Gmail su iOS: una sola inbox per tutti gli account

Annunciato l'arrivo su iOS di una funzionalità Gmail già vista su Android: la possibilità di consultare la posta di più account in un'unica schermata.

Il gruppo di Mountain View annuncia oggi l’arrivo su iOS di una funzionalità legata a Gmail già vista in azione per lungo tempo sui dispositivi con piattaforma Android: si tratta della possibilità di visualizzare, all’interno della stessa schermata, tutte le email ricevute attraverso i diversi account, ad esempio quello personale e quello lavorativo. Una inbox unica, omnicomprensiva, per gestire l’intero volume di email ricevute senza dover continuamente passare da un profilo all’altro, con un ovvio beneficio in termini di tempo risparmiato. E si tratta di un aggiornamento non da poco se si valuta che interessa ogni singolo utente Gmail utilizzante un dispositivo mobile Apple.

Gmail: la gestione multiaccount su iOS

La caratteristica, disponibile sull’applicazione di Gmail per Android fin dall’ormai lontano marzo 2015, arriverà dunque a breve anche su iPhone e iPad. Il rollout impiegherà circa 15 giorni per giungere a completamento a livello globale. Il funzionamento è quello ben illustrato dall’immagine allegata di seguito e in apertura: dopo aver lanciato l’applicazione, all’interno del menu principale che si apre a sinistra, viene mostrato un pulsante chiamato Tutte le Caselle (All Inboxes in inglese). Sarà sufficiente un tap per consultare l’elenco dei messaggi ricevuti dai diversi account collegati all’utente. In ogni caso, basterà un ulteriore tocco sull’immagine dei singoli profili per effettuare nuovamente lo switch. Ecco quanto si legge sul blog ufficiale di G Suite.

Per vedere le email provenienti da più account nello stesso momento selezionate semplicemente Tutte le Caselle dal menu laterale sinistro. Così verranno mostrati tutti i messaggi in una singola lista, ma non vi preoccupate: nessun elemento sarà condiviso tra i diversi profili.

Gmail: tutte le caselle in un'unica visualizzazione anche su iOS

La funzionalità sarà messa a disposizione di tutti, anche di coloro che non sono abbonati a G Suite e con pieno supporto per gli account di tipo IMAP forniti da provider di terze parti. Una piccola aggiunta, ma senza alcun dubbio utile per risparmiare tempo effettuando un’azione che solitamente viene ripetuta più volte ogni giorno come la consultazione della propria casella di posta elettronica.

Dall’essere un fastidio che penalizzava gli utenti iOS (in favore quindi degli utenti Android), la situazione antecedente era evidentemente diventata penalizzante più per Gmail che non per il sistema operativo. Un piccolo passo avanti per Gmail che sembra un piccolo passo indietro per Google, insomma. E una piccola vittoria per Apple, ma soprattutto un grosso vantaggio per gli utenti che si affidano al sistema operativo di Cupertino ed alle caselle di posta di Mountain View.

Fonte: G Suite Updates

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti