Giornata anti-DRM, centinaia i progetti

Si arricchisce di ora in ora la grande manifestazione globale che domani farà risuonare in molti paesi, soprattutto nel mondo ricco, l'orrore delle moltitudini per i sistemi anticopia
Si arricchisce di ora in ora la grande manifestazione globale che domani farà risuonare in molti paesi, soprattutto nel mondo ricco, l'orrore delle moltitudini per i sistemi anticopia

Vola soprattutto in rete il dissenso globale contro le tecnologie anticopia DRM (Digital Rights Management) e in vista di domani, 3 ottobre, Giornata mondiale anti-DRM , sono centinaia i progetti e le manifestazioni attivate in molti diversi paesi.

Sotto il “coordinamento” di Defective by Design (DbD), la campagna globale attivata da Free Software Foundation e dai suoi partner comprende cose che vanno dalla distribuzione di adesivi all’esterno delle grandi catene commerciali agli incontri di piazza nelle capitali europee, da campagne di informazione negli atenei italiani fino ai graffiti con cui ricoprire intere strade.

Rimangono attive naturalmente le sezioni più stimolanti del sito DbD, come quella che insegna a vivere un’esistenza senza DRM .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 10 2006
Link copiato negli appunti