Germania, i consumatori contro Facebook

Una lettera aperta del ministro Ilse Aigner ha bacchettato il social network in blu dopo l'annuncio delle imminenti revisioni delle policy in materia di privacy

Roma – “Ho appreso con sorpresa che, nonostante le preoccupazioni dei suoi utenti e le feroci critiche da parte delle varie organizzazioni a tutela dei consumatori, Facebook allenterà ulteriormente le maglie relative alla protezione della privacy”. Ha così esordito una recente lettera aperta all’indirizzo di Mark Zuckerberg, scritta dal ministro tedesco per la Protezione dei Consumatori, Ilse Aigner.

Una missiva dai toni decisamente allarmati, inviata al CEO di Facebook dopo il recente annuncio che aveva fatto luce su nuove imminenti revisioni delle policy in materia di privacy del social network in blu. Aigner si è soffermata su una revisione in particolare: quella che prevederà la condivisione automatica dei dati personali degli iscritti con una lista di applicazioni terze pre-approvate .

“Chiunque non voglia che questo accada – ha continuato Aigner – dovrà in pratica fare tutto da solo, andando a modificare le proprie impostazioni”. Il ministro tedesco ha quindi sottolineato quanto siano divenuti importanti i social network nelle vite quotidiane degli individui connessi, ragione in più per trattare la questione privacy con estrema delicatezza. “Le informazioni private devono rimanere tali, credo di poterlo affermare in rappresentanza di molti utenti della Rete”.

L’impegno di Facebook sarebbe tuttavia insufficiente , bocciato da un’organizzazione tedesca a favore dei consumatori sia per il suo scarso rispetto dei dati personali degli utenti che per una sostanziale ritrosia a parlare di quanto fatto per la relativa sicurezza. In conclusione, Aigner ha chiesto espressamente a Zuckerberg di intervenire, per fare in modo che la condivisione con applicazioni terze avvenga solo dopo esplicito consenso da parte degli utenti iscritti .

Altrimenti la stessa Aigner provvederà a rimuovere il suo account in blu . Minaccia che la federazione tedesca delle organizzazioni dei consumatori (VZBZ) ha amplificato , chiedendo a tutti i propri membri di abbandonare il social network in segno di protesta. Facebook, da par suo, ha sottolineato come la trasparenza sia da sempre un segno distintivo, alla base di sempre nuovi strumenti a disposizione degli utenti per controllare i propri dati personali.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • PinguinoCattivo scrive:
    E allora?
    Vabbè, "ama" il pinguino. E allora? Una volta insediato il pinguino nella PS? A parte la nerdata dove sarebbe l'utilità?
  • Solo io scrive:
    Ms sono solo io che...
    Ms sono solo io al mondo che la uso "solo" come- "Miglio lettore Blu-Ray" al mondo?"- Miglior player HD, usando programmi gratuiti?non credo...!E basta giocare che vi rimbambite tutti!!Aprite la porta a uscite fuori e fatevo un giro nel mondo reale!mha..!
    • Momento di inerzia scrive:
      Re: Ms sono solo io che...
      E basta guardare passivamente Blu Ray e filmati in HD, fatti un giro che sei già rimbambito
  • giorgio scrive:
    se permettete...
    sono probabilmente uno dei pochi che ha comprato la ps3 anche perche` c'era la possibilita` di istallare linux.sapevo che c'erano delle limitazioni, ma per l'uso che ne faccio, ossia navigare in internet e leggere la posta (no con il sistema nativo NON si puo` fare) va piu` che bene.ovviamente sapevo che avrei avuto il coltello strettamente dalla parte della lama e che la sony avrebbe fatto quello che gli pareva.bisogna prenderla filosoficamente, se qualcuno prende la rincorsa per cercare di buttartela in quel posto, io prima mi scanso. poi si vede.per cui ben venga il firmware customizato.
    • chojin999a scrive:
      Re: se permettete...
      - Scritto da: giorgio
      sono probabilmente uno dei pochi che ha comprato
      la ps3 anche perche` c'era la possibilita` di
      istallare
      linux.

      sapevo che c'erano delle limitazioni, ma per
      l'uso che ne faccio, ossia navigare in internet e
      leggere la posta (no con il sistema nativo NON si
      puo` fare) va piu` che
      bene.Veramente la PS3 ha un browser e la posta la puoi leggere dal browser...
      • Futon V2.0 scrive:
        Re: se permettete...
        Anche gli Umani hanno le Gambe, eppure usano la macchina ?Stesso Paragone, Tra Firefox e Il Browser di PS3 c'è L'abisso !PS: Albero si Nasce....
        • Ryo scrive:
          Re: se permettete...
          - Scritto da: Futon V2.0
          Anche gli Umani hanno le Gambe, eppure usano la
          macchina
          ?

          Stesso Paragone, Tra Firefox e Il Browser di PS3
          c'è L'abisso
          !

          PS: Albero si Nasce....C'è pure un abisso tra un pc con linux e una ps3 con linux se vogliamo dirla tutta ;)
  • Eolo scrive:
    Il bello è che
    il 90% delle persone che gioiscono per questo Custom Firmware non se ne fa un tubo di Linux su ps3...Io ho il 3.21 e ci vivo con assolutà tranquillità, posso usare la console come dovrebbe essere usata: giocare.
  • ScocconeSca ricone scrive:
    Ma chi se ne frega di Linux!!!
    Vogliamo poter avviare i backup su PS3!!! Chi se ne frega di Linux!!!
  • mXo scrive:
    Il 3.21 non è obbligatorio
    Il firmware non è obbligatorio, almeno fino a che certi giochi non lo richiedano. Su youtube ci sono dei video che mostrano come fare: in pratica dopo che la ps3 impedisce l'acXXXXX al psn perché non si ha il firmware 3.21, si riconfigura la rete, et voilà psn e gioco online di nuovo funzionante. Provato sulla mia pelle.Comunque quel geohot è un grande... e a me che ho linux su ps3 la sony mi è diventata proprio antipatica!
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: Il 3.21 non è obbligatorio
      - Scritto da: mXo
      Comunque quel geohot è un grande... e a me che ho
      linux su ps3 la sony mi è diventata proprio
      antipatica!E cosa te ne fai di linux sulla PS3? Non è una provocazione (da anni uso Debian) ma proporio una domanda.Ciao
      • Star scrive:
        Re: Il 3.21 non è obbligatorio
        Mai provato a giocare con il giochi del Mame oppure a riprodurre filmati con codec non supportati dalla PS3 usando i vari player in circolazione ?
        • chojin999a scrive:
          Re: Il 3.21 non è obbligatorio
          - Scritto da: Star
          Mai provato a giocare con il giochi del Mame
          oppure a riprodurre filmati con codec non
          supportati dalla PS3 usando i vari player in
          circolazione
          ?Linux sulla PS3 non ha acXXXXX diretto alla GPU, i driver Nvidia non funzionano.. la qualità di decodifica è mediocre, il codice dei codec non è ottimizzato Cell.
          • lol scrive:
            Re: Il 3.21 non è obbligatorio

            Linux sulla PS3 non ha acXXXXX diretto alla GPU,
            i driver Nvidia non funzionano.. la qualità di
            decodifica è mediocre, il codice dei codec non è
            ottimizzato
            Cell.dump dei BD?
          • chojin999a scrive:
            Re: Il 3.21 non è obbligatorio
            - Scritto da: lol

            Linux sulla PS3 non ha acXXXXX diretto alla GPU,

            i driver Nvidia non funzionano.. la qualità di

            decodifica è mediocre, il codice dei codec non è

            ottimizzato

            Cell.

            dump dei BD??? Che c'entra con la decodifica? mah!
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Il 3.21 non è obbligatorio
            - Scritto da: chojin999a
            - Scritto da: Star

            Mai provato a giocare con il giochi del Mame

            oppure a riprodurre filmati con codec non

            supportati dalla PS3 usando i vari player in

            circolazione

            ?

            Linux sulla PS3 non ha acXXXXX diretto alla GPU,
            i driver Nvidia non funzionano.. la qualità di
            decodifica è mediocre, il codice dei codec non è
            ottimizzato
            Cell.Per ora. Ciò che cerca di fare Geohot è proprio far girare Linux come nativo sulla PS3, con pieno acXXXXX a GPU e CPU.
          • mXo scrive:
            Re: Il 3.21 non è obbligatorio
            - Scritto da: chojin999a
            Linux sulla PS3 non ha acXXXXX diretto alla GPU,
            i driver Nvidia non funzionano.. la qualità di
            decodifica è mediocre, il codice dei codec non è
            ottimizzato
            Cell. configure; make; make installsdlmame ha un'opzione per compilare per cell.
        • mXo scrive:
          Re: Il 3.21 non è obbligatorio
          - Scritto da: Star
          Mai provato a giocare con il giochi del Mame
          oppure a riprodurre filmati con codec non
          supportati dalla PS3 usando i vari player in
          circolazione
          ?Gioco a mame (giochi non recenti, ma puzzle bobble e altri vanno alla grande) con il sixaxis, e navigo in internet dal salotto con firefox che è 100 volte meglio del browser della play, per esempio.
          • mXo scrive:
            Re: Il 3.21 non è obbligatorio
            - Scritto da: mXo
            Gioco a mame (giochi non recenti, ma puzzle
            bobble e altri vanno alla grande) con il sixaxis,dimenticavo: per sdlmame si deve specificare l'opzione per il multithreading, altrimenti va a scatti,ma con il multithread va bene.
    • attonito scrive:
      Re: Il 3.21 non è obbligatorio

      Il firmware non è obbligatorio, almeno fino a che
      certi giochi non lo richiedano.Non e' obbligatorio rompere le uova, almeno dino a che non vuoi fare una frittata.
      • mXo scrive:
        Re: Il 3.21 non è obbligatorio
        - Scritto da: attonito

        Il firmware non è obbligatorio, almeno fino a
        che

        certi giochi non lo richiedano.

        Non e' obbligatorio rompere le uova, almeno dino
        a che non vuoi fare una
        frittata.Magari anche i giochi che lo richiederanno, poi con sto "aggiramento"girano lo stesso anche senza aggiornarlo. Fino a che non succede,nulla si può dire.
  • Giovanni Cuomo scrive:
    buongiorno
    Io ho gia aggiornato alla 3.21. nel prossimo aggiornamento si puo mettere il custom di GeoHot?
    • Futon V2.0 scrive:
      Re: buongiorno
      No, per ora solo con il 3.15 o inferiore, bisognerà attendere, quando arriverà un firmware nuovo, in modo che la PS3 possa essere ingannata.
  • Momento di inerzia scrive:
    Scatta la normativa europea!
    http://kotaku.com/5512880/playstation-3-owner-gets-a-100-refund-for-losing-linux
  • maxsix scrive:
    Sony, una barca di cretini?
    /me convinto
  • chojin999a scrive:
    "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
    Ma guarda caso.. spunta fuori 'sto tizio "hacker"... come si è visto per firmware "pirata" per PSP ed altre console e cellulari... (ed in quei casi siamo al ridicolo poi, tipo i firmware PSP che vengono ri-crackati dopo anche solo 24ore dall'uscita, manco una squadra di 100 programmatori "hacker" della CIA fa reverse engineering così rapidamente di codice criptato con criptazione che poi cambia,ehh!)... ma guarda caso sul suo fantomatico blog blatera di avere decriptato la PS3, di leggere la RAM in chiaro, di leggere l'hard disk.. e così via.. ..ma guarda caso Sony "per paura" toglie il supporto Linux/altri OS sulla PS3 con un firmware 3.21 di aggiornamento che viene rilasciato l' 1 Aprile tanto che si pensava fosse uno scherzo ed invece era vero... ehh!Se non è marketing virale questo...cosa lo è? E' così palese che si tratti di tutta un'operazione di marketing virale per "far apparire" un crack della PS3 ... nè più nè meno come è avvenuto con tutte le altre console tanto di Sony quanto di Nintendo o Microsoft .. non è che Sony sia l'unica a fare questi giochetti, lo fanno tutti quanti. Ma la gente crede davvero che dei ragazzini o fantomatici miliardari perditempo abbiano la capacità di decriptare complessi codici DRM facendo reverse engineering in assembly criptato... ma sì, "che ci vuole".. ehh! Bhè, la risposta è semplice.. cosa ci vuole? SOLDI! Tanti soldi! Non esiste un singolo genio che da solo possa crackare un sistema DRM di criptazione complesso.. se fosse vero allora i servizi segreti come CIA, NSA e tutti gli altri dovrebbero tremare perchè chiunque di queste mine vaganti presunte tali potrebbe svegliarsi la mattina ed in poche ore entrare in qualsiasi server militare e fare qualsiasi cosa... ehh! Sono miti creati dal marketing principalmente ma che poi nel tempo hanno fatto comodo anche ai militari ed ai servizi segreti nel mondo per nascondere dietro "gli hacker" delle operazioni di intelligence di ogni tipo che mai si sapranno pubblicamente, tanto la gente si beve il mito.. la mitizzazione è un'ottima arma per nascondere gli avvenimenti reali, un bel fumo negli occhi, e funziona purtroppo. Ora GeoHot afferma di aver creato un "firmware custom" per re-inserire l'opzione di installazione Linux? Ohhh.. ma guarda tu... e solo 1 settimana dopo che Sony ufficialmente ha tolto con il firmware 3.21 quella stessa opzione? Ed a nessuno sembra il tutto molto ridicolo se non palesemente sospetto? Neanche le date ed i tempi appaiono strani a nessuno? Ed il fatto che questi "firmware custom" siano oramai la prassi sulla PSP e sistematicamente vengano aggiornati e Sony non faccia nulla per far arrestare questi presunti fantomatici hacker che rilasciano questi firmware... a nessuno appare il tutto strano? Ehh! Un tempo c'erano i mod-chip .. ora ci sono i "firmware custom" per rilanciare commercialmente le vendite delle console così come dei cellulari.. ehhh!
    • r1348 scrive:
      Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
      Tante parole, e neanche uno straccio di prova?Hotz è ben noto alla comunità hacker, è anche l'autore del XXXXXXXXX dell'iPhone, che non è certo un prodotto Sony...
    • Parla Parla scrive:
      Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
      E alla fine non esiste niente di concreto dopo ANNI. ANNI, non mesi come con le vecchie console, rivali e non.
    • maxsix scrive:
      Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!

      Ehh! Un tempo c'erano i mod-chip .. ora ci sono i
      "firmware custom" per rilanciare commercialmente
      le vendite delle console così come dei
      cellulari..
      ehhh!Welcome in the real world [cit.]
    • Nome e cognome scrive:
      Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
      Carissimo chojin, sei la persona più ignorante che abbia avuto il dispiacere di incontrare su Punto Informatico.Torna a fare compagnia ai fessi che ripetono che l'11 settembre è stato un inside job, che l'uomo non è mai sbarcato sulla luna, a quelli delle scie chimiche e altre XXXXXXX analoghe.
      • chojin999a scrive:
        Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
        - Scritto da: Nome e cognome
        Carissimo chojin, sei la persona più ignorante
        che abbia avuto il dispiacere di incontrare su
        Punto
        Informatico.

        Torna a fare compagnia ai fessi che ripetono che
        l'11 settembre è stato un inside job, che l'uomo
        non è mai sbarcato sulla luna, a quelli delle
        scie chimiche e altre XXXXXXX
        analoghe.Qui il visionario ignorante sei tu che ti bevi e santifichi il marketing virale che ti sbattono in faccia. Mi raccomando insulta la gente che così sei il migliore. Non hai la più pallida idea di cosa parli e credi alle balle che ti raccontano. Insultare me non cambia la realtà, il fesso ignorante sei tu non io e direi pure bifolco visto che sai solo insultare la gente.
    • ... scrive:
      Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
      quello che dici è vero, ma valeva solo per la ps1, che ha avuto un boom delle vendite grazie alla facilità (voluta da sony) con cui si copiavano i giochidetto questo in realtà i sistemi di protezione sono sicuri solo sulle brochure del marketing, il 99% di questi sono implementati da ingegneri completamente incapaci che non sanno nemmeno i teoremi di shannon, col risultato che producono algoritmi inutiliinoltre ogni cosa può essere crackata, è solo questione di tempoc'è gente che reversa i firmware delle macchine fotografiche dumpandoli dal lampeggiamento della luce anti-occhi rossi e poi ricostruendo i dati a posterioricome c'è chi l'ha fatto facendo uscire il firmware dalle cuffie dell'ipod e poi ricostruendolo, al mondo non esistono solo allocchi assuefatti dalla televisioneinoltre alla CIA, NSA, ecc... sono tutti raccomandati che non sanno fare quasi niente, non stanno li le persone brave
      • chojin999a scrive:
        Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
        - Scritto da: ...
        quello che dici è vero, ma valeva solo per la
        ps1, che ha avuto un boom delle vendite grazie
        alla facilità (voluta da sony) con cui si
        copiavano i
        giochi
        detto questo in realtà i sistemi di protezione
        sono sicuri solo sulle brochure del marketing, il
        99% di questi sono implementati da ingegneri
        completamente incapaci che non sanno nemmeno i
        teoremi di shannon, col risultato che producono
        algoritmi
        inutili
        inoltre ogni cosa può essere crackata, è solo
        questione di
        tempo?? Ma senti questo.. ma che dici? Eh, certo.. gli ingegneri che invece sanno le cose sarebbero solo quelli che "fanno gli hacker" per hobby,eh? Ma ci credi davvero?
        c'è gente che reversa i firmware delle macchine
        fotografiche dumpandoli dal lampeggiamento della
        luce anti-occhi rossi e poi ricostruendo i dati a
        posteriori
        come c'è chi l'ha fatto facendo uscire il
        firmware dalle cuffie dell'ipod e poi
        ricostruendolo, al mondo non esistono solo
        allocchi assuefatti dalla
        televisione?? E vai di miti da ragazzino... la cosa triste è che ci credi davvero a quello che scrivi, ed è grave.
        inoltre alla CIA, NSA, ecc... sono tutti
        raccomandati che non sanno fare quasi niente, non
        stanno li le persone
        braveSì, vabbè.. allora o stai scherzando o sei matto o hai 4 anni e sei matto.
        • Sgabbio scrive:
          Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
          A Parte che GeoHoT mi sembra che abbia contribuito al jailbrak del iphone che non è un prodotto sony.Comunque se mi dici che è un dipendente sony, allora perchè "hackerare" la ps3 solo dopo 3 anni dalla sua uscita ?
          • chojin999a scrive:
            Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
            - Scritto da: Sgabbio
            A Parte che GeoHoT mi sembra che abbia
            contribuito al jailbrak del iphone che non è un
            prodotto
            sony.

            Comunque se mi dici che è un dipendente sony,
            allora perchè "hackerare" la ps3 solo dopo 3 anni
            dalla sua uscita
            ?Semplicemente perchè pensavano di vendere di più senza bisogno di mod-chip,firmware "pirata" e simili... ed invece alla fine si sono fatti due conti ed hanno realizzato che o "appare" la "pirateria" o con la PS3 vanno in perdita sicura malgrado l'aumento delle vendite. La strategia di marketing si ripete console dopo console, cellulare dopo cellulare... o abbassano il prezzo dell'hardware e finiscono per mettere la PS3 a 99euro o fanno apparire "la pirateria" così vendono più console e poi guadagnano sulla vendita dei supporti ottici BD-R usati per le copie...
          • krane scrive:
            Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
            - Scritto da: chojin999a
            - Scritto da: Sgabbio

            A Parte che GeoHoT mi sembra che abbia

            contribuito al jailbrak del iphone che non è un

            prodotto sony.

            Comunque se mi dici che è un dipendente sony,

            allora perchè "hackerare" la ps3 solo dopo 3

            anni dalla sua uscita ?
            Semplicemente perchè pensavano di vendere di più
            senza bisogno di mod-chip,firmware "pirata" e
            simili... ed invece alla fine si sono fatti due
            conti ed hanno realizzato che o "appare" la
            "pirateria" o con la PS3 vanno in perdita sicura
            malgrado l'aumento delle vendite. La strategia di
            marketing si ripete console dopo console,
            cellulare dopo cellulare... o abbassano il prezzo
            dell'hardware e finiscono per mettere la PS3 a
            99euro o fanno apparire "la pirateria" così
            vendono più console e poi guadagnano sulla
            vendita dei supporti ottici BD-R usati per le
            copie...Ok... E che c'entra far partire linux senza neanche poter utilizzare tutte le risorse della macchina con la pirateria ?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
            Tu stai fuori come un balcone terrazzato.I soldi si fanno sul software, non sull'hardware.E l'attach rate della PS3 è sempre stato buono.P.S. conosco personalmente gli autori di certi modchip per PS2 e non sono sicuramente stipendiati da Sony, né hanno mai avuto aiuti tecnici dall'uomo del Giappone
      • Davide C. scrive:
        Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!

        c'è gente che reversa i firmware delle macchine fotografiche dumpandoli
        dal lampeggiamento della luce anti-occhi rossi e poi ricostruendo i dati a
        posteriori
        come c'è chi l'ha fatto facendo uscire il firmware dalle cuffie dell'ipod
        e poi ricostruendoloFantastico! Potresti spiegarmi meglio questa cosa, o magari segnalarmi qualche link interessante al riguardo? Grazie!
        • ... scrive:
          Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
          guarda il progetto del firmware per la canon 5d mark 2, dovrebbe chiamarsi magic lantern se non ricordo male, li hanno dumpato il firmware delle compatte canon usando la luce anti-occhi rossiinoltre per l'ipod è stato fatto per dumpare il firmware e trovare il modo di farci girare linux, sulla pagina dedicata a linux sull'ipod trovi tutti i dettagli
    • John scrive:
      Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
      Vero o non vero, basta che se ne parli e utilizzi.Un buon favore a Sony ma sopratutto al mondo linux, favorendone l'espansione.Non mi fascerei la testa con complesse lucubrazioni, anzi.
    • aaaaaaaa scrive:
      Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
      - Scritto da: chojin999a
      Ma guarda caso.. spunta fuori 'sto tizio
      "hacker"... come si è visto per firmware "pirata"
      per PSP ed altre console e cellulari... (ed in
      quei casi siamo al ridicolo poi, tipo i firmware
      PSP che vengono ri-crackati dopo anche solo 24ore
      dall'uscita, manco una squadra di 100
      programmatori "hacker" della CIA fa reverse
      engineering così rapidamente di codice criptato
      con criptazione che poi
      cambia,ehh!)
      ... ma guarda caso sul suo fantomatico blog
      blatera di avere decriptato la PS3, di leggere la
      RAM in chiaro, di leggere l'hard disk.. e così
      via..

      ..ma guarda caso Sony "per paura" toglie il
      supporto Linux/altri OS sulla PS3 con un firmware
      3.21 di aggiornamento che viene rilasciato l' 1
      Aprile tanto che si pensava fosse uno scherzo ed
      invece era vero...
      ehh!

      Se non è marketing virale questo...cosa lo è?

      E' così palese che si tratti di tutta
      un'operazione di marketing virale per "far
      apparire" un crack della PS3 ... nè più nè meno
      come è avvenuto con tutte le altre console tanto
      di Sony quanto di Nintendo o Microsoft .. non è
      che Sony sia l'unica a fare questi giochetti, lo
      fanno tutti quanti.

      Ma la gente crede davvero che dei ragazzini o
      fantomatici miliardari perditempo abbiano la
      capacità di decriptare complessi codici DRM
      facendo reverse engineering in assembly
      criptato... ma sì, "che ci vuole".. ehh!

      Bhè, la risposta è semplice.. cosa ci vuole?
      SOLDI! Tanti soldi!

      Non esiste un singolo genio che da solo possa
      crackare un sistema DRM di criptazione
      complesso.. se fosse vero allora i servizi
      segreti come CIA, NSA e tutti gli altri
      dovrebbero tremare perchè chiunque di queste mine
      vaganti presunte tali potrebbe svegliarsi la
      mattina ed in poche ore entrare in qualsiasi
      server militare e fare qualsiasi cosa... ehh!

      Sono miti creati dal marketing principalmente ma
      che poi nel tempo hanno fatto comodo anche ai
      militari ed ai servizi segreti nel mondo per
      nascondere dietro "gli hacker" delle operazioni
      di intelligence di ogni tipo che mai si sapranno
      pubblicamente, tanto la gente si beve il mito..
      la mitizzazione è un'ottima arma per nascondere
      gli avvenimenti reali, un bel fumo negli occhi, e
      funziona purtroppo.

      Ora GeoHot afferma di aver creato un "firmware
      custom" per re-inserire l'opzione di
      installazione Linux? Ohhh.. ma guarda tu... e
      solo 1 settimana dopo che Sony ufficialmente ha
      tolto con il firmware 3.21 quella stessa opzione?
      Ed a nessuno sembra il tutto molto ridicolo se
      non palesemente sospetto? Neanche le date ed i
      tempi appaiono strani a nessuno? Ed il fatto che
      questi "firmware custom" siano oramai la prassi
      sulla PSP e sistematicamente vengano aggiornati e
      Sony non faccia nulla per far arrestare questi
      presunti fantomatici hacker che rilasciano questi
      firmware... a nessuno appare il tutto strano?

      Ehh! Un tempo c'erano i mod-chip .. ora ci sono i
      "firmware custom" per rilanciare commercialmente
      le vendite delle console così come dei
      cellulari..
      ehhh!scusa se mi sono fermato al titolo ,ma volevo solo avvisare gli altri di smetterla di rispondere hai troll... ricordate: don't feed the troll! :)
      • krane scrive:
        Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
        - Scritto da: aaaaaaaa
        - Scritto da: chojin999a
        scusa se mi sono fermato al titolo ,ma volevo
        solo avvisare gli altri di smetterla di
        rispondere hai troll... ricordate: don't feed the
        troll!
        :)Scerzi ? Se si smettesse di rispondere ai troll i forum di PI evaporerebbe all'istante !
        • aaaaaaaa scrive:
          Re: "GeoHot"=dipendenti Sony.. sveglia!
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: aaaaaaaa

          - Scritto da: chojin999a


          scusa se mi sono fermato al titolo ,ma volevo

          solo avvisare gli altri di smetterla di

          rispondere hai troll... ricordate: don't feed
          the

          troll!

          :)

          Scerzi ? Se si smettesse di rispondere ai troll i
          forum di PI evaporerebbe all'istante
          !anche questo è vero xD
  • attonito scrive:
    Ma darlo in c*ulo a Sony?
    spero che sempre piu' gente prenda cosc(i)enza del proprio potere di acquisto: il produttore X fa il bello ed il cattivo tempo? ok, il produttore X VIENE cancellato dalla lista dei miei fornitori. Tu non mi rispetti, tu non avrai i miei soldi.
    • angros scrive:
      Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
      Il boicottaggio non funziona
      • maxsix scrive:
        Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
        - Scritto da: angros
        Il boicottaggio non funzionaSopratutto se in alternativa devi comprare Microzozz
      • attonito scrive:
        Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
        - Scritto da: angros
        Il boicottaggio non funzionaFinche' borbotti, cali le brache e continui a comprare, no.Se cominci a NON comprare magari si'.
        • angros scrive:
          Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
          Se smetti di comprare tu, e 100000 altri comprano, sony non se ne accorge neanche (anche perchè magari non avresti comprato comunque... di solito chi vuole linux non compra una console per farlo). Devi convincere altri, e come fai? Se non proponi una alternativa, non ti crede nessuno, ottieni solo di renderti ridicolo.
          • don scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            - Scritto da: angros
            ... di
            solito chi vuole linux non compra una console per
            farlo).io l'ho fatto!! :s
          • angros scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            E quanti prodotti sony hai comprato? 1? 2?Se tu decidessi, da oggi in poi, di non comprare piu' nulla da sony, cambierebbe qualcosa? Tra quanto tempo comprerai qualcosa che avresti comprato da sony, e che puoi comprare altrove?Quanto influirebbe sul bilancio sony?Questo per dire che è un target comunque piccolo, e che quindi l'idea del boicottaggio è una stupidaggine unica.
          • attonito scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            - Scritto da: angros
            E quanti prodotti sony hai comprato? 1? 2?

            Se tu decidessi, da oggi in poi, di non comprare
            piu' nulla da sony, cambierebbe qualcosa? Tra
            quanto tempo comprerai qualcosa che
            avresti comprato da sony, e che
            puoi comprare
            altrove?
            Quanto influirebbe sul bilancio sony?

            Questo per dire che è un target comunque piccolo,
            e che quindi l'idea del boicottaggio è una
            stupidaggine unica.Io sostengo che il Cliente (nota la maiuscola) e', in quanto Cliente PAGANTE, portatore di una serie di "diritti naturali" dei quali teniamo conto di uno solo: il rispetto dei soldi dati in cambio di prodotti e/o servizi.Sono rimasto insoddisfatto ada auto marca FIAT. Ok, fiat depennata, avanti NISSAN, Renault, Opel o qunat'altro, ma FIAT ciao.Il gioco tal dei tali della casa software pincopallo e' pieno di bug? ok, da loro non compro piu. etc etc.SONY mette un rootkit in un disco audio che mi sXXXXXXX il PC? ok, ciao SONY. etc etc.Quello che io credo in Italia manchi, e' la "Coscenza di classe" dei cosumatori e relativa memoria di ativita' commerciali scorrette e bassa qualita'; dei prodotti. Per esempio, se negli Stati Uniti il venditore dice "il mio prodotto X e' grande 24x13" ma poi i clienti si accorgono che e' grande solo 23.5x12, al venditore gli fanno causa e gli tolgono pure la pelle, In Italia invece si borbotta e si continua a comprare, "cornuti e mazziati".Se io vedo che Vodaphone ha XXXXXXXX Xmila persone con una pubblicita scorretta, ANCHE SE IO NON NE SONO STATO TOCCATO, me lo segno e Vodaphone NON sara' un mio fornitore futuro.il problema e' sempre quello: io da solo conto molto poco, quasi nulla, ma comunque piu' di zero: mi ricordo delle inculature ricevute da me o da altri e mi segno chi le ha date, ma il numero di compratori "con memoria" e' una frazione poco significativa del numero totale dei compratori.La vittoria di questi XXXXXXXX e' che LA MASSA di compratori e' composta da gente come te e non da gente come me. Fine.
          • angros scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?

            Io sostengo che il Cliente (nota la maiuscola)
            e', in quanto Cliente PAGANTE, portatore di una
            serie di "diritti naturali" dei quali teniamo
            conto di uno solo: il rispetto dei soldi dati in
            cambio di prodotti e/o
            servizi.Bella frase, ma non significa molto.
            Sono rimasto insoddisfatto ada auto marca FIAT.
            Ok, fiat depennata, avanti NISSAN, Renault, Opel
            o qunat'altro, ma FIAT
            ciao.E allora che te ne frega di ciò che produce la fiat? A te la fiat non piace, ti piace un'altra marca, sei a posto. Questo perchè esiste una libera concorrenza: con una Opel puoi fare esattamente le stesse cose e andare negli stessi posti che con una fiat. Quindi, è semplice sostituire un'auto fiat con un'auto equivalente di un'altra marca.
            Il gioco tal dei tali della casa software
            pincopallo e' pieno di bug? ok, da loro non
            compro piu. etc
            etc.Certo, ma come fai a comprare qual gioco da un altro? Esiste un gioco esattamente uguale fatto da altri?
            SONY mette un rootkit in un disco audio che mi
            sXXXXXXX il PC? ok, ciao SONY. etc
            etc.E se ti interessava quel brano di musica, dove lo prendi? Esiste un brano di musica "equivalente" distribuito da altri?Non esiste una libera concorrenza nei beni digitali, non puoi scegliere tra prodotti equivalenti a condizioni diverse; la cosa che va più vicino ad una libera concorrenza è la pirateria.
            Quello che io credo in Italia manchi, e' la
            "Coscenza di classe" dei cosumatori e relativa
            memoria di ativita' commerciali scorrette e bassa
            qualita'; dei prodotti. Per esempio, se negli
            Stati Uniti il venditore dice "il mio prodotto X
            e' grande 24x13" ma poi i clienti si accorgono
            che e' grande solo 23.5x12, al venditore gli
            fanno causa e gli tolgono pure la pellePrima devi averlo comprato: se non l'hai comprato non puoi fare causa.
            , In
            Italia invece si borbotta e si continua a
            comprare, "cornuti e
            mazziati".In italia si borbotta, si compra e si cracca , perchè per fare una class action ci vogliono anni (e comunque, la class action fino a pochi anni fa non era nemmeno prevista dal nostro ordinamento giuridico)
            Se io vedo che Vodaphone ha XXXXXXXX Xmila
            persone con una pubblicita scorretta, ANCHE SE IO
            NON NE SONO STATO TOCCATO, me lo segno e
            Vodaphone NON sara' un mio fornitore
            futuro.E sai a vodafone quanto gliene frega? MENO DI ZERO! E se, per tua stessa ammissione, non ne sei stato toccato, non hai subito danni e non puoi chiedere risarcimenti! È così difficile capirlo?

            il problema e' sempre quello: io da solo conto
            molto poco, quasi nulla, ma comunque piu' di
            zero:No, conti proprio zero, perchè quello che fai è zero : non sei capace di proporre nessuna alternativa, e ti limiti a piagnucolare, dando la colpa alla mancanza di "coscienza di classe", e sperando che altri risolvano il problema per te, rinunciando a qualcosa solo per fare un favore a te; aspetta pure, ma sarà una lunga attesa...
            mi ricordo delle inculature ricevute da me
            o da altri e mi segno chi le ha date, ma il
            numero di compratori "con memoria" e' una
            frazione poco significativa del numero totale dei
            compratori.Irrilevante, dal momento che il numero di venditori "con memoria" è ancora più basso.
            La vittoria di questi XXXXXXXX e' che LA MASSA di
            compratori e' composta da gente come te e non da
            gente come me.Niente affatto: la vittoria di questi XXXXXXXX è che LA MASSA di compratori e' composta da gente come te, che non sa distinguere la concorrenza dal monopolio e i beni digitali dai beni materiali: ti rendi conto che il problema è la mancanza di scelta? Se, ad esempio, non vuoi Sony, ma ti interessa un gioco che c'è solo per Playstation, cosa usi come alternativa? Se esistessero console di altre marche compatibili con playstation, il problema sarebbe risolvibile, ma non esistono, perchè sony ha il MONOPOLIO su tale standard. Quindi non ha senso dire "non compro sony", ha senso toglierle il monopolio; e non puoi farlo con il sistema che dici tu.
            Fine.Continua ad aspettare, allora: non hai convinto nessuno, e continui a non convincere nessuno.
          • attonito scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?

            Continua ad aspettare, allora: non hai convinto
            nessuno, e continui a non convincere nessuno.Ho convinto me stesso, e mi basta. Ed al contrario di quello che pensi tu non sono nessuno: sono uno e 1 != 0
          • angros scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            E cosa hai ottenuto, da solo?Di quanto le tue scelte hanno influenzato la Sony (o chiunque altro, se è per questo)?
          • attonito scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            - Scritto da: angros
            E cosa hai ottenuto, da solo?

            Di quanto le tue scelte hanno influenzato la Sony
            (o chiunque altro, se è per questo)?Ho ottenuto di essere coerente con le mie scelte: so rinunciare al gioco/consolle/prodotto in qunato il ventitore non viene cosiderato da me meritevele di acquisto. E, una cosa: si vive benissimo anche senza seguire i propri instinti infantili del "che bello, lo voglio, lo voglio, lo voglio"Poi, sconosciuti come prima: tu resti della tua idea, io della mia. amen.
          • angros scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?

            Ho ottenuto di essere coerente con le mie scelte:quindi, non hai ottenuto niente, perchè al resto del mondo (e in particolare alla Sony) non importa nulla che tu sia coerente o no.
            so rinunciare al gioco/consolle/prodotto Ma rinunciare non serve a nulla, anzi, è controproducente, perchè tu così facendo dai ragione a chi vuole far pagare tutto;
            qunato il ventitore non viene cosiderato da me
            meritevele di acquisto.Neanche da me: io, infatti, non acquisto, ma nemmeno rinuncio: trovo le alternative, e le suggerisco anche agli altri.
            E, una cosa: si vive
            benissimo anche senza seguire i propri instinti
            infantili del "che bello, lo voglio, lo voglio,
            lo
            voglio"Ma perchè mai dovresti farlo, se non ottieni nulla in cambio? Pensi di guadagnarti il paradiso per questo?Se vuoi veramente boicottare, cerca delle alternative, o meglio ancora, realizzale: scrivi un gioco open source, ad esempio, ed avrai fatto molto di piu' di quanto potresti fare in mille anni di "non-acquisti".
            Poi, sconosciuti come prima: tu resti della tua
            idea, io della mia.
            amen.Come dicevo prima, il tuo mi sembra sempre di piu' un credo religioso, piu' che un ragionamento logico (dici pure "amen")
          • attonito scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            - Scritto da: angros

            Ho ottenuto di essere coerente con le mie
            scelte:

            quindi, non hai ottenuto niente, perchè al resto
            del mondo (e in particolare alla Sony) non
            importa nulla che tu sia coerente o no.Tu continui da considerarmi "zero" e quello che faccio "niente", io continuo a considerare che cosi non e'.La visione che in consumantore conta nulla e' la stessa logica con cui agiscono i ventitori, ed io non la condivito. io conto per 1/n e 1/n
            0.

            so rinunciare al gioco/consolle/prodotto

            Ma rinunciare non serve a nulla, anzi, è
            controproducente, perchè tu così facendo dai
            ragione a chi vuole far pagare tutto;Ripeto: campo lo stesso anche se non gioco a crysis o quello che e'.

            qunato il ventitore non viene cosiderato da me

            meritevele di acquisto.

            Neanche da me: io, infatti, non acquisto, ma
            nemmeno rinuncio: trovo le alternative, e le
            suggerisco anche agli
            altri.


            E, una cosa: si vive

            benissimo anche senza seguire i propri instinti

            infantili del "che bello, lo voglio, lo voglio,

            lo

            voglio"

            Ma perchè mai dovresti farlo, se non ottieni
            nulla in cambio? Pensi di guadagnarti il paradiso
            per questo?e ridagli. Ottengo in cambio una mia coerenza: ce tu lo consideri "niente" e' una tua opinione, punto.
            Se vuoi veramente boicottare, cerca delle
            alternative, o meglio ancora, realizzale: scrivi
            un gioco open source, ad esempio, ed avrai fatto
            molto di piu' di quanto potresti fare in mille
            anni di "non-acquisti".beh non ho competenze programmatorie cosi elevate, ma nel mio piccolo cerco il piu' possibile di usare soft openzource: mi piace molto x-moto, per fare un esempio.


            Poi, sconosciuti come prima: tu resti della tua

            idea, io della mia.

            amen.

            Come dicevo prima, il tuo mi sembra sempre di
            piu' un credo religioso, piu' che un ragionamento
            logico (dici pure "amen")nessuna religione, sta sicuro. Il fatto che io sia fortemente convinto di una cosa non la cataloga automaticamente quale credo religioso.la battutina sull'amen la catalogo, appunto, come una battuta.
          • angros scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?

            Tu continui da considerarmi "zero" e quello che
            faccio "niente", io continuo a considerare che
            cosi non
            e'.
            La visione che in consumantore conta nulla e' la
            stessa logica con cui agiscono i ventitori, ed io
            non la condivito. io conto per 1/n e 1/n

            0.Non ha importanza la quantità, ma l'effetto: l'arsenico può uccidere, ma 1/1000000000 di g di arsenico non produce nessun effetto, quindi, all'atto pratico, è uguale a zero (tu nemmeno te ne accorgi, anzi, probabilmente l'hai anche già preso, perchè minime tracce si possono trovare ovunque).
            Ripeto: campo lo stesso anche se non gioco a
            crysis o quello che
            e'.Ripeto: campi lo stesso anche se stai un mese a pane e acqua, se è per questo, ma perchè dovresti farlo?

            Ma perchè mai dovresti farlo, se non ottieni

            nulla in cambio? Pensi di guadagnarti il
            paradiso

            per questo?
            e ridagli. Ottengo in cambio una mia coerenza: ce
            tu lo consideri "niente" e' una tua opinione,
            punto.Se questa tua coerenza ti procura una soddisfazione personale, non discuto (ognuno gode come gli pare); ma non ottieni nient'altro: di sicuro non ottieni di convincere nessuno ad imitarti, facendo così: e credo, invece, che quello che tu desideri sia proprio di convincere gli altri a imitarti (altrimenti non verresti a parlarne qui)



            Se vuoi veramente boicottare, cerca delle

            alternative, o meglio ancora, realizzale: scrivi

            un gioco open source, ad esempio, ed avrai fatto

            molto di piu' di quanto potresti fare in mille

            anni di "non-acquisti".
            beh non ho competenze programmatorie cosi
            elevateE allora, perchè non cominci a fartele? Programmare un gioco può essere anche piu' divertente che giocarci, a volte (e di sicuro, se ci riesci, ti dà molta piu' soddisfazione, rispetto a quella che avresti vincendo a un gioco scritto da altri); visto che non vuoi giocare a giochi commerciali, impiega quel tempo per provare a realizzare giochi open (al momento, io nel tempo libero sto lavorando al porting di una libreria per il 3d, ad esempio)
            ma nel mio piccolo cerco il piu'
            possibile di usare soft openzource: mi piace
            molto x-moto, per fare un
            esempio.Usare software open è già un primo passo (così non finanzi il software proprietario), ma puoi fare di piu': puoi incoraggiare anche gli altri ad usarlo (ma per farlo, devi mostrarne i vantaggi, non devi presentarlo come una "rinuncia" a qualcosa), e puoi provare a migliorare un programma libero (alcuni sono troppo complessi, ma altri sono semplici)
            nessuna religione, sta sicuro. Il fatto che io
            sia fortemente convinto di una cosa non la
            cataloga automaticamente quale credo
            religioso.
            la battutina sull'amen la catalogo, appunto, come
            una
            battuta.Sì, era una battuta; quello che volevo dire, comunque, è che il tuo approccio è troppo "idealistico": secondo me, dovresti scegliere un approccio piu' pragmatico, per ottenere qualcosa.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            Purtroppo per la stessa legge del mercato (c'è un'enorme offerta di consumatori) il sistema dei boicottaggi non funziona sui singoli.Guarda caso, funziona perfettamente dove ci sono associazioni dei consumatori degne di questo nome e seguite.
          • angros scrive:
            Re: Ma darlo in c*ulo a Sony?
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Purtroppo per la stessa legge del mercato (c'è
            un'enorme offerta di consumatori) il sistema dei
            boicottaggi non funziona sui
            singoli.È quello che tentavo di spiegargli anche io, ma purtroppo per alcuni l'idea del boicottaggio diventa una sorta di "credo religioso": come a dire, pur sapendo benissimo che non serve a niente, ti guadagni il paradiso per aver tentato.La cosa mi dispiace, perchè fondamentalmente sarei anche d'accordo con gli obbiettivi di Attonito, ma non posso essere d'accordo con i mezzi: e vedere tutto questo impegno sprecato in un boicottaggio futile mi rattrista. Non posso fare altro che ripetere il mio appello, ad Attonito e agli altri: invece di boicottare, proponiamo delle alternative: una console libera (nel software e nell'hardware), dei giochi per linux (open source, o almeno con una ethic license, quando l'open non è possibile senza guastare il gioco), o qualunque altra idea del genere.La gente non si convince con le chiacchiere, la si convince proponendo alternative migliori (o equivalenti, ma gratuite).
  • Sgabbio scrive:
    La sony se l'è tirata proprio.
    Levare il supporto a linux in un aggiornamento per delle ps3 non più in produzione è stata una mossa poco lungimirante, sopratutto perchè andava a colpire una fetta di utenti che usavano una cosa totalmente legittima.Cosi facendo hanno provocato chi aveva "bucato" Hypervisor della ps3, facendo un custom firmware che rimette il supporto al Linux.Adesso quelli che danno la colpa a GeoHot per la rimozione del supporto di linux è infantile, perchè la colpa è unicamente di Sony che negli ultimi hanno non ne le azzecca una.
  • Palmipedone scrive:
    guardate!
    si vede benissimo che è in cantina!maledetti linari cantinari! :@
    • UNATCO scrive:
      Re: guardate!
      spero non sia un Fake.comunque ottimo. Questo insegnerà alla Sony a aggiungere le feature e non a toglierle !Ben Fatto GeoHot.;)
    • aaaaaaaa scrive:
      Re: guardate!
      - Scritto da: Palmipedone
      si vede benissimo che è in cantina!

      maledetti linari cantinari! :@(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Momento di inerzia scrive:
    alla facciazza loro
    Aspettare GeoHot paga ^__^Nel frattempo si va di trucco DNS per accedere a PSN e si aspetta l'archivio da scaricare.Sperando che il il concetto di "facile" di GeoHot non comprenda l'uso di cacciavite, saldatore e/o linker e debugger ;)
Chiudi i commenti