Google Docs, collaborazione on-the-go

Mountain View implementa nuove funzionalità sul suo editor di documenti cloud, uno strumento che ora è sempre più votato alla collaborazione tra colleghi. Migliorata anche l'integrazione con il search "intelligente" offerto dall'azienda

Roma – La natura on-line e always-on di Google Docs (“Documenti” nella versione localizzata in italiano) si presta particolarmente bene alla collaborazione tra colleghi che lavorano in remoto, e nel caldo torrido di agosto Mountain View ha deciso di spingere ancora l’acceleratore sul fronte della collaborazione con nuove funzionalità al debutto su Documenti (word processor), Fogli (di calcolo) e Presentazioni.

Descrizione immagine
Il nuovo update è pensato soprattutto per migliorare il “controllo versione” degli strumenti per la produttività cloud della G Suite , spiegano da Google, a partire dalla possibilità di cambiare il nome delle varie versioni dei documenti creati sulla piattaforma per meglio organizzare il lavoro o segnalare lo stato di avanzamento di un progetto .

Con la “nuova” G Suite è poi possibile visualizzare una versione “pulita” di un documento senza commenti o modifiche suggerite, accettare o rifiutare tutte le modifiche in attesa di approvazione e suggerire una modifica da un gadget mobile basato su Android o iOS (iPhone, iPad).

Anche la personalizzazione del lavoro su Docs offre ora nuove opportunità grazie all’introduzione dei template con gli add-on integrati , uno strumento che nell’esempio fornito da Google può essere sfruttato da un’azienda per creare velocemente un “Mutual Non-disclosure agreement” (NDA) con cui raccogliere firme digitali grazie all’apposito componente aggiuntivo ( DocuSign ).

Un’ultima novità riguarda infine Google Cloud Search, piattaforma di ricerca che usa gli algoritmi di intelligenza artificiale per cercare le informazioni più pertinenti al lavoro di un’azienda: il servizio è ora integrato con Docs e Slides attraverso la funzionalità Esplora – ma solo per i clienti Business ed Enterprise della G Suite.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Donalfonso scrive:
    Pagheremo anche i cicli nop
    Come il vecchio detto ci tassano anche l'aria che respiriamo
    • mhh scrive:
      Re: Pagheremo anche i cicli nop
      - Scritto da: Donalfonso
      Come il vecchio detto ci tassano anche l'aria che
      respiriamoLi abbiamo sempre pagati i nop, animale!
      • modello base scrive:
        Re: Pagheremo anche i cicli nop
        "Ma mi faccia il piacere..." (Totò)
        • mhh scrive:
          Re: Pagheremo anche i cicli nop
          - Scritto da: modello base
          "Ma mi faccia il piacere..." (Totò)Non sapevo che i computer girassero col moto perpetuo...
      • Donalfonso scrive:
        Re: Pagheremo anche i cicli nop
        I nop del tuo cervello invece sono il massimo della tua "potenza" di calcolo. Animale no sono piu inteligenti... ma useless machine che sei spegniti da solo
  • bubba scrive:
    sembra davvero interessante... chissa' i
    sembra davvero interessante... un incrocio tra il Logo[*] e .NET gestito via webinterface trascinando oggetti qua e la'... chissa' il debugging, se(?) qualcosa non funziona come dovrebbe...chissa' il godimento, tenere i propri o altrui dati dentro una infrastruttura che NON conosci...
    • Mago scrive:
      Re: sembra davvero interessante... chissa' i

      chissa' il godimento, tenere i propri o altrui
      dati dentro una infrastruttura che NON
      conosci...i difetti dei "computer degli altri" (servizi cloud) sono noti basta leggersi un'eula di qualsivoglia azienda e vedi che loro non rispondono di nulla, di conseguenza il loro servizio non vale nulla, anzi sono solo pericolosi per la privacy basta LEGGERE cio' che si firma per capirlo
    • Zzz scrive:
      Re: sembra davvero interessante... chissa' i
      - Scritto da: bubba
      sembra davvero interessante...
      un incrocio tra il Logo[*] e .NET gestito via
      webinterface trascinando oggetti qua e la'...

      chissa' il debugging, se(?) qualcosa non funziona
      come
      dovrebbe...
      chissa' il godimento, tenere i propri o altrui
      dati dentro una infrastruttura che NON
      conosci...Quali dati? Quale debug? Non hai capito niente di quello che fa questo seviIo...
      • Risposta a un asino scrive:
        Re: sembra davvero interessante... chissa' i
        Allora spiegacelo tu questo "sevilo". :D
      • bubba scrive:
        Re: sembra davvero interessante... chissa' i
        - Scritto da: Zzz
        - Scritto da: bubba

        sembra davvero interessante...

        un incrocio tra il Logo[*] e .NET gestito via

        webinterface trascinando oggetti qua e la'...



        chissa' il debugging, se(?) qualcosa non
        funziona

        come

        dovrebbe...

        chissa' il godimento, tenere i propri o altrui

        dati dentro una infrastruttura che NON

        conosci...

        Quali dati? Quale debug? Non hai capito niente di
        quello che fa questo
        seviIo..."quale debug" mi e' piaciuta. e spiega parecchio :)
  • luca scrive:
    ricordare l'amico di TOMSHW.IT
    Sarebbe bello se tutte le testate giornalistiche di tecnologia ricordassero l'amico di TOMSHW ucciso nell'attentato di ieri a Barcellona
    • Risposta al commento scrive:
      Re: ricordare l'amico di TOMSHW.IT
      Perché, questa è una testata di tecnologia? Pensavo fosse un circolo di barzellette. (newbie)
      • suc scrive:
        Re: ricordare l'amico di TOMSHW.IT
        - Scritto da: Risposta al commento
        Perché, questa è una testata di tecnologia?
        Pensavo fosse un circolo di barzellette.
        (newbie)gli utenti che commentano fanno XXXXXX, gli articoli sono molto validi
        • ecco scrive:
          Re: ricordare l'amico di TOMSHW.IT
          inizia a non commentare più così il livello schizza alle stelle. (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: ricordare l'amico di TOMSHW.IT
            - Scritto da: ecco
            inizia a non commentare più così il livello
            schizza alle stelle.
            (rotfl)ma ci sei sempre tu che lo abbassi, XXXXXXXX
          • ... scrive:
            Re: ricordare l'amico di TOMSHW.IT
            il XXXXXXXX sei tu suc che come al solito cambi nick
        • soc scrive:
          Re: ricordare l'amico di TOMSHW.IT
          - Scritto da: suc
          gli utenti che commentano fanno XXXXXXspecialmente tu
  • AxAx scrive:
    Che mostruosità il futuro
    Spero di essere morto prima che la XXXXX che che stanno mettendo su sia pienamente operativa
    • oracolo scrive:
      Re: Che mostruosità il futuro
      - Scritto da: AxAx
      Spero di essere morto prima che la XXXXX che che
      stanno mettendo su sia pienamente
      operativatranquillo questo e solo l'inizio....del futuro che manco t'aspetti!
  • Zzz scrive:
    Per milione non a op
    0.30$ per milione di operazioni oltre le 100k non ad operazione...https://azure.microsoft.com/it-it/pricing/details/event-grid/
Chiudi i commenti