Google disattiva RCS in India: troppo spam

Google disattiva RCS in India: troppo spam

Google ha disattivato il supporto per RCS nell'app Messaggi per Android, in quanto alcune aziende indiane hanno usato il protocollo per inviare spam.
Google ha disattivato il supporto per RCS nell'app Messaggi per Android, in quanto alcune aziende indiane hanno usato il protocollo per inviare spam.

Google ha comunicato di aver disattivato la funzionalità di chat nell’app Messaggi in India. La decisione è stata presa in seguito alle numerose segnalazioni degli utenti. Alcune aziende hanno iniziato ad utilizzare il protocollo RCS (Rich Communication Services) per massicce campagne di spam.

Messaggi RCS bloccati da Google

Il protocollo RCS supportato dall’app Messaggi su Android permette di inviare messaggi con immagini, GIF, link e altri contenuti. Google offre una specifica funzionalità alle aziende verificate, denominata RCS Business Messaging, che consente di inviare comunicazioni promozionali ai potenziali clienti. Da alcune settimane, molti utenti in India hanno iniziato a ricevere un numero eccessivo di messaggi per pubblicizzare prodotti e servizio di ogni tipo.

In pratica, alcune azienda hanno abusato della funzionalità per avviare imponenti campagne di spam. I messaggi continuano ad arrivare anche dopo aver attivato l’impostazione “SMS verificati” e la protezione antispam. Gli utenti possono solo bloccare e segnalare il numero di telefono del mittente oppure disattivare completamente la funzionalità di chat nell’app Messaggi.

Google ha ora disattivato l’invio dei messaggi pubblicitari da parte delle aziende indiane. Un portavoce ha dichiarato:

Siamo consapevoli che alcune aziende stanno abusando delle nostre politiche anti-spam per inviare messaggi promozionali agli utenti in India. Stiamo disabilitando questa funzionalità in India mentre collaboriamo con il settore per migliorare l’esperienza degli utenti.

Alcune soluzioni di sicurezza, come Norton 360 Premium, offrono una protezione contro gli SMS di spam (messaggi con link a siti fraudolenti). Il filtro potrebbe essere efficace anche per bloccare lo spam pubblicitario.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 giu 2022
Link copiato negli appunti