Google compra Neverware, sviluppatore di CloudReady

Neverware, lo sviluppatore del sistema operativo CloudReady (simile a Chrome OS e destinato ai vecchi PC), è la nuova acquisizione di Google.
Neverware, lo sviluppatore del sistema operativo CloudReady (simile a Chrome OS e destinato ai vecchi PC), è la nuova acquisizione di Google.

La nuova acquisizione di Google si chiama Neverware. Per chi non ne fosse a conoscenza si tratta del team responsabile dello sviluppo di CloudReady, un sistema operativo basato sul progetto open source Chromium OS che di fatto consente di trasformare i vecchi computer Windows e macOS (così come i Chromebook più datati) in qualcosa di molto simile a un nuovo device con Chrome OS.

Neverware (CloudReady) è la nuova acquisizione di Google

Non è stata resa nota l’entità dell’investimento messo sul piatto per portare a termine con successo la trattativa. Stando a quanto riportato pare essere in forse il futuro dell’edizione Home, fin qui rilasciata gratuitamente in download. Chi invece ha già acquistato una licenza per quelle Enterprise o Education continuerà a ricevere supporto fino allo scadere del periodo previsto. Ecco quanto si legge sulle pagine del sito ufficiale.

CloudReady continuerà a esistere così com’è e rimaniamo impegnati a supportare i clienti esistenti. Nel lungo periodo CloudReady diventerà parte dell’offerta ufficiale Chrome OS, allora i clienti esistenti saranno oggetto di un upgrade.

Nelle intenzioni del gruppo di Mountain View la piattaforma CloudReady potrebbe nel lungo periodo contribuire ad accrescere la quota detenuta da Chrome OS e dai Chromebook all’interno del mercato PC.

Il sistema operativo CloudReady di Neverware

La fondazione di Neverware risale al 2011. Fino ad oggi il sistema operativo proposto è stato installato 1,37 milioni di volte sui 449 dispositivi certificati per l’utilizzo.

Fonte: Neverware
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti