Gmail multilingua, l'email di Rosetta?

Maggio sembra essere il mese delle novità a Mountain View. E tra una casella di posta poliglotta e un filtraggio avanzato delle news su Reader, BigG prova pure a tenersi stretti i suoi gioielli

Roma – Se uno degli aspetti più curati da Google nelle sue appliance è quello delle funzionalità piccole e grandi , è altrettanto vero che l’altro grande tema della rete dell’ultimo periodo (e di conseguenza interesse privilegiato degli ingegneri del Googleplex) è caratterizzato da una disponibilità sempre più pervasiva di nuovi canali di comunicazione, diversi non già nelle tecnologie base quanto nella possibilità di integrare conoscenze, commenti, abitudini di navigazione comuni e quant’altro in uno spazio sempre più accentrato e di facile accesso.

La comunicazione è al centro dei pensieri delle società piccole e grandi che si muovono in rete, e l’e-mail continua a rappresentarne il cuore nonostante lo spam , al punto che Google prova ad abbattere gli steccati linguistici integrando la sua tecnologia di traduzione automatica su Gmail. Presentata sul blog aziendale con una parabola fumettosa a tema preistorico, la nuova caratteristica fa parte degli esperimenti di Google Labs e deve essere espressamente attivata dall’utente selezionando l’opzione corrispondente.

Una volta attiva la traduzione automatica agisce in maniera bidirezionale per le 41 lingue supportate dalla tecnologia , trasformando i contenuti nell’idioma preferito sia nelle e-mail che nelle conversazioni gestite attraverso l’interfaccia della webmail, con i possibili scenari di impiego che comprendono un meeting tra persone di due e più lingue diverse tutte tradotte in quella desiderata.

La traduzione è disponibile sia per gli utenti singoli che per i fruitori di Google Apps , e anche se c’è la consapevolezza del fatto che nonostante il passare degli anni le traduzioni automatiche continuano a proporre risultati a volte non proprio comprensibilissimi, la speranza è che gli interlocutori riescano quantomeno ad afferrare il senso generale del discorso.

Oltre che nelle email a Mountain View provano a innestare componenti di socialità anche nel lettore di feed Google Reader , che già permetteva di condividere i canali tra “amici” e commentare gli oggetti condivisi, e che ora si arricchisce della possibilità di osservare i “trend” non solo delle proprie sottoscrizioni ma anche di quelle degli “amici” suddetti. In tal modo dovrebbe essere facile individuare quali oggetti condivisi migliorano il proprio flusso (o in taluni casi overload) quotidiano di informazioni, e quali sono solo rumore di fondo fastidioso tutt’al più.

A margine delle sperimentazioni on-line, inoltre, Google pensa a usare le sue competenze con gli algoritmi di ricerca e analisi anche con i suoi impiegati nel tentativo di evitare che le menti migliori decidano di andarsene per fondare la propria startup personale . Secondo quanto rivela il Wall Street Journal , la formula in oggetto è ancora in fase sperimentale, lavora su dati provenienti da varie fonti come indagini conoscitive, questionari e peer review e sarebbe già stata in grado di identificare qualcuno dello staff che si sente sottosfruttato rispetto alle sue potenzialità.

Oramai il problema della “fuga dei cervelli” interessa paesi come l’Italia ma anche i grandi player della iperpotenza tecnologica statunitense, ragion per cui Google decide di giocare d’anticipo per provare da un lato a tenersi in casa le migliori forze creative, e dall’altro a ridurre la possibilità che tali forze possano sviluppare prodotti concorrenti capaci di indebolire la leadership di mercato di Mountain View.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nocoldin scrive:
    Cosa?
    Cittadini sauditi che non ritornano dai pellegrinaggi?
    • Sheik Shaqqwaqul scrive:
      Re: Cosa?
      - Scritto da: nocoldin
      Cittadini sauditi che non ritornano dai
      pellegrinaggi?Meritevoli della più severa e dolorosa delle pene. E l'avranno. :@ :@ :@(anonimo)(anonimo)(anonimo)
    • . . scrive:
      Re: Cosa?
      In Arabia Saudita vigono regole molto severe.Ad esempio se uno accetta di lavorare per loro, gli viene conXXXXX un visto di tre anni, periodo in cui non puo' lasciare il paese per nessunissima ragione.
  • salestrofa scrive:
    Provare per credere......
    Prima di parlare della possibile brevettabilità vorrei vederne l'applicazione pratica sull'inventore del chip in questione.
  • Khotekini scrive:
    Inammissibile!
    Il chip è blasfemo, non applica il metodo di esecuzione corretto in base al reato, i crimini contro la morale esigono la lapidazione!!! :@ :@ :@ (cylon)
  • PandaR1 scrive:
    Non ha inventato proprio un tubo...
    ...1997 fuga da ny...e' il primo che mi viene in mente... o il fibrillatore de '2013: La Fortezza'... o il collare esplosivo di sotto massima sorveglianza, battle royal e altri...
    • SkZ scrive:
      Re: Non ha inventato proprio un tubo...
      "Nati con la camicia"?
    • luchino scrive:
      Re: Non ha inventato proprio un tubo...
      Lui l'ha costruito, non immaginato in opere di fantasia, non mi sembra proprio la stessa cosa...
      • sbob madob scrive:
        Re: Non ha inventato proprio un tubo...
        ci voleva tanto... è un'applicazione demenziale di tencologie che esistono da decenni (nel caso dell'rfid) e del cianuro, che esiste da molto prima asdasd
      • . . scrive:
        Re: Non ha inventato proprio un tubo...
        Lui ha chiesto di brevettarlo, non che sia riuscito a costruirlo.
    • Cobra Reale scrive:
      Re: Non ha inventato proprio un tubo...
      - Scritto da: PandaR1
      ...1997 fuga da ny...e' il primo che mi viene in
      mente... o il fibrillatore de '2013: La
      Fortezza'... o il collare esplosivo di sotto
      massima sorveglianza, battle royal e
      altri...Aggiungo Cyber City Oedo, protagonisti tre detenuti ingaggiati dalla polizia per mettere le loro abilità al servizio della legge, ma dotati di collari-bomba perché in quei casi la prudenza non è mai troppa...
    • LUKAL scrive:
      Re: Non ha inventato proprio un tubo...
      Ma cosa stai dicendo?! Tu citi film di fantascienza, ma lui sta realmentte brevettando il chip. Mi hai fatto perdere tempo a leggere il tuo commento, pensando che tu citassi vere invenzioni già realizzate da altri. Riesci a distinguere tra fantasia e reltà, tra virtuale e tangibile?
  • scorpioprise scrive:
    Ottima logica
    Praticamente se scappi ti ammazzo, se stai in galera ti do vitto e alloggio gratis... qualcosa non funziona... (non voglio dire che in carcere stiano bene, sia chiaro)Metti poi caso che uno fosse innocente e taggato (a vita o quasi) con 'sto RFID?Metti poi caso che in qualche modo ci sia qualche clan rivale degli arrestati che si inserisce nel sistema (MOOOOLTO sicuro) degli RFID e li attiva così da diventare padroni incontrastati della strada?Metti poi caso che in uno stato senza pena di morte si eseguano sentenze capitali in allegria perché sono semplicemente evasi dei topi di appartamento?Metti poi caso che in uno stato CON pena di morte ci sia qualche personaggio "ligio" al dovere che elimina persone che ritiene abbiano avuto "troppa" libertà con un semplice clic?Il problema è che tale chip esiste e questo "elemento circense" voglia brevettarlo!
  • attonito scrive:
    la ghiandola del terrore
    "Mimnio Athesa, eioi"Chi se la ricorda, questa?Mi sa che ci si sta avvicinando......
    • Funz scrive:
      Re: la ghiandola del terrore
      - Scritto da: attonito
      "Mimnio Athesa, eioi"
      Chi se la ricorda, questa?L'Eternauta, forse?
      Mi sa che ci si sta avvicinando......La nevicata azzurrina?
      • attonito scrive:
        Re: la ghiandola del terrore
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: attonito

        "Mimnio Athesa, eioi"

        Chi se la ricorda, questa?

        L'Eternauta, forse?


        Mi sa che ci si sta avvicinando......

        La nevicata azzurrina?anche tu sui 40-45 anni, eh? :D
        • Funz scrive:
          Re: la ghiandola del terrore
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: Funz

          - Scritto da: attonito


          "Mimnio Athesa, eioi"


          Chi se la ricorda, questa?



          L'Eternauta, forse?




          Mi sa che ci si sta avvicinando......



          La nevicata azzurrina?
          anche tu sui 40-45 anni, eh? :DNo, sono del decennio successivo, ma sto pian pianino recuperando qualche classico :)
  • Valeren scrive:
    Questo è da internare
    E purtroppo ci sarebbero anche "governi" interessati.Sai che bello per loro? Non obbedisci -
    click -
    sei morto a X*100 KM di distanza.Come fai a chiamarli "scenziati"?
  • Den Lord Troll scrive:
    grande!!!! l'inventore del millennio!
    ora lo contatto, me ne servono 60mln circa.Prima lo modifico ad hoc, è ora di rimpiangere TUTTO voialtri :D
    • Gino Gini scrive:
      Re: grande!!!! l'inventore del millennio!
      - Scritto da: Den Lord Troll
      ora lo contatto, me ne servono 60mln circa.

      Prima lo modifico ad hoc, è ora di rimpiangere
      TUTTO voialtri
      :DProgettando un sistema piramidale di inneschi subucutanei al cianuro si potrebbe diventare padroni del pianeta.Io lo impianto a 10 individui che a loro volta lo impiantano ad altri 10 etc.
      • xWolverinex scrive:
        Re: grande!!!! l'inventore del millennio!
        MLK.. Multi Level Killing(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
        • gerry scrive:
          Re: grande!!!! l'inventore del millennio!
          - Scritto da: xWolverinex
          MLK.. Multi Level Killing

          (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)se non fosse inquietante, sarebbe da lol
    • al bel scrive:
      Re: grande!!!! l'inventore del millennio!
      ma siete fuori...??completamente sbacuccati
      • zi_o_zio scrive:
        Re: grande!!!! l'inventore del millennio!
        - Scritto da: al bel
        ma siete fuori...??
        completamente sbacuccatiSi.Pero' devi ammettere che e' una follia da sballo:se riesci ad impiantarlo in un certo numero di persone, queste per salvare la pelle farebbero lo stesso, ecc.una vera catena di Sant'Arsenico. lol
  • Polemik scrive:
    Già che ci siamo...
    ... perché non un taser impiantato sottopelle con rilascio di energia elettrica se l'individuo si rivolta contro l'ordine costituito? Non vuoi pagare la nuova tassa sull'aria respirata? E giù una bella scossetta! :|
    • Gino Gini scrive:
      Re: Già che ci siamo...
      Berlusconi ha detto che pagheremo meno tasse quindi il problema non si pone.Pero' si pone il problema politico del "cchiu' pilu pi tutti" , Berlusconi mi sembra che lo abbia gia' applicato per se' stesso ma ai deboli agli emarginati, ai disoccupati, quando arriverà cchiu' pilu ????
Chiudi i commenti