Google confeziona Apps Partner Edition per gli ISP

Il pacchetto servizi online di Google a breve sarà disponibile anche per i service provider: Googleplex penserà a tutto il mailing preoccupandosi anche dell'hosting

Mountain View – Google ha avviato i motori: prossimo obiettivo gli Internet Service Provider. La suite Google Apps Premier Edition – il pacchetto servizi online per le imprese – è appena partita che dalla fucina di Mountain View arriva anche Google Apps Partner Edition . Una release che permetterà a grandi e piccoli service provider di fornire alla propria clientela applicativi come Gmail, Google Calendar, Google Docs & Spreadsheets “senza preoccuparsi di hosting, aggiornamento e mantenimento”.

Come sottolinea il comunicato apparso sul blog ufficiale di Google: “Tutto quelli che devi fare è cliccare nel panel di amministrazione e immaginare quale marchio ti piacerebbe avere sui prodotti per disporre di soluzioni personalizzate. Puoi smettere di spendere tempo e risorse su applicazioni come webmail – e lasciare il lavoro alle nostre api operaie del Googleplex”.

Insomma, tutto il creato di Google potrebbe essere utilizzato dagli ISP per sgravare l’attività da costi ed impegni superflui. La suite viene presentata come uno strumento potente e completo, capace di soddisfare ogni tipo di esigenza client. Con in più la possibilità di una sua totale personalizzazione, che dovrebbe mettere in condizione gli ISP di fornire prodotti apparentemente unici.

Tutto oro quel che luccica? Non sempre. Secondo APC Mag se da una parte sono ovvi gli oneri per gli ISP che vogliano offrire alla clientela soluzioni di mailing efficienti, dall’altra non è ancora chiaro quale potrà mai essere l’esborso per accedere al pacchetto di Google. Al momento, infatti, è possibile richiedere ulteriori informazioni e registrarsi ad una sorta di newsletter per rimanere aggiornati, ma di listini neanche l’ombra.

Un’altra nota dolente sottolineata da APC riguarda le potenzialità di personalizzazione. Non è chiaro come sarà realizzato il porting del mailing sul servizio Gmail. La speranza, ovviamente, è che gli utenti non siano obbligati al cambiamento degli indirizzi. Inoltre, sotto il punto di vista dello storage il rischio è che gli ISP tentino di offrire il meno possibile, dato che di fatto Google declinerà l’offerta a prezzi diversi.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    GRANDI!!!
    finalmente si passerà più rapidamente!!! dategli tempo
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDI!!!

      finalmente si passerà più rapidamente!!! dategli
      tempo(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Quanto tempo?
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDI!!!

      finalmente si passerà più rapidamente!!! dategli
      tempoCerto. Sviluppano la cosa per noi, per farci muovere più velocemente e più comodamente. Non perchè stanno schedandoci sempre più selvaggiamente.Festeggiamo!
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDI!!!

        Certo. Sviluppano la cosa per noi, per farci
        muovere più velocemente e più comodamente. Non
        perchè stanno schedandoci sempre più
        selvaggiamente.

        Festeggiamo!Qual'è il problema se ci schedano? Cos'hai da nascondere di così grave? Se hai qualcosa da nascondere che temi possa venire scoperto, forse non dovresti girare a piede libero.Forse hai fatto qualcosa di male o lo stai facendo tuttora. Chissa cos'è.In ogni caso, la Polizia dovrebbe dare un'occhiata a casa tua. Giusto per essere più tranquilli.
        • Anonimo scrive:
          Re: GRANDI!!!

          Qual'è il problema se ci schedano? Cos'hai da
          nascondere di così grave? Se hai qualcosa da
          nascondere che temi possa venire scoperto, forse
          non dovresti girare a piede
          libero.

          Forse hai fatto qualcosa di male o lo stai
          facendo tuttora. Chissa
          cos'è.Nemmeno troppi anni fa' abbiamo avuto il fascismo. In Germania c'è stato il nazismo.In Italia ed in Europa siamo in una situazione politica e sociale invidiabile, ben lontana dalla tragedia degli anni passati. Godiamo sostanzialmente di piena libertà.Ma, credo, sarebbe un errore ritenere di essere immuni da ricadute. Le cose sono accadute nel passato e posso tornare. Come è stato possibile nel passato.Ora, ne' il fascismo ne' il nazismo hanno avuto a disposizione un controllo così capillare sulle persone. Sono riuscite a limitare la libertà personale, di informazione, di espressione, operando sulle masse come sulle singole persone. E non avevano i robot volanti segui persone (http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1995853&r=PI). Come pensi sarebbero stati gestita la libertà, se avessero potuto avere la possibilità tecnica e l'autorizzazione legale per avere accesso alle comunicazioni telefoniche, alla schedatura su base genetica, al controllo in tempo reale sulla posizione delle persone, alle intercettazioni delle comunicazioni su internet....Se ho qualcosa da nascondere o meno è irrilevante, IMHO, in un discorso che riguarda la garanzia di privacy e di libertà di ognuno.Pensi che sbaglio?Olmo
        • Anonimo scrive:
          Re: GRANDI!!!

          Cos'hai da
          nascondere di così grave?Quello che è considerato grave (o meglio, interessante da conoscere nonostante i tuoi tentativi di nasconderlo, di custodirlo privatamente), in un regime differente dall'attuale, potrebbe essere il tuo voto, la tua opinione politica, la gestione di un tuo business, la tua militanza sociale, qualsiasi cosa possa essere ritenuta scomoda. Oggi viviamo in democrazia. Non ti accorgi o sottovaluti gli abusi sulla tua privacy perché sostanzialmente non ti impediscono la libertà. Augurati che non ci si trovi mai col problema di un dittatore. Capita, sai? Pochi anni fa', in Italia, attualmente, in molti posti del mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!
            Pochi anni? Mezzo secolo. Argomento risibile, oggi nell'UE non sarebbe possibile l'affermarsi di una dittatura.Quindi vedi che non hai assolutamente motivo di opporti ai controlli. Se lo fai vuol dire che hai motivo di temerli per motivi reali.Se ti opponi ai controlli, alle telecamere, alla sorveglianza, vuol dire che sei in malafede. Chi condivide la tua posizione e fa ostruzionismo nei confronti di chi vuole solo la sicurezza del pubblico si rende complice di chi commette reati approfittando della mancanza di sorveglianza capillare.Quindi hai torto, e non devi parlare. L'Idea Dominante contempla la sicurezza, i controlli, le telecamere. Adeguati. E' il volere delle Autorità e della maggioranza silenziosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!

            Quindi hai torto, e non devi parlare. L'Idea
            Dominante contempla la sicurezza, i controlli, le
            telecamere. Adeguati. E' il volere delle Autorità
            e della maggioranza
            silenziosa.
            o sei un troll o sei un povero con il cervello liquefatto. Buona sudditanza.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!
            - Scritto da:


            Quindi hai torto, e non devi parlare. L'Idea

            Dominante contempla la sicurezza, i controlli,
            le

            telecamere. Adeguati. E' il volere delle
            Autorità

            e della maggioranza

            silenziosa.




            o sei un troll o sei un povero con il cervello
            liquefatto. Buona
            sudditanza.Ogni cittadino Europeo dovrebbe essere ben felice di sottomettersi alle benevole autorità UE. Chi non lo fa è un traditore e/o un servo degli USA, e deve essere punito.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!
            - Scritto da:
            Pochi anni? Mezzo secolo. Argomento risibile,
            oggi nell'UE non sarebbe possibile l'affermarsi
            di una
            dittatura.Che bello. Controllato e felice di esserlo.Povero, fai un po' pena, sai?
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!

            Che bello. Controllato e felice di esserlo.
            Povero, fai un po' pena, sai?Allora, che prove hai che in Europa possa instaurarsi una dittatura? Su, diccelo. Facci sentire.O forse non ne hai perchè gli Europei stanno bene, sono liberi quanto serve loro, e sanno che queste cose ce le siamo lasciate alle spalle?Libertà è anche poter andare in giro senza la paura dei criminali. Se sei onesto, non devi aver paura dei controlli. Se non lo sei, il tuo posto non è la società civile.Si, sono contento del controllo. Sono contento delle telecamere, che hanno tolto un po' di spacciatori dal mio quartiere. Sono contento degli autovelox, che hanno costretto gli automobilisti a rallentare dove avrebbero dovuto comunque.Se tu non lo sei, sei un povero paranoico o sei qualcuno che non dovrebbe circolare a piede libero.Discorso chiuso.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!

            Si, sono contento del controllo.
            Discorso chiuso.Tienitela.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!

            Allora, che prove hai che in Europa possa
            instaurarsi una dittatura? Su, diccelo. Facci
            sentire.Diciamo che tanto maggiori, potenti ed ubiquitari sono gli strumenti a disposizione, maggiore è la possibilità che vengano usati a vantaggio di un'oligarchia.Non c'è bisogno di appellarsi al pericolo della dittatura per rendersi conto che il pericolo esiste. Strumenti di intercettazione e controllo sono stati utilizzati da organi dello stato, da aziende pubbliche e da aziende private per garantirsi vantaggi economici e politici. La vicenda Telecom dovrebbe allertare.Sì, anche io dubito che si sia in pericolo di tirannia. Del resto è molto difficile prevedere l'assetto politico che so, tra 50 anni. Per quanto ne sappiamo potremmo essere in guerra, perfino invasi, o semplicemente gli strumenti di controllo che stiamo accogliendo felici e contenti potrebbero essere utilizzati, massicciamente (più di come ha fatto Telecom) da poteri economici molto forti o perfino dal potere politico. Veramente, che ne sappiamo? Tu escludi assolutamente la possibilità? Non vedi alcun pericolo, assolutamente?Olmo

            O forse non ne hai perchè gli Europei stanno
            bene, sono liberi quanto serve loro, e sanno che
            queste cose ce le siamo lasciate alle
            spalle?

            Libertà è anche poter andare in giro senza la
            paura dei criminali. Se sei onesto, non devi aver
            paura dei controlli. Se non lo sei, il tuo posto
            non è la società
            civile.

            Si, sono contento del controllo. Sono contento
            delle telecamere, che hanno tolto un po' di
            spacciatori dal mio quartiere. Sono contento
            degli autovelox, che hanno costretto gli
            automobilisti a rallentare dove avrebbero dovuto
            comunque.

            Se tu non lo sei, sei un povero paranoico o sei
            qualcuno che non dovrebbe circolare a piede
            libero.

            Discorso chiuso.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!

            Veramente, che ne sappiamo? Tu escludi
            assolutamente la possibilità? Non vedi alcun
            pericolo,
            assolutamente?
            Con lo stesso ragionamente bisognerebbe abolire Esercito e Polizia perchè in ogni dittatura sono il primo strumento nelle mani del potere.Come vedi è un ragionamento senza senso.E tra 50 anni saremo morti, o troppo vecchi per fare qualunque cosa. Preoccupiamoci del presente.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!

            Con lo stesso ragionamente bisognerebbe abolire
            Esercito e Polizia perchè in ogni dittatura sono
            il primo strumento nelle mani del
            potere.Affatto. Proprio per lo stesso ragionamento Esercito e Polizia sono organizzati in modo da ridurre la possibilità di eversioni, di golpe, di perdita di controllo. Proprio per questo, perchè si è ben consci (anche dai nostri recenti trascorsi - il Golpe Borgehese per dirne giusto una http://it.wikipedia.org/wiki/Golpe_Borghese) che Esercito e Polizia sono poteri così forti da richiedere grandi garanzie.

            Come vedi è un ragionamento senza senso.Perchè? Ma sei sempre così categorico?
            E tra 50 anni saremo morti, o troppo vecchi per
            fare qualunque cosa. Preoccupiamoci del
            presente.Questo invece è un discorso sensato?Olmo
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDI!!!
            Il pericolo di controllo politico, purtroppo, esiste (http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1021551)Un terzo dei dipendenti spiati non sono sicurezza antiterrorismo (http://punto-informatico.it/p.aspx?id=64077), sono abuso di controllo sociale ed economico.
            Se tu non lo sei, sei un povero paranoico o sei
            qualcuno che non dovrebbe circolare a piede
            libero.

            Discorso chiuso.Mi sembri molto rigido.Non pensare che il problema dei controlli sempre più invadenti sia sentito solo da paranoici o da criminali. Rodotà non mi sembra ne' l'uno ne' l'altro. Posso consigliarti un paio di letture?http://repubblicaradio.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=3913http://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/cronaca/privacygara/privacygara/privacygara.htmlhttp://www.repubblica.it/online/societa/privacy/relazione/relazione.htmlhttp://www.privacy.it/rodo20040916.html
Chiudi i commenti