Giù i prezzi degli Athlon XP

Tutti i modelli di Athlon XP sul mercato, tranne il più recente e il più vecchio, hanno subìto un calo di prezzo che, in un caso, sfiora il 32%. Nonostante i ribassi di AMD e Intel, il mercato rimane però stagnante
Tutti i modelli di Athlon XP sul mercato, tranne il più recente e il più vecchio, hanno subìto un calo di prezzo che, in un caso, sfiora il 32%. Nonostante i ribassi di AMD e Intel, il mercato rimane però stagnante


Sunnyvale (USA) – Ad un giorno di distanza dai ribassi applicati da Intel ai Celeron , AMD ha annunciato consistenti tagli alla sua famiglia di processori Athlon XP, la stessa che è ormai destinata, visto l’ormai prossimo pensionamento dei Duron , a rivaleggiare, soprattutto in termini economici, con i chip entry-level di Intel.

L’ Athlon XP 3200+ , il primo ad aver introdotto il nuovo front-side bus a 400 MHz, ha conservato intatto il proprio prezzo di 464$. Tutti gli altri modelli, che adottano invece il vecchio bus a 333 o 266 MHz, hanno invece subito riduzioni di prezzo comprese fra il 6,3% e il 31,8%: fa eccezione il modello di XP più vecchio ancora sul mercato, il 2000+, il cui prezzo è rimasto di 66 dollari.

L’Athlon XP 3000+, che è basato sullo stesso core Barton del 3200+, costa ora 265$ (-18,5%), il 2800+ costa 180$ (-20%), il 2700+ 137$ (-23,9%), il 2600+ 103$ (-31,8%), il 2500+ 89$ (-28,2%), il 2400+ 84$ (-18,4%), il 2200+ 74$ (-6,3%) e il 2100+ 74$ (-6,3%). Tutti i prezzi s’intendono per ordini di 1.000 unità.

Nonostante i recenti sforzi di Intel e AMD per spingere la domanda di processori, gli analisti sostengono che anche questo mese il mercato è rimasto piuttosto fiacco, una tendenza sottolineata dal lieve calo nella vendita di schede madri.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 05 2003
Link copiato negli appunti