Giusto il sequestro di due forum italiani

Questa una lettura della decisione del GIP di Catania, con cui è stato negato il dissequestro di due forum denunciati dall'Associazione Meter di don Fortunato di Noto per vilipendio ad una confessione religiosa

Firenze – Niente da fare, quei due forum devono rimanere sotto sequestro perché i loro contenuti possono costituire vilipendio ad una confessione religiosa. È ADUC , l’Associazione dei consumatori e degli utenti, ad informare che due dei suoi forum non saranno dissequestrati , per decisione del GIP del tribunale di Catania Sebastiano Cacciatore.

Il GIP, fa sapere ADUC, ha infatti rigettato l’istanza dei legali dell’Associazione, che chiedevano la possibilità di riaprire nel proprio spazio di discussione i forum intitolati “Gesu e” e “Lucio Musto, Cascioli, Alex, eccetera” almeno nelle parti non considerate offensive e non oggetto di indagine.

Uno dei forum sequestrati

Come ben sanno i lettori di Punto Informatico , i due forum furono sequestrati a novembre 2006 su denuncia presentata dall’ Associazione Meter , che aveva segnalato i contenuti di alcuni post, che anche il magistrato conferma costituiscono vilipendio ad una confessione religiosa. Don Fortunato di Noto all’epoca aveva dichiarato a Punto Informatico che “non si tratta assolutamente di censura. Ma teniamo presente che quei forum contenevano messaggi di una pesantezza e di una volgarità eccezionale, rivolti non solo contro la fede cristiana ma anche contro altre fedi”.

E solo qualche settimana fa, ad ottobre 2007, spiega ADUC, il Pubblico Ministero “ha notificato a tre utenti dei due forum gli avvisi di garanzia, individuando nove frasi – fra le migliaia contenute nel materiale sequestrato – per le quali ha ritenuto di formulare l’imputazione”.

Secondo ADUC, vista l’avvenuta identificazione delle frasi offensive , il magistrato avrebbe dovuto concedere il dissequestro del resto del forum “in quanto – sottolinea l’Associazione – non viola alcuna legge”. Il Pubblico Ministero, e anche il GIP, hanno però deciso di mantenere tutto il forum sotto sequestro.

La motivazione ufficiale, riportata dall’Associazione, recita:

“Ritenuto che il sito web in sequestro contiene espressioni gravi che costituiscono pubblica offesa alla confessione religiosa cattolica ed integrano il delitto di cui all’art. 403 c.p., cio’ perché anche se tale reato risale ad un tempo in cui diverso era il contesto sociale e politico, puo’ bene affermarsi che lo Stato accorda ancora alla religione della stragrande maggioranza degli italiani quella protezione che ex art. 406 c.p. tutt’ora accorda agli altri culti ammessi, di minore diffusione.”

Una ragione che non convince ADUC.

A parere dell’Associazione, infatti, a prescindere da come le nove frasi verranno valutate in fase dibattimentale, una questione di cui si occuperanno altri magistrati, “è gravissimo che due magistrati abbiano mantenuto l’oscuramento su libere espressioni del pensiero non ritenute reato (dal PM stesso!!!) senza fornire alcuna spiegazione su quella che, ora più che mai, appare come vera e propria censura”. “In altre parole – insiste l’Associazione – non solo si sequestrano frasi che potrebbero costituire reato – tutto da dimostrare – ma anche tutte quelle libere espressioni del pensiero che criticano la religione della stragrande maggioranza degli italiani “. “Ci viene il dubbio – conclude l’Associazione – che i magistrati di Catania abbiano sentenziato in nome della religione cattolica romana piuttosto che del popolo italiano”.

L’Associazione fiorentina, da tempo in prima linea contro la censura, ha peraltro annunciato l’intenzione di ricorrere immediatamente in appello , una misura ritenuta necessaria, spiega, per “ristabilire la legalità costituzionale pesantemente violata”.

All’intera vicenda ADUC dedica una sezione del proprio sito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsdfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • Pier scrive:
    Ancora validissima
    Ha un prezzo accessibile, io l'ho comprata l'anno scorso quando costava 130 euro, i giochi sono ancora gradevoli se fatti bene. In fin dei conti la console serve per giocare...e basta!La PS3 ancora è cara per i miei obbiettivi, e tanti avranno ragionato come me.
  • DeMoN3 scrive:
    Xkè no?
    A dir la verità stavo pensando seriamente di acquistarla per metterla in macchina,specie quando ho visto l'offerta effettuata da Panorama(il supermercato) a 100+1 gioco...e i giochi oramai si trovano a prezzi da svendita...
    • Vikinger scrive:
      Re: Xkè no?
      - Scritto da: DeMoN3
      A dir la verità stavo pensando seriamente di
      acquistarla per metterla in macchina,specie
      quando ho visto l'offerta effettuata da
      Panorama(il supermercato) a 100+1 gioco...e i
      giochi oramai si trovano a prezzi da
      svendita...L'offerta di Panorama l'ho vista anch'io,peccato che i giochi allegati facciano schifo.Io aspetto questa nuova....
      • DeMoN3 scrive:
        Re: Xkè no?
        sicuramente non sono un granchè come giochi,ma per iniziare...poi magari spero che abbiano messo quelle foto,ma che erano solo a scopo diomstrativo(nel senso che poi ci sarà una scelta più ampia...)...ma non sono troppo ottimista
  • Gesù scrive:
    Inutile, tanto è obsoleta
    Con tuta la buona volontà, la PS2 è fortemente obsoleta. Oramai l'XBOX360 costa sempre di meno e ti offre 10000 volte di più, e al limite c'è anche il wii che non costa molto (si parla anche di una diminuzione di prezzo della ps3)
    • anonimo01 scrive:
      Re: Inutile, tanto è obsoleta
      - Scritto da: Gesù
      Con tuta la buona volontà, la PS2 è fortemente
      obsoleta.e se me ne compero 12 e le ficco in cluster?
      Oramai l'XBOX360 costa sempre di meno e
      ti offre 10000 volte di più,poi ora che si avvicina natale, con quei led accesi ce sta pure bene di fianco all'albero come decorazione (rotfl)
      e al limite c'è
      anche il wii che non costa molto (si parla anche
      di una diminuzione di prezzo della
      ps3)speriam.
      • LaMarianna scrive:
        Re: Inutile, tanto è obsoleta
        - Scritto da: anonimo01
        e se me ne compero 12 e le ficco in cluster?dopo cosa ci fai? le subaffitti ad un centro di calcolo?
        poi ora che si avvicina natale, con quei led
        accesi ce sta pure bene di fianco all'albero come
        decorazione (rotfl)il fatto è che la ps2 vale per il suo grande parco giochi. al prezzo di 2 giochi originali hai la console nuova, e puoi fruire di tutti i giochi usciti fin'ora, spessissimo a prezzi ribassati (o se sei il tipo, scaricandoli da internet).
        speriam.la ps3 non scenderà di prezzo secondo me. la politica di sony è come sempre pensata sulla lunga/lunghissima distanza. già con la ps2 la gente si chiedeva perchè avrebbe dovuto comprare quell'aggeggio costosissimo "solo per vedere i dvd". Adesso la ps2 vende ancora bene ad anni di distanza. Questa volta c'è l'incognita BRvsHDDVD in più, però.
        • Beccamorto scrive:
          Re: Inutile, tanto è obsoleta
          - Scritto da: LaMarianna
          - Scritto da: anonimo01

          e se me ne compero 12 e le ficco in cluster?

          dopo cosa ci fai? le subaffitti ad un centro di
          calcolo?


          poi ora che si avvicina natale, con quei led

          accesi ce sta pure bene di fianco all'albero
          come

          decorazione (rotfl)

          il fatto è che la ps2 vale per il suo grande
          parco giochi. al prezzo di 2 giochi originali hai
          la console nuova, e puoi fruire di tutti i giochi
          usciti fin'ora, spessissimo a prezzi ribassati (o
          se sei il tipo, scaricandoli da
          internet).


          speriam.

          la ps3 non scenderà di prezzo secondo me. la
          politica di sony è come sempre pensata sulla
          lunga/lunghissima distanza. già con la ps2 la
          gente si chiedeva perchè avrebbe dovuto comprare
          quell'aggeggio costosissimo "solo per vedere i
          dvd". Adesso la ps2 vende ancora bene ad anni di
          distanza. Questa volta c'è l'incognita BRvsHDDVD
          in più,
          però.Ma non è tanto incognita, nonostante gli ancora bassi numeri di PS3, BD ha un modesto margine di vantaggio su HD-DVD e ormai è aperta la strada ai lettori e masterizzatori multistandard, rassegnamoci alla convivenza fra i due standard, ha sia vantaggi che svantaggi, ma lo svantaggio più grave, frammentazione e incompatibilità a danno degli utenti, è appunto superabile coi dispositivi multistandard, il vantaggio è una maggiore concorrenza e un più rapido calo dei prezzi e che si eviterà il rischio di strapotere e monopolio sia di Sony che di MS, ma anche il rischio di duopolio sarà minore, la maggior concorrenza obbligherà Sony e MS a comportarsi meglio e con meno prepotenza con i loro alleati meno potenti nei due rispettivi schieramenti per mantenerseli amici.
        • Manuel scrive:
          Re: Inutile, tanto è obsoleta
          - Scritto da: LaMarianna
          il fatto è che la ps2 vale per il suo grande
          parco giochi. al prezzo di 2 giochi originali hai
          la console nuova, e puoi fruire di tutti i giochi
          usciti fin'ora, spessissimo a prezzi ribassati (o
          se sei il tipo, scaricandoli da
          internet).
          Quoto a molti non gli interessa nulla della grafica o dei servizi in più vogliono solo giocare

          la ps3 non scenderà di prezzo secondo me. la
          politica di sony è come sempre pensata sulla
          lunga/lunghissima distanza. già con la ps2 la
          gente si chiedeva perchè avrebbe dovuto comprare
          quell'aggeggio costosissimo "solo per vedere i
          dvd". Adesso la ps2 vende ancora bene ad anni di
          distanza. Questa volta c'è l'incognita BRvsHDDVD
          in più,
          però.la prima frase è errata perchè a natale (se non ho capito male) la ps3 costerà sui 300$ ( http://www.gametrailers.com/player/27130.html )per il resto ti quoto
        • anonimo01 scrive:
          Re: Inutile, tanto è obsoleta
          - Scritto da: LaMarianna
          - Scritto da: anonimo01

          e se me ne compero 12 e le ficco in cluster?

          dopo cosa ci fai? le subaffitti ad un centro di
          calcolo?
          no me lo tengo: chi non ha la necessità di calcolare il Pi Greco fino alla miliardesima cifra in casa? :Dps:rendering
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Inutile, tanto è obsoleta
          - Scritto da: LaMarianna
          Questa volta c'è l'incognita BRvsHDDVD
          in più, però.Non c'è nessuna incognita, finirà come i DVD+R e i DVD-R, hanno fatto lettori e masterizzatori multistandard. I produttori di hardware non sono fessi come quelli che definiscono inutilmente tanti standard e soprattutto nessuno vuole ricadere nella lotta che ci fu a inizio anni 80 tra Betamax VS VHS VS Video2000, forse voi "ggiovani" non la potete ricordare ma molti produttori se la ricordano ancora e i tanti pezzi Betamax e Video2000 mandati al macero nonostante fossero tecnicamente di gran lunga superiori al VHS gridano ancora vendetta.
    • Beccamorto scrive:
      Re: Inutile, tanto è obsoleta
      - Scritto da: Gesù
      Con tuta la buona volontà, la PS2 è fortemente
      obsoleta. Oramai l'XBOX360 costa sempre di meno e
      ti offre 10000 volte di più, e al limite c'è
      anche il wii che non costa molto (si parla anche
      di una diminuzione di prezzo della
      ps3)Ieri ero al MW, c'erano in bella mostra pile di PS3 (la nuova con disco da 40GB, non retrocompatibile, a 399), XBox360, Wii, PSP, DS e vecchie PS2, ma ho notato che eravamo in pochissimi appena appena interessati e non ho visto nessuno comprarne una qualsiasi di esse, mentre parecchi cercavano giochi fra le edizioni "budget" per PC e PS2, siamo ancora in un periodo morto, da noi gli acquisti natalizi non iniziano presto come in USA, il dato di fatto comunque è che ancora nelle case prevalgono di gran lunga le PS2, tuttora utilizzate e tutt'altro che pensionate, e i PC. E per quanto possa sembrare strano ad alcuni PS2 continua a vendere più di PS3 e in molti paesi anche più di XBox360, tanto che a livello mondiale continua a mantenersi oltre le 100.000 unità vendute alla settimana e con impennate impressionanti nei periodi natalizi, anche in quello 2006 è arrivata a sfiorare le 900.000 in una settimanahttp://vgchartz.com/hwcomps.php?cons1=PS2&reg1=All&cons2=PS3&reg2=All&cons3=X360&reg3=All&start=39026&end=39390Tuttora la somma delle console vendute settimanalmente PS3+PS2 supera XBox360+Xbox, escluse le settimane scorse in cui era più forte l'effetto Halo3, mentre le attuali ottime vendite di Guitar Hero su XBox360 non stanno aiutando altrettanto le vendite della console, forse perché gli entusiasti l'hanno già acquistata anticipando il Natale quando è uscito Halo3.In ogni caso se avessi dei figli non spenderei più del prezzo di una Wii per i regali "ludici", per figli piccoli che ancora abbiano la tendenza a rompere le cose, poi, al massimo una console da 99 euro.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Inutile, tanto è obsoleta
        - Scritto da: Beccamorto
        Ieri ero al MW, c'erano in bella mostra pile di
        PS3 (la nuova con disco da 40GB, non
        retrocompatibile , a 399),E che quindi nessuno si comprerà, allo stesso modo del fatto che nessuno si comprerà finché non sarà in grado di leggere i masterizzati senza problemi... Sony non è Nintendo, anche oggi. La Wii ha venduto bene da subito perché è stata innovativa, ora continua a vendere perché è modificabile. La PS3 attualmente NON vende perché non è né innovativa né modificabile.
        • Beccamorto scrive:
          Re: Inutile, tanto è obsoleta
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: Beccamorto

          Ieri ero al MW, c'erano in bella mostra pile di

          PS3 (la nuova con disco da 40GB, non

          retrocompatibile , a 399),

          E che quindi nessuno si comprerà, allo stessoAnche perché finora è troppo cara, d'accordo che è anche un lettore BD, ma per chi a questo non è ancora interessato, resta una console molto più cara sia di Wii che, ancor di più, di PS2
          modo del fatto che nessuno si comprerà finché non
          sarà in grado di leggere i masterizzati senza
          problemi... Sony non è Nintendo, anche oggi. La
          Wii ha venduto bene da subito perché è stata
          innovativa, ora continua a vendere perché è
          modificabile. La PS3 attualmente NON vende perché
          non è né innovativa né
          modificabile.Questo però è questione di tempo, le misure antipirateria inizialmente le hanno tutte le console, certamente il fatto che Wii sia più diffusa aumenta la probabilità che qualcuno riesca a bucarne le protezioni.PS3 decollerà davvero a fine 2008 - inizio 2009, quando costerà molto meno, probabilmente le protezioni saranno state bucate, il parco giochi sarà più nutrito e la maggior diffusione dei televisori HD permetterà finalmente al lettore BD incluso di aumentarne l'appetibilità. Sony lo ha capito, alla fine, ed è per questo che nel frattempo fa il Gerovital alla PS2, un vecchio asso nella manica che fa ancora il suo lavoro e potrà ancora farlo finché Wii non scenderà sotto i $150, a quel punto però Sony dovrà essere riuscita a far decollare PS3, o saranno grossi guai.
    • Beccamorto scrive:
      Re: Inutile, tanto è obsoleta
      - Scritto da: Gesù
      Con tuta la buona volontà, la PS2 è fortemente
      obsoleta. Oramai l'XBOX360 costa sempre di meno e
      ti offre 10000 volte di più, e al limite c'è
      anche il wii che non costa molto (si parla anche
      di una diminuzione di prezzo della
      ps3)Obsoleta forse, geniale certamente: rimessa a nuovo ai casual gamer che ancora devono comprare una console non sembrerà molto diversa dalle concorrenti, se non per il fatto che ne avranno già sentito parlare molto più che di qualsiasi altra esclusa forse Wii negli ultimi tempi.E come prima impressione, basandosi sul nome, percepiranno solo la PS3 come prodotto superiore, ma molto più caro.Se anche questo Natale, come i precedenti, la "vecchia" PS2 dovesse dovesse battere XBox360, neppure una prestazione opaca di PS3 potrebbe salvare MS dal danno d'immagine (che è già comunque notevole, perché neppure il successo strepitoso di Halo 3 e subito dopo di Guitar Hero 3 le ha consentito di riportarsi almeno temporaneamente in prima posizione, Wii ha resistito molto meglio del previsto, o meglio, l'impennata di vendite SW ha spinto le vendite HW di XBox360 molto meno di quanto sperato).
  • Bex scrive:
    Ma la vendono gia modificata ?
    O non si potrà ancora leggere i giochi masterizzati e continuano questa farsa (vendere le console e vendere le modifiche x fare andare i giochi masterizzati cosi uno deve comprare tutte e 2 le cose e lo fannno TUTTI tanto col prezzo che hanno i giochi)
    • Fabrizio scrive:
      Re: Ma la vendono gia modificata ?
      - Scritto da: Bex
      O non si potrà ancora leggere i giochi
      masterizzati e continuano questa farsa (vendere
      le console e vendere le modifiche x fare andare i
      giochi masterizzati cosi uno deve comprare tutte
      e 2 le cose e lo fannno TUTTI tanto col prezzo
      che hanno i
      giochi)a parte che mi sembra che il chip non lo faccia sony, secondo te i fautori delle lotte contro "la pirateria" vendono una console in grado di leggere roba copiata?
      • nonsenepuop iu scrive:
        Re: Ma la vendono gia modificata ?
        Secondo me il motivo di principale successo della serie Playstation è stata la sua "modificabilità".E Sony non è innocente.
        • Fabrizio scrive:
          Re: Ma la vendono gia modificata ?
          - Scritto da: nonsenepuop iu
          Secondo me il motivo di principale successo della
          serie Playstation è stata la sua
          "modificabilità".
          E Sony non è innocente.certo che non è innocentema visto i ragazzini che si rovinano a scaricare cose che non useranno mai solo per il gusto di averle (discografie intere in mp3, cataloghi di blockbuster in divx, ecc) sarebbe un suicidio mettere il chip di default.Dalla serie fate quello che volete io non so niente
    • Alex scrive:
      Re: Ma la vendono gia modificata ?
      Si come no...Coglione
  • Cassio scrive:
    Nella vecchia PS2
    l'alimentatore già era interno :-)
    • utente scrive:
      Re: Nella vecchia PS2
      - Scritto da: Cassio
      l'alimentatore già era interno :-)nella prima versione sì, nella seconda slim no.
  • MrYen scrive:
    16000 Yen
    16000 Yen NON EQUIVALGONO a 129 euro.. Sono meno di 100...Almeno controllate quello che scrivete..
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: 16000 Yen
      Imparare a leggere e comprendere...Cito: "(equivalenti agli attuali 129 euro PRATICATI in Italia)"Praticati.. non corrispondenti.. almeno controlla il tuo pensiero prima di postare... ma ti comprendo... questo è il prodotto della scuola italiana. (rotfl)
      • ciaone scrive:
        Re: 16000 Yen
        appunto il termine "equivalenti" è improprio: non mi pare che i 129 euro praticati "equivalgano" a 16000 yen. Ma anche tu come noi hai fatto le squole italiane!!!
        • VE LO DICO IO scrive:
          Re: 16000 Yen
          Eh eh.. siamo bravi noi italiani a girare la frittata.. ed a far finta di capire il contario... pensala come vuoi sta di fatto che i 129 praticati in italia equivalgono ai 16000yenPoi se non sai il significato del termine equivalente e praticato.. beh problemi tuoi.. e di chi ti ha insegnato l'itagliano!! (rotfl)
          • Ciccio scrive:
            Re: 16000 Yen
            - Scritto da: VE LO DICO IO
            Eh eh.. siamo bravi noi italiani a girare la
            frittata.. ed a far finta di capire il
            contario... pensala come vuoi sta di fatto che i
            129 praticati in italia equivalgono ai
            16000yen

            Poi se non sai il significato del termine
            equivalente e praticato.. beh problemi tuoi.. e
            di chi ti ha insegnato l'itagliano!!
            (rotfl)Avresti ragione se ci fosse stato scritto corrispondenti al posto di equivalenti.Equivalente vuol dire che vale tanto quanto, non ha altri significati, per cui quella frase significa che i 129 euro praticati in italia equivalgono a 16000 yen.Suppongo che l'autore intendesse che il prezzo di 16000 yen corrisponde in italia ai 129 euro, comunque.
          • Beccamorto scrive:
            Re: 16000 Yen
            - Scritto da: Ciccio
            - Scritto da: VE LO DICO IO

            Eh eh.. siamo bravi noi italiani a girare la

            frittata.. ed a far finta di capire il

            contario... pensala come vuoi sta di fatto che i

            129 praticati in italia equivalgono ai

            16000yen



            Poi se non sai il significato del termine

            equivalente e praticato.. beh problemi tuoi.. e

            di chi ti ha insegnato l'itagliano!!

            (rotfl)

            Avresti ragione se ci fosse stato scritto
            corrispondenti al posto di
            equivalenti.Giusto.

            Equivalente vuol dire che vale tanto quanto, non
            ha altri significati, per cui quella frase
            significa che i 129 euro praticati in italia
            equivalgono a 16000
            yen.Esatto: non era quello che intendeva l'autore, ma è il significato di quello che ha scritto.

            Suppongo che l'autore intendesse che il prezzo di
            16000 yen corrisponde in italia ai 129 euro,
            comunque.E anch'io ho capito così, una volta fatti i calcoli e visto che non equivaleva una ceppa: l'autore ha usato il termine "equivalente" a sproposito.Il sig. "VE LO DICO IO" che si scalda tanto, in realtà ha capito il senso che l'autore voleva dare alla frase, ma questo non toglie che nella frase il termine equivalente fosse usato impropriamente.
      • MrYen scrive:
        Re: 16000 Yen
        Non equivalvono a 129 euro ANCHE SE praticati in Italia..Contento cosi?Se poi vuoi fare il fine.. in Giappone l'iva sta al 5% qui al 20%.. I 97 euro epurati della loro iva, con l'aggiunta della nostra diventano 111 euro.Tu che parli dei prodotti delle scuola italiana hai studiato su marte?
        • VE LO DICO IO scrive:
          Re: 16000 Yen
          Duro di comprendonio eh?? Pensala come vuoi come ti fa più comodo.. sta di fatto che in qualsiasi negozio il prezzo PRATICATO è di 129. Volente o nolente è così, fattene una ragione. Se si fa così fatica a capire questa stronzata, cioè che l'articolo parla di prezzo nel nostro paese, praticato appunto, e non di cambio moneta... allora non mi meraviglio di come gira (male) la società italiana.Ci fossero le scuole ed i professori di una volta.... che ridere!!W LA SCQUOLA
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Alimentatore interno = male
    Più calore, più rischi in caso di malfunzionamento, fare entrare la 220 dove non ce ne sarebbe alcun bisogno non può apportare nessun beneficio.Inoltre parlano di riduzione del peso: ma se l'alimentatore lo lasciavano esterno, sarebbe pesata ancora meno.
    • Xilitolo scrive:
      Re: Alimentatore interno = male
      Già, pensa che bello se anche il televisore, il videorigistratore, il lettore CD ed il decoder avessero l'alimentatore esterno...Un bel grappolone di trasformatori su una multipla a beccarsi la polvere e i colpi di scopa e botte di vari genere.Molto bello da vedere!:D
      • anonimo01 scrive:
        Re: Alimentatore interno = male
        ma sono l'unico che vuole la linea anche a 12v e 5v in casa? :
        • shezan74 scrive:
          Re: Alimentatore interno = male
          FANTASTICO! l'hai già brevettata l'idea?
          • ------ scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            E' un'idea già pensata e scarata perché portare la corrente continua a bassa tensione significa dover usare fili MOLTO grandi...- Scritto da: shezan74
            FANTASTICO! l'hai già brevettata l'idea?
          • krane scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            E' un'idea già pensata e scarata perché portare
            la corrente continua a bassa tensione significa
            dover usare fili MOLTO
            grandi...E l'idea dei trasformatori con autoritenuta brevettata ormai una ventina di anni fa e mai vista in uso ???Perche' dobbiamo avere i trasformatori che scaldano e consumano anche quando non c'e' assorbimento sul secondario ?
            - Scritto da: shezan74

            FANTASTICO! l'hai già brevettata l'idea?
          • Greenu64 scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            - Scritto da: krane
            E l'idea dei trasformatori con autoritenuta
            brevettata ormai una ventina di anni fa e mai
            vista in uso
            ???

            Perche' dobbiamo avere i trasformatori che
            scaldano e consumano anche quando non c'e'
            assorbimento sul secondario
            ?Forse perché chiedono troppo per le royalties del brevetto? O perché costa di più a produrlo un trasformatore del genere? Boh...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            - Scritto da: Greenu64
            - Scritto da: krane


            E l'idea dei trasformatori con autoritenuta

            brevettata ormai una ventina di anni fa e mai

            vista in uso

            ???



            Perche' dobbiamo avere i trasformatori che

            scaldano e consumano anche quando non c'e'

            assorbimento sul secondario

            ?

            Forse perché chiedono troppo per le royalties del
            brevetto? O perché costa di più a produrlo un
            trasformatore del genere?
            Boh...Se davvero è stato brevettato 20 anni fa, allora il brevetto è scaduto (i brevetti durano 20 anni)
          • anonimo01 scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            E' un'idea già pensata e scarata perché portare
            la corrente continua a bassa tensione significa
            dover usare fili MOLTO
            grandi...eh? spiega un po' sta cosa...?da test fatti a casa d'un amico (che vive in un openspace con le pareti tutte perlinate...si fa presto a far correre quello che si vuole la dentro ;) ) pareva funzionare la cosa...poi ovvio, nessuno pretende di farci andare il frigorifero o il microonde, ma di sostituire tutti quei piccoli trasformatori da 1..5W che servono i più disparati accrocchi, si.senza contare che se devi ledilluminare tutto, con i 12v sei molto più comodo...
          • ... scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            ????o mio dio!la tensione continua a casa...ma stiamo tornando al medioevo?hai minimamente idea di quanto costerebbe portare la tensione continua nelle case?ma soprattutto dello spessore necessario dei fili? se porti bassa tensione, devi avere alta corrente, per mantenere la potenza disponibile costante, secondo te percHé si porta in alta tensione? per la gloria? no, semplicemente perché portando in alta tensione puoi portare una corrente bassissima, e quindi usare fili molto piccoli, con grandi risparmi, e no, non puoi mandare bassa tensione e bassa corrente, altrimenti poi al massimo accendi un led in casa, P = I*V ed è costante, c'è poco da fare, se alzi una, devi abbassare l'altraper questo l'enel ha linee che viaggiano a 250 kV, così non si perde niente (o quasi) in calore (se passa poca corrente, viene dissipato poco calore, effetto joule), poi viene abassata da trasformatori a 18000 o 11000, poi viene mandata nelle centrali che la portano nelle case, abbassandola fino a 220-380 (arriva a tutti o quasi la 380, ma poi si fa il collegamento fase-neutro che la porta a 220), ad esempio nei macchinari industriali c'è fase-fase-neutro che da la 380guardate che l'elettricità non è magia eh...ma che si deve sentire nel 2007, ma ci siete andati a scuola? o imparate tutto su wikipedia?
          • ... scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            mi sono dimenticato, dopo la linea a 250 kV ci sono altri stadi che la portano a 110 kV se non sbaglio e poi a 25 kV
          • anonimo01 scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            - Scritto da: ...
            mi sono dimenticato, dopo la linea a 250 kV ci
            sono altri stadi che la portano a 110 kV se non
            sbaglio e poi a 25
            kVsenti un po', principe del calcolo, hai acceso nei tuoi lobi la funzione [intuito] o ti sei limitato a sparare a caso solo perchè consideri di saperne di più?io parlo di 12v centralizzati (generati in casa) e non distributiti by enel in giro!mioddio è ovvio che a nessuno sano di mente proporrebbe di trasportare direttamente i 12v! fu Tesla, un secolo fa, a dimostrare come l'alternata sia più facile da maneggiare, lo sapevi?ma ci credi tutti scemi o ti andava di fare lo spocchioso e basta?io parlo di un trasformatore da 50W - 12v e 5v vicino al contatore enel oppure di tanti piccoli trasformatorini con atoritenuta da incassare dentro i muri vicino alle prese 220v!e ci sarebbe arrivato anche mio cuginetto di 3a elementare.le nozioni in testa sono utili da avere, ma se non si cerca di adattarle ai propri scopi e mescolarle diventano baggianate senza utilità.e infatti...
          • ... scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            evidentemente non hai studiato niente di elettronica e elettrotenica in vita tua, non ha senso perdere tempo a discutere con te, se sei convinto che puoi portare la 12V lungo cavi di qualche metro, fai pure, poi quando non ti funziona niente non ti lamentarevuoi trasportare la 12v, uhm... e su che tipo di cavo la trasporteresti dentro casa? sentiamo...che tipo di trasformatori useresti? sai che un trasformatore pure senza carico lavora comunque? poi ci sono alcuni modelli che consumano di meno senza carico, ma c'è comunque consumo, sai cosa sono le correnti parassite? sai perché un trasformatore è fatto con lamierini incrociati alternati a strati isolanti?quanto odio gli esperti da wikipedia...
        • Be&O scrive:
          Re: Alimentatore interno = male
          12v con 3KW ...... se ti attacchi ti attraversano.....Molti AMPERE.........Il 220 è una via di mezzo per la sicurezza, glialimentatori sono limitati per potenza....Se ti dassero direttamente il 12V con 3KW sarebbepazzesco i casini che la gente riuscirebbe a fare !
          • mirko scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            ma che stai dicendo?
          • tyler870 scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            P = V * IQuindi il ragionamento è giusto
          • mirko scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            manco per niente.la formula è giusta, il ragionamento no.se il tuo corpo dovesse chiudere un circuito a 12 v, anche se questo fosse capace di milioni di kw, in esso passerebbero soltanto pochissimi innoqui milliampere.eppoi se ci fosse un circuito di distribuzione casalingo immagino che il trasformatore (l'unico della casa) sia vicino al contatore 220. e sarebbe un contatore "normale" di capacità al massimo di qualche ampere, non migliaia...anche se venisse cortocircuitato non farebbe danni, salterebbe la protezione elettronica, o al massimo un fusibile.scusatemi, so di che parlo.ciao ciao
          • mirko scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            ...pochissimi INNOCUI milliampere...scusate, non innoqui...rischio di fare la fine di "se ti dassero" invece che dessero...:-)
        • AtariLover scrive:
          Re: Alimentatore interno = male
          - Scritto da: anonimo01
          ma sono l'unico che vuole la linea anche a 12v e
          5v in casa?
          :Ma a me andrebbe bene ma usare un trasformatore per alimentare tutte le utenze a 12V non è fattibile anche per il problema che la maggior parte delle cose che vanno a 12V mandano delle spurie orrende sul circuito...Inoltre trasportare la corrente continua in giro per casa di fianco all'alternata porta dentro altre spurie e via così...Non so che qualità possa avere un 12V del genere e se conti che ci alimenti roba elettronica non è il massimo.Eppoi dovresti usare circuiti di protezione aggiuntivi che spesso non giustificano la spesa...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2007 21.49-----------------------------------------------------------
        • Wow scrive:
          Re: Alimentatore interno = male
          E che ci vuole? Prendi un trasformatorino e qualche condenzatore, ci tiri fuori 12 e 5 volt, fai passare i fili nei corrugati e fine. Non avete mai visto McGyver? O cè bisogno di realizzare un brevetto, una società e farvi pagare un canone per farlo?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Alimentatore interno = male
        - Scritto da: Xilitolo
        Già, pensa che bello se anche il televisore, il
        videorigistratore, il lettore CD ed il decoder
        avessero l'alimentatore
        esterno...La parte principale del televisore e cioè lo schermo vero e proprio funziona ad alta tensione (anzi solitamente a molto più dei 220), il resto no, ma partire dalla bassa tensione consumerebbe molto ma molto di più di ora. Sul videoregistratore non ci giurerei che non funziona a 220, visto che ci sono parti meccaniche (mica piccole come il motore del laser del cd) che assorbono parecchio, probabilmente i primi modelli andavano a 220 e gli altri avranno un alimentatore interno. Comunque rimane che gli alimentatori in sé sono fonte di calore, e questo è bene che stia il più lontano possibile da parti sensibili al calore come possono essere la CPU di una console (o anche di un PC).Quindi magari non esterno, ma separato, su scheda differente e il più lontano possibile da CPU e GPU. Il problema è che se rimpicciolisci il case non è che puoi tenere l'alimentatore interno così tanto distante, a quel punto è meglio tenerlo esterno che così ci risparmi anche in peso e dimensioni (oltre che in calore e, ovviamente, in sicurezza).
    • McLoad scrive:
      Re: Alimentatore interno = male
      e' vero ma vuoi mettera la comodità di non avere scatolotti quadrati in giro per le mensole del salotto!
      • Beccamorto scrive:
        Re: Alimentatore interno = male
        - Scritto da: McLoad
        e' vero ma vuoi mettera la comodità di non avere
        scatolotti quadrati in giro per le mensole del
        salotto!Be', ma allora, con l'attuale miniaturizzazione dei circuiti, potevano eliminare lo scatolotto grande, cioè la PS2, e integrare tutto nello scatolotto piccolo, quello dell'alimentatore, con CD o DVD dentro di esso solo in corrispondenza del foro centrale e della testina, come in certi player "stilosi" e minimalisti di qualche anno fa :p
      • pippo franco scrive:
        Re: Alimentatore interno = male
        Sono più che d'accordo !!!
    • Giorgio scrive:
      Re: Alimentatore interno = male
      Personalmente preferisco di gran lunga gli alimentatori interni. Metà fili in giro, meno ingombro, meno scomodità. Se la console pesa un pochino di più, pazienza: mica la devo spostare ogni due minuti.
    • Angelone scrive:
      Re: Alimentatore interno = male
      Guarda che già nella prima play 2 era interno e nessuna è andata in fiamme più delle altre...
      • Spyro scrive:
        Re: Alimentatore interno = male
        Sì ma la prima era molto più grossa e l'alimentatore aveva + aria..
        • Lavezzi scrive:
          Re: Alimentatore interno = male
          - Scritto da: Spyro
          Sì ma la prima era molto più grossa e
          l'alimentatore aveva +
          aria..Sì ma la prima aveva requisiti energetici molto più alti.Ora che hanno affinato il processo produttivo (65nm?) consuma molto meno e quindi penso che ha bisogno di un piccolissimo alimentatore!!!!
          • Vikinger scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            - Scritto da: Lavezzi
            - Scritto da: Spyro

            Sì ma la prima era molto più grossa e

            l'alimentatore aveva +

            aria..

            Sì ma la prima aveva requisiti energetici molto
            più
            alti.
            Ora che hanno affinato il processo produttivo
            (65nm?) consuma molto meno e quindi penso che ha
            bisogno di un piccolissimo
            alimentatore!!!!Consumerà molto meno,anche perchè dalle foto ingrandite si vede che hanno eliminato anche le piccole bocchette d'aria.Se esce entro natale a un prezzo sotto i 100 euro la compro.
          • ezeqiel lavezzi scrive:
            Re: Alimentatore interno = male
            - Scritto da: Vikinger
            - Scritto da: Lavezzi

            - Scritto da: Spyro


            Sì ma la prima era molto più grossa e


            l'alimentatore aveva +


            aria..



            Sì ma la prima aveva requisiti energetici molto

            più

            alti.

            Ora che hanno affinato il processo produttivo

            (65nm?) consuma molto meno e quindi penso che ha

            bisogno di un piccolissimo

            alimentatore!!!!

            Consumerà molto meno,anche perchè dalle foto
            ingrandite si vede che hanno eliminato anche le
            piccole bocchette
            d'aria.
            Se esce entro natale a un prezzo sotto i 100 euro
            la
            compro.
Chiudi i commenti