Google dirige il traffico londinese

Le informazioni sulla viabilità in tempo reale sono state infuse nelle Google Maps inglesi. Londra è la prima città europea a fruire del servizio

Roma – Le mappe di Londra si colorano di verde, di rosso e di giallo. Un tocco di nero funesta gli incroci più ingorgati. Google ha siglato un accordo con la England’s Highways Agency: l’Inghilterra è la prima area europea a integrare in Google Maps informazioni relative al traffico.

Ingorgo londinese A farcire le mappe di BigG di informazioni in tempo reale è il gestore della rete stradale inglese, che già offre un servizio di mappe tematiche costantemente aggiornate, il cui obiettivo è diramare il più possibile i dati per fare in modo che il traffico scorrevole non si blocchi.

È così che i cittadini inglesi possono improvvisare percorsi alternativi e deviazioni basandosi sulle condizioni della viabilità stradale veicolate da browser di ogni formato, un servizio Google che finora ha agevolato la vita dei soli automobilisti statunitensi. “Questo tipo di progetto è fondamentale nella nostra strategia, che ha l’obiettivo di fornire ai cittadini motorizzati le informazioni dove e quando le desiderino – ha spiegato un portavoce di Highways Agency – lavoriamo regolarmente con organizzazioni di terze parti per diffondere le informazioni ad un pubblico più vasto possibile e non vediamo l’ora di lavorare con altri partner in futuro”.

I partner per England’s Highways sembrano non mancare, in un mercato sempre più affollato di soluzioni per agevolare i cittadini che vivono in mobilità. ( G.B. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti