Google a dieta per l'estate

Mountain View continua a sfoltire i suoi servizi. Stavolta è il turno di iGoogle, Google Mini, Google Video e altri
Mountain View continua a sfoltire i suoi servizi. Stavolta è il turno di iGoogle, Google Mini, Google Video e altri

Continuano i tagli di Google ai servizi meno rilevanti della sua ampia offerta.

iGoogle, il portale che permette agli utenti di personalizzare la propria homepage, sarà chiuso a novembre 2013: insieme ad esso dicono addio il servizio offerto alle piccole aziende Google Mini, Google Talk Chatback, Google Video (di fatto già eclissato da YouTube) e la sua app di ricerca per Symbian.

La lista dei servizi di Google dismessi perché considerati non più interessanti, o per mancanza di pubblico o nell’ottica di razionalizzazione dei suoi servizi, già vedeva chiusi in soffitta PicNik , Social Graph API, Urchin, Google Message Continuity, Needlebase, l’app per Android Sky Map, Google Labs , Buzz, Code Search, Jaiku, Google Gears, Friend Connect, Bookmarks List e altri servizi minori .

Matt Eichnet di Google ha sottolineato come si tratti di decisioni che servono soprattutto a focalizzarsi su tecnologie che aiutino a migliorare la vita delle persone.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti