Geometrical Partner: Xiaomi investe sulla guida autonoma

Geometrical Partner: Xiaomi e la guida autonoma

Anche Xiaomi, con Matrix Partners China e Baidu Ventures, tra le realtà che hanno scelto di investire sulla guida autonoma di Geometrical Partner.
Anche Xiaomi, con Matrix Partners China e Baidu Ventures, tra le realtà che hanno scelto di investire sulla guida autonoma di Geometrical Partner.

Dopo aver scalato posizioni nella classifica dei produttori di smartphone con più unità distribuite nel mondo e aver fagocitato una fetta importante del mercato IoT con dispositivi di ogni tipo, Xiaomi punta da qualche tempo con decisione all'ambito delle quattro ruote: sappiamo ormai da qualche mese che produrrà auto elettriche, ora anche che sta investendo sulla guida autonoma.

Xiaomi investe nella startup Geometrical Partner

La società cinese è tra coloro che hanno scelto di destinare un totale pari a 62 milioni di dollari a Geometrical Partner, una startup fondata nel 2018 e specializzata proprio in tecnologie di questo tipo, sia dal punto di vista delle componenti hardware sia per quanto concerne l'apparato software. Al suo fianco anche Matrix Partners China e Baidu Ventures. A riportarlo la redazione del sito The Next Web.

Non è la prima mossa di questo tipo per Xiaomi: a giugno ha partecipato a un altro round da 190 milioni di dollari in Zongmu, altra neonata realtà attiva sullo stesso fronte.

Rimangono ben pochi dubbi in merito alle ambizioni della società sul fronte automotive. Gli unici nodi da sciogliere sono quelli riguardanti le tempistiche: serviranno anni prima di vedere le prime “Mi Car” in circolazione sulle strade pubbliche.

Fonte: The Next Web
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti