente i numeri dei click sulla pubblicità mi smentiranno ma mi rifiuto di credere che per quanto geek e nerd i lettori di questo sito possano essere vadano a finire per registrarsi in una cosa del genere...io non sono un santo ma almeno non decelebrato da sXXXXXXXre soldi in messaggetti piccanti da cui sono arrivato con lo stereotipo di pubblicità che trovavi su piratebay
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: ma la controlla nessuno la pubblicità
      Ciao,Abbiamo subito (ribadisco, subito) un'invasione di questi banner in questi giorni.Stiamo procedendo a rimuoverli (filtrarli) uno a uno quando li peschiamo, ma non riusciamo ovviamente a escludere tutti i domini a cui fanno riferimento.Qui siamo OT, ma se ci fai la cortesia di segnalarci i vari link nel forum apposito (http://www.piforum.it/f.asp?f=3257) o via email, cercheremo di fare il possibile.Grazie. ;)L
  • Findi scrive:
    Lo ripeto per l'ennesima volta ....
    Le major hanno perso la guerra contro la pirateria, oramai è evidente...è inutile continuare a buttare soldi in investigazioni e tribunali...quindi...L'UNICA VIA PER USCIRNE E' ABBASSARE I PREZZI...E MIGLIORARE I SERVIZI (DOWNLOAD LEGALE DAI SERVER DELLE MAJOR, SCONTI A GO-GO PER I CLIENTI AFFEZIONATI, + CONTENUTI INEDITI...ECC ECC)SE UN FILM ORIGINALE COSTASSE 3 EURO, OPPURE 1,5 AL NOLEGGIO E SE UN ALBUM MUSICALE INTERO COSTASSE 4 EURO, OPPURE 0.40 CENT A CANZONE...chi è quel matto che passa le sue giornate a pc acceso sulle reti p2p?i margini ci sono lo stesso, tanto già oggi gli artisti li pagano un niente in tutto....IL RISULTATO SAREBBE CHE LA GENTE NON STAREBBE AD ASPETTARE CHE QUALCUNO GLI PASSA IL CD....LO COMPREREBBE....MEGLIO VENDERE: 1000 album a 3 euro o 100 album a 10 euro?SVEGLIATEVI O SARANNO PROBLEMI PER I VS PORTAFOGLI!!
    • angros scrive:
      Re: Lo ripeto per l'ennesima volta ....

      L'UNICA VIA PER USCIRNE E' ABBASSARE I PREZZI...Troppo tardi: l'unico modo per uscrine, per le majrs, è a piedi in avanti.E
      MIGLIORARE I SERVIZI (DOWNLOAD LEGALE DAI SERVER
      DELLE MAJOR, SCONTI A GO-GO PER I CLIENTI
      AFFEZIONATI, + CONTENUTI INEDITI...ECC
      ECC)

      SE UN FILM ORIGINALE COSTASSE 3 EURO, OPPURE 1,5
      AL NOLEGGIO E SE UN ALBUM MUSICALE INTERO
      COSTASSE 4 EURO, OPPURE 0.40 CENT A
      CANZONE...Il noleggio è morto e sepolto, non riesumarlo. Non ha senso per un bene digitale parlare di vendita o di noleggio: in entrambi i casi, è un file con dei dati che ti viene spedito, in cambio di soldi. Quale sarebbe la differenza tra vendita e noleggio? Non puoi rimandare il file indietro.

      chi è quel matto che passa le sue giornate a pc
      acceso sulle reti
      p2p?Non passi la giornata davanti al pc: fai partire il download e te ne vai.
      i margini ci sono lo stesso, tanto già oggi gli
      artisti li pagano un niente in
      tutto....

      IL RISULTATO SAREBBE CHE LA GENTE NON STAREBBE AD
      ASPETTARE CHE QUALCUNO GLI PASSA IL CD....LO
      COMPREREBBE....

      MEGLIO VENDERE: 1000 album a 3 euro o 100 album a
      10
      euro?

      SVEGLIATEVI O SARANNO PROBLEMI PER I VS
      PORTAFOGLI!!on possono svegliarsi, perchè ormai non dormono, sono in coma profondo.
      • Giosaleppe scrive:
        Re: Lo ripeto per l'ennesima volta ....
        - Scritto da: angros
        Il noleggio è morto e sepolto, non riesumarlo.
        Non ha senso per un bene digitale parlare di
        vendita o di noleggio: in entrambi i casi, è un
        file con dei dati che ti viene spedito, in cambio
        di soldi. Quale sarebbe la differenza tra vendita
        e noleggio? Non puoi rimandare il file
        indietro.
        DRM: i file "scadono" automaticamente dopo un periodo di tempo prestabilito.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Lo ripeto per l'ennesima volta ....
          - Scritto da: Giosaleppe
          DRM: i file "scadono" automaticamente dopo un
          periodo di tempo
          prestabilito.DRM = tracciabilità (alla faccia della privacy), non compatibile con tutti i lettori da tavolo (anzi quasi con nessuno), non compatibile con tutti i sistemi operativi (solo con winsozz e forse con macos), contiene spyware se non veri e propri virus (vedi StarForce) ecc.
        • angros scrive:
          Re: Lo ripeto per l'ennesima volta ....
          Rimetti indietro l'orologio, annulli la scadenza.
      • ThEnOra scrive:
        Re: Lo ripeto per l'ennesima volta ....
        - Scritto da: angrosNon posso che condividere, seppur con amarezza, il tuo post.Tuttavia non per le seguenti parti:
        Troppo tardi: l'unico modo per uscrine, per le
        majrs, è a piedi in
        avanti.
        non possono svegliarsi, perchè ormai non dormono,
        sono in coma
        profondo.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Fornire le informazioni richieste
    Henrik Pontén: "Quando le forze dell'ordine fanno un (?) chiamata, occorre fornire le informazioni richieste"Che preparassero la chiamata, l'informazione richiesta è già disponibile:[yt]-T-yGGagQt0[/yt](rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)P.S. Quale parte di "in Svezia la Costituzione dice che un partito politico è libero di agire contravvenendo alla legge se tale comportamento ha lo scopo dichiarato di far modificare quella legge in modo che tale comportamento non sia sanzionabile" il signor Pontén non avrebbe capito? (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)A lui e ai videotecari roderà parecchio...
  • adfasdf scrive:
    asdf
    giusto, così finalmente posso svaligiare account, ed elargire i miei video pedo in piena sicurezza.
  • ostrega scrive:
    Dovremmo nuclearizzare l`area.
    Si, mi sembra una buona soluzione.
    • nuclearizza tore scrive:
      Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
      Se ti riferisci all'area dove c'è casa tua, basta chiedere...
      • ostrega scrive:
        Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
        - Scritto da: nuclearizza tore
        Se ti riferisci all'area dove c'è casa tua, basta
        chiedere...no intendo l`area occupata dalla svezia.
        • nuclearizza tore scrive:
          Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
          e io invece intendo casa tua.Per che ora ti fa comodo? Preferisci di giorno o di notte?
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: nuclearizza tore
            e io invece intendo casa tua.

            Per che ora ti fa comodo? Preferisci di giorno o
            di
            notte?scherzaci pure, ma uccidere il mercato della cultura audio e video equivale ad uccidere la societa` stessa. quindi un azione preventiva quale quella proposta sarebbe sicuramente meno deplorevole di cio` che sta accadendo su a nord. il freddo dovrebbe migliorare il fluire degli impulsi elettrici, ma devo ammettere che non sembra proprio cosi` se i loro cervelli hanno cacato un`idea simile.
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.

            scherzaci pure, ma uccidere il mercato della
            cultura audio e video equivale ad uccidere la
            societa` stessa.Evita certe sparate; non deve esistere un mercato della cultura: la cultura è di tutti, non si può comprare o vendere. Un mercato della cultura non è altro che un cancro, da estirpare con ogni mezzo (e per ora il mezzo migliore è la pirateria); altrimenti, questo cancro (rappresentato dal closed e dai paywall) sarà la tomba della nostra cultura. Per salvarci da una simile catastrofe dobbiamo distruggere tale mercato, anche se il prezzo fosse la disoccupazione di metà della popolazione. L'alternativa è la perdita della libera informazione, il divario culturale, l'ignoranza dilagante, il prosperare di parassiti che si fanno mantenere campando di "diritti". Non possiamo permetterlo.
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: angros

            scherzaci pure, ma uccidere il mercato della

            cultura audio e video equivale ad uccidere la

            societa` stessa.

            Evita certe sparate; non deve esistere un mercato
            della cultura: la cultura è di tutti, non si può
            comprare o vendere. Un mercato della cultura non
            è altro che un cancro, da estirpare con ogni
            mezzo (e per ora il mezzo migliore è la
            pirateria); altrimenti, questo cancro
            (rappresentato dal closed e dai paywall) sarà la
            tomba della nostra cultura. Per salvarci da una
            simile catastrofe dobbiamo distruggere tale
            mercato, anche se il prezzo fosse la
            disoccupazione di metà della popolazione.
            L'alternativa è la perdita della libera
            informazione, il divario culturale, l'ignoranza
            dilagante, il prosperare di parassiti che si
            fanno mantenere campando di "diritti". Non
            possiamo
            permetterlo.infatti il sistema di distribuzione online che ho proposto, basato sulle quotazioni e non sui diritti, sarebbe la giusta soluzione. nessuno camperebbe di diritti perche` non ci sarebbero. esisterebbe solo una tassa ed una quotazione che incentiverebbe l`artista a produrre di piu` e meglio, in modo da aumentare le richieste nei propri confronti e di conseguenza il proprio valore.la moda del volere tutto gratis non e` una soluzione equa, ma una soluzione che a lungo termine rendera` la musica o i film un ricordo del passato, con drastiche conseguenze sull`evoluzione sociale. il pensiero verra` appiattito, non ci saranno piu` nuove canzoni che ispireranno nuove emozioni, non ci saranno piu` XXXXX decenti. e` questo che vuoi? un futuro grigio ed insulso?
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.

            infatti il sistema di distribuzione online che ho
            proposto, basato sulle quotazioni e non sui
            diritti, sarebbe la giusta soluzione. nessuno
            camperebbe di diritti perche` non ci sarebbero.
            esisterebbe solo una tassa ed una quotazione che
            incentiverebbe l`artista a produrre di piu` e
            meglio, in modo da aumentare le richieste nei
            propri confronti e di conseguenza il proprio
            valore.L' unico problema del tuo sistema è che non potrebbe mai funzionare, e ti avevo già spiegato perchè.A parte questo, sarebbe interessante.
            la moda del volere tutto gratis non e` una
            soluzione equa, ma una soluzione che a lungo
            termine rendera` la musica o i film un ricordo
            del passatoPoco male: possiamo preservare i ricordi molto bene, nell'era digitale.E comunque non mi preoccuperei per la musica: se ne produce benissimo anche senza copyright.
            sull`evoluzione sociale. il pensiero verra`
            appiattito, non ci saranno piu` nuove canzoni che
            ispireranno nuove emozioni, non ci saranno piu`
            XXXXX decenti.E non sei contento? Non eri tu che volevi vietare i XXXXX? Se non ne faranno più, avresti risolto il problema!Stavolta ti sei fregato da solo... voglio proprio vedere come te ne tiri fuori.
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: angros

            infatti il sistema di distribuzione online che
            ho

            proposto, basato sulle quotazioni e non sui

            diritti, sarebbe la giusta soluzione. nessuno

            camperebbe di diritti perche` non ci sarebbero.

            esisterebbe solo una tassa ed una quotazione che

            incentiverebbe l`artista a produrre di piu` e

            meglio, in modo da aumentare le richieste nei

            propri confronti e di conseguenza il proprio

            valore.

            L' unico problema del tuo sistema è che non
            potrebbe mai funzionare, e ti avevo già spiegato
            perchè.piu` che spiegato hai negato.


            la moda del volere tutto gratis non e` una

            soluzione equa, ma una soluzione che a lungo

            termine rendera` la musica o i film un ricordo

            del passato

            Poco male: possiamo preservare i ricordi molto
            bene, nell'era
            digitale.
            E comunque non mi preoccuperei per la musica: se
            ne produce benissimo anche senza
            copyright.per ora. vedrai fra qualche anno, quando non riterranno piu` conveniente investire denaro per produrre musica e film. vedrai che tutto si fermera`

            sull`evoluzione sociale. il pensiero verra`

            appiattito, non ci saranno piu` nuove canzoni
            che

            ispireranno nuove emozioni, non ci saranno piu`

            XXXXX decenti.

            E non sei contento? Non eri tu che volevi vietare
            i XXXXX? Se non ne faranno più, avresti risolto
            il
            problema!

            Stavolta ti sei fregato da solo... voglio proprio
            vedere come te ne tiri
            fuori.me ne tiro fuori che ora vado a spararmi una XXXX su uporn. ciao.
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.

            per ora. vedrai fra qualche anno, quando non
            riterranno piu` conveniente investire denaro per
            produrre musica e film. vedrai che tutto si
            fermera`Che smettano pure di investire: per quanti millenni la musica è stata prodotta senza investimenti?
            me ne tiro fuori che ora vado a spararmi una XXXX
            su uporn.
            ciao.Questa me la segno, per la prossima volta che attacchi il XXXXX.Ciao!
          • Illegale scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: pillo

            sapete quante etichette fanno questo attualmente?
            (forse) solo le MAJOR che sono cioe' quelle piu
            grosse..e perche mai secondo voi tutte le altre
            etichette che fino a pochi anni fa erano in grado
            di far girare molta piu musica si sono fermate?
            (o addirittura molte sono FALLITE e non parlo di
            etichette minuscole eh) perche i dischi NON
            vendono , tutti li scaricano , Qui sta il problema: il vecchio metodo di distribuzione non può reggere il passo delle nuove tecnologie.Le etichette devono adeguarsi: Produrre CD COSTA come hai detto tu.Per me l'unica soluzione è vendere digitalmente, levando così tantissimi costi di produzione e stampa e distribuzione dei cd.Non è bello per chi vuole il cd, ma anche coloro che volevano i vinili oramai si sono abituati...Per il resto un ottimo modo per guadagnare è organizzare eventi.Io penso che fossi una piccola casa discografica eviterei di vendere tramite cd "fisici" ma magari proporrei un "abbonamento" o simili per poter scaricare le tracce in mp3 o flac. E SOLO se richiesto produrre e spedire il disco fisico a casa.Una cosa che si può fare è rendere "più attraente" l'acquisto dei cd originali: se ad esempio mi scontassero i biglietti dei concerti del 75% se se provo di aver acquistato il disco secondo me moltissimi lo farebbero.Pensa solo a Lady Gaga, non esattamente una degli "artisti" meno scaricati illegalmente. Sicuramente pagare 70 euro per il concerto non lo possono fare tutti, ma 35 magari se ho già preso il cd qualcuno in più potrebbe andare...Bisogna saper sfruttare il p2p e non cercare di ucciderlo perchè per sua natura non può morire.
            quindi sono una
            marea di entrate in meno per il gruppo in primis
            , che avendo investito tempo energia e soldi per
            tirar fuori il disco hanno tutto il diritto di
            essere risarciti (anche e soprattutto per avere
            la possibilita economica di continuare a sfornare
            dischi , ecco dove si concretizza il supporto) e
            in secundis meno entrate per l'etichetta , che
            vedendosi con meno soldi in tasca , e' costretta
            a far pagare TUTTO ai gruppi con i quali ha
            firmato un contratto (alcune ti fanno comprare di
            fisso 300/400 copie appena uscito l'album
            ).

            facile parlare di musica quando non siete i primi
            a fare i conti a fine mese cercando di fare il
            musicista come mestiere
            eh?
          • il vero problema scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Se non avessero ragione ne il liberale, ne il terrorista e ne il capitalista?Se il vero problema non fossero i sistemi ma l'UOMO?Questa possibilità è stata considerata?Come è possibile creare un sistema che vada bene a esseri che hanno scopi diversi?Prima di creare qualsiasi sistema non bisognerebbe avere un pensiero/obiettivo comune?Utopia?
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: il vero problema
            Se non avessero ragione ne il liberale, ne il
            terrorista e ne il
            capitalista?
            Se il vero problema non fossero i sistemi ma
            l'UOMO?
            Questa possibilità è stata considerata?

            Come è possibile creare un sistema che vada bene
            a esseri che hanno scopi
            diversi?

            Prima di creare qualsiasi sistema non
            bisognerebbe avere un pensiero/obiettivo
            comune?

            Utopia?certo, ma il pensiero comune va imposto con la spada, solo cosi` si ottiene l`ordine.
          • nuclearizza tore scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Eliminando chi ha idee che non sono accettate dagli altri? Allora, ci mancherai...
          • MeMedesimo scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: pillo
            WALL OF TEXT
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: MeMedesimo
            - Scritto da: pillo

            WALL OF TEXT
            Vallo a dire ai cantanti di amici vincitori degli
            ultimi due anni che hanno vinto entrambi un
            doppio disco di platino... E i loro cd si trovano
            come niente sui vari programmi e/o servizi di
            p2p.
            Oppure a Vasco Rossi, ai Litfiba e a Venditti che
            con i loro tour estivi faranno milioni facendo
            solo una decina di concerti in due
            mesi.

            Quello di cui parli tu può magari essere riferito
            al gruppo/cantante semi sconosciuto che deve
            pagarsi da se la pubblicità, la distrubuzione ma
            cantanti sconosciuti o poco apprezzati non hanno
            nulla da temere dalla pirateria... la gente
            nemmeno li scarica aggratis i loro cd... I
            "famosi" faranno SEMPRE e COMUNQUE soldi a
            PALATE.

            Basta guardare la tipa che ha cantato la colonna
            sonora dei mondiali (non ricordo il nome perchè
            non è musica per me) che con una singola canzone
            dove per 3 minuti ripete waka waka ha venduto 2
            milioni di
            singoli...e come credi che abbiano raggiunto il sucXXXXX se non iniziando da soli, finanziandosi per farsi conoscere?
          • MeMedesimo scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: ostrega
            - Scritto da: MeMedesimo

            - Scritto da: pillo


            WALL OF TEXT


            Vallo a dire ai cantanti di amici vincitori
            degli

            ultimi due anni che hanno vinto entrambi un

            doppio disco di platino... E i loro cd si
            trovano

            come niente sui vari programmi e/o servizi di

            p2p.

            Oppure a Vasco Rossi, ai Litfiba e a Venditti
            che

            con i loro tour estivi faranno milioni facendo

            solo una decina di concerti in due

            mesi.



            Quello di cui parli tu può magari essere
            riferito

            al gruppo/cantante semi sconosciuto che deve

            pagarsi da se la pubblicità, la distrubuzione ma

            cantanti sconosciuti o poco apprezzati non hanno

            nulla da temere dalla pirateria... la gente

            nemmeno li scarica aggratis i loro cd... I

            "famosi" faranno SEMPRE e COMUNQUE soldi a

            PALATE.



            Basta guardare la tipa che ha cantato la colonna

            sonora dei mondiali (non ricordo il nome perchè

            non è musica per me) che con una singola canzone

            dove per 3 minuti ripete waka waka ha venduto 2

            milioni di

            singoli...

            e come credi che abbiano raggiunto il sucXXXXX se
            non iniziando da soli, finanziandosi per farsi
            conoscere?E come credi che chi inizia a suonare da poco sia ostacolato dalla pirateria? Molti gruppi semi sconosciuti mettono di loro iniziativa nel circuito p2p la propria musica propiro per farsi conoscere...Come troll sei davvero scadente.
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: MeMedesimo
            - Scritto da: ostrega

            - Scritto da: MeMedesimo


            - Scritto da: pillo



            WALL OF TEXT




            Vallo a dire ai cantanti di amici vincitori

            degli


            ultimi due anni che hanno vinto entrambi un


            doppio disco di platino... E i loro cd si

            trovano


            come niente sui vari programmi e/o servizi di


            p2p.


            Oppure a Vasco Rossi, ai Litfiba e a Venditti

            che


            con i loro tour estivi faranno milioni facendo


            solo una decina di concerti in due


            mesi.





            Quello di cui parli tu può magari essere

            riferito


            al gruppo/cantante semi sconosciuto che deve


            pagarsi da se la pubblicità, la distrubuzione
            ma


            cantanti sconosciuti o poco apprezzati non
            hanno


            nulla da temere dalla pirateria... la gente


            nemmeno li scarica aggratis i loro cd... I


            "famosi" faranno SEMPRE e COMUNQUE soldi a


            PALATE.





            Basta guardare la tipa che ha cantato la
            colonna


            sonora dei mondiali (non ricordo il nome
            perchè


            non è musica per me) che con una singola
            canzone


            dove per 3 minuti ripete waka waka ha venduto
            2


            milioni di


            singoli...



            e come credi che abbiano raggiunto il sucXXXXX
            se

            non iniziando da soli, finanziandosi per farsi

            conoscere?

            E come credi che chi inizia a suonare da poco sia
            ostacolato dalla pirateria? Molti gruppi semi
            sconosciuti mettono di loro iniziativa nel
            circuito p2p la propria musica propiro per farsi
            conoscere...

            Come troll sei davvero scadente.cosi` non funziona, non emergi semplicemente spruzzando la rete con i tuoi mp3. ti devi pubblicizzare, creare un immagine, perche` la musica e` soprattutto moda. un modo di pensare che va incanalato nella mente delle masse con svariati metodi. metodi che costano, e se scarichi gratis, elimini la possibilita` di sfruttare questi metodi. ovvero tagli le gambe al mercato sul nascere.
          • krane scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: ostrega
            cosi` non funziona, non emergi semplicemente
            spruzzando la rete con i tuoi mp3. ti devi
            pubblicizzare, creare un immagine, perche` la
            musica e` soprattutto moda. un modo di pensare
            che va incanalato nella mente delle masse con
            svariati metodi. metodi che costano, e se
            scarichi gratis, elimini la possibilita` di
            sfruttare questi metodi. ovvero tagli le gambe al
            mercato sul nascere.Se e' un mercato pilotato artificialmente solo per creare immagine che ignora la qualita' allora ben venga tagliargli le gambe sul nascere.
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.

            mi spiace dirlo , ma non si fermera' tutto tra
            qualche anno .. gia si sta fermando
            tutto..E allora fermiamolo.
            sapete quante etichette fanno questo attualmente?
            (forse) solo le MAJOR che sono cioe' quelle piu
            grosse..e perche mai secondo voi tutte le altre
            etichette che fino a pochi anni fa erano in grado
            di far girare molta piu musica si sono fermate?
            (o addirittura molte sono FALLITE e non parlo di
            etichette minuscole eh) perche i dischi NON
            vendono APPUNTO! Non vendono perchè non interessano più a nessuno. E se non interessano più, produrli diventa una perdita di tempo. Non produceteli più.La musica a pagamento non interessa più (e quindi non ci interessa se non la producete più)
            , tutti li scaricano , quindi sono una
            marea di entrate in meno per il gruppo in primis
            , che avendo investito tempo energia e soldi per
            tirar fuori il disco hanno tutto il diritto di
            essere risarcitiNo, non hanno nessun diritto: hanno investito in qualcosa che non interessava, ed è andata male.Se ti metti a vendere frigoriferi al polo nord, e ti rovini perchè non ci riesci, hai forse il diritto di essere risarcito? O è colpa tua, perchè sei stato tu a sbagliare?
            (anche e soprattutto per avere
            la possibilita economica di continuare a sfornare
            dischi , ecco dove si concretizza il supporto)Ma perchè dovremmo darti la possibilità di continuare a sfornare dischi, se non ci interessa che tu lo faccia? Tanto non li compriamo, quindi con ci importa che vengano fatti o no.Tornando all'esempio di prima: quello che vende frigoriferi al polo, se comincia a dire "o mi date dei soldi, o smetto di portarvi i frigoriferi" che risposta otterrà? Gli rideranno in faccia!
            facile parlare di musica quando non siete i primi
            a fare i conti a fine mese cercando di fare il
            musicista come mestiere
            eh?Non mi serve essere un fabbricante di frustini per cavalli, per dire che, con l'automobile, chi fabbrica frustini per cavalli può chiudere.
          • aaa scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            tu sei fuori... come fa a dire che non interessa la musica se tutti la scaricano... vedremo quando the pirate bay chiuderà per mancanza di torrent... perchè non ci sarà piu' nulla da scaricare...
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: aaa
            tu sei fuori... come fa a dire che non interessa
            la musica se tutti la scaricano...Molti di quelli che scaricano non avrebbero mai comprato. Comunque. Scaricano per curiosità, per sentire come è una canzone.
            vedremo quando
            the pirate bay chiuderà per mancanza di
            torrent... perchè non ci sarà piu' nulla da
            scaricare...Non può accadere: ci sarà sempre musica e film da scaricare: anche se non viene prodotto più nulla, ci sono sempre i film e la musica già prodotti.Adesso, viene scaricata di più la musica dell'ultima edizione di San Remo, o viene scaricata di più la musica di cantanti di sucXXXXX di qualche anno fa?La musica non si cancella.
          • aaa scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            quoto... almeno qualcuno che vive nel mondo reale esiste... meno male
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Appunto: infatti "pillo" sta ammettendo che il sistema attuale (basato sulla vendita dei dischi" non funziona più. Le majors sono condannate.
          • fiertel91 scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: ostrega
            esisterebbe solo una tassa ed una quotazione che
            incentiverebbe l`artista a produrre di piu` e
            meglio, in modo da aumentare le richieste nei
            propri confronti e di conseguenza il proprio
            valore.Il valore si misura col sucXXXXX?
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: ostrega

            esisterebbe solo una tassa ed una quotazione che

            incentiverebbe l`artista a produrre di piu` e

            meglio, in modo da aumentare le richieste nei

            propri confronti e di conseguenza il proprio

            valore.

            Il valore si misura col sucXXXXX?se ti immetti in un mercato, e vuoi guadagnarci, si eccome.
          • Calunnioso o diffamante scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: ostrega
            - Scritto da: nuclearizza tore

            e io invece intendo casa tua.



            Per che ora ti fa comodo? Preferisci di giorno o

            di

            notte?

            scherzaci pure, ma uccidere il mercato della
            cultura audio e video equivale ad uccidere la
            societa` stessa(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Talking Head scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Onestamente qualsiasi musica per cui l'autore necessità del copyright per decidersi a comporla e suonarla non merita comunque di essere composta e suonata.
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: Talking Head
            Onestamente qualsiasi musica per cui l'autore
            necessità del copyright per decidersi a comporla
            e suonarla non merita comunque di essere composta
            e
            suonata.infatti non ho mai parlato di copyright :-o
          • Talking Head scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Devo averti frainteso... in che modo ucciderebbe la musica la possibilità di scaricare gratuitamente?
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: Talking Head
            Devo averti frainteso... in che modo ucciderebbe
            la musica la possibilità di scaricare
            gratuitamente?no vendite-no guadagni-no pagnotta :-o
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Questo non uccide la musica; al massimo affama l'autore, ma solo dopo che ha già prodotto la musica, quindi non è un nostro problema: la musica ormai c'è.
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: angros
            Questo non uccide la musica; al massimo affama
            l'autore, ma solo dopo che ha già prodotto la
            musica, quindi non è un nostro problema: la
            musica ormai
            c'è.il problema e` la musica che non nascera` perche` non verra` piu` considerata un modo utile a vivere.
          • angros scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.

            il problema e` la musica che non nascera` perche`
            non verra` piu` considerata un modo utile a
            vivere.Quale musica? Citami i brani che non nasceranno.
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: angros

            il problema e` la musica che non nascera`
            perche`

            non verra` piu` considerata un modo utile a

            vivere.

            Quale musica? Citami i brani che non nasceranno.(rotfl)(rotfl)
          • ziovax scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Ma perché? l'autore non fa arte? può vendere il suo testo o la sua musica ad un interprete o chi per lui... perché un autore di musica (bellissima, per carità) popolare deve prendere i soldi da una tassa che mi impongono di pagare sul CD dove metterò le foto delle mie vacanze? o perché un autore (bravissimo, per carità) di liscio deve intascare i soldi del biglietto del ragazzo che va a ballare in discoteca?E' il sistema che è sbagliato, le major hanno fatto i loro miliardi con le vendite dei dischi, che ora, secondo loro, non compra più nessuno... anzi, il discorso è che vorrebbero ancora più pale piene di soldi perché ci sono degli scaricatori che il loro disco non l'avrebbero mai comprato!E, comunque, hanno sempre un sacco di miliardi.Devono modificare il loro prodotto, se ritengono che stia andando male, non obbligarti a comprarlo o tassarti se non lo compri...Sono contento se è vero che questo castello di carte sta cadendo... e non vi preoccupate, la musica (anche quella che vi piace) ci sarà sempre, con le major o senza, con la siae o senza.E' finito il tempo dei nipoti degli autori che guadagnano sui CD che i miei nipoti comprano per metterci le foto delle loro vacanze, è finito il tempo dei parassiti, non della musica.
          • panda bianca scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Concordo in pieno! Almeno qualcuno con un pò di zucca su PI c'è!
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            - Scritto da: panda bianca
            Concordo in pieno! Almeno qualcuno con un pò di
            zucca su PI
            c'è!dovrebbero farmi presidente del mondo.
          • umgah scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            Abbiamo deciso di nominarti nostro RE onorario!Congratulazioni!Cosa succede? La rivoluzione? Siamo sicuri? L'ordine di giustiziare il re?Che sfortunata coincidenza, eh, signor Re?
          • RedBeard scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            "uccidere il mercato della cultura audio e video equivale ad uccidere la societa` stessa"looooooooooolpenso che sia una provocazione fatta in forma lollosa, ma cavalcando l'onda del prendere sul serio la cosa (lol...) : prima del copytight in effetti gli esseri umani vivevano nelle caverne, non c'è mai stata musica prima, ne spettacolo ne cultura. anche le pitture rupestri, secondo le ultime ricerce, sono nate solo in seguito all'introduzione dell'equo compenso :P.
          • ostrega scrive:
            Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
            non ho mai parlato di copyright :-oho parlato di quotazione.in borsa si parte da un prezzo base, variabile in funzione della domanda.ma non dovrebbe variare in tempo reale come in borsa, altrimenti risulterebbe troppo caotica la cosa, ma ogni tot, poniamo 6 mesi, la quotazione dell`opera o dell`autore varierebbe in funzione del sucXXXXX che ha avuto online. di conseguenza la sommatoria delle variazioni di quotazione delle opere online andrebbero a modificare la tassa sui provider, che si adeguerebbe alle oscillazioni del mercato. ripeto ogni 6 mesi.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
      contenuto non disponibile
      • ostrega scrive:
        Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
        10 ANNI DI GABBIO.
        Buona permanenza nelle nostre affollate carceri,
        Ostrega.
        Che Mandingo di accolga col suo miglior colpo di
        reni.ma diamine a fin di bene!!
        • Anonimo86 scrive:
          Re: Dovremmo nuclearizzare l`area.
          - Scritto da: ostrega
          ma diamine a fin di bene!!il fine NON giustifica i mezzi! mai!
  • incredibile scrive:
    evviva il populismo
    Il titolo piu' importante del sito oggi e' questo, devo commentare? o si capisce da se qual e' il target di questo sito ? Populismo e serieta' non sono due cose che vanno insieme, id est la conclusione e' che sto sito non e' serio...
    • tricheco scrive:
      Re: evviva il populismo
      ok, ora torna a guardare jerry scotti
      • Calunnioso o diffamante scrive:
        Re: evviva il populismo
        - Scritto da: tricheco
        ok, ora torna a guardare jerry scottiCerto che una risposta piu' scarsa non gliela potevi dare. Gli hai dato implicitamente ragione...
    • MeMedesimo scrive:
      Re: evviva il populismo
      - Scritto da: incredibile
      Il titolo piu' importante del sito oggi e'
      questo, devo commentare? o si capisce da se qual
      e' il target di questo sito ? Populismo e
      serieta' non sono due cose che vanno insieme, id
      est la conclusione e' che sto sito non e'
      serio...Invece di leggere puoi sempre servire i tuoi clienti in videotec... ops.
  • picard12 scrive:
    @mariuccia: mandriva?
    So cheè estremamente OT, ma non ho altre vie per soddisfare una mia curiosità: come mai dopo più di 10gg dal rilascio della nuova mandriva, non se ne parla?Perfino altre importanti testate hanno stranamente dimenticato la cosa.Appena esce ubuntu dopo un secondo ci sono mille articoli, visto che qualcuno della vostra redazione ogni tanto parla di linux e delle varie distro volevo avvertire della cosa, visto variare ogni tanto non fa male.Sicuramente è stata una svista, ecco un link da dove partire:http://distrowatch.com/index.php?distribution=mandriva&month=July&year=2010Saluti e grazie
    • guast scrive:
      Re: @mariuccia: mandriva?
      OT per OTA questo punto suggerirei a quelli di PI di creare un indirizzo email per chi vuole segnalare delle notizie.Magari alla fine qualche articolo che parla di informatica lo pubblicano
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: @mariuccia: mandriva?
        - Scritto da: guast
        OT per OT

        A questo punto suggerirei a quelli di PI di
        creare un indirizzo email per chi vuole segnalare
        delle notizie.Esiste. E' in fondo a tutte le pagine (anche questa) e c'è scritto proprio "EMAIL"... voglio sperare tu stia trollando
        • guast scrive:
          Re: @mariuccia: mandriva?
          Intendevo una mail dedicata.Se allo stasso indirizzo arrivano le mail di chi vuole vendergli qualcosa, le proteste di chi non ha gradito determinati articoli più varie ed eventuali puoi farti un'idea di quando ci vuole per leggerle (se le leggono)
    • Sgabbio scrive:
      Re: @mariuccia: mandriva?
      mille articoli su ubuntu ??? Ma dove ? Nell'ultima versione hanno fatto a malapena una paginetta nonostante i grandi cambiamenti...
    • Rover scrive:
      Re: @mariuccia: mandriva?
      Ha l'antenna che funziona bene, e quindi non c'è motivo per parlarne.Poi non ci sono fanboy a tempo pieno per vivacizzare la discussione
    • Ubunto scrive:
      Re: @mariuccia: mandriva?
      - Scritto da: picard12
      So cheè estremamente OT, ma non ho altre vie per
      soddisfare una mia curiosità: come mai dopo più
      di 10gg dal rilascio della nuova mandriva, non se
      ne
      parla?
      Perfino altre importanti testate hanno
      stranamente dimenticato la
      cosa.
      Appena esce ubuntu dopo un secondo ci sono mille
      articoli, visto che qualcuno della vostra
      redazione ogni tanto parla di linux e delle varie
      distro volevo avvertire della cosa, visto variare
      ogni tanto non fa
      male.
      Sicuramente è stata una svista, ecco un link da
      dove
      partire:
      http://distrowatch.com/index.php?distribution=mand
      Saluti e grazieSe è per quello è uscita anche openSuse qualche giorno fa.Mandrivia la vidi sotto il nome di Mandrake diversi anni fa, ma non fu un'esperienza particolarmente eccitante.
    • dev scrive:
      Re: @mariuccia: mandriva?
      Bhà...non capisco una cosa:come mai gli unici che si lamentano che non si parla - o si parla poco - di una determinata distro linux siete voi utenti di Mandriva. E tirate sempre in ballo Ubuntu,Ma si può sapere una volta per tutte che vi manca?Bye
    • p4bl0 scrive:
      Re: @mariuccia: mandriva?
      - Scritto da: picard12
      So cheè estremamente OT, ma non ho altre vie per
      soddisfare una mia curiosità: come mai dopo più
      di 10gg dal rilascio della nuova mandriva, non se
      ne
      parla?perchè non interessa a nessuno
  • MeX scrive:
    IRAQ, primo carcere per stranieri...
    in IRAQ é disponibile un carcere in cui vengono violati i diritti umani!Deportati i criminali che preferite per torturarli, e se provano a fermarci se la vedranno con l'ISLAM!
  • La SIAE scrive:
    Saranno puniti
    Saranno puniti severamente e amaramente. :@Parola di SIAE
    • Be&O scrive:
      Re: Saranno puniti
      SIAE ..... che è un fossile ?La SIAE casomai chiede i diritti d'autore per l'Inno D'iTalia cantato al ritrovo degli Alpini ! ( Cosa Accaduta ! )VANNO STERILIZZATI !!!
      • La SIAE scrive:
        Re: Saranno puniti
        - Scritto da: Be&O
        SIAE ..... che è un fossile ?
        La SIAE casomai chiede i diritti d'autore per
        l'Inno D'iTalia cantato al ritrovo degli Alpini !
        ( Cosa Accaduta !
        )E perché no, forse gli alpini devono essere esclusi? TUTTI devono pagarci i diritti, TUTTI... altrimenti sono grossi guai... :@Parola di SIAE
        • asd scrive:
          Re: Saranno puniti
          - Scritto da: La SIAE
          - Scritto da: Be&O

          SIAE ..... che è un fossile ?

          La SIAE casomai chiede i diritti d'autore per

          l'Inno D'iTalia cantato al ritrovo degli Alpini
          !

          ( Cosa Accaduta !

          )

          E perché no, forse gli alpini devono essere
          esclusi? TUTTI devono pagarci i diritti, TUTTI...
          altrimenti sono grossi guai...
          :@

          Parola di SIAElol
        • Mamma Preoccupat a scrive:
          Re: Saranno puniti
          - Scritto da: La SIAE
          - Scritto da: Be&O

          SIAE ..... che è un fossile ?

          La SIAE casomai chiede i diritti d'autore per

          l'Inno D'iTalia cantato al ritrovo degli Alpini
          !

          ( Cosa Accaduta !

          )

          E perché no, forse gli alpini devono essere
          esclusi? TUTTI devono pagarci i diritti, TUTTI...
          altrimenti sono grossi guai...
          :@

          Parola di SIAEGrazie per l'impegno che ci state mettendo,senza di voi cantanti come Laura Pausininon avrebbero mai potuto esistere.con affetto,una mamma preoccupata.
          • collione scrive:
            Re: Saranno puniti
            preoccupati di quando la finanza ti arriverà in casa perchè tuo figlio ha scaricato un mp3 illegale (rotfl)
          • My iPhone scrive:
            Re: Saranno puniti
            Che c'entra Berlusconi........ops era l'altro post !
          • La SIAE scrive:
            Re: Saranno puniti
            - Scritto da: Mamma Preoccupat a
            - Scritto da: La SIAE

            - Scritto da: Be&O


            SIAE ..... che è un fossile ?


            La SIAE casomai chiede i diritti d'autore per


            l'Inno D'iTalia cantato al ritrovo degli
            Alpini

            !


            ( Cosa Accaduta !


            )



            E perché no, forse gli alpini devono essere

            esclusi? TUTTI devono pagarci i diritti,
            TUTTI...

            altrimenti sono grossi guai...

            :@



            Parola di SIAE

            Grazie per l'impegno che ci state mettendo,
            senza di voi cantanti come Laura Pausini
            non avrebbero mai potuto esistere.

            con affetto,
            una mamma preoccupata.Grazie per la fiducia, premurosa signora. :)Ma le consigliamo di stare molto all'occhio. Il lungo braccio della SIAE potrebbe toccare anche lei. :@Parola di SIAE
          • My iPhone scrive:
            Re: Saranno puniti
            ....e se non supera i 50 anni.........non le diciamo dove la siae la toccherà !
          • La SIAE scrive:
            Re: Saranno puniti
            - Scritto da: My iPhone
            ....e se non supera i 50 anni.....
            ....non le diciamo dove la siae la toccherà !No! SIAE tocca tutto e tutti! :@Parola di SIAE
          • Mamma Preoccupat a scrive:
            Re: Saranno puniti
            - Scritto da: La SIAE

            Ma le consigliamo di stare molto all'occhio. Il
            lungo braccio della SIAE potrebbe toccare anche
            lei.
            :@

            Parola di SIAEgentile sign. Siae,al mio Alan non funziona il nuovo telefono della macintosh...che sia il segnale convenuto...????non mi faccia preoccupare...
      • Asbesto scrive:
        Re: Saranno puniti
        Sì, ma prima quelli della SIAE.
    • angros scrive:
      Re: Saranno puniti

      Saranno puniti severamente e amaramente. :@

      Parola di SIAEUn giorno qualcuno li punirà.Ma non sarà oggi, e non sarete voi.
    • angros scrive:
      Re: Saranno puniti

      Saranno puniti severamente e amaramente. :@

      Parola di SIAEUn giorno qualcuno li punirà.Ma non sarà oggi, e non sarete voi.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Saranno puniti
      - Scritto da: La SIAE
      Saranno puniti severamente e amaramente. :@

      Parola di SIAE[yt]-T-yGGagQt0[/yt]P.S. Siete inefficienti e costosi: http://www.piforum.it/b.aspx?i=2950676-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 luglio 2010 04.09-----------------------------------------------------------
    • anark scrive:
      Re: Saranno puniti
      XXXXXXXXXXXXXXXXXX SIAE!!!
  • libero scrive:
    i criminali festeggiano
    Terroristi, neonazisti, negazionisti dell'olocausto e commercianti di orribili immagini e filmati che non voglio nemmeno nominare... è questa la gente che ci guadagnerà, e questo grazie a quattro ragazzotti che vogliono vedersi gratis l'ultimo film di Hollywood.La difesa della dignità e della sicurezza di adulti e bambini svendute sull'altare del tuttogratis.L'umanità sta davvero arrivando alla fine.
    • lol scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      ha appena letto la storia del 2012:D
    • marco scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      Poche idee ma ben confuse.
    • krane scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      - Scritto da: libero
      Terroristi, neonazisti, negazionisti
      dell'olocausto e commercianti di orribili
      immagini e filmati che non voglio nemmeno
      nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,
      e questo grazie a quattro ragazzotti che vogliono
      vedersi gratis l'ultimo film di Hollywood.Esatto: quindi perche' non farglielo vedere ? Cosi' finiscono i problemi no ?
      • Be&O scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        Se glielo fai vedere, forse ti denunciano per atti osceni in luogo pubblico !
        • krane scrive:
          Re: i criminali festeggiano
          - Scritto da: Be&O
          Se glielo fai vedere, forse ti denunciano per
          atti osceni in luogo pubblico !Con la roba che esce ultimamente e' probabile...
    • kmtnck scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      - Scritto da: libero
      Terroristi, neonazisti, negazionisti
      dell'olocausto e commercianti di orribili
      immagini e filmati che non voglio nemmeno
      nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,
      e questo grazie a quattro ragazzotti che vogliono
      vedersi gratis l'ultimo film di
      Hollywood.
      La difesa della dignità e della sicurezza di
      adulti e bambini svendute sull'altare del
      tuttogratis.
      L'umanità sta davvero arrivando alla fine.ahah dai!! moriremo tutti per colpa di pirate bay :)
      • ullala scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        - Scritto da: kmtnck
        - Scritto da: libero

        Terroristi, neonazisti, negazionisti

        dell'olocausto e commercianti di orribili

        immagini e filmati che non voglio nemmeno

        nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,

        e questo grazie a quattro ragazzotti che
        vogliono

        vedersi gratis l'ultimo film di

        Hollywood.

        La difesa della dignità e della sicurezza di

        adulti e bambini svendute sull'altare del

        tuttogratis.

        L'umanità sta davvero arrivando alla fine.

        ahah dai!!
        moriremo tutti per colpa di pirate bay :)Poco ma sicuro!Al rogo i pedosataanarcoinssurremusulmpiratisti! :DMorte a Internette!
        • il solito bene informato scrive:
          Re: i criminali festeggiano
          - Scritto da: ullala
          - Scritto da: kmtnck

          - Scritto da: libero


          Terroristi, neonazisti, negazionisti


          dell'olocausto e commercianti di orribili


          immagini e filmati che non voglio nemmeno


          nominare... è questa la gente che ci
          guadagnerà,


          e questo grazie a quattro ragazzotti che

          vogliono


          vedersi gratis l'ultimo film di


          Hollywood.


          La difesa della dignità e della sicurezza di


          adulti e bambini svendute sull'altare del


          tuttogratis.


          L'umanità sta davvero arrivando alla fine.



          ahah dai!!

          moriremo tutti per colpa di pirate bay :)
          Poco ma sicuro!
          Al rogo i pedosataanarcoinssurremusulmpiratisti!
          :D(rotfl)grande: hai creato la nuova supercalifragilistichespiralidoso!
          • ullala scrive:
            Re: i criminali festeggiano
            - Scritto da: il solito bene informato
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: kmtnck


            - Scritto da: libero



            Terroristi, neonazisti, negazionisti



            dell'olocausto e commercianti di orribili



            immagini e filmati che non voglio nemmeno



            nominare... è questa la gente che ci

            guadagnerà,



            e questo grazie a quattro ragazzotti che


            vogliono



            vedersi gratis l'ultimo film di



            Hollywood.



            La difesa della dignità e della sicurezza di



            adulti e bambini svendute sull'altare del



            tuttogratis.



            L'umanità sta davvero arrivando alla fine.





            ahah dai!!


            moriremo tutti per colpa di pirate bay :)

            Poco ma sicuro!

            Al rogo i pedosataanarcoinssurremusulmpiratisti!

            :D

            (rotfl)
            grande: hai creato la nuova
            supercalifragilistichespiralidoso!No purtroppo mi sono scordato di metterci "terro" (terrorista e terrone) da qualche parte!:'(
          • il solito bene informato scrive:
            Re: i criminali festeggiano
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: il solito bene informato

            - Scritto da: ullala


            - Scritto da: kmtnck



            - Scritto da: libero




            Terroristi, neonazisti, negazionisti




            dell'olocausto e commercianti di orribili




            immagini e filmati che non voglio nemmeno




            nominare... è questa la gente che ci


            guadagnerà,




            e questo grazie a quattro ragazzotti che



            vogliono




            vedersi gratis l'ultimo film di




            Hollywood.




            La difesa della dignità e della sicurezza
            di




            adulti e bambini svendute sull'altare del




            tuttogratis.




            L'umanità sta davvero arrivando alla fine.







            ahah dai!!



            moriremo tutti per colpa di pirate bay :)


            Poco ma sicuro!


            Al rogo i
            pedosataanarcoinssurremusulmpiratisti!


            :D



            (rotfl)

            grande: hai creato la nuova

            supercalifragilistichespiralidoso!
            No purtroppo mi sono scordato di metterci "terro"
            (terrorista e terrone) da qualche
            parte!
            :'(hai messo "musulmano" che al giorno d'oggi è come dire terrorista, dai...(troll2)
    • tricheco scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      allora perchè stai qua su internet? se a te fa così schifo, torna a guardare la tv e a pagare per guardare delle immagini in sequenza.
    • Difensore scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      ma che centra, stai zitto
    • Il Gargilli scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      [I criminali festeggiano] (?)I "criminali" stanno già festeggiando. Ma non sono quelli che indichi tu, caro "coso". Festeggiano lontano dalla gente comune, magari in mezzo all'Oceano in un'isola di loro proprietà. Festeggiano il loro potere economico, il loro Status-Quo, conquistato a suon di petrolio, di banche, di malaffari, di alcool e disgrazie altrui. Questi sono i criminali a cui dovresti prestare attenzione, con il nick che hai scelto, se davvero hai un'idea di cosa voglia dire "pensiero libero" e di come questi signori riescano a manipolare tale pensiero. I mezzi sono sempre gli stessi. Televisione (vedi paura del prossimo, del futuro, ecc.) , droghe in genere (tutto quello che crea dipendenza) , medicine (per esempio continuando ad abbassare i "valori" (pre)stabiliti dalla Medicina Ufficiale in modo da creare nuovi malati ad ogni giro di boa... e ce ne sarebbero altre centinaia di porcherie da menzionare.I criminali di cui parli tu (Terroristi, neonazisti, negazionisti dell'olocausto ecc..) sono solo dei piccoli uomini, che sono caduti nella trappola dei "veri Criminali" e, alla fine, finiscono per diventare i loro pagliacci a tempo pieno.Il concetto invece di libertà che si vuole esprimere con un idea (a mio avviso geniale) come quella proposta dal Partiet, è qualcosa di molto profondo e neanche tanto recente. Concetto che richiede necessariamente, appunto, una certa profondità ed elasticità mentale per essere compreso. Che aiuti a capire che quello che può fermare (o almeno arginare) i mali peggiori del nostro tempo (come l'ignoranza, l'indifferenza, il razzismo insensato, l'egoismo, il fanatismo e altri) non è "blindare" le porte per stare più sicuri, ma semmai aprirle a tutti, di modo che chiunque abbia la possibilità di comprendere e conoscere. Perchè quando si conosce qualcosa, si sa anche come affrontarla, o almeno che mezzi usare per farla "nostra"; Per renderla amica, e non ostile. Che si tratti di un credo, di una passione o anche solo della squadra del cuore.Ti consiglio di cercare in Rete articoli riguardanti Radio Caroline / Radio Mercur per farti un'idea di quello che, per quelle persone, era (all'epoca) amore per la musica e libertà di espressione. Leggi quello che hanno fatto e di cosa sono stati degni precursori..Le idee, davvero, possono cambiare il Mondo..Aloha!
      • Teo_ scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        - Scritto da: Il Gargilli
        [I criminali festeggiano] (?)

        I "criminali" stanno già festeggiando. Ma non
        sono quelli che indichi tu, caro "coso".
        Festeggiano lontano dalla gente comune, magari in
        mezzo all'Oceano in un'isola di loro proprietà.Pensa che alcuni non hanno neppure il pudore di allontanarsi tanto e si accontentano di un pezzo disola in mezzo al mare (ma con ingresso sottomarino).
      • ThEnOra scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        - Scritto da: Il Gargilli
        [I criminali festeggiano] (?)
        I criminali di cui parli tu (Terroristi,
        neonazisti, negazionisti dell'olocausto ecc..)
        sono solo dei piccoli uomini, che sono caduti
        nella trappola dei "veri Criminali" e, alla fine,
        finiscono per diventare i loro pagliacci a tempo
        pieno.Ma ci sei o ci fai? Va bene tutto, ma mi sembra che stai esagerando...!
        Il concetto invece di libertà che si vuole
        esprimere con un idea (a mio avviso geniale) come
        quella proposta dal Partiet, è qualcosa di molto
        profondo e neanche tanto recente.Più concretamente e senza giri di parole, qual'è questo concetto?
        Perchè quando si conosce qualcosa, si
        sa anche come affrontarla, o almeno che mezzi
        usare per farla "nostra"; Per renderla amica, e
        non ostile. Che si tratti di un credo, di una
        passione o anche solo della squadra del
        cuore.D'accordissimo, ragionevole e condivisibile... ma ciò non giustifica "diventare fantasmi" per scaricarsi MP3, film, giochi, ebook, che non sono altro che prodotti COMMERCIALI.Già abbiamo acXXXXX alla "conoscenza" di cui parli e non vedo la necessità di giustificare comportamenti sleali con lo scudo della libertà d'informazione, almeno stando nei confini europei.
        Ti consiglio di cercare in Rete articoli
        riguardanti Radio Caroline / Radio Mercur per
        farti un'idea di quello che, per quelle persone,
        era (all'epoca) amore per la musica e libertà di
        espressione. Leggi quello che hanno fatto e di
        cosa sono stati degni
        precursori..Mi sembra che non ci azzecchi niente il paragone che tu hai fatto.Oggi vedi/esiste un monopolio delle major che limita la tua possibilità di diventare musicista, attore, scrittore, giornalista, ecc...??? Oppure ti viene negata la possibilità di accedere alle informazioni di pubblico dominio oppure di esprimerti?Io proprio non lo vedo. Già Youtube è una dimostrazione di libertà d'espressione.
        Le idee, davvero, possono cambiare il Mondo..Sottoscrivo, ma aggiungo, quelle valide!
        Aloha!Aloha!
    • MeMedesimo scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      - Scritto da: libero
      Terroristi, neonazisti, negazionisti
      dell'olocausto e commercianti di orribili
      immagini e filmati che non voglio nemmeno
      nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,
      e questo grazie a quattro ragazzotti che vogliono
      vedersi gratis l'ultimo film di
      Hollywood.
      La difesa della dignità e della sicurezza di
      adulti e bambini svendute sull'altare del
      tuttogratis.
      L'umanità sta davvero arrivando alla fine.E vedremo anche la tua videoteca CHIUSA. Questo SI che è un gran risultato.
      • asd scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        - Scritto da: MeMedesimo
        - Scritto da: libero

        Terroristi, neonazisti, negazionisti

        dell'olocausto e commercianti di orribili

        immagini e filmati che non voglio nemmeno

        nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,

        e questo grazie a quattro ragazzotti che
        vogliono

        vedersi gratis l'ultimo film di

        Hollywood.

        La difesa della dignità e della sicurezza di

        adulti e bambini svendute sull'altare del

        tuttogratis.

        L'umanità sta davvero arrivando alla fine.

        E vedremo anche la tua videoteca CHIUSA. Questo
        SI che è un gran
        risultato.AHA! Sgamato! (rotfl)
      • iFON Ruppolo scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        Chiusa non per colpa della pirateria ma per il Pay Per View, di tutti i servizi "Premium" ringraziali !
        • Ubunto scrive:
          Re: i criminali festeggiano
          - Scritto da: iFON Ruppolo
          Chiusa non per colpa della pirateria ma per il
          Pay Per View, di tutti i servizi "Premium"
          ringraziali
          !Concordo, ma i videotechini non l'hanno ancora capito che i loro fornitori li stanno bypassando: e non hanno alcuna intenzione di dividere la torta con loro.Preferiscono prendersela con i ragazzini delle scuole medie che mettono gli anime sui forum.Double fail.
    • Mamma Preoccupat a scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      - Scritto da: libero
      Terroristi, neonazisti, negazionisti
      dell'olocausto e commercianti di orribili
      immagini e filmati che non voglio nemmeno
      nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,
      e questo grazie a quattro ragazzotti che vogliono
      vedersi gratis l'ultimo film di
      Hollywood.
      La difesa della dignità e della sicurezza di
      adulti e bambini svendute sull'altare del
      tuttogratis.
      L'umanità sta davvero arrivando alla fine.quoto
    • collione scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      vedo che, come al solito, voi troll confondete libertà con mancanza di sicurezza e illegalitàquell'ISP si rifiuta di tenere i log di tutte le attività svolte da tutti i suoi clienti, ciò non toglie che non si rifiuterà mai d'installare uno specifico logger per una specifica utenza se la polizia gli porterà indizi sensati su crimini in corsoquello che quest'ISP sta facendo è semplicemente quello che voleva fare Berlusconi in Italia e cioè eliminare le intercettazioni selvaggeBerlusconi forse voleva andare un pò oltre, ma il senso è lo stessonon c'è privacy che tenga quando si tratta di reati, ma i reati vanno dimostrati con l'esistenza, almeno, di indizi univoci e concordantiinvece negli ultimi anni, è stata lanciata la moda dell'"intercetto tutto e tutti preventivamente" e questo non va affatto benecosì come la moda del pentito, ovvero un pinco pallino qualsiasi che fa la soffiata e ti mettono in croce prim'ancora di aver trovato uno straccio d'indizionon è possibile che lo Stato ci consideri criminali fino a prova contrario, i nostri antenati sono morti per abbattere le monarchie e noi ci stiamo facendo derubare di tutti i nostri dirittia titolo d'esempio, ti piacerebbe se qualcuno ficcasse telecamere in casa tua? ecco, in internet è proprio quello che succede ogni giornoci sono reti di computer che registrano tutti i siti che guardi, cosa che non dovrebbe essere permessi, perchè, fino a prova contraria, io non sto commettendo nessun reato
      • Your MILF scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        Ma Porc@##@a Ma per che Ca[@[o tirate sempre in ballo la politica !Berlusconi tira l'acqua al suo mulino Punto e Basta, come Mortadella paninoal crudo e chichessia !Se si potesse fare una legge diretta per Mediaset la avrebbe già fatta !Come Fufudance se potesse venderci ancora di più alle banche l'avrebbe fatto !
        • lefthand scrive:
          Re: i criminali festeggiano
          - Scritto da: Your MILF

          Se si potesse fare una legge diretta per Mediaset
          la avrebbe già fatta !Guarda che l'ha già fatta, anzi, ne ha fatte parecchie.
    • Sgabbio scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      Negare l'olocausto non è un reato da quel che so...
      • MeX scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        anche non scrivere commenti in PI
      • Ubunto scrive:
        Re: i criminali festeggiano
        - Scritto da: Sgabbio
        Negare l'olocausto non è un reato da quel che
        so...E' una cosa falsa e spregevole comunque.Ma è altrettanto falso e spregevole additare a "negazionisti" tutti quelli che pur riconoscendo l'olocausto non sono proni alle attività para-naziste di israele oggi, nel 2010 non nel 1945.
    • iGonzolo scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      - Scritto da: libero
      Terroristi, neonazisti, negazionisti
      dell'olocausto e commercianti di orribili
      immagini e filmati che non voglio nemmeno
      nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,
      e questo grazie a quattro ragazzotti che vogliono
      vedersi gratis l'ultimo film di
      Hollywood. alle major che da anni combattono con ogni mezzo una guerra persa in partenza per mantenere i privilegi il potere mafioso che hanno accumulatofixed
    • angros scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      - Scritto da: libero
      Terroristi, neonazisti, negazionisti
      dell'olocausto e commercianti di orribili
      immagini e filmati che non voglio nemmeno
      nominare... è questa la gente che ci guadagnerà,
      e questo grazie a quattro ragazzotti che vogliono
      vedersi gratis l'ultimo film di
      Hollywood.Può darsi: ma è meglio correre questo rischio, piuttosto che rischiare di finanziare gente ben peggiore, vale a dire le majors e la SIAE.
      La difesa della dignità e della sicurezza di
      adulti e bambini svendute sull'altare del
      tuttogratis.Non diciamo idiozie: il problema non è la circolazione di tali video, il problema è chi li fa. Il video è la prova di un reato, non il reato stesso.
      L'umanità sta davvero arrivando alla fine.Sono quelli come te, che vorrebbero estorcere soldi a tutti, che sono arrivati alla fine.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      contenuto non disponibile
    • scicchi scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      e già, che i criminali aspettano il Partiet per inviarsi comunicazioni cifrate. Guarda che i mafiosi comunicano con i pizzini!
    • cicciomesse re scrive:
      Re: i criminali festeggiano
      ma che XXXXX dici?? sei solo un'ignorante che si riempie la bocca di cose che sai(?) per quelloche hai visto su StudioAperto et similia.comincia a farti qualche domanda e leggere, magari ti si mettono in moto due neuroni. vho.org
  • Enjoy with Us scrive:
    Gli auguro buona fortuna!
    Se la cosa dovesse prendere piede, magari potrebbe entrare in parlamento anche da noi un partito pirata in grado di ripulire la nostra legislazione dal diritto d'autore, così come oggi è concepito, alla faccia di major e soci!
    • Marco scrive:
      Re: Gli auguro buona fortuna!
      Sogna!
    • pippO scrive:
      Re: Gli auguro buona fortuna!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Se la cosa dovesse prendere piede, magari
      potrebbe entrare in parlamento anche da noi un
      partito pirataSe cerchi fuorilegge, ne trovi già tanti...
    • MeX scrive:
      Re: Gli auguro buona fortuna!
      giusto, quelli sono i problemi dell'italgrecia
      • Shiba scrive:
        Re: Gli auguro buona fortuna!
        Come sempre, con la scusa che ci sono problemi più grandi freghiamocene di tutti gli altri.
        • MeX scrive:
          Re: Gli auguro buona fortuna!
          no, piú che altro mi immagino un partito pirata in Italia con i problemi che ci sono non se lo inculerebbe nessuno come il partito dei pensionati
          • ThEnOra scrive:
            Re: Gli auguro buona fortuna!
            - Scritto da: MeX
            no, piú che altro mi immagino un partito pirata
            in Italia con i problemi che ci sono non se lo
            inculerebbe nessuno come il partito dei
            pensionatiMa non ci sono già i radicali?
          • MeX scrive:
            Re: Gli auguro buona fortuna!
            quelli sono per il fumo
          • Shiba scrive:
            Re: Gli auguro buona fortuna!
            Ovvio, finché rimane questo dualismo idiota PDL vs. PD (si chiamava così? È un po' che non lo si sente)...
    • ThEnOra scrive:
      Re: Gli auguro buona fortuna!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Se la cosa dovesse prendere piede, magari
      potrebbe entrare in parlamento anche da noi un
      partito pirata in grado di ripulire la nostra
      legislazione dal diritto d'autore, così come oggi
      è concepito, alla faccia di major e
      soci!Ma che ci sia o non ci sia, cambia qualcosa, almeno in Italia?Mmm... beh sicuramente la SIAE scomparirebbe, e questo sarebbe un bene... ma il resto, più o meno, sarebbe immutato... la major non investirebbe più in Italia... cosa che già piano piano sta avvenendo... e la gente continuerebbe a scaricare, sempre di più... e i controlli (per attività di lucro) sarebbe quasi come quelli di oggi, nessuno!
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Gli auguro buona fortuna!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Se la cosa dovesse prendere piede, magari
      potrebbe entrare in parlamento anche da noi un
      partito pirata in grado di ripulire la nostra
      legislazione dal diritto d'autore, così come oggi
      è concepito, alla faccia di major e
      soci!C'è un partito italiano(non dico il nome ma darò degli indizi: è il più vecchio d'Italia, è stato promotore dei referendum sull'aborto, il divorzio e della moratoria mondiale contro la pena di morte, al momento non è presente al parlamento europeo perché i suoi rappresentanti non compaiono in un TG dagli anni '70)che nel suo programma ha più o meno gli stessi punti... e molti altri.
      • Ubunto scrive:
        Re: Gli auguro buona fortuna!
        Sul lavoro ha dei punti un po' suoi.Sulle pensioni poi ogni tanto tirano fuori XXXXXXX del tipo che "una volta si moriva 3 o 4 mesi dopo l'ingresso in pensione".Tanto vale non pagarla più la pensione dico io.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Gli auguro buona fortuna!
          - Scritto da: Ubunto
          Tanto vale non pagarla più la pensione dico io.Poi lavori fino a 90 anni perché se tu non mantieni i miei genitori non vedo perché io debba mantenere te.
          • Ubunto scrive:
            Re: Gli auguro buona fortuna!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Ubunto

            Tanto vale non pagarla più la pensione dico io.

            Poi lavori fino a 90 anni perché se tu non
            mantieni i miei genitori non vedo perché io debba
            mantenere
            te.Certo, ma se devo morire 3-4 mesi dopo essere andato in pensione o muoio giovane o lavoro sino a 90 anni.Allora cosa la pago a fare ogni mese la pensione?Quello a cui ti riferisci è un patto fra stato e cittadini, fra cittadini e cittadini, che non esiste più. Sistema retributivo VS Sistema contributivo.Non mi fraintendere, non sono certo favorevole all'abolizione delle pensioni. Spesso faccio osservazioni che portano le cose alle estreme conseguenze per mettere in risalto le contraddizioni.Sulle pensioni credo che un problema sia l'acXXXXX ai "fondi" troppo libero per la "politica" (non per lo stato comunque).
  • antonio scrive:
    ma la svezia è il paradiso
    :D :D :D
  • Sgabbio scrive:
    bella idea
    Ci sarà da divertirsi :D
Chiudi i commenti