Giallo sui cracker di AOL

L'azienda non ha ancora confermato quanto contenuto in una inchiesta di Wired dalla quale emerge che qualcuno ha avuto accesso al database clienti del più importante provider del mondo. Dibattito in corso tra gli esperti


Roma – La notizia è apparsa su Wired ed è quella di un clamoroso colpo che sarebbe stato messo a segno ai danni di America Online, il più importante provider americano, una incursione telematica che avrebbe portato ignoti cracker a contatto con il database degli utenti di AOL, circa 35 milioni di persone.

Secondo Wired, l’attacco più recente contro AOL ha consentito di accedere a Merlin, l’applicativo che governa il database dei clienti del provider, e questo anche se Merlin gira sul solo network interno di America Online e non sia quindi raggiungibile direttamente dall’esterno.

Per riuscire nell’intento i cracker, con cui la celebre ezine ha avuto un abboccamento online, sono ricorsi a tecniche miste. Dapprima avrebbero convinto un dipendente AOL a scaricarsi un file al quale era allegato un cavallo di troia studiato per consentire al cracker dall’esterno, attraverso una chat room su IRC aperta dal software malevolo, di accedere al network interno di AOL.

L’ articolo di Wired descrive poi una serie di altre vulnerabilità e problemi di sicurezza che hanno riguardato AOL ma è piuttosto che ovvio che sia il primo di questi ad attirare l’attenzione.

Dopo la pubblicazione di quel pezzo, apparso il 21 febbraio, hanno fatto seguito numerose speculazioni e alcune di queste, probabilmente la più interessante pubblicata da The Register, mettono in dubbio che con la tecnica descritta da Wired si possa effettivamente compiere quanto dichiarato.

Va detto che, per il momento, AOL non ha commentato nei dettagli la notizia sostenendo soltanto che sta procedendo agli accertamenti del caso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: I giochi si dovrebbero pagare...
    Sono assolutamente d'accordo,La licenza GPL è uno splendido tool per evitare che si speculi su qualcosa di necessario alla comunità quindi è perfetta per un sistema operativo o altro software "di base" ma, per dare spazio al business, il closed source è necessario.Geo
    • Numero28 scrive:
      Re: I giochi si dovrebbero pagare...
      - Scritto da: Anonimo
      Sono assolutamente d'accordo,

      La licenza GPL è uno splendido tool per
      evitare che si speculi su qualcosa di
      necessario alla comunità quindi è perfetta
      per un sistema operativo o altro software
      "di base" ma, per dare spazio al business,
      il closed source è necessario.
      Geoesatto...la pensiamo alla stessa maniera...ecco dove è finito il mio cervello dopo la lobotomia :-)
  • Anonimo scrive:
    Che imbecilli...
    Certo che alcuni programmatori sono proprio degli imbecilli, non trovate ?Ma cosa credono, che regalando il loro software noi magari poi li ringraziamo in modo sincero ? Io personalmente (come penso quasi tutti), arraffo e me ne sbatto di loro e di quanto hanno dovuto penare per creare i programmi.E non pensate che io sia il solo a pensarla così: secondo voi perché lo Stato si sta interessando così tanto all?open source ? ;-)Lavorate, lavorate, ?open source?, ?freeware?, ?filosofia di vita?. Ha ha ha ha ha?Che deficienti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che imbecilli...
      Hai il cervello troppo piccolo per capire...mi spiace...- Scritto da:
      Certo che alcuni programmatori sono proprio degli
      imbecilli, non trovate
      ?
      Ma cosa credono, che regalando il loro software
      noi magari poi li ringraziamo in modo sincero ?
      Io personalmente (come penso quasi tutti),
      arraffo e me ne sbatto di loro e di quanto hanno
      dovuto penare per creare i
      programmi.
      E non pensate che io sia il solo a pensarla così:
      secondo voi perché lo Stato si sta interessando
      così tanto all?open source ?
      ;-)
      Lavorate, lavorate, ?open source?, ?freeware?,
      ?filosofia di vita?. Ha ha ha ha
      ha?
      Che deficienti?
  • Anonimo scrive:
    attentato: degli openari comunisti
    ntano di abbindolare i soliti quattro sfigatti linari per fargli sviluppare dei giochini.Il dottor torval adirato per l'indebbita richiesta (i linari son tutti miei devono svangare e decimiciare il nuovo kernel) ha proibito imponendo l'anaconda l'indebita richiesta.microtost** winaro adotta un openaro e insegnagli che una volta comprato un potente win2000 xp e tra un po .net non dovrà debbugare per tutto il resto dei suoi giorni codice ****
  • Anonimo scrive:
    discutiamone civilmente
    Vogliamo affrontare una buona volta una discussione da persone civili al posto di continuare a urlare insulti agli "openari" e ai "winsozziani"?Entrambi gli approcci (open e closed) hanno punti forti e deboli.Un problema e' quello della tutela del lavoro intellettuale: se io faccio un lavoro e' giusto che ne riceva un guadagno. Che sia come lavoratore dipendente o imprenditore, ma e' sacrosanto che in qualche modo la pagnotta a casa la devo portare (e possibilmente anche piu' della pagnotta). Su questo credo che siamo tutti d'accordo.Come utente trovo ovviamente molto entusiasmante la possibilita' di poter trovare tutto o quasi il software che mi serve a basso costo (non gratis come si dice sempre perche' comuqnue in un modo o nell'altro qualcosa la pago, poco o pochissimo, ma la pago).Pero' non posso fare a meno di chiedermi se il sistema puo' davvero reggersi sul lungo periodo, dal punto di vista strettamente economico, basandosi cosi' tanto sull'attivita' di volontari (sia pur molto motivati).Certo esistono realta' in cui cio' e' possibile. Per esempio se faccio i soldi vendendo hardware allora posso permettermi di far pagare poco il software o altri casi del genere in cui pero' il software e' una parte secondaria del mio business.Ma se sono una software house pura il mio modello di business puo' reggersi sul lungo periodo? Il fallimento di Mandrake e le difficolta' economiche delle altre distributrici di Linux, non sono un buon segnale.Quella descritta nell'articolo, una sorta di cooperativa tra programmatori (io programmo tu vendi e poi ci dividiamo gli utili), mi sembra una possibilita', anche se non e' open in senso stretto.Nonostante gli urli isterici di certi fanatici che infestano questo e altri forum queste sono problemi che la comunita' open dovra' affrontare in modo serio prima o poi. Perche' dalla risposta si vedra' se linux e software open riusciranno davvero a distruggere il monopolio MS (che non e' la stessa cosa di distruggere MS) invadendo il mercato di massa oppure se torneranno a essere prodotti di nicchia (piu' o meno ampia).E basta con gli insulti gratuiti: stiamo parlando di software, per la miseria, mica del significato della vita!R
    • Anonimo scrive:
      Re: discutiamone civilmente
      Il discorso, al di la' di open e closed, e' nella fattispecie, che mi sembra che questa azienda voglia la botte piena e la moglie ubriaca.Se fai un progetto del genere, o lo rilasci sotto gpl e quindi va bene il lavoro volontario, oppure dici:"non so quanto guadagneremo pero' in base a quello i ricavi saranno divisi equamente tra gli sviluppatori".Io, seppur trovo legittimi sia il gpl/free software che il modello closed/commerciale oriented, non mi sta bene un discorso del genere.Io a una proposta del genere gli riderei in faccia..Ci vuole un minimo di riconoscimento nel lavoro che si fa..
    • X-CASH scrive:
      Re: discutiamone civilmente
      - Scritto da: Anonimo

      Vogliamo affrontare una buona volta una
      discussione da persone civili al posto di
      continuare a urlare insulti agli "openari" e
      ai "winsozziani"?
      Entrambi gli approcci (open e closed) hanno
      punti forti e deboli.Esatto :) Sono daccordo :)
      Un problema e' quello della tutela del
      lavoro intellettuale: se io faccio un lavoro
      e' giusto che ne riceva un guadagno. Che sia
      come lavoratore dipendente o imprenditore,
      ma e' sacrosanto che in qualche modo la
      pagnotta a casa la devo portare (e
      possibilmente anche piu' della pagnotta). Su
      questo credo che siamo tutti d'accordo.Io non la vedo cosi'.O meglio. nello specifico la vedo cosi'.Ma ti pongo in esame la mia situazione personale. :)Io lavoro 8 ( a volte anche piu' :D ) ore al giorno pagato. Lavoro su sistemi open e con linguaggi open e sviluppo applicativi per gestire i flussi interni dell'azienda per cui lavoro.Vengo pagato per questo.A casa mi dedico alla ragazza e agli hobby... tra cui, guarda un po', proprio l'informatica. Gia' perche' per me non e' solo un lavoro :) ma una grande passione, la passione piu' grande che ho. E quindi porto avanti miei programmi e collaboro con altri... gestisco siti eccetera. Tutto questo per puro divertimento... e ovviamente non guadagno nulla.Quello che sviluppo se merita lo rendo pubblico... che sia un programma come che sia un documento.Quello che ho fatto puo' essere usato da chi ne ha bisogno.. come io uso, sia a casa che a lavoro, quello di cui ho bisogno sviluppato da altri.Se poi la maggiorparte di quelli che scrivono in questo forum (non mi sto' riferendo a te che hai scritto questo commento ovviamente ma a tutti i lamer che hanno riempito gli altri post :) ) sono di quelli che separano completamente il lavoro dalle passioni/hobby... non possono capire lo spirito che ha fatto nascere l'open :)
      Pero' non posso fare a meno di chiedermi se
      il sistema puo' davvero reggersi sul lungo
      periodo, dal punto di vista strettamente
      economico, basandosi cosi' tanto
      sull'attivita' di volontari (sia pur molto
      motivati).Perche' consideri il sistema come una azienda... cosa che non e'. L'open e' tutt'altro... e' una comunita' senza scopo di lucro.. come le associazioni noprofit :)
      periodo? Il fallimento di Mandrake e le
      difficolta' economiche delle altre
      distributrici di Linux, non sono un buon
      segnale.www.debian.orgnon e' una societa' a scopo di lucro. e non ha problemi di nessun genere :)Secondo me il fallimento di societa' distributrici e' mproprio dovuto al fatto che e' come vendere un cd se all'angolo successivo lo regalano :)Il primo ti dice "si ma io ti do assistenza" e io rispondo "si ma io sono in grado di farmela da solo" :)
      E basta con gli insulti gratuiti: stiamo
      parlando di software, per la miseria, mica
      del significato della vita!Esatto! E diciamolo! :)A me fa piu' paura l'EUCD delle diatribe open vs closed :)Bye :)
      • Anonimo scrive:
        Re: discutiamone civilmente
        - Scritto da: X-CASH
        Se poi la maggiorparte di quelli che
        scrivono in questo forum (non mi sto'
        riferendo a te che hai scritto questo
        commento ovviamente ma a tutti i lamer che
        hanno riempito gli altri post :) ) sono di
        quelli che separano completamente il lavoro
        dalle passioni/hobby... non possono capire
        lo spirito che ha fatto nascere l'open :)Dunque tu mischi le due cose? Durante le ore di lavoro fai cose "come i siti" che non c'entrano nulla? Mi dai il numero di telefono del tuo capo che sentiamo cosa ne pensa?
        • X-CASH scrive:
          Re: discutiamone civilmente
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: X-CASH


          Se poi la maggiorparte di quelli che

          scrivono in questo forum (non mi sto'

          riferendo a te che hai scritto questo

          commento ovviamente ma a tutti i lamer che

          hanno riempito gli altri post :) ) sono di

          quelli che separano completamente il
          lavoro

          dalle passioni/hobby... non possono capire

          lo spirito che ha fatto nascere l'open :)

          Dunque tu mischi le due cose? Durante le ore
          di lavoro fai cose "come i siti" che non
          c'entrano nulla? Mi dai il numero di
          telefono del tuo capo che sentiamo cosa ne
          pensa?no non hai capito una mazza :DA lavoro lavoro e a casa coltivo le mie passioni.Inoltre anche per lavoro mi occupo dei siti dell'azienda per cui lavoro :)
  • Anonimo scrive:
    Re: I giochi si dovrebbero pagare...
    ...lo si scopre tre anni dopo quando il codice viene reso noto (ovviamente i sorgenti vanno depositati presso un ente terzo e devono produrre lo stesso eseguibile masterizzato nei cd venduti sennò...)
    • Anonimo scrive:
      Re: I giochi si dovrebbero pagare...
      - Scritto da: Anonimo
      ...lo si scopre tre anni dopo quando il
      codice viene reso noto (ovviamente i
      sorgenti vanno depositati presso un ente
      terzo e devono produrre lo stesso eseguibile
      masterizzato nei cd venduti sennò...)Non è necessario avere i sorgenti di un programmaper trovarci delle backdoor.
  • Anonimo scrive:
    Riflettiamo
    Cerchiamo per un momento di mettere da parte discorsi tipo:-qui si svilisce la professione;-bambini openari;-lavorare a gratisse;e amenita` varie.secondo me la cosa e` molto semplice:un team di programmatori semisconosciuti decide di fare il porting di un software ___closed___ senza certezza di stipendio, se questo porting (chiuso anch'esso) ha fortuna e viene venduto i programmatori suddetti partecipano agli utili.e` cosi` strana questa cosa? sapete quante piccole ditte hanno cominciato cosi`?raistp.s: smettetela coi soliti discorsi da ragazzini di 14 anni, perche` avete veramente rotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflettiamo
      - Scritto da: Anonimo
      Cerchiamo per un momento di mettere da parte
      discorsi tipo:
      -qui si svilisce la professione;
      -bambini openari;
      -lavorare a gratisse;
      e amenita` varie.
      secondo me la cosa e` molto semplice:
      un team di programmatori semisconosciuti
      decide di fare il porting di un software
      ___closed___ senza certezza di stipendio, se
      questo porting (chiuso anch'esso) ha fortuna
      e viene venduto i programmatori suddetti
      partecipano agli utili.se invece non ha fortuna:1- sopravvivono con la paghetta di papà2- vanno a vivere sotto i ponti e muoiono di fame.
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflettiamo

        se invece non ha fortuna:
        1- sopravvivono con la paghetta di papàbasta con 'sta storia
        2- vanno a vivere sotto i ponti e muoiono di
        fame.sai quante aziende falliscono dopo poco?si chiama imprenditoria, ti e` chiaro il concetto?se tutti ragionassero come te, stipendio fisso e chi se ne frega, non nascerebbe nessuna piccola azienda: come credi che abbia cominciato bill gates (brrr, l'ho detto)? in garage con un amico (questo no lo dico :P)raist
        • Anonimo scrive:
          Re: Riflettiamo
          - Scritto da: Anonimo

          se invece non ha fortuna:

          1- sopravvivono con la paghetta di papà
          basta con 'sta storia

          2- vanno a vivere sotto i ponti e muoiono
          di

          fame.
          sai quante aziende falliscono dopo poco?
          si chiama imprenditoria, ti e` chiaro il
          concetto?
          se tutti ragionassero come te, stipendio
          fisso e chi se ne frega, non nascerebbe
          nessuna piccola azienda: come credi che
          abbia cominciato bill gates (brrr, l'ho
          detto)? in garage con un amico (questo no lo
          dico :P)

          raist
        • Anonimo scrive:
          SI' si', Riflettiamo bene !
          - Scritto da: Anonimo

          se invece non ha fortuna:

          1- sopravvivono con la paghetta di papà
          basta con 'sta storia

          2- vanno a vivere sotto i ponti e muoiono
          di

          fame.
          sai quante aziende falliscono dopo poco?
          si chiama imprenditoria, ti e` chiaro il
          concetto?COSA?Imprenditore e' quello che mette e rischia il proprio capitale (=soldi+energie+tempo, tanto tempo) per poter sviluppare un'idea "originale", ma i propri collaboratori/dipendenti, che non godranno allo stesso modo dei frutti "succulenti" se l'idea e' di successo, DEVONO ESSERE PAGATI, altro che storie !!E se fallisce, cio e' contemplato nelle regole dell'imprenditoria, e' uno dei suoi rischi, mica deve esserlo anche dei dipendenti!Altrimenti per te fare l'imprenditore giustificherebbe ancora la schiavitu'!!"Uela', c'ho l'idea, adesso apro la fabbrichetta e la riempio di operai che mi devono lavorare gratis, altrimenti come faccio a giocare all'imprenditore?"
          se tutti ragionassero come te, stipendio
          fisso e chi se ne frega, non nascerebbe
          nessuna piccola azienda: come credi che
          abbia cominciato bill gates (brrr, l'ho
          detto)? in garage con un amico (questo no lo
          dico :P)Peccato che stavano ancora all'universita'...Peccatro che con il loro MS-BASIC NON stavano diventando ricchi, ma almeno era loro, mica del paron di turno...Peccato che abbiano comprato il DOS da altri (quindi hanno investito il capitale che avevano e hanno PAGATO chi lo aveva sviluppato) e RISCHIANDO, l'abbiano venduto con estremo successo all'IBM...Ti ricordi il nome di chi ha sviluppato l'MS-DOS ???
          • Anonimo scrive:
            Re: SI' si', Riflettiamo bene !
            che palle, ma non c'e` nessuno rilassato su 'sto forum?volevo solo dire che tutti devono rischiare qcs: il capo gli da` le strutture, loro ci mettono il cervello e poi si ___dividono___ gli eventuali utili. se utili non ci sono, amen: un'altra azienda fallita, non sara` ne` la prima ne` l'ultima.adesso pero` basta: mi avete rotto col vostro tono urlato (per dire poco).raist
          • Anonimo scrive:
            Re: SI' si', Riflettiamo bene !
            - Scritto da: Anonimo
            che palle, ma non c'e` nessuno rilassato su
            'sto forum?
            volevo solo dire che tutti devono rischiare
            qcs: il capo gli da` le strutture, loro ci
            mettono il cervello e poi si ___dividono___
            gli eventuali utili. La fai troppo facile e toccato sul vivo non rispondi:sei un imprenditore, un figlio di papa' o uno studentello senza problemi?
            se utili non ci sono,
            amen: un'altra azienda fallita, non sara`
            ne` la prima ne` l'ultima.
            adesso pero` basta: mi avete rotto col
            vostro tono urlato (per dire poco).

            raistQuando si parla di cose serie e di lavoro onorevole, quindi pagato, il relax lo lascio agli intellettuali da salotto, perche' questi sono argomenti su cui vale la pena discutere anche animatamente: mica le buffonate da stadio la domenica, con cui fai sbollire i frustrati della settimana (magari perche' prendono poco oppure nulla ? ;-)Panem et circenses: si', ma almeno il panem !
          • Anonimo scrive:
            Re: SI' si', Riflettiamo bene !

            La fai troppo facile e toccato sul vivo non
            rispondi:e` chiaro che semplificom il problema e` che nessuno di voi prende in considerazione l'idea che questa cosa divenga una societa`, in cui i programmatori si spartiscono gli utili (all'inizio eventuali) col "padrone": e` una cosa cosi` assurda
            sei un imprenditore, un figlio di papa' o
            uno studentello senza problemi?dipendente stipendiato, ma se permetti sono affaracci miei e non vedo cosa c'entriraist
          • Anonimo scrive:
            Re: SI' si', Riflettiamo bene !
            - Scritto da: Anonimo

            La fai troppo facile e toccato sul vivo
            non

            rispondi:
            e` chiaro che semplificom il problema e` che
            nessuno di voi prende in considerazione
            l'idea che questa cosa divenga una societa`,La teoria e' giusta, il caso pratico no: e' gia' una societa' di fatto dal 2001, e non si parla di partecipazione alle quote societarie (allora si', niente stipendio, perche' mi pago col lavoro l'ingresso in societa')----------------------------------------------------------------È questo l'ambizioso progetto appena lanciato da Linux Game Publishing (LGP), una piccola società inglese nata nel 2001 con l'obiettivo di offrire AI GROSSI EDITORI di giochi l'assistenza necessaria per il porting e la distribuzione di titoli destinati a Linux.-------------------------------------------------------------------
            in cui i programmatori si spartiscono gli
            utili (all'inizio eventuali) col "padrone":
            e` una cosa cosi` assurdaNo, non e' assurda se si comincia tutti insieme, si e' tutti soci e non c'e' nessun "padrone"; ma non e' il caso di LGP...


            sei un imprenditore, un figlio di papa' o

            uno studentello senza problemi?
            dipendente stipendiato, ma se permetti sono
            affaracci miei e non vedo cosa c'entriC'entra, c'entra, perche' siamo in due: ma hai provato a chiedere di entrare in societa' col tuo capo, pagandoti le quote con una parte o la totalita' del tuo stipendio?Ha accettato?(Se pero' gli dici che rinunci allo stipendio per una parte degli utili, ma non citi le quote societarie, vedrai come sorride...)Oppure, se la societa' e' quotata in borsa, ne hai comprato le azioni, fino ad avere una quota per sedere nell'assemblea degli azionisti?Sei riuscito a farti pagare i dividendi, qualche volta?Questi sono metodi complessi, legali e neanche sempre equi (in certi anni di dividendi non se ne parla neanche, tutto REINVESTITO per lo sviluppo della societa'...), ma permettono ai dipendenti di partecipare alla conduzione e agli utili di una societa'; non certo quello prospettato dalla LGP.Ecco tutto!
          • Anonimo scrive:
            Re: SI' si', Riflettiamo bene !
            messa cosi` ti posso dare tranquillamente ragione, pero` tutti questi dati non c'erano nell'articolo, sembrava una cosa molto piu` "casalinga" ed embrionale. se e` come dici tu solo un imbecille firmerebbe.raist
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflettiamo
        Che ragionamento!!Se uno non riesce in un progetto deve per forza diventare morto di fame e parassita?E se invece impara dai propi errori e ci riprova? O se capisce che non e' il suo lavoro e va a fare un altro lavoro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflettiamo
      - Scritto da: Anonimo
      un team di programmatori semisconosciuti
      decide di fare il porting di un software
      ___closed___ senza certezza di stipendio, se
      questo porting (chiuso anch'esso) ha fortuna
      e viene venduto i programmatori suddetti
      partecipano agli utili.Se i quattro amici al bar decidono una cosa simile, puo' funzionare (sono loro i quattro soci, gli utili se li dividono)Se una societa' gia' precostituita RECLUTA manodopera gratuita al fine di fare lucro (EVENTUALMENTE, e se! il gioco viene pubblicato e se! ha successo), il caso e' ben diverso...Pensa se il paron della societa' NON pubblica e rivende sottobanco (magari mesi dopo aver chiuso per mancanza di profitti...) il codice ed i diritti ad altre major dei videogames...Hai sottoscritto di lavorare gratis, pensi di aver diritto a qualche cosa?
      e` cosi` strana questa cosa? sapete quante
      piccole ditte hanno cominciato cosi`?No, dimmi un po' tu !
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflettiamo
        - Scritto da: Anonimo

        Se una societa' gia' precostituita RECLUTA
        manodopera gratuita al fine di fare lucro
        (EVENTUALMENTE, e se! il gioco viene
        pubblicato e se! ha successo), il caso e'
        ben diverso...
        Pensa se il paron della societa' NON
        pubblica e rivende sottobanco (magari mesi
        dopo aver chiuso per mancanza di
        profitti...) il codice ed i diritti ad altre
        major dei videogames...
        Hai sottoscritto di lavorare gratis, pensi
        di aver diritto a qualche cosa?
        dipende da che contratto firmi, non credi? dubito che una persona sana di mente firmerebbe una cosa tipo "tu lavori gratis, io vendo e se ho voglia ti pago", non credi? il problema e` che in questo forum tutti partono dal presupposto che ci sia gente che firmerebbe 'sta roba.

        e` cosi` strana questa cosa? sapete quante

        piccole ditte hanno cominciato cosi`?

        No, dimmi un po' tu !
        per dirne una microsoftrasit
        • Anonimo scrive:
          Re: Riflettiamo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Se una societa' gia' precostituita RECLUTA

          manodopera gratuita al fine di fare lucro

          (EVENTUALMENTE, e se! il gioco viene

          pubblicato e se! ha successo), il caso e'

          ben diverso...

          Pensa se il paron della societa' NON

          pubblica e rivende sottobanco (magari mesi

          dopo aver chiuso per mancanza di

          profitti...) il codice ed i diritti ad
          altre

          major dei videogames...

          Hai sottoscritto di lavorare gratis, pensi

          di aver diritto a qualche cosa?


          dipende da che contratto firmi, non credi?Ma che contratto vuoi che ti faccia firmare il paron che ti propone di lavorare gratis?0. come la paga fissa che riceverai1. Cessione dei diritti d'intelletto2. Eventuale partecipazione agli utili, che saranno stabiliti a loro tempo e modo (live horse...)
          dubito che una persona sana di mente
          firmerebbe una cosa tipo "tu lavori gratis,
          io vendo e se ho voglia ti pago", non credi?Ma tu lavori?Ma sai che c'e' gente che paga per farsi assumere e ricevere uno stipendio?E di contrappunto c'e' gente che lavora con i contratti scaduti e spera di ricevere i soldi ugualmente, perche' le aziende si "dimenticano" di rinnovarli?La mamma dei cretini e dei disperati e' SEMPRE incinta...
          il problema e` che in questo forum tutti
          partono dal presupposto che ci sia gente che
          firmerebbe 'sta roba.Ne ho viste abbastanza per pensare che esiste gente disposta a lavorare anche senza firmare, oltre che gratis...



          e` cosi` strana questa cosa? sapete
          quante


          piccole ditte hanno cominciato cosi`?



          No, dimmi un po' tu !


          per dirne una microsoftMa va la'!Erano solo due soci, ed il resto te l'ho raccontato in un altro post!E poi?Altri eclatanti esempi??
          • Anonimo scrive:
            Re: Riflettiamo

            Ma che contratto vuoi che ti faccia firmare
            il paron che ti propone di lavorare gratis?

            0. come la paga fissa che riceverai
            1. Cessione dei diritti d'intelletto
            2. Eventuale partecipazione agli utili, che
            saranno stabiliti a loro tempo e modo (live
            horse...)
            bisogna vedere bene questi ultimi due punti
            Ma tu lavori?si`, ma cosa c'entra?
            Ma sai che c'e' gente che paga per farsi
            assumere e ricevere uno stipendio?e allora?
            E di contrappunto c'e' gente che lavora con
            i contratti scaduti e spera di ricevere i
            soldi ugualmente, perche' le aziende si
            "dimenticano" di rinnovarli?e?
            La mamma dei cretini e dei disperati e'
            SEMPRE incinta...e che colpa hanno di questo quelli della LGP?
            Ne ho viste abbastanza per pensare che
            esiste gente disposta a lavorare anche senza
            firmare, oltre che gratis...quindi?
            Ma va la'!
            Erano solo due soci, ed il resto te l'ho
            raccontato in un altro post!
            E poi?
            Altri eclatanti esempi??eclatanti no, ma ci sono tante ditte piccole che partono quasi dal nulla in condizioni poco diverse da quelle prospettate dalla LGP.raist
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflettiamo che raist non capisce ni
      ente
      secondo me la cosa e` molto semplice:
      un team di programmatori semisconosciuti
      decide di fare il porting di un software
      ___closed___ senza certezza di stipendio, se
      questo porting (chiuso anch'esso) ha fortuna
      e viene venduto i programmatori suddetti
      partecipano agli utili.questo in primis non si chiama open source, non puoi guadagnare dalla vendita del programma e devi distribuire il codice sorgente.quello che tu indichi e una prima embrionale sw house, tutte sono nate cosi il sw che tu produci ha successo lo vendi guadagni tanto diventi MSraist, ed ecco che una banda di figli di papa ricchi e beoti cominciano ad acusarti di monopolio che guadagni troppo ecc.....che dire penso che tu abbia capito (se non sei un bambino)
      e` cosi` strana questa cosa? sapete quante
      piccole ditte hanno cominciato cosi`?

      raist

      p.s: smettetela coi soliti discorsi da
      ragazzini di 14 anni, perche` avete
      veramente rotto.appunto rifletti e non fare il bambino
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflettiamo che raist non capisce ni
        primo: smettila di insultare perche` sei quanto meno maleducato

        questo in primis non si chiama open source,chi ha mai detto che questo sia open source?
        non puoi guadagnare dalla vendita del
        programma e devi distribuire il codice
        sorgente.ah, adesso non si puo` guadagnare e bisogna dare il codice? tu sei proprio fulminato. sai cos'e l'LGPL? sai che se, per esempio, mi compro la licenza delle qt faccio un programma e te lo faccio pagare quanto voglio?maya per linux te lo regalano? e doom3?

        quello che tu indichi e una prima embrionale
        sw house, tutte sono nate cosi il sw che tu
        produci ha successo lo vendi guadagni tanto
        diventi MSraist, ed ecco che una banda di
        figli di papa ricchi e beoti cominciano ad
        acusarti di monopolio che guadagni troppo
        ecc.....
        cosa c'entra?
        che dire penso che tu abbia capito (se non
        sei un bambino)
        continui ad insultare gratuitamente
        appunto rifletti e non fare il bambinovedi sopraraist
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflettiamo che raist non capisce ni
        - Scritto da: Anonimo.....
        questo in primis non si chiama open source,
        non puoi guadagnare dalla vendita del
        programma e devi distribuire il codice......E questo dove lo avresti sentito ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflettiamo
      Semplice. Nel frattempo come compro il pane per mia figlia e mia moglie? Con la remota speranza che forse, chi lo sa', un giorno, con la vaga speranza, qualcosa ricevero'? Di sviluppatori (!=programmatori) seri (non i wannabe arraffazzonati) c'e' una fame incredibile, altro che andare a lavorare aggratisse!
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflettiamo
      - Scritto da: Anonimo
      e` cosi` strana questa cosa? sapete quante
      piccole ditte hanno cominciato cosi`?Facciamo cosi'... Ho una idea in testa, tu vieni, lavori per 2 anni gratis per me e se poi l'idea riesco a venderla ti paghero' qualcosa (che so... un caffe'.... forse). Ok?
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflettiamo
        - Scritto da: Anonimo

        Facciamo cosi'... Ho una idea in testa, tu
        vieni, lavori per 2 anni gratis per me e se
        poi l'idea riesco a venderla ti paghero'
        qualcosa (che so... un caffe'.... forse).
        Ok?dopo questa uscita ti ritieni forse simpatico?se non vuoi capire cosa intendo non e` colpa mia. facciamo cosi`: se tu sei un programmatore sconosciuto ma abbastanza bravo, ti viene offerto un progetto di 1-2 mesi a cui lavori part-time; se va bene si spartiscono gli utili, altrimenti te la sei presa in quel posto. non e` il massimo della vita, ma e` un modo per farsi conoscere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Riflettiamo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Facciamo cosi'... Ho una idea in testa, tu

          vieni, lavori per 2 anni gratis per me e
          se

          poi l'idea riesco a venderla ti paghero'

          qualcosa (che so... un caffe'.... forse).

          Ok?

          dopo questa uscita ti ritieni forse
          simpatico?
          se non vuoi capire cosa intendo non e` colpa
          mia.
          facciamo cosi`: se tu sei un programmatore
          sconosciuto ma abbastanza bravo, ti viene
          offerto un progetto di 1-2 mesi a cui lavori
          part-time; se va bene si spartiscono gli
          utili, altrimenti te la sei presa in quel
          posto.
          non e` il massimo della vita, ma e` un modo
          per farsi conoscere.Il problema e' che se sei un "programmatore abbastanza bravo" un lavoro ben pagato lo trovi in una mattinata. Altro che elemosinare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Riflettiamo
            - Scritto da: Anonimo

            Il problema e' che se sei un "programmatore
            abbastanza bravo" un lavoro ben pagato lo
            trovi in una mattinata. Altro che
            elemosinare...Scusa ne sei proprio sicuro? In questo momento non è assolutamente così facile trovare lavoro anche se sei "abbastanza bravo". E in ogni caso non è detto che ti offrano un buon posto (non dico solo economicamente).E poi nessuno ha chiesto di far parte di questo progetto. Se vuoi, puoi provarci, ti assumi certi rischi, stai investendo in qualcosa.Se non vuoi non ne farai parte.Non mi sembra così difficile.Calmatevi un pochino, per favore...
          • Anonimo scrive:
            Re: Riflettiamo
            - Scritto da: Anonimo
            Scusa ne sei proprio sicuro? In questo
            momento non è assolutamente così facile
            trovare lavoro anche se sei "abbastanza
            bravo". Nel mio caso quando mi sono laureato lavoravo gia' da 6 mesi. A dicembre scorso ho deciso che il mio vecchio lavoro mi annoiava (sw per guidare torni a guida numerica) ed in una mattinata di telefonate ho trovato altro.
            E in ogni caso non è detto che ti
            offrano un buon posto (non dico solo
            economicamente).Al momento sono soddisfattissimo (economicamente e come qualita' del lavoro).
            E poi nessuno ha chiesto di far parte di
            questo progetto. Se vuoi, puoi provarci, ti
            assumi certi rischi, stai investendo in
            qualcosa.
            Se non vuoi non ne farai parte.
            Non mi sembra così difficile.
            Calmatevi un pochino, per favore...Anche pinocchio ha piantato le monete d'oro nel campo.Infatti io non ci partecipero'. E vorrei vedere chi e' quel pazzo che, dovendo pagare un mutuo casa ogni fine mese, lasci uno stipendio certo per questa avventura.
  • Anonimo scrive:
    finlamente l'open getta la maschera...
    Ecco a cosa ci vogliono portare... ad abbassare il costo del lavoro... ce li vedo gia... non vuoi venire? amen! tanto ho una schiera di ragazzini petulanti che A GRATIS fanno quello che fai tu.Il risultato di tutto questo sara' che i VERI professionisti verranno sottopagati (tutti a termini imerese vaaaiiiii) e serviranno esclusivamente a tappare i buchi e i casini creati da programmatori e sistemisti pseudotali formatisi come una manica di rafazzonati praticoni in grado solo di generare casini....Basti vedere cosa e' in realta' Linux... un'accozzaglia di software, per lo piu' duplicato (10 player mpe, di cui 4 a interfaccia testo, 10 player video, 4 browser, 200 interfacce grafiche, 10 lettori di posta, 5 cloni di office, e via cosi') che richiede giorni di lavoro per farlo funzionare discretamente a livello desktop.E vogliono proporlo come il futuro...Ma ci vuole tanto a capire che il futuro FUNZIONANTE per i desktop e' windows e per i server e' Solaris?GENTE SVEGLIA PRIMA CHE CI SCREDITINO IL LAVORO CON QUESTE INIZIATIVE
    • Anonimo scrive:
      Re: finlamente l'open getta la maschera...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma ci vuole tanto a capire che il futuro
      FUNZIONANTE per i desktop e' windows e
      per i server e' Solaris?Non dimentichiamo HP-UX, Irix e TRU64.Sono perfettamente d'accordo con il resto... questo è solo svilimento della professionalità e appiattimento della meritocrazia.
    • Anonimo scrive:
      Re: finlamente l'open getta la maschera...
      e secondo te nel futuro che porspetti tu i VERI PROFESSIONISTI che faranno???lavoreranno tutti alla microsoft????oppure staranno a guardare le schermate blu di winzozz??? visto che non potranno mai far valere le proprie conoscenze in un SO di cui non hanno i sorgenti???bah la gente é pazza.......
      • Anonimo scrive:
        Re: l'open e la stru**** dei sorgenti
        - Scritto da: Anonimo
        e secondo te nel futuro che porspetti tu i
        VERI PROFESSIONISTI che faranno???
        lavoreranno tutti alla microsoft????
        oppure staranno a guardare le schermate blu
        di winzozz??? visto che non potranno mai far
        valere le proprie conoscenze in un SO di cui
        non hanno i sorgenti???arridanghete che ce fai dei sorgenti di un sistema operativo come unix like, li sai leggere , li sai tutti a memoria, conosci legami e le interdipendenze, li sai modificare per ottenere una cosa che il so originale non ti da ecc...?non credo altrimenti non staresti qui a rispondere in questo forum ma a lavorare per qualche grande societa.avere i sorgenti di un sistema complesso come un unix like equivale ad avere il binario di un so closed.vegliati openaro e vai alavurar invece di sparar fesserie

        bah la gente é pazza.......e vero piu pazzo di un openaro come te neanche al manicomio li trovi
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente i travisatori all'opera
      - Scritto da: Anonimo
      Il risultato di tutto questo sara' che i
      VERI professionisti verranno sottopagatioppure si dedicheranno a VERE professioni (qualcosa di diverso dall'inventare la ruota all'infinito, magari solo per il monopolista di turno)
      Basti vedere cosa e' in realta' Linux...
      un'accozzaglia di software, ecco svelato il mistero della tua preoccupazione per i "veri" professionisti: sei un classico winmaniac
      E vogliono proporlo come il futuro...è da dieci anni sulla breccia, e lo rimarràse credi di fermarlo con questi tuoi proclami....
      • Anonimo scrive:
        ...e allora torniamo tutti a zappare !!
        - Scritto da: Anonimo


        E vogliono proporlo come il futuro...

        è da dieci anni sulla breccia, e lo rimarràE' da dieci anni che ci "lavorano", la breccia o il successo sono un'altra cosa...
        se credi di fermarlo con questi tuoi
        proclami....No, si fermera' tutto da solo: se mancheranno i soldi dei salari (e' questo il punto trattato), l'economia capitalistica si fermera' da se', perche' non ci sara' piu' nessuno interessato a produrre, visto che nessuno potra' piu' acquistare nulla, neache l'elettricita' per poter sviluppare in pace AGGRATIS come piace a voiERGOtutti di nuovo a zappare i campi, ma voi AGGRATIS, visto che vi piace!Il sistema fa schifo, ma funziona cosi'...
      • Anonimo scrive:
        Re: ed ecco un altro openaro beota

        oppure si dedicheranno a VERE professioni
        (qualcosa di diverso dall'inventare la ruota
        all'infinito, magari solo per il monopolista
        di turno)onestamente chi reinventa la ruota, crea 10 progetti identici di office 20 lettori di mail, 10000 lettori multimediali milioni di port inutili ecc.... tutti incompatibili tra loro senza uno standard d'interfaccia ecc..ci sono solo gli openari loro sono i vincitori.
        ecco svelato il mistero della tua
        preoccupazione per i "veri" professionisti:
        sei un classico winmaniac


        E vogliono proporlo come il futuro...

        è da dieci anni sulla breccia, e lo rimarrà

        se credi di fermarlo con questi tuoi
        proclami....che centra l'utente win con una realta vera è inconfutabile, la mancanza completa di qualsiasi standard, sia a livello di codice che di funzionalita dei prodotti open.prendi un prodotto open usalo, cambia e usane un'altro che fa la stessa cosa ed ecco che devi gia a livello di UI reimparare tutto.
        • Anonimo scrive:
          Re: ed ecco un altro openaro beota

          prendi un prodotto open usalo, cambia e
          usane un'altro che fa la stessa cosa ed ecco
          che devi gia a livello di UI reimparare
          tutto.vuoi un consiglio spassionato? se per te e` seriamente un problema imparare l'ui di un mailer o di un browser lascia stare l'informatica.il bello dell'os e` proprio la scelta: se vi fa schifo avere piu` di un browser tenetevi il vostro e non rompeteci, pleaseraist
        • Anonimo scrive:
          Re: ed ecco un altro openaro beota

          onestamente chi reinventa la ruota, crea 10
          progetti identici di office 20 lettori di
          mail, 10000 lettori multimediali milioni di
          port inutili ecc.... ma che cazzo dici ?????perche se vai su tucows quanti programmi del genere trovi perwindows ? solo che un bel giorno arriva la MS che ne integra uno uguale nell'OS e tutti gli altri falliscono ...dai su .... tutto il mondo e' paese,di suite per ufficio ce ne sono tante sia per win che per linux,di browser idem,lettori mp3 idem,prog per masterizzare idem ... etc ..
          tutti incompatibili tra
          loro senza ma cosa stai dicendo ??????
          uno standard d'interfaccia ecc..ci sono 2 standard de facto epr le interfaccie ad alto livello.Embe ?
    • Anonimo scrive:
      Re: finlamente l'open getta la maschera...
      ... MA CHE CAXXO DICI ???CHISSA' PERCHè LA CIA, NASA, NSA, SISDE, SISMI ETC... ETC... NON USANO SISTEMI WINZOZZ ?? TE LO SEI MAI CHIESTO ???CAXXONE STAI ZITTO TU E BILLI CAZZES !!!CONOSCI LA PAROLA "SICUREZZA" ???PUAH !!! CHE PIZZE DI GENTE !!!!- Scritto da: Anonimo
      Ecco a cosa ci vogliono portare... ad
      abbassare il costo del lavoro... ce li vedo
      gia... non vuoi venire? amen! tanto ho una
      schiera di ragazzini petulanti che A GRATIS
      fanno quello che fai tu.

      Il risultato di tutto questo sara' che i
      VERI professionisti verranno sottopagati
      (tutti a termini imerese vaaaiiiii) e
      serviranno esclusivamente a tappare i buchi
      e i casini creati da programmatori e
      sistemisti pseudotali formatisi come una
      manica di rafazzonati praticoni in grado
      solo di generare casini....

      Basti vedere cosa e' in realta' Linux...
      un'accozzaglia di software, per lo piu'
      duplicato (10 player mpe, di cui 4 a
      interfaccia testo, 10 player video, 4
      browser, 200 interfacce grafiche, 10 lettori
      di posta, 5 cloni di office, e via cosi')
      che richiede giorni di lavoro per farlo
      funzionare discretamente a livello desktop.

      E vogliono proporlo come il futuro...

      Ma ci vuole tanto a capire che il futuro
      FUNZIONANTE per i desktop e' windows e per i
      server e' Solaris?

      GENTE SVEGLIA PRIMA CHE CI SCREDITINO IL
      LAVORO CON QUESTE INIZIATIVE
    • Anonimo scrive:
      Re: finlamente l'open getta la maschera...
      io faccio l'amministratore di rete su SOLARIS.... e sinceramente ribadisco quando detto prima.Desktop --
      WindowsServer --
      Solaris, HP-UX, AIXLinux (e tutto l'open source) non sono altro che uno scimmiottamento mal riuscito di cio che gente seria e realmente proffessionista fa di mestiere.Un'ultima cosa... un amministratore di rete UNIX serio, su architetture medio grandi (ti cito esempi dove ho lavorato e tutt'ora lavoro, come Wind, Omnitel, Il Sole 24 ore, Ministero della difesa, e altri) non dovrebbe mai consigliare Linux per idifetti sopra ascritti. Tanto che in nessuna di quelle realta' trovi sistemi unix diversi da quelli da me citati...E per tutti i fan di Big Blue... sappiate che IBM ha gia disinvestito da cio che voi vedete come una manna...cia
      • Chastil scrive:
        Re: finlamente l'open getta la maschera...
        Non metto assolutamente in dubbio l'efficacia e la robustezza di sistemi quali Solaris e HP-UX (su aix ho qualche dubbio) ma sostengo che sistemi Linux o FreeBSD ottimamente configurati funzionano a dovere.Ora non mi pare che denigrare chi usa un sistema come Linux sia corretto.. anche perchè spesso e volentieri un professionista e' obbligato a utilizzare ciò che la dirigenza di una azienda ha deciso di mettergli a disposizione.Penso pero' che Linux abbia sicuramente molti vantaggi rispetto ad un Server con Windows 2000 ma abbia sicuramente delle mancanze rispetto a sistemi chiusi quali Solaris e HP-UX.D'altra parte mi risulta che prodotti open source come Apache vengano utilizzati non solo dagli utenti Linux...Cosa sarebbe apache senza la possibilità di intervenire anche a livello di sorgente per fare tuning ?Matteo
      • Anonimo scrive:
        Re: finlamente l'open getta la maschera.
        - Scritto da: Anonimo
        io faccio l'amministratore di rete su
        SOLARIS.... e sinceramente ribadisco quando
        detto prima.
        Desktop --
        Windows
        Server --
        Solaris, HP-UX, AIX
        Linux (e tutto l'open source) non sono altro
        che uno scimmiottamento mal riuscito di cio
        che gente seria e realmente proffessionista
        fa di mestiere.evidentemente tu non rientri in tale categoria
        Un'ultima cosa... un amministratore di rete
        UNIX serio, su architetture medio grandi (ti
        cito esempi dove ho lavorato e tutt'ora
        lavoro, come Wind, Omnitel, Il Sole 24 ore,
        Ministero della difesa, e altri) non
        dovrebbe mai consigliare Linux per idifetti
        sopra ascritti. Tanto che in nessuna di
        quelle realta' trovi sistemi unix diversi da
        quelli da me citati...dici? vediamo un po, solaris e' pesante, non e' ottimizzabile al livello di GNU/Linux, non ha un sistema di packet filtering anche solo lontanamente potente come netfilter, non ha un packet manager potente come ad esempio apt, gira bene su una sola architettura (su x86 e' inguardabile, soprattutto per la sua pesantezza), ecc..Prima di criticare GNU/Linux e i *BSD provali, o qualcuno potrebbe pensare che sei solo un ragazzino che fa i capricci.
    • Anonimo scrive:
      Re: finlamente l'open getta la maschera...
      Linux e' un kernel (presente?sai cos'e'/com'e' fatto?)e come tale e' molto meglio di Windows(che pure in certe versioni non e' male).Se poi ti riferisci ai programmi e' un altro discorso, alcuni sono fatti bene altri meno.CMq alcuni progetti seri (Apache,samba,gimp) sono molto utili.Quanto a Microsoft credi che non abbian mai copiato nulla vero?(Zio Bill il dos l'ha copiato e poi rivenduto..).E anche il software bsd e' scarso per te vero?
    • Numero28 scrive:
      Re: finlamente l'open getta la maschera...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma ci vuole tanto a capire che il futuro
      FUNZIONANTE per i desktop e' windows e per i
      server e' Solaris?server... solaris ?Prima il mio comico preferito era Beppe Grillo, ora non più.
  • Parliamone scrive:
    Spassionatamente
    Allora, mettiamo da parte i pregiudizi e riflettiamo.A chi puo' interessare entrare a far parte di questo progetto?Agli sviluppatori gia' noti, direi di no, dato che gia' prendono un buon stipendio _certo_, anche a prescindere dalla qualita' del prodotto finale. Ma potrebbe interessare a chi sviluppa giochi per hobby (ci sono diversi giochi OS in circolazione, alcuni anche in 3d e di buon livello tecnico, i cui sviluppatori collaborano aggratis), con la speranza di riuscire a sfondare: invece che passare le nottate a scrivere giochi da distribuire in internet gratuitamente, la crew di turno passerebbe le nottate a scrivere codice da sottoporre all'esame della LGP e sperare di guadagnarci qualcosa.Sinceramente, non la vedo una cosa tanto assurda. Quel che mi da' piu' da pensare e' la qualita' dei giochi cosi' realizzati: i giochi OS possono contare sul supporto di una vasta comunita' di sviluppatori, anche occasionali; i giochi CS possono contare su fondi e supporto da parte della SH. Questa soluzione sembra riunire il peggio delle due filosofie, all'atto pratico. ma se l'iniziativa fallira', IMHO, sara' piu' per motivi tecnici che per questioni di sfruttamento di "programmatori beoti", come dice qualcuno
    • illegalinstruct scrive:
      Re: Spassionatamente
      - Scritto da: Parliamone
      assurda. Quel che mi da' piu' da pensare e'
      la qualita' dei giochi cosi' realizzati: i
      giochi OS possono contare sul supporto di
      una vasta comunita' di sviluppatori, anche
      occasionali; i giochi CS possono contare su
      fondi e supporto da parte della SH. Questa
      soluzione sembra riunire il peggio delle due
      filosofie, all'atto pratico. ma se
      l'iniziativa fallira', IMHO, sara' piu' per
      motivi tecnici che per questioni di
      sfruttamento di "programmatori beoti", come
      dice qualcunoconcordo .secondo me questi faranno la fine della loki games .
  • Anonimo scrive:
    progetti triti e ritriti
    gia è stato fatto, esistono già progetti di questo tipo, mi sembra che l'open stia diventando openridontante
  • Anonimo scrive:
    e veramente degradante ma la colpa
    e di chi si fa abbindolare dalla sirene del'open, capisco i siti in cui si pubblicano parti di codice per svolgere particolari attività (ho pubblicato anche io vari scriptini utili), i siti dove si da e si riceve aiuto, ma NON CAPISCO IL PERCHE ad un programmatore possa venire in mente di partecipare ad uno sviluppo open senza ricevere in cambio niente, anzi permettendo ad altri furboni di arrichirsi sfruttando le tue notti insonni.SVEGLIA BASTA A QUESTO sfruttamento che rende solo ai soliti noti.
    • Anonimo scrive:
      Re: e veramente degradante ma la colpa
      Hai ragione, meglio comprare da microsoft così i soldi vanno al solito noto....
      • Anonimo scrive:
        Re: e veramente degradante ma la colpa
        Si appunto compriamo il software dal grande bill e facciamo fallire note aziende open che fanno fatica a tirare la carretta.Ma per favore, tutti i detrattori dell'open dovrebbero andarsi a leggere i bilanci della grande M... così forse poi si che si sentirebbero degli imbecilli.
        • Anonimo scrive:
          Re: ed ecco l'openaro beota
          - Scritto da: Anonimo
          Si appunto compriamo il software dal grande
          bill e facciamo fallire note aziende open
          che fanno fatica a tirare la carretta.

          Ma per favore, tutti i detrattori dell'open
          dovrebbero andarsi a leggere i bilanci della
          grande M... così forse poi si che si
          sentirebbero degli imbecilli.beota parte di quel bilancio è usato per pagare migliaia di persone che con questo lavoro vivono, pagare le tasse, fornire una pensione a chi un giorno stanco per l'eta e il lavoro svolto vorra riposarsi.se tu becchi la pagetta dalla mammina per fare il fuoricorsista a vita, e non senti la necessita di uno stipendio, fortunello te spero per te che duri (eheh peccato che non dura).
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota
            Scusa, ma sai cose' un bilancio? Cosa vuol dire che "parte del bilancio viene usata per...".Nel bilancio trovi gia' quelle voci (spese personale, tasse, etc. etc.).Ah, ma tu parlavi degli utili... capisco......ma stai cambiando argomento allora! Ti hanno detto "guarda il bilancio", che e' pubblico poi. Io lo ho guardato e sono rimasto sconvolto :(
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota
            - Scritto da: Anonimo
            Scusa, ma sai cose' un bilancio? Cosa vuol
            dire che "parte del bilancio viene usata
            per...".

            Nel bilancio trovi gia' quelle voci (spese
            personale, tasse, etc. etc.).

            Ah, ma tu parlavi degli utili... capisco...
            ...ma stai cambiando argomento allora! Ti
            hanno detto "guarda il bilancio", che e'
            pubblico poi. Io lo ho guardato e sono
            rimasto sconvolto :(e allora si vede che il lavoro retribuito funziona molto meglio del lavoro a gratis.comunque questo bilancio o quel che ti pare fa campare migliaia di persone, e non solo americane ma di decine di nazionalita diverse, e non solo progr. ma anche persone che lavorano nell'indotto, consulenti, negozianti, professori ecc...cosa c'è di male in questo vogliamo mandarli in mezzo ad una strada fatelo ma sono anni che ci provate e ci proverete ma non ci riuscirete mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota
            Punti di vista......dal mio questo bilancio dice che miglioni di persono si sono fatte fregare pagando cifre esagerate che fanno arricchire UNA persona e non migliaia.E poi pensate davvero che aziendo importanti nel campo Open siano formate tutte da benefattori?Ma ancorta non l'avete capito che il mondo Open a certi livelli darà possibilità a molte più persono di emergere? ....e ancora, secondo voi all' Industrial Business Machines son tutti imbecilli?
          • Parliamone scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota
            - Scritto da: Anonimo
            ....e ancora,
            secondo voi all' Industrial Business
            Machines son tutti imbecilli?Ehm... Stai parlando di Big Blue? Sarebbe _Internetional_ Business Machine
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota
            Oops, sorry. :)
          • ahia scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota

            Ehm... Stai parlando di Big Blue? Sarebbe
            _Internetional_ Business Machineehm, sarebbe 'internAtional'...
          • Parliamone scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota
            - Scritto da: ahia

            Ehm... Stai parlando di Big Blue? Sarebbe

            _Internetional_ Business Machine

            ehm, sarebbe 'internAtional'...Eh eh... Sorry! Ho litigato con la tastiera
          • Anonimo scrive:
            ed ecco l'openaro beota che spera in IBM
            - Scritto da: Anonimo
            Ma ancorta non l'avete capito che il mondo
            Open a certi livelli darà possibilità a
            molte più persono di emergere? ....e ancora,
            secondo voi all' Industrial Business
            Machines son tutti imbecilli?Si!, in molti casi lo sono stati: vedi OS/2 ...Attento a quando ti sbilanci: qualli fanno i LORO interessi, mica i tuoi e quelli del mondo Open...SVEGLIAAAAAA!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota che spera in IBM
            Si perchè invece La M$ fa i tuoi........
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota che spera in IBM
            - Scritto da: Anonimo
            Si perchè invece La M$ fa i tuoi........Un'altro TAFAZZI...Non ti rispondo, l'ho gia' fatto in un altro post...Comincia a martellarti per bene, cosi' sarai gia' allenato!
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota che spera in IBM
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Si perchè invece La M$ fa i tuoi........

            Un'altro TAFAZZI...
            Non ti rispondo, l'ho gia' fatto in un altro
            post...
            Comincia a martellarti per bene, cosi' sarai
            gia' allenato!Io non mi martello proprio nulla bello mio, nella mia azienda da quando ho inserito l'open, ho risparmiato la bellezza di ?.30.000 all'anno......e tutto per aver segato la M$..........e sai dove andranno parte di quei soldi? Ai dipendenti che mi hanno convinto a farlo.
          • Anonimo scrive:
            AH! l'openaro-paron che spera in IBM !
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Si perchè invece La M$ fa i
            tuoi........



            Un'altro TAFAZZI...

            Non ti rispondo, l'ho gia' fatto in un
            altro

            post...

            Comincia a martellarti per bene, cosi'
            sarai

            gia' allenato!

            Io non mi martello proprio nulla bello mio,
            nella mia azienda da quando ho inserito
            l'open, ho risparmiato la bellezza di
            ?.30.000 all'anno......e tutto per aver
            segato la M$..........e sai dove andranno
            parte di quei soldi? Ai dipendenti che mi
            hanno convinto a farlo.Dai tuo post io deduco che:1. sei un paron2. hai risparmiato/guadagnato 30000? usando SW Open e togliendo di mezzo M$ (se ci sei riuscito, hai fatto solo che bene, spero solo che tu abbia in parte contribuito economicamente all'adozione dell'Open [Leggi: hai pagato le distro e il supporto?])3. PARTE, e sottolineo PARTE, di quei soldi FORSE andranno ai tuoi dipendenti (hai usato l'indicativo futuro: calende greche??;-), CHE COMUNQUE HANNO UNO STIPENDIO (almeno quello sei obbligato a pagarlo, il resto sono belle parole...) 4. Ti sei esaltato per l'idea di programmatori a costo zero (si parlava di giochi, e NON c'entrava M$)Indi mi sbilancio:Quando proverai a raccontare ai tuoi dipendenti la stessa bufala di lavorare AGGRATIS e condividere gli utili ???Sono bastardo dentro, ma ti sei proprio fregato con le tue stesse mani... ;-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: AH! l'openaro-paron che spera in IBM !
            Guarda in tutta sincerità le distro le ho pagate tutte. E poi qui mi si è frainteso, io non sono contrario al pagare i programmatori, ci mancherebbe, io sono contrario alla M$, nulla in contrario alla Apple per esempio. Guardate cosa era costato l'upgrade a OS x e guardate cosa costa quello a Win. Professional.Aggiungo pure, che se un giorno travassi qualcuno che mi da (Pagando) la possibilità di sostituire TUTTO per Linux o OS X lo farei al volo.Ribadisco, nessuno può e deve lavorare gratis.
          • Anonimo scrive:
            Re: AH! l'openaro-paron che spera in IBM !
            - Scritto da: Anonimo
            Guarda in tutta sincerità le distro le ho
            pagate tutte. E poi qui mi si è frainteso,
            io non sono contrario al pagare i
            programmatori, ci mancherebbe, io sono
            contrario alla M$, nulla in contrario alla
            Apple per esempio. Guardate cosa era costato
            l'upgrade a OS x e guardate cosa costa
            quello a Win. Professional.Perfetto, tanto di cappello per la coerenza con l'Open Source: ma perche' ti imbastardisci solo contro M$ e non anche contro IBM (altro MEGAMONOPOLISTA) e contro questi esempi di speculazione sulle buone intenzioni?

            Aggiungo pure, che se un giorno travassi
            qualcuno che mi da (Pagando) la possibilità
            di sostituire TUTTO per Linux o OS X lo
            farei al volo.Appunto! Scommetto che il gestionale (o quanto meno i servizi connessi all'installazione e alla personalizzazione) l'hai pagato, come e' giusto che sia!Nessuno ti dice che si deve rimanere legati a M$ per sempre, questo e' un ottimo esempio di utilizzo di Linux: pero' tu hai anche ammesso di aver pagato le distro e il supporto (ovvero indirettamente HAI PAGATO anche gli sviluppatori Linux), quindi non puoi dire che sia cosa giusta lavorare AGGRATIS, solo per far dispetto a M$, quando poi il paron ci vuole fare i soldi con i videogiochi...

            Ribadisco, nessuno può e deve lavorare
            gratis.
            Sono pienamente d'accordo!Pero' hai glissato sulla data di ridistribuzione del capital-gain ... ;-)Non sono riuscito a trattenermi :-DDDBuona giornata!
          • Anonimo scrive:
            Re: AH! l'openaro-paron che spera in IBM !

            Pero' hai glissato sulla data di
            ridistribuzione del capital-gain ... ;-)
            Non sono riuscito a trattenermi :-DDD
            Oops, non l'avevo visto. ;-)
            Buona giornata!Anche a te.:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: sei un   trooooooollllllll
            Prima utilizzavamo un procedura in Cobol su HP9000 che poi si è rivelata obsoleta con l'avvento dell'euro.La prospettiva era sposare il mondo MIcrosoft con una procedura basata su SQL Server oppura passare su di una procedura "Aperta" che supportava diversi database di tipo commerciale e non.Cordiali SalutiC. Renati.
          • Anonimo scrive:
            Re: sei un   trooooooollllllll sempre di
            piucomunque gli insulti al post precedente li dici a tuo pade e a tua madre- Scritto da: Anonimo

            Prima utilizzavamo un procedura in Cobol su
            HP9000 che poi si è rivelata obsoleta con
            l'avvento dell'euro.e che centra win con il cobol, in secondo tutti i possessori di procedure in cobol con l'avvento dell'euro hanno migrato i programmi, non certo cambiato procedura, se lo hai fatto non oso immaginare in che casini sei ehehehheeh

            La prospettiva era sposare il mondo
            MIcrosoft con una procedura basata su SQL
            Server oppura passare su di una procedura
            "Aperta" che supportava diversi database di
            tipo commerciale e non.quali ti prego illuminaci sei un troll parli di procedura basata su sql server e non dici quale, ti faccio notare che prodotti come esatto mago x win ecc... usano un database sql server ridotto chiamato MSDE che la ms fornisce gratuitamente, e che permette senza grossi interventi di passare al fratello maggiore, quindi tu avresti pagato il pacchetto non il db quindi che centra la ms.parli di prodotto open ma quale forse vorrai dire quella immondizia che si gestisce via browser (non ricordo il nome ) mi se hai adottato quello mi sa che sei alla canna del gas, complimenti per la scelta e giusta se devi fallire.
            Cordiali Saluti

            C. Renati. il trollone
          • Anonimo scrive:
            Re: sei un   trooooooollllllll sempre di
            Vedo che sei un esperto in materia.Prima di tutti vedi di firmare invece di nasconderti dietro l'anonimato.Secondo, visto che sei un esperto, prova te a far girare una procedura client-server con 40 terminali in MSDE e poi me lo racconti.Per quanto riguarda le aziende da te citate, vatti a leggere i loro siti visto che hanno tutti dichiarato guerra alla M$ che ha deciso di mettersi nei gestionali acquisendo una società (tanto per cambiare) estera.Poi, visto che linux lo ritieni così scoppiato, vai a vedere un pò i server dipartimentali di SAP (Non so se tu sappia che cosa è visto che metti in prima linea MSDE che è giusto poco più di Access) ora su cosa vengono proposti.Cmq, io mi riferivo a ERP di fascia leggermente più alta di quelli da te citati.ti saluto e ti auguro di trovare tanto lavoro in futuro, magari in ditte diverse dalla nostra visto che dalla valutazione effettuata da te tramite 50 righe scritte su un froum fallirà presto.C. Renati.
          • Anonimo scrive:
            Re: sei un trooooooollllllll sempre di

            Secondo, visto che sei un esperto, prova te
            a far girare una procedura client-server con
            40 terminali in MSDE e poi me lo racconti.40 terminali li gestisci anche con accessse per RDBMS open mi parli di mysql, allora MSDE e' senza dubbio superiorestored procedure, trigger, user defined functions,linked server per accedere a fonti di dati esterne...
          • Anonimo scrive:
            Re: C.RENATI sempre più troll
            - Scritto da: Anonimo

            Vedo che sei un esperto in materia.

            Prima di tutti vedi di firmare invece di
            nasconderti dietro l'anonimato.e tu che come ti firmi quindi zitto e mosca.

            Secondo, visto che sei un esperto, prova te
            a far girare una procedura client-server con
            40 terminali in MSDE e poi me lo racconti.e allora secondo te 40 terminali hanno tutti una connessione attiva al database, allora che succederebbe a un sql server usato come back end di una web application con punte di migliaia di utenti connessi.te prego se troppo troll per continuare studia aggiornati se devi fare il troll professionista.

            Per quanto riguarda le aziende da te citate,
            vatti a leggere i loro siti visto che hanno
            tutti dichiarato guerra alla M$ che ha
            deciso di mettersi nei gestionali acquisendo
            una società (tanto per cambiare) estera.booooo
            Poi, visto che linux lo ritieni così
            scoppiato, vai a vedere un pò i server
            dipartimentali di SAP (Non so se tu sappia
            che cosa è visto che metti in prima linea
            MSDE che è giusto poco più di Access) ora su
            cosa vengono proposti.eheheeh ho lavorato per un azienda internazionale che usa SAP, e stranamente per fare qualcosa di più complesso usava me per fare programmi di scarico dati dal tuo altisonante SAP a SQLSERVER , e poi giu di olap per estrarre previsioni di vendita ehehehehehhehehehper non contare i fermo macchina eterni neanche il 390 arriva a quei livelli, se devi prendere un esempio prendi un esempio funzionante babione.
            Cmq, io mi riferivo a ERP di fascia
            leggermente più alta di quelli da te citati.ahahahahhaaha alta ma statte zitto trolll forse intendevi alta a causa dell'alto fermo macchina da cui sono afflitti eheheheh
          • Anonimo scrive:
            Re: sei un   trooooooollllllll sempre di


            quali ti prego illuminaci sei un troll parli
            di procedura basata su sql server e non dici
            quale, ti faccio notare che prodotti come
            esatto mago x win ecc... usano un database
            sql server ridotto chiamato MSDE che la ms
            fornisce gratuitamente, e che permette senza
            grossi interventi di passare al fratello
            maggiore, quindi tu avresti pagato il
            pacchetto non il db quindi che centra la ms.
            esatto?, mago x win? MSDE?....MUAHAHAHAhahahaha e che so roba seria quella?Non so che procedura se sia preso il troll, ma sicuramente è meglio della roba che tu hai elencato.............meglio la Finson!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: sei un   trooooooollllllll sempre di
            - Scritto da: Anonimo
            MSDE?....MUAHAHAHAhahahaha e che so roba
            seria quella?Innanzitutto msde e' *molto* piu' completo di mysql.
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota due la vende
            - Scritto da: Anonimo
            Punti di vista......dal mio questo bilancio
            dice che miglioni di persono si sono fatte
            fregare pagando cifre esagerate che fanno
            arricchire UNA persona e non migliaia.quindi e giusto chiudere l'azienda e mandarle a casa,e allora ibm hp sony ecc.. anche queste hanno arrichito pochi azionisti mentre la massa riesce solo a camparci con gli stipendi, a pagare un mutuo a mandare i figli a scuola, chiudiamo anche loro tutto open.peccato che i mutui non sono open (come la tua testa)
            E poi pensate davvero che aziendo importanti
            nel campo Open siano formate tutte da
            benefattori?da gente già ricca e ben stipendiata.
            Ma ancorta non l'avete capito che il mondo
            Open a certi livelli darà possibilità a
            molte più persono di emergere? ....e ancora,
            secondo voi all' Industrial Business
            Machines son tutti imbecilli?open = fallimento binomio inscindibile, ma tu sei un religioso dell'open non puoi capire e non capirai mai.povero te.
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota due la vende

            povero te.Io?
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota

            Scusa, ma sai cose' un bilancio? Cosa vuol
            dire che "parte del bilancio viene usata
            per...".Mi sa che l'idea di bilancio non e' chiara neanche a te :-)
            Nel bilancio trovi gia' quelle voci (spese
            personale, tasse, etc. etc.).No. Nel bilancio hai la struttura aziendale, formata da sostanza fissa, brevetti, liquidità, incassi ecc in attivo e debiti, capitale proprio, capitale di terzi ecc.Le spese invece (personale, affitti, mancati incassi) fanno parte del conto economico alla voce COSTI. La sua controparte è la la voce degli incassi.
            Ah, ma tu parlavi degli utili... capisco...Utile = Entrate - Costi
          • Anonimo scrive:
            Re: ed ecco l'openaro beota
            vedo che sei molto afferrato anche in analisi di bilancio e visto la tua conoscenza in matria non serve che ti spieghi quanto riportato :Year Ended June 30 1998 1999 2000 2001 2002 Revenue $ 15,262 $ 19,747 $ 22,956 $ 25,296 $ 28,365 Operating income 6,585 10,010 11,006 11,720 11,910 ....vai vai, che con 11,910 millioni di dollari te compra la casa nuova.
      • Anonimo scrive:
        Re: e veramente degradante ma la colpa
        - Scritto da: Anonimo
        Hai ragione, meglio comprare da microsoft
        così i soldi vanno al solito noto....e allora il siur bill paga i suoi programmatori, non credo che il torval elargisca a chi partecipa allo sviluppo del kernel qualsivoglia compenso comunque questo e un caso particolare posso anche accettare un kernel open sorcio, sviluppato e mantenuto da persone fuori dal comune che un lavoro strapagato lo hanno gia e dove l'azienda ha piacere nel retribuire parte delle ore spese da un torval o altri nello sviluppo di linuz, quello che mi fa incazz... sono le migliaia di societa che guadagnano creando accessori al kernel sfruttando ignoti programmatori che non riceveranno niente se non una citazione nel manuale d'uso che nessuno leggera.
        • Anonimo scrive:
          Re: e veramente degradante ma la colpa

          sviluppo di linuz, quello che mi fa
          incazz... sono le migliaia di societa che
          guadagnano creando accessori al kernel
          sfruttando ignoti programmatori che non
          riceveranno niente se non una citazione nel
          manuale d'uso che nessuno leggera.beh non sono molto d'accordo. Se ho bisogno di un programmatore per un progetto con le palle vado a cercarmi magari uno che ha scritto software open source, dove io posso anche valutare come lavora questa persona e leggere del suo codice.Scrivere software Open secondo me e' un'OTTIMA pubblicità, perche' e' li' che va reclutato il personale.
      • Anonimo scrive:
        Evvai che siam tutti TAFAZZI...
        - Scritto da: Anonimo
        Hai ragione, meglio comprare da microsoft
        così i soldi vanno al solito noto....Solinto M$NOTO di qui, altri soliti NOTIX di la'...Ma a te stesso, alla tua famiglia ci pensi mai?O sei talmente obnubilato da ziobill che ti martelleresti le pa**e alla TAFAZZI, se ti dicessero che gli causerebbe un infarto (oltre alla tua impotenza perenne)?Passi lo studentello che non ha nulla da fare perche' campa a sbafo, idem il figlio di papa' trentenne che vive di rendita, ma nel mezzo ci sono quelli che lavorano/programmano/gestiscono per vivere (e non il contrario): questi progetti open basati sul lavorodeiprogrammatorituttoaggratis-ma-per-qualcuno-i-soldi-ci-sono non fanno cosi' bene come vogliono spacciarvela....E' allucinante quanto vi manipolino: divide et impera, funziona benissimo anche dopo 2000 anni...
    • Vaira scrive:
      Re: e veramente degradante ma la colpa
      Veramente non capisco dove sia il problema per un'azienda di sviluppare open pagando i suoi programmatori.Se un prodotto è buono vende e si possono pagare i lavoratori.
      • Anonimo scrive:
        Re: e veramente degradante ma la colpa
        Penso che poi sarà così.:)A differenza di quello che pensano la maggior parte dei detrattori dell'open, nessuno lavora a gratis.MaV
  • Anonimo scrive:
    Lo schiavismo del nuovo millennio...
    Lavorare gratis? ed i sindacati che dicono? Se ne fregano in quanto il web è un gioco?
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo schiavismo del nuovo millennio...
      - Scritto da: Anonimo
      Lavorare gratis? ed i sindacati che dicono?
      Se ne fregano in quanto il web è un gioco?nessuno ti obbliga a lavorare per loro..domandare e' lecito, rispondere e' cortesia..
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo schiavismo del nuovo millennio...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Lavorare gratis? ed i sindacati che
        dicono?

        Se ne fregano in quanto il web è un gioco?

        nessuno ti obbliga a lavorare per loro..Ci mancherebbe altro.
    • Vaira scrive:
      Re: Lo schiavismo del nuovo millennio...
      O no, i sindacati!Per carità lasciateli fuori o ridurranno una merda anche questo settore come hanno fatto nel pubblico, nell' ospedaliero, nelle fabbriche ecc...
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo schiavismo del nuovo millennio...
        - Scritto da: Vaira
        O no, i sindacati!
        Per carità lasciateli fuori o ridurranno una
        merda anche questo settore come hanno fatto
        nel pubblico, nell' ospedaliero, nelle
        fabbriche ecc...certo.. e il welfare state i diritti dei lavoratori chi li ha ottenuti..? senza sindacati saremmo ancora ai "padroni delle ferriere"...ma non preoccuparti..se si continua cosi ci si torna..io non ci tengo..e mi ci metto di traverso..da militante sindacale di un organizzazione che sta organizzando persino i precariCostruiamo dal basso un sindacato partecipato e autoorganizzato.no al precariato , si all'estensione dei dirittiUn altro mondo e' in costruzione
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo schiavismo del nuovo millennio...
      - Scritto da: Anonimo
      Lavorare gratis? ed i sindacati che dicono?
      Se ne fregano in quanto il web è un gioco?No non se ne fregano semplicemente fuoriesce dalla loro area d'intervento questo caso non e' un caso di precarizzazione o di lavoro gratis semicoatto (straordinari obbligatori non retribuiti)diciamo che i lavoratori fanno volontariato in favore di un azienda che ci lucrera non usando probabilmente nemmeno la licernza GPL esattamente come io spesso lavoro per partito e sindacato gratis solo che io lavoro ma nessuna persona ci lucra....l'azienda in questione si...
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo schiavismo del nuovo millennio...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Lavorare gratis? ed i sindacati che
        dicono?

        Se ne fregano in quanto il web è un gioco?
        No non se ne fregano semplicemente fuoriesce
        dalla loro area d'intervento questo caso non
        e' un caso di precarizzazione o di lavoro
        gratis semicoatto (straordinari obbligatori
        non retribuiti)diciamo che i lavoratori
        fanno volontariato in favore di un azienda
        che ci lucrera non usando probabilmente
        nemmeno la licernza GPL esattamente come io
        spesso lavoro per partito e sindacato gratis
        solo che io lavoro ma nessuna persona ci
        lucra....Almeno non dovrebbe... ;-)
        l'azienda in questione si...Concordo pienamente!1. Il loro fine dichiarato e' il lucro2. Non ti pagano e non ti assicurano la pubblicazione del gioco. Cosa significa? In altre aziende e' gia' successo che alcuni progetti vengano abortiti, ma lo stipendio lo becchi ugualmente: pensa invece se il tizio decide di NON pubblicare, ma di rivendere sottobanco ad una grande major; sicuri che lavorando gratis non vi facciano anche rinunciare ad ogni diritto sulla proprieta' intellettuale o similia??... ;-)Non e' una fregatura, e' un filotto reale !!!3. Eventualmente ci sara' la divisione degli utili, ma attenzione alle fregature ipotizzate al punto 2.Altro che volontariato, e' BOVAGGINE all'ennesima potenza !!
  • Anonimo scrive:
    niente paga e allora attaccatevi all'ope
    n e tirate.ma guarda un po da programmatori siamo diventati benefattori.gia se guadagna poco poi arrivano gli openari e te dicono sviluppa a gratis, e questo per chi per far arricchire i soliti noti, i quali cavalcando la tigre del sw open a tutti i costi si stanno arrichendo come delle bestie, onestamente non ci sto, io non parteciperò, il lavoro va retribuito, chi partecipa a questa fesseria e solo un povero beota che cerca manie di protagonismo, ben sfruttate dai nuovi negrieri dell'open
    • Anonimo scrive:
      Re: niente paga e allora attaccatevi all
      connetti il cervello, comprati la punteggiatura e gli accenti e riprova, sarai piu` fortunato.qualcuno ti sta forse obbligando a programmare? prima di parlare bisognerebbe vedere l'offerta vera e propria. se mi si dice di lavorare un mese per fare il porting di un gioco e poi provare a venderlo, mi puo` anche star bene, basta che sia chiaro come verranno spartiti gli eventuali profitti.e` chiaro che e` piu` comodo avere lo stipendio a fine mese, ma non tutti hanno i fondi per aprire un'azienda "convenzionale". puo` anche darsi che 'sta cosa funzioni, anche se credo che convenga alle grandi case fare il porting (vedi unreal tournament 2003, quake*, doom 3).raist
      • Anonimo scrive:
        Re: niente paga e allora attaccatevi all
        - Scritto da: Anonimo
        connetti il cervello, comprati la
        punteggiatura e gli accenti e riprova, sarai
        piu` fortunato.ammetto la mia ignoranza non so scrivere, se questo ti disturba mi dispiace.
        qualcuno ti sta forse obbligando a
        programmare? prima di parlare bisognerebbe
        vedere l'offerta vera e propria. se mi si
        dice di lavorare un mese per fare il porting
        di un gioco e poi provare a venderlo, mi
        puo` anche star bene, basta che sia chiaro
        come verranno spartiti gli eventuali
        profitti.onestamente l'offerta e una e una sola sviluppi a gratis al fine di inserire questi giochi nelle distro più in voga al fine di invogliare l'utente desktop ad acquistare pc con installato linuz, questo ha favore di chi fornisce queste distro, che usando biecamente il tuo lavoro ci guadagna e anche tanto.
        e` chiaro che e` piu` comodo avere lo
        stipendio a fine mese, ma non tutti hanno i
        fondi per aprire un'azienda "convenzionale".allora se tu non hai i soldi per aprire un azienda cosa fai ti dai all'open apri un progetto open sfrutti le decine di sviluppatori che si offrono a gratis, per guadagnarci solo te onestamente se ce qualche beota che abbocca ben venga per te a me non mi abbindoli
        puo` anche darsi che 'sta cosa funzioni,
        anche se credo che convenga alle grandi case
        fare il porting (vedi unreal tournament
        2003, quake*, doom 3).

        raistfunzionerà visto che esistono migliaia di programmatori beoti
        • Anonimo scrive:
          Re: niente paga e allora attaccatevi all
          - Scritto da: Anonimo

          onestamente l'offerta e una e una sola
          sviluppi a gratis al fine di inserire questi
          giochi nelle distro più in voga al fine di
          invogliare l'utente desktop ad acquistare pc
          con installato linuz, questo ha favore di
          chi fornisce queste distro, che usando
          biecamente il tuo lavoro ci guadagna e anche
          tanto.
          dubito che il software sviluppato vada sotto gpl, altrimenti che senso avrebbe? nelle distro non li troverai mai (almeno in debian :P)
          allora se tu non hai i soldi per aprire un
          azienda cosa fai ti dai all'open apri un
          progetto open sfrutti le decine di
          sviluppatori che si offrono a gratis, per
          guadagnarci solo te onestamente se ce
          qualche beota che abbocca ben venga per te a
          me non mi abbindoli
          allora non ci capiamo
          funzionerà visto che esistono migliaia di
          programmatori beoticonvinto turaist
      • Anonimo scrive:
        Re: niente paga e allora attaccatevi all
        Leggi la sezione "ma i programmatori non moriranno di fame"?http://a2.swlibero.org/a2478.htmlNessuno obbliga qualcuno ad aderire a questo progetto... io non ho le capacita' per partecipare, altrimenti lo farei, perche' trovo l'atto di programmare appagante gia' di per se!Dal lato mio sto scrivendo un pgm sotto GPL, niente di pretenzioso, ma ho gia' ricevuto feedback positivo, il che mi ripaga moralmente :)
        • Anonimo scrive:
          Re: programmatori beoti
          - Scritto da: Anonimo
          Leggi la sezione "ma i programmatori non
          moriranno di fame"?
          http://a2.swlibero.org/a2478.html

          Nessuno obbliga qualcuno ad aderire a questo
          progetto... io non ho le capacita' per
          partecipare, altrimenti lo farei, perche'
          trovo l'atto di programmare appagante gia'
          di per se!vai se vuoi ti faccio fare un corso di c (con manuali open oviamente) mi serve proprio un programmatore gratuito come te lasciami il tuo recapito ho per le mani decine di progetti da farti fare tutti open :)))))(giggi forse ho trovato un altro progr beota da abindolare eheheheheh)
    • Anonimo scrive:
      Re: niente paga e allora attaccatevi all'ope
      - Scritto da: Anonimo
      n e tirate.

      i quali cavalcando la tigre del sw
      open a tutti i costi si stanno arrichendo
      come delle bestie, onestamente non ci sto,
      io non parteciperò, il lavoro va retribuito,
      chi partecipa a questa fesseria e solo un
      povero beota che cerca manie di
      protagonismo, ben sfruttate dai nuovi
      negrieri dell'openecco bravo, continua a lavorare per il vecchio Bill che così diventi ricco te.Mav
      • Anonimo scrive:
        Re: MAV ma VA
        - Scritto da: Anonimo


        ecco bravo, continua a lavorare per il
        vecchio Bill che così diventi ricco te.e un lavoro mi da uno stipendio mi permette di pagare il mutuo, se tu non hai questi problemi perche la mammina ti da la pagetta o sei ricco di tuo sono contento per te spero che duri
        Mav
    • Vaira scrive:
      Re: niente paga e allora attaccatevi all'ope
      Se trovano qualcuno disposto a produrre qualcosa che verrà venduto senza percepire niente, la prossima mossa sarà di cercare gente che vorrà sviluppare pagando.Io sono favorevole all' open source, ma qui si è già nel ridicolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: niente paga e allora attaccatevi all
        - Scritto da: Vaira
        Se trovano qualcuno disposto a produrre
        qualcosa che verrà venduto senza percepire
        niente, la prossima mossa sarà di cercare
        gente che vorrà sviluppare pagando.
        Io sono favorevole all' open source, ma qui
        si è già nel ridicolo.Un momento.... Non esprimo giudizi, ma a me sembra che la questione sia ben diversa: i programmatori non riceveranno uno stipendio, ma se il gioco venderà allora avranno una partecipazione agli utili.
        • Vaira scrive:
          Re: niente paga e allora attaccatevi all
          Va be, messa così suona già meglio
          • Anonimo scrive:
            Re: niente paga e allora attaccatevi all
            - Scritto da: Vaira
            Va be, messa così suona già meglioMica troppo: vi hanno mai parlato di "stipendio E parte variabile", commisurata all'andamento dell'azienda?Questo e' un discorso serio: magari lo stipendio e' al di sotto della media, ma ci deve essere, perche' il paron HA DETTO CHIARAMENTE che vuole farci soldi, mica beneficenza.Benvenuti nel mondo del lavoro...
    • Anonimo scrive:
      Re: niente paga e allora attaccatevi all
      mettere un punto ogni tanto no, eh?
  • Anonimo scrive:
    Pollaio...
    Ditemi perchè una persona dotata di buon senso dovrebbe accettare un offerta del genere...se sei un cultore dell OS non vedo perchè dovresti lavorare per sviluppare un prodotto commerciale(licenza diversa da GPL)se sei un cultore del closed non ami lavorare "a gratisse".Questo mi sembra la classica società nata per tentare di fregare qualche pollo....
  • X-CASH scrive:
    Ma esistono gia' :)
    Giochi per il pinguino esistopno gia'... vedi tuxracer... freeciv... ecc ecc...Ma perche' non assumono quelli che hanno fatto tuxracer che e' una figata a livello tecnico? :)Cmq io lavoro in python... se pensate che si possano fare gran giochi in python siete fuori :)Python va benissimo per lo scripting del gioco. Cioe' per scriptare le missioni... l'AI... e cose di questo tipo, ma l'engine va fatto rigorosamente in C(++) :)Infatti si puo' vedere la PYGAMELIB quali giochi permette di fare :)Bye, Un X-CASH che adora Python (a scanso di dubbi)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma esistono gia' :)

      Python va benissimo per lo scripting del
      gioco. Cioe' per scriptare le missioni...
      l'AI... e cose di questo tipo, ma l'engine
      va fatto rigorosamente in C(++) :)Ah, certo amico debianista :) però quello che dicevo sotto è esattamente questo: per fare le parti di alto livello conviene usare strumenti ad alto livello! E per fare le parti "a basso livello" conviene sicuramente usare uno dei tantissimi engine 3d (UT2003, CrystalSpace e AlephOne sono opensource).Quindi il C e il C++ in un gioco prodotto nel 2003, siamo sicuri che siano LA SCELTA OBBLIGATORIA (per non parlare dell'assembler... su un athlon?) ?Anche se i giochi fossero programmati in haskell, perderebbero il 90% del tempo nel rendering!
      • X-CASH scrive:
        Re: discutiamone civilmente
        - Scritto da: Anonimo
        strumenti ad alto livello! E per fare le
        parti "a basso livello" conviene sicuramente
        usare uno dei tantissimi engine 3d (UT2003,
        CrystalSpace e AlephOne sono opensource).Verissimo :)Wow non sapevo che l'engine di UT2003 fosse open!! Grandi!Il mio era un discorso piu' a basso livello.Se realizzi un gioco cmq devi sapere "cosa succede" nell'engine e quindi le conoscenze di C servono :)
        Quindi il C e il C++ in un gioco prodotto
        nel 2003, siamo sicuri che siano LA SCELTA
        OBBLIGATORIA (per non parlare
        dell'assembler... su un athlon?) ?La conoscenza serve.. e spesso puo' servire anche per produrre tutte le parti di integrazione... Di sicuro non e' certo l'unico..
        Anche se i giochi fossero programmati in
        haskell, perderebbero il 90% del tempo nel
        rendering!Questo e' l'assioma di tutti i giochi 3d :D
  • Anonimo scrive:
    Lamer!
    Ma va... mi ero quasi illuso che fosse una idea ragionevole.Vogliono i programmi in C, in C++ o in assembler... nel 2003. Cioè se c'è grado di fare un buon gioco in python o in ocaml, a loro non va bene?Lamerozzi ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lamer!
      PYTHON RULEZ!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lamer!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma va... mi ero quasi illuso che fosse una
      idea ragionevole.

      Vogliono i programmi in C, in C++ o in
      assembler... nel 2003. Cioè se c'è grado di
      fare un buon gioco in python o in ocaml, a
      loro non va bene?

      Lamerozzi ...Python per un tetris sarebbe perfetto!!Fai due conti.il 2% degli utenti usa linux. (stiamo larghi)Notoriamente chi usa linux ha un Hw vecchio e non e' proprio il tipo che spende soldi sulla propria macchina. Ancor meno e' abituato a spendere soldi in software e meno ancora in videogiochi (a ragione, l'ultimo che ha visto e' probabilmente pac man).Immagina di scrivere il tutto in python per un cliente con un p3 800 imbruttito dalla shell e dall'odio che prova per MS. 50.000 sterline possono essere il compenso annuale di un responsabile di una parte del progetto.Faccio i migliori auguri a questo coraggiosa societa' che ha capito che la diffusione di un sistema operativo dipende dai giochi che ci girano sopra.Io da fedele utente Win2k scrivero' una mail per chiedere di partecipare al progetto realizzando scenografie e modelli 3D. Spero che trovino degli sviluppatori con le palle che abbiano il tempo di dedicare parte della propria giornata a questo progetto... ma la vedo dura.. durissima.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lamer!
        Vedo che hai capito tutto, linux si usa solo sui 386, l'ultimo gioco usato è Pacman, ok, ok, bravo!! Io uso solo linux e ho un PC potente (Athlon 2000+) compro solo giochi che ci siano anche per linux, vedi UT2003 o RTCW. Ottima visione la tua. Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Lamer!
          - Scritto da: Anonimo
          Vedo che hai capito tutto, linux si usa solo
          sui 386, l'ultimo gioco usato è Pacman, ok,
          ok, bravo!! Chi ha parlato di 386?
      • Anonimo scrive:
        Re: Lamer!
        ahah, buffone.. parli senza nemmeno sapere di cosa..adesso tutti quelli che usano linux stanno sui 386.. incredibile..e io che ce l'ho pure su un laptop p4.. gioco a pacman? ogni tanto, ma mi diverte di piu' quake e unreal.. e tu invece? con campo minato? o prato fiorito?visto che non tieni niente da fare, apriti una shell di dos, e scrivi: editalmeno ti diverti.. ma il supporto al dos (e relativi programmini inclusi) non erano stati tolti? che ci sta a fare Edit 2.0.026 sotto XP?!? e pure il comando more, debug...ma andate a lavorare invece che scrivere cazzate..
        • Anonimo scrive:
          Re: Lamer!
          - Scritto da: Anonimo
          ahah, buffone.. parli senza nemmeno sapere
          di cosa..
          adesso tutti quelli che usano linux stanno
          sui 386.. incredibile..Chi ha parlato di 386?
          e io che ce l'ho pure su un laptop p4..
          gioco a pacman? ogni tanto, ma mi diverte di
          piu' quake e unreal.. e tu invece? con campo
          minato? o prato fiorito?

          visto che non tieni niente da fare, apriti
          una shell di dos, e scrivi: edit
          almeno ti diverti.. ma il supporto al dos (e
          relativi programmini inclusi) non erano
          stati tolti? che ci sta a fare Edit 2.0.026
          sotto XP?!? e pure il comando more, debug...

          ma andate a lavorare invece che scrivere
          cazzate..Chi sarebbe il buffone ??
      • Anonimo scrive:
        Re: Lamer!

        Python per un tetris sarebbe perfetto!!
        Fai due conti.
        il 2% degli utenti usa linux. (stiamo larghi)E python non è un linguaggio solo per linux.
        Notoriamente chi usa linux ha un Hw vecchio
        e non e' proprio il tipo che spende soldi
        sulla propria macchina. Ancor meno e'
        abituato a spendere soldi in software e meno
        ancora in videogiochi (a ragione, l'ultimo
        che ha visto e' probabilmente pac man).E python non è un linguaggio solo per linux.
        Immagina di scrivere il tutto in python per
        un cliente con un p3 800 imbruttito dalla
        shell e dall'odio che prova per MS. Ma python non è solo per linux, e chi gioca, anche sotto linux, ha hardware esoso !Cmq, sull'efficienza di python, cosa mi dite allora di LUA?
        • Anonimo scrive:
          Re: Lamer!
          - Scritto da: Anonimo
          E python non è un linguaggio solo per linux.
          E python non è un linguaggio solo per linux.Ma chi l'ha detto??
      • Anonimo scrive:
        Re: Lamer!

        Immagina di scrivere il tutto in python per
        un cliente con un p3 800 imbruttito dalla
        shell e dall'odio che prova per MS. Toglimi una curiosità: davvero sei così accecato dall'attuale marketing da credere che un p3 800 potrebbe essere LENTO per un gioco scritto in python? Il renderer in C++, la logica in python o meglio ancora (dal mio punto di vista) in ocaml, che tra l'altro... è secondo in velocità, dopo il C e prima del C++ (come è ovvio, visto che non ha tipi dinamici) QUI: http://www.bagley.org/~doug/shootout/ e primo (globalmente) QUIhttp://icfpcontest.cse.ogi.edu/
  • Anonimo scrive:
    Un ottimo apprendistato!
    Per la serie: noi ti diamo la possibilita' di imparare, dimostraci le tue capacita' e se ce le hai, puoi sfondare!Piu' di cosi' non si puo'!Leto
    • Anonimo scrive:
      Re: Un ottimo sfruttamento!
      un ottimo sfruttamento ...come ogni apprendistato (c'e' qualche geometra qui ? ) a guadagnarci sara soprattutto la societa piu che gli apprendisti ... pero tanto di guadagnato per tutti per carita :-) mi chiedo se la societa in questione fornira referenze ai collaboratori ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Un ottimo sfruttamento!
        - Scritto da: Anonimo

        un ottimo sfruttamento ...
        come ogni apprendistato (c'e' qualche
        geometra qui ? ) a guadagnarci sara
        soprattutto la societa piu che gli
        apprendisti ... pero tanto di guadagnato per
        tutti per carita :-) mi chiedo se la societa
        in questione fornira referenze ai
        collaboratori ...Perchè scusa, cosa c'è di male nell'apprendistato?Vorresti che un neo laureato in architettura ti costruisca la casa?......o un ponte?
    • Vaira scrive:
      Re: Un ottimo apprendistato!
      Ma secondo te uno che ha bisogno di fare apprendistato può mettersi a sviluppare giochi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un ottimo apprendistato!
        bhe', fare giochi (e farli bene), e' un ottimo modo di imparare la programmazione.. sfido chiunque a scrivere un motore di rendering per far girare un gioco.. non e' mica uno scherzo..sviluppare giochi mica vuol dire tirare 2 righe in grafica!ma guarda un po' te cosa devo leggere..
Chiudi i commenti