Giornalisti sospesi su Twitter, interviene l'UE (update)

Giornalisti sospesi su Twitter, interviene l'UE (update)

In seguito alla sospensione degli account dei giornalisti, Věra Jourová ha ricordato a Twitter e a Musk che deve essere rispettata la libertà di stampa.
In seguito alla sospensione degli account dei giornalisti, Věra Jourová ha ricordato a Twitter e a Musk che deve essere rispettata la libertà di stampa.

Twitter ha sospeso per 7 giorni gli account di alcuni giornalisti per aver condiviso link agli account @ElonJet su altre piattaforme (Mastodon in particolare). La decisione è stata fortemente criticata da Věra Jourová, Vice Presidente della Commissione europea per i valori e la trasparenza. Se non rispetterà il Digital Services Act e il Media Freedom Act, l’azienda californiana riceverà pesanti sanzioni. Elon Musk ha intanto disattivato la funzionalità Spaces, dopo aver battibeccato con i giornalisti.

Twitter non rispetta la libertà di stampa

In seguito alla sospensione dell’account @ElonJet e quello del suo proprietario Jack Sweeney per la violazione delle nuove regole sul doxxing, alcuni noti giornalisti hanno condiviso tweet sull’argomento e link agli account @ElonJet su altri social network. Twitter ha quindi sospeso gli account dei giornalisti. La notizia è arrivata subito alla Commissione europea. Věra Jourová ha pubblicato questo tweet:

La Vice Presidente per i valori e la trasparenza afferma che la sospensione arbitraria dei giornalisti è preoccupante. La legge sui servizi digitali (già approvata) e quella sulla libertà dei media (proposta a metà settembre) garantiscono la protezione dei diritti fondamentali, inclusa la libertà di stampa. Il Media Freedom Act prevede inoltre che devono essere comunicati i motivi della rimozione dei contenuti prima dell’effettiva rimozione.

Ieri sera, Katie Notopoulos di BuzzFeed News ha avviato una chat audio su Twitter Spaces, alla quale hanno partecipato alcuni dei giornalisti sospesi e lo stesso Musk. Quest’ultimo ha ribadito che non è consentita la pubblicazione di informazioni in tempo reale delle persone. Dopo un breve scambio di opinioni, Musk ha abbandonato la conversazione, come si può ascoltare su YouTube:

Poco dopo, la funzionalità Twitter Spaces è stata disattivata. Rispondendo ad un utente, Musk ha comunicato che deve essere risolto un bug e domani dovrebbe essere riattivata.

Il bug in questione è probabilmente quello che ha permesso ai giornalisti sospesi di partecipare alla chat audio.

Aggiornamento: Ella Irwin, responsabile del gruppo Trust & Safety di Twitter, ha comunicato che verranno esaminati manualmente tutti gli account sospesi per aver violato le regole sul doxxing.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 16 dic 2022
Link copiato negli appunti