Google Chrome, sicurezza permanente

Mountain View implementa nuove politiche di sicurezza contro il software indesiderato, e su Chrome paga i cacciatori di bug ad libitum. Arriva anche il nuovo Firefox, mentre Opera pensa al mercato

Roma – Google ha deciso di calcare la mano contro il software indesiderato e pericoloso: l’obiettivo principale di Mountain View consiste nell’aumentare il numero di allarmi visualizzati sullo schermo dell’utente sfidando i filtri cognitivi degli utenti, che tendono ad ignorare i moniti nel corso della navigazione.

La ricerca Web, prima di tutto: Google incorporerà nuovi “segnali” pensati per identificare i siti che abusano della fiducia degli utenti spingendoli a scaricare software indesiderato. Poi l’advertising, con Mountain View che ha cominciato a disabilitare gli ad che indirizzano su detti siti. Per quanto riguarda la classificazione dei programmi come indesiderati, Google ha approntato una pagina di spiegazioni apposita .

Altra misura importante contro il software indesiderabile è stata implementata in Chrome, e consiste nella visualizzazione di un allarme nel caso in cui l’utente provi a visitare un sito noto per includere programmi “dannosi”. Il problema, in questo caso, è che secondo le stime meno di un utente su quattro decide di seguire il consiglio di allontanarsi quando si trova davanti a uno di questi allarmi.

La partita della sicurezza, su Chrome, si gioca su più fronti, e per quanto riguarda i cacciatori di bug Google ha deciso di trasformare il programma Pwnium da evento annuale a piano sempre valido: i bug hunter potranno rovistare nel codice del browser gratuito tutte le volte che vogliono, e avranno l’opportunità di incassare “taglie” che vanno dai 500 ai 50mila dollari.

Il Web moderno vive soprattutto di sicurezza, e Firefox 36 non fa eccezione in tal senso: la nuova release del browser Mozilla include l’implementazione dello standard HTTP/2 , l’eliminazione dei certificati firmato con chiavi RSA a 1024-bit, svariati bugfix di sicurezza e altro ancora .

Novità sono in arrivo anche da Opera, a latere del proprio browser: Opera Max è un’offerta della casa norvegese indirizzata ai provider di telefonia , un modo per garantire ai clienti e sottoscrittori un accesso “illimitato” al traffico di rete di una app senza per questo dover consumare la preziosa (e generalmente costosa) banda messa a disposizione con i piani tariffari per cellulari.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • silvan scrive:
    Realtà.
    IL VERO PROBLEMA CONSISTE NELLA POLITICA DEL GOVERNO EUROPEO, CHE NON PROVVEDE ALL'ARMONIZZAZIONE DELLE BUROCRAZIE DEI VARI STATI, MA SI LIMITA AD INFLIGGERE SANZIONI ECONOMICHE CHE COLPISCONO SOLO I TASSATI CITTADINI E NON I BUROCRATI, VERI RESPONSABILI DELLE "INFRAZIONI".
  • F1r3st0rm scrive:
    connessioni
    ma dove vogliamo andare se ieri mi sono connesso con teamviewer ad un pc che era "lento" per capire il problema ho fatto lo speed test su una linea a 20 Mbit mi sono trovato a 0.9 Mbit, come puoi pensare di creare economia digitale quando non si riesce neanche a usare internet ?Teamviewer ci ha messo 3 minuti buoni a connettersi e vedevo il mouse a scatti...e non ero collegato ad un PC nella campagna sperduta ma in un capoluogo di regione.
    • Trollone scrive:
      Re: connessioni
      Ringraziamo Colaninno e Tronchetti Provera per aver dissanguato e spolpato Telecom.Dovrebbero essere processati per disastro economico.
    • Lollo scrive:
      Re: connessioni
      Dove stavi di preciso a che distanza da una centrale? Eri agganciato ad un ADSL2+ veramente? Per anadare sotto il megabit su ADSL2+ devi avere un'attenuzione tremenda quindi o una distanza enorme o un guasto sulla linea.Nella seconda ipotesi si tratta di verificare il rame, che al 90% ha qualche parte esposta all'acqua danneggiata.
  • Trollone scrive:
    Colaninno e Tronchetti Provera
    ...dovrebbero essere processati per disastro economico.Hanno dissanguato e poi spolpato Telecom, inchiodandoci all'arretratezza attuale.Maledetti!
  • kitttri scrive:
    e-commerce??
    Con le micro aziende che ci sono in Italia che E-Commerce si dovrebbe sviluppare? Una piccola azienda meccanica (lavorazioni a CNC ecc) che E-commerce potrebbe creare? Micca tutti vendono cellulari e scarpe!!!!! Siamo reali!!!
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: e-commerce??
      - Scritto da: kitttri
      Con le micro aziende che ci sono in Italia che
      E-Commerce si dovrebbe sviluppare? Una piccola
      azienda meccanica (lavorazioni a CNC ecc) che
      E-commerce potrebbe creare? Micca tutti vendono
      cellulari e scarpe!!!!! Siamo
      reali!!!esiste anche il B2B
      • 735040 scrive:
        Re: e-commerce??
        - Scritto da: Fulmy(nato)
        - Scritto da: kitttri

        Con le micro aziende che ci sono in Italia
        che

        E-Commerce si dovrebbe sviluppare? Una
        piccola

        azienda meccanica (lavorazioni a CNC ecc) che

        E-commerce potrebbe creare? Micca tutti
        vendono

        cellulari e scarpe!!!!! Siamo

        reali!!!

        esiste anche il B2BMeglio il P2P ...
  • prova123 scrive:
    Siamo nella italietta
    Da un lato c'è la siae che abbaia alla luna e con il suo presidente danno l'esempio di cosa sia la legalità, dall'altro la velocità minima garantita di una decina di Kb/s...Ma chi sono i veri pirati? A suo tempo erano al soldo della regina... ad oggi non è cambiato molto.
    • Leguleio scrive:
      Re: Siamo nella italietta

      Ma chi sono i veri pirati? A suo tempo erano al
      soldo della regina... Quelli erano i corsari, ti confondi:https://www.zoomarine.it/Blog/Post/48/Lettera-di-corsa-ci%C3%B2-che-distingue-un-pirata-da-un-corsaro
      • prova123 scrive:
        Re: Siamo nella italietta
        Sei tu che ti sbagli, la distinzione tra pirati e corsari non sempre era tenuta in gran conto ...http://www.fratelli-della-costa.it/contents/tortuga/filibusta/pirati.pdfSempre nel sito da te segnalato:https://www.zoomarine.it/#/Blog/Post/96/Pirati-e-corsari-la-differenza-tra-questi-avventurieri-dei-sette-mari Perché allora pirati e corsari sono diventati sinonimi, se invece tra di loro cè una così marcata differenza? Il motivo è molto semplice: una volta finita la guerra, i governi semplicemente non concedevano più la lettera di corsa; quindi molti corsari continuarono lattività in proprio, diventano, di fatto, dei pirati.
        • prova123 scrive:
          Re: Siamo nella italietta
          Quindi i pirati che a causa di una guerra ricevevano la "lettera di corsa", diventavano corsari, ma ritornavano ad essere pirati alla fine della guerra momento in cui la lettera veniva revocata.Diciamo che i pirati erano a tempo indeterminato, mentre i corsari erano pirati con contratto co.co.pro. :D
          • prova123 scrive:
            Re: Siamo nella italietta
            Ritornando all'osservazione iniziale: la regina pagava i pirati e nel momento in cui ricevevano la "lettera di corsa" diventavano corsari.C'est la vie! :)
          • Leguleio scrive:
            Re: Siamo nella italietta

            Quindi i pirati che a causa di una guerra
            ricevevano la "lettera di corsa", diventavano
            corsari, ma ritornavano ad essere pirati alla
            fine della guerra momento in cui la lettera
            veniva
            revocata.

            Diciamo che i pirati erano a tempo indeterminato,
            mentre i corsari erano pirati con contratto
            co.co.pro.
            :DProprio così. Ma il jobs act ha abolito i co.co.pro., i corsari non ci sono più.
          • prova123 scrive:
            Re: Siamo nella italietta
            Quindi possiamo dire che il Jobs Act favorisce l'illegalità! :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Siamo nella italietta

            Quindi possiamo dire che il Jobs Act favorisce
            l'illegalità!
            :DFavorisce la pirateria e rende impossibile la corsa (nel senso di lettera di corsa).
          • prova123 scrive:
            Re: Siamo nella italietta
            [img]http://l.yimg.com/os/publish-images/news/2014-03-17/b07e9bf0-ae24-11e3-882a-abeb5ace5d83_478472477.jpg[/img]
  • Leguleio scrive:
    Togliamo il velo d'ipocrisia
    " Una conferma empirica delle difficoltà italiane, d'altra parte, si possono facilmente rintracciare negli ostacoli che stanno incontrando i tentativi di introdurre il proXXXXX telematico, i servizi online dell'amministrazione pubblica e nella tutela dell'accessibilità anche dei siti istituzionali: sintomi di un sistema ancora legato all'analogico .Corrige: un sistema legato all'assunzione di personale per compiti che i PC fanno meglio e più in fretta.Altrimenti non si capisce.
    • Guybrush scrive:
      Re: Togliamo il velo d'ipocrisia
      - Scritto da: Leguleio
      " Una conferma empirica delle difficoltà
      italiane, d'altra parte, si possono facilmente
      rintracciare negli ostacoli che stanno
      incontrando i tentativi di introdurre il proXXXXX
      telematico, i servizi online dell'amministrazione
      pubblica e nella tutela dell'accessibilità anche
      dei siti istituzionali: sintomi di un sistema
      ancora legato
      all'analogico .

      Corrige: un sistema legato all'assunzione di
      personale per compiti che i PC fanno meglio e più
      in
      fretta.
      Altrimenti non si capisce.ROTFLASC......che erano anni che non utilizzavo questa sigla. Non potevi dirlo meglio!GT
    • Lorenzo scrive:
      Re: Togliamo il velo d'ipocrisia
      I pc lo farebbero meglio e piu' in fretta ... ma poi ci si mettono i software applicativi relizzati appositemente per la p.a. che fanno in modo che ci voglia almeno n volte il tempo necessario a farlo a mano ... con n grande a piacere .
      • Leguleio scrive:
        Re: Togliamo il velo d'ipocrisia

        I pc lo farebbero meglio e piu' in fretta ... ma
        poi ci si mettono i software applicativi
        relizzati appositemente per la p.a. che fanno in
        modo che ci voglia almeno n volte il tempo
        necessario a farlo a mano ... con n grande a
        piacere
        .Ah sì, anche quello è vero. :DDiciamo che non sempre hanno le possibilità di acquistare software fatto apposta per funzionare male. Il più delle volte il budget è limitato, e vince il più economico, di norma un prodotto Microsoft. Che non sarà un granché, ma si più rapidamente che a mano.
        • bubba scrive:
          Re: Togliamo il velo d'ipocrisia
          - Scritto da: Leguleio

          I pc lo farebbero meglio e piu' in fretta
          ...
          ma

          poi ci si mettono i software applicativi

          relizzati appositemente per la p.a. che
          fanno
          in

          modo che ci voglia almeno n volte il tempo

          necessario a farlo a mano ... con n grande a

          piacere

          .

          Ah sì, anche quello è vero. :D
          Diciamo che non sempre hanno le possibilità di
          acquistare software fatto apposta per funzionare
          male. Il più delle volte il budget è limitato, e
          vince il più economico, di norma un prodotto
          Microsoft. Che non sarà un granché, ma si più
          rapidamente che a
          mano.In realta' ci sono altri 2 motivi molto importanti (in parte correlati) che, ignorati, deformano molte cose- nel commento acido del "compiti che i PC fanno meglio e più in fretta" che dicevi tu, c'e' da inserire il fatto che affastellamenti di burocrazia cartacea corretta a mano, intrisa di eccezioni e doppioni fatta dal legislatore di turno, fa si che "il compito da dare al PC" NON sia affatto facile... serve aime' un umano che li' opera da tempo e che si sa' districare e che puo' aiutare il povero cristo utente.- nelle usuali classifiche europee ict dell'"italia va male e i paesi nordici benone" c'e' sempre un bias sulle dimensioni cioe intendo... * la sola Roma ha la meta' degli abitanti dell'intera Danimarca. * i cui abitanti sono poi principalmente dislocati in 4-5 citta (copenaghen in primisi) e cmq in una sola zona del paese* il solo Lazio e', come km, la meta' dell'intera danimarca
          • 735040 scrive:
            Re: Togliamo il velo d'ipocrisia
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Leguleio


            I pc lo farebbero meglio e piu' in fretta

            ...

            ma


            poi ci si mettono i software applicativi


            relizzati appositemente per la p.a. che

            fanno

            in


            modo che ci voglia almeno n volte il tempo


            necessario a farlo a mano ... con n grande
            a


            piacere


            .



            Ah sì, anche quello è vero. :D

            Diciamo che non sempre hanno le possibilità di

            acquistare software fatto apposta per funzionare

            male. Il più delle volte il budget è limitato, e

            vince il più economico, di norma un prodotto

            Microsoft. Che non sarà un granché, ma si più

            rapidamente che a

            mano.
            In realta' ci sono altri 2 motivi molto
            importanti (in parte correlati) che, ignorati,
            deformano molte
            cose

            - nel commento acido del "compiti che i PC fanno
            meglio e più in fretta" che dicevi tu, c'e' da
            inserire il fatto che affastellamenti di
            burocrazia cartacea corretta a mano, intrisa di
            eccezioni e doppioni fatta dal legislatore di
            turno, fa si che "il compito da dare al PC" NON
            sia affatto facile... serve aime' un umano che
            li' opera da tempo e che si sa' districare e che
            puo' aiutare il povero cristo
            utente.

            - nelle usuali classifiche europee ict
            dell'"italia va male e i paesi nordici benone"
            c'e' sempre un bias sulle dimensioni

            cioe intendo...
            * la sola Roma ha la meta' degli abitanti
            dell'intera Danimarca.

            * i cui abitanti sono poi principalmente
            dislocati in 4-5 citta (copenaghen in primisi) e
            cmq in una sola zona del
            paese
            * il solo Lazio e', come km, la meta' dell'intera
            danimarcaFossimo solo dietro alla danimarca si spiegherebbe tutto, hai scuse anche per tutti gli altri paesi davanti a noi nella classifica ?
          • bubba scrive:
            Re: Togliamo il velo d'ipocrisia
            - Scritto da: 735040
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: Leguleio
            si
            più


            rapidamente che a


            mano.

            In realta' ci sono altri 2 motivi molto

            importanti (in parte correlati) che,
            ignorati,

            deformano molte

            cose



            - nel commento acido del "compiti che i PC
            fanno

            meglio e più in fretta" che dicevi tu, c'e'
            da

            inserire il fatto che affastellamenti di

            burocrazia cartacea corretta a mano, intrisa
            di

            eccezioni e doppioni fatta dal legislatore di

            turno, fa si che "il compito da dare al PC"
            NON

            sia affatto facile... serve aime' un umano
            che

            li' opera da tempo e che si sa' districare e
            che

            puo' aiutare il povero cristo

            utente.



            - nelle usuali classifiche europee ict

            dell'"italia va male e i paesi nordici
            benone"

            c'e' sempre un bias sulle dimensioni



            cioe intendo...

            * la sola Roma ha la meta' degli abitanti

            dell'intera Danimarca.



            * i cui abitanti sono poi principalmente

            dislocati in 4-5 citta (copenaghen in
            primisi)
            e

            cmq in una sola zona del

            paese

            * il solo Lazio e', come km, la meta'
            dell'intera

            danimarca

            Fossimo solo dietro alla danimarca si
            spiegherebbe tutto, hai scuse anche per tutti gli
            altri paesi davanti a noi nella classifica
            ?no (o magari si.) :) e non era una scusa. :) E' un FATTO "geometrico". A parita' di altri fattiori, gestire molta meno gente e meno territorio e' piu' facile. Tant'e' che proprio il titolo dell'articolo e' poi "28 reti diverse"...E' solo un bias di cui tenere conto..... NON *la* motivazione per cui l'italia e' molto indietro.
Chiudi i commenti