Google Duo diventa Meet con nuove funzionalità

Google Duo diventa Meet con nuove funzionalità

Google Duo includerà presto tutte le funzionalità di Google Meet e permetterà anche di interagire con i contenuti condivisi durante le riunioni.
Google Duo includerà presto tutte le funzionalità di Google Meet e permetterà anche di interagire con i contenuti condivisi durante le riunioni.

Da circa tre settimane è stato avviato l’aggiornamento di Google Duo per includere tutte le funzionalità di Google Meet e offrire agli utenti una singola soluzione per le videochiamate, come promesso all’inizio di giugno. L’azienda di Mountain View ha svelato altre novità in arrivo, tra cui la condivisione su YouTube. È iniziata inoltre la fase 2, ovvero il cambio di nome e icona dell’app.

Google Duo diventa Meet e cambia icona

La nuova versione di Google Duo permette di accedere alle videochiamate di gruppo con un massimo di 100 persone e di pianificare i meeting. Gli utenti potranno utilizzare gli sfondi virtuali e la chat durante le riunioni, aggiungere i sottotitoli in tempo reale e sfruttare la cancellazione del rumore. La nuova funzionalità in arrivo si chiama live sharing.

Tutti i partecipanti alla riunione possono interagire con i contenuti condivisi, ad esempio durante la visione di un video su YouTube, la creazione di una playlist su Spotify o una sessione di gioco. Il rilascio delle funzionalità avverrà gradualmente nel corso delle prossime settimane.

Google ha comunicato inoltre che gli utenti vedranno il cambio di icona nel corso dei prossimi mesi. Al posto di quella di Google Duo apparirà quella di Google Meet. L’esistente app di Google Meet continuerà a funzionare regolarmente e verrà rinominata in Google Meet (originale), ma l’azienda di Mountain View consiglia di installare la nuova app. Google promette infine di aggiungere altre funzionalità al servizio.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 ago 2022
Link copiato negli appunti