Gli smartad sanno cosa puoi volere

O almeno credono di saperlo. Yahoo SmartAds permetterà ai marketer di realizzare campagne pubblicitarie online personalizzate secondo l'età, il sesso, la locazione e le attività online degli utenti

Roma – Yahoo ha deciso di puntare sull’eccellenza bellica pubblicitaria. Basta insomma con i bombardamenti a tappeto o le parziali personalizzazione, è arrivato il momento dei nuovi servizi marketing “a puntamento chirurgico”. La scorsa settimana Yahoo ha presentato SmartAds , soluzione che a suo dire permetterà ai marketer di realizzare campagne pubblicitarie online personalizzate secondo l’età, il sesso, la locazione e le attività dei singoli utenti.

Ad esempio, evidenzia cnet , una donna di San Francisco in cerca di un’auto ibrida su Yahoo Autos potrebbe trovarsi di fronte ad una pubblicità di un rivenditore locale che ha offerte su Toyota Prius – il tutto confezionato graficamente per andare incontro ai gusti femminili. Allo stesso tempo, un utente in cerca di un volo tra Dallas e Phoenix potrebbe essere “servito” con un banner che permette di acquistare immediatamente il biglietto.

“Ci occupiamo di behavioral targeting adesso”, ha dichiarato Gaude Paez, portavoce di Yahoo. “Questo trasforma il cosiddetto display marketing , un sistema diretto, più che un metodo di branding”. Di fatto l’obiettivo è quello di rendere le campagne più efficienti, proponendo prodotti compatibili con i gusti e i comportamenti online dei consumatori.

Yahoo SmartAds, infatti, utilizza una nuova piattaforma pubblicitaria – ancora al vaglio dell’ente brevetti – che elabora in tempo reale i dati provenienti dall’analisi demografica, geografica e comportamentale . In sinergia con il lavoro delle agenzie creative si possono ottenere così campagne personalizzate e dinamicamente profilabili per clienti diversi.

“Stiamo per lanciare le nuove campagne pubblicitarie di due importanti compagnie aeree e di broker turistici, che però al momento non vogliono essere citati”, ha aggiunto Paez. Le nuove pubblicità compariranno inizialmente sui siti del network Yahoo, e poi probabilmente sui giornali dei vari partner e anche sulle consociate di Comcast ed eBay. Inoltre, quando sarà completata l’acquisizione di Right Media – circa 680 milioni di dollari di investimento – il nuovo servizio sarà disponibile anche sul suo network.

Secondo gli esperti questo nuovo strumento marketing permetterà di consolidare ulteriormente la leadership di Yahoo nel display advertising . Google e Microsoft, infatti, stanno ancora preparando il terreno, rispettivamente, con le acquisizioni DoubleClick (3,1 miliardi di dollari) e Aquantive (6 miliardi di dollari).

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Teresa Brancato scrive:
    Dito indice
    Quanto mi costa?Ho diritto a ausili ....l'asl quanto denaro è disposto a mettere?
  • galina moraru scrive:
    volio comprare
    ok...è fantastica la voglio...ma dove la compro?... im.servicesenzalimiti@gmail.com...
  • DONATELLA DI LORETO scrive:
    VOGLIO ACQUISTARE LA x-finger
    ok...è fantastica la voglio...ma dove cavolo la compro?... reggaemylove@hotmail.it...per chi può aiutarmi....placeeee
  • Sardugno scrive:
    Ha però un problema...
    Non si sente il tatto. Per quello bisognerà aspettare che in futuro siano disponibili altri tipi di protesi.
  • RedRibbon scrive:
    Immaginate...
    Immaginate questa tecnologia abbinata al Tangible-3D...Mi sembra di vedere quella parte de 'L'uomo bicentenario' in cui il protagonista comincia a progettare 'pezzi di ricambio' per esseri umani.E' favoloso.Presto (spero) essere un mutilato sarà solo una condizione temporanea.
  • Eddi scrive:
    Semplice ma efficace
    Complimenti!PS: Strano che non ci abbiano pensato prima!!!
    • ... scrive:
      Re: Semplice ma efficace
      Sono convinto che in medicina hanno già scoperto tante cose, efficaci, semplici, economiche ma soprattutto definitive e proprio per quest'ultimo punto si guardano bene dal divulgarle o in alternativa le vendono a prezzi stratosferici completamente fuori portata.
      • GGG scrive:
        Re: Semplice ma efficace
        Infatti è notoriamente vero che la medicina occidentale non mira a guarire, ma a stabilizzare la malattia e lasciare le persone in uno stato di perenne malattia.Il motivo? Vendere medicine.... se guarisci poi chi se le compra?Cmq grande invenzione davvero, sono rimasto sbalordito letteralmente dalla bellezza e semplicità di quella protesi.
        • Non diciamo cazzate scrive:
          Re: Semplice ma efficace
          - Scritto da: GGG
          Infatti è notoriamente vero che la medicina
          occidentale non mira a guarire, ma a stabilizzare
          la malattia e lasciare le persone in uno stato di
          perenne
          malattia.
          Queste te l'hanno insegnata nell'audiocorso 1 di "omeopatia per corrispondenza"?
  • Gino Pilotino scrive:
    Grande!
    Applausi per l'inventore.
    • Mad_Griffith scrive:
      Re: Grande!
      - Scritto da: Gino Pilotino
      Applausi per l'inventore.Dobbiamo congratularci, é pure di "Napoli"! eheh
Chiudi i commenti