Frontier è il supercomputer più potente del mondo

Frontier è il supercomputer più potente del mondo

Frontier è un sistema HPE Cray EX con CPU AMD EPYC e GPU AMD Instinct MI250X, in grado di raggiungere 1,1 exaflops, quasi tre volte in più di Fugaku.
Frontier è un sistema HPE Cray EX con CPU AMD EPYC e GPU AMD Instinct MI250X, in grado di raggiungere 1,1 exaflops, quasi tre volte in più di Fugaku.

La new entry della classifica Top500 si piazza subito al primo posto. Si tratta di Frontier, il primo supercomputer al mondo in grado di superare la soglia dell’exaflop. Il sistema, che si trova presso l’Oak Ridge National Laboratory negli Stati Uniti, ha spodestato Fugaku, installato nel RIKEN Center for Computational Science di Kobe in Giappone, che offre prestazioni quasi tre volte inferiore. Ottimo risultato anche per l’Europa con il finlandese LUMI che occupa la terza posizione.

La nuova frontiera del computing

Frontier è un supercomputer HPE Cray EX costituito da 9.408 nodi di calcolo, ognuno dei quali integra una CPU AMD EPYC a 64 core, quattro acceleratori grafici AMD Instinct MI250X con 128 GB di memoria HBM e 512 GB di RAM DDR4. Il numero complessivo di core è 8.730.112. Al momento il supercomputer raggiunge 1,1 exaflops, ma può arrivare teoricamente a 2 exaflops. Se ogni persona sulla Terra dovesse eseguire un calcolo al secondo sarebbero necessari oltre quattro anni per equiparare ciò che Frontier esegue in un secondo.

Lo storage di Frontier è pari a circa 700 petabyte. Sono presenti 480 SSD NVMe per un totale di 10 petabyte, 5.400 SSD NVMe per un totale di 11,5 petabye e 47.700 hard disk per un totale di 679 petabyte. Il supercomputer consuma 21,1 MW. Il calore generato viene smaltito da oltre 22.700 litri di acqua che circolano nel sistema spinti da pompe in grado di riempire una piscina olimpionica in 30 minuti.

I prossimi passi prevedono una serie di test prima di avviare gli esperimenti scientifici all’inizio del 2023. Il supercomputer verrà utilizzato in diversi ambiti, tra cui medicina, astrofisica, cosmologia, clima e bioinformatica. Anche LUMI, che si trova in Finlandia, è un sistema HPE Cray EX con CPU e GPU AMD, ma è decisamente meno performante (1.110.144 core e 151,90 petaflops).

Fonte: Top500
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 mag 2022
Link copiato negli appunti