Google Earth visto da Android 3.0

Arriva una nuova e potente versione mobile dell'app, ottimizzata per il maxi schermo dei tablet Honeycomb

Roma – Fu proprio il prototipo di un atteso tablet Honeycomb, mostrato lo scorso dicembre per una manciata di secondi, a svelare l’esistenza del Google Maps mobile (5.0), con la mappatura del territorio che arriva ad estrudere i palazzi dalla cartina per ricostruire la città in modo tridimensionale. Oggi quella stessa visualizzazione 3D viene utilizzata anche dall’applicazione Google Earth , sempre per Android 3.0.

L’affascinante applicazione, che permette di guardare il mondo dall’alto e spostarsi in ogni angolo del pianeta, era già arrivata sul marketplace androide, ma questa nuova versione è stata studiata appositamente per sfruttare i muscoli di Honeycomb, performante versione dell’OS indirizzata esclusivamente ai tablet.

Le migliorie introdotte spaziano dalla maggiore qualità delle texture, alla fluidità del pinch-to-zoom . La possibilità di percorrere le strade con la nota funzione Street View , e quella di visualizzare in 3D gli edifici, aiuta la navigazione a vista. L’immancabile barra delle azioni permette comunque di abilitare e disabilitare elementi grafici e indicatori presenti sul display.

I vari punti d’interesse a portata di touch vengono commentati con dei pop up in sovraimpressione. I contributi fotografici aggiuntivi provengono dal database di Panoramio.com , mentre le informazioni di interesse geografico-turistico arrivano da Wikipedia. Le schede delle attività commerciali sono invece affidata al noto servizio Google Places .

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Ottimo!
    Spero falliscano presto, era un'idea malsana!Poi sono stati proprio degli allocchi, dovevano all'inizio puntare molto di più alla gratuità e aumentare la base di installato e intanto cercare di incrementare gli introiti pubblicitari, solo successivamente potevano passare a battere cassa...
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Ottimo!
      che pretendi da aziende guidate da nonnetti di 80 anni, non vedi il nostro pres del cons le cag4te che fa...
  • Marcozz scrive:
    Il problema non è il costo
    E' che han fatto un brutto prodotto. Lento e con frequenti crash al lancio.E' stato un fail per questo.
    • MacBoy scrive:
      Re: Il problema non è il costo
      Non l'ho provato, ma non mi sorprende quello che dici visto che utilizzano, se non ho capito male, i soliti software pasticciati Adobe che creano piattaforme pseudoemulate per andare bene più o meno dappertutto, ma che in realtà vanno MALE dappertutto....Ma il loro problema è anche di costi. Cioè hanno speso 30 MILIONI di $$ per lanciarlo e in pochi mesi sono riusciti a perderne altri 10??? Ma che sarà mai questa redazione? Non penso neanche il Corriere della Sera da noi abbia costi così elevati. Quanto dovrebbero vendere per il break-even?
      • Urrr scrive:
        Re: Il problema non è il costo
        E che c'entra Adobe?????Hai un contatto tecnico in news corp?Non esiste nessuna fonte attendibile per le XXXXXXX che spari.....classico fanboy da due soldi che deve fare delle polemiche inutili in un discorso dove le cose da dire sono ben altre.Ma veramente qui si rasenta il fanatismo.....
        • MacBoy scrive:
          Re: Il problema non è il costo
          - Scritto da: Urrr
          E che c'entra Adobe?????La maggior parte delle psudo riviste pesanti e farraginose per iPad sono create con http://www.adobe.com/uk/products/digitalpublishingsuite/Non sono sicuro, ma penso anche The Daily lo sia...
        • Rover scrive:
          Re: Il problema non è il costo
          Rasenta?Qui siamo oltre, e da un pezzo.
    • ruppolo scrive:
      Re: Il problema non è il costo
      - Scritto da: Marcozz
      E' che han fatto un brutto prodotto. Lento e con
      frequenti crash al
      lancio.

      E' stato un fail per questo.Tecnicamente è fatto da cani. È l'italia.it dei giornali su iPad.Un semplice programma come Flipboard è anni luce migliore, veloce, efficiente, intuitivo.
      • iStrione scrive:
        Re: Il problema non è il costo
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Marcozz

        E' che han fatto un brutto prodotto. Lento e con

        frequenti crash al

        lancio.



        E' stato un fail per questo.

        Tecnicamente è fatto da cani. È l'italia.it dei
        giornali su
        iPad.

        Un semplice programma come Flipboard è anni luce
        migliore, veloce, efficiente,
        intuitivo.Che cambio di direzione, e dire che prima lo difendevi con tanto accanimento, quando ti si diceva che funzionava male tu scrivevi che non era vero, quando contestavano che i video si bloccavano tu eri li a dire che erano balle e volevi le prove, quando scrivevano che il prezzo era troppo alto tu a ribadire che erano pezzenti, quando scrivevano che non avrebbe avuto un futuro tu a rimetere il mantra, "su apple non puo fallire", si puo continuare a cercare tra i vecchi post.
    • Rover scrive:
      Re: Il problema non è il costo
      Secondo me fare una replica della carta su web porta a questi esiti. Se poi aggiungiamo che non sembra neanche ben fatto ecco il KO.
  • panda rossa scrive:
    Se fossero rimasti gratis...
    Se fossero rimasti gratis avrebbero perso molto meno, fatta una miglior figura col mondo, e avuto una massa critica di lettori!Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano presto e che siano di esempio per tutte le altre sanguisughe parassite che pretendono di fare business facendo pagare cio' che si puo' trovare tranquillamente gratis.
    • nome cognome scrive:
      Re: Se fossero rimasti gratis...
      - Scritto da: panda rossa
      Se fossero rimasti gratis avrebbero perso molto
      meno, fatta una miglior figura col mondo, e avuto
      una massa critica di
      lettori!

      Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano
      presto e che siano di esempio per tutte le altre
      sanguisughe parassite che pretendono di fare
      business facendo pagare cio' che si puo' trovare
      tranquillamente
      gratis.Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa c'è veramente di gratis che ancora non l'ho capito ... ogni cosa che prendi ha il suo prezzo, non sempre monetario ma c'è, si chiama mercato...
      • panda rossa scrive:
        Re: Se fossero rimasti gratis...
        - Scritto da: nome cognome
        - Scritto da: panda rossa

        Se fossero rimasti gratis avrebbero perso molto

        meno, fatta una miglior figura col mondo, e
        avuto

        una massa critica di

        lettori!



        Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano

        presto e che siano di esempio per tutte le altre

        sanguisughe parassite che pretendono di fare

        business facendo pagare cio' che si puo' trovare

        tranquillamente

        gratis.

        Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa
        c'è veramente di gratis che ancora non l'ho
        capito ... ogni cosa che prendi ha il suo prezzo,
        non sempre monetario ma c'è, si chiama
        mercato...Io sono disposto a pagare qualunque prezzo purche' non mi vengano chiesti dei soldi.
        • cris scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: nome cognome

          - Scritto da: panda rossa


          Se fossero rimasti gratis avrebbero perso
          molto


          meno, fatta una miglior figura col mondo, e

          avuto


          una massa critica di


          lettori!





          Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano


          presto e che siano di esempio per tutte le
          altre


          sanguisughe parassite che pretendono di fare


          business facendo pagare cio' che si puo'
          trovare


          tranquillamente


          gratis.



          Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa

          c'è veramente di gratis che ancora non l'ho

          capito ... ogni cosa che prendi ha il suo
          prezzo,

          non sempre monetario ma c'è, si chiama

          mercato...

          Io sono disposto a pagare qualunque prezzo
          purche' non mi vengano chiesti dei
          soldi.sei veramente irritante...non hai una casa? non paghi l'affitto? non hai un'auto? non paghi il biglietto del bus? non paghi la bolletta dell'eletticità? e dell'acqua? e del gas? non compri batterie? e i vestiti te li fai tutti tu? nel qual caso non paghi il materiale? o è tutto materiale di scarto?sei irritanteirritanteirritante più del peggior comunista
          • dierre scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: cris
            irritante più del peggior comunistaForse è il caso che tu vada a leggerti Marx, probabilmente non hai capito nulla di cosa sia il capitalismo comunista.Marx era un economista non un politico, beata giuoventu' se passasse meno tempo a guardare amici e più tempo sui libri
          • cris scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: dierre
            - Scritto da: cris

            irritante più del peggior comunista

            Forse è il caso che tu vada a leggerti Marx,
            probabilmente non hai capito nulla di cosa sia il
            capitalismo
            comunista.
            Marx era un economista non un politico, beata
            giuoventu' se passasse meno tempo a guardare
            amici e più tempo sui
            librisono laureato in filosofia, non sono giovane, tantomeno guardo amici.leggitelo tu marx, che non c'entra nulla con i radical chic tipo panda rossa.una volta c'erano i comunisti da salotto... ora ci sono i comunisti da forum
          • Sgabbio scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            quando non si hanno argomenti, la si mette in politica :D
          • cris scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: Sgabbio
            quando non si hanno argomenti, la si mette in
            politica
            :De quando non si ha un XXXXX da fare si scrivono 17000 commenti su PI :-D
          • panda rossa scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: nome cognome


            - Scritto da: panda rossa



            Se fossero rimasti gratis avrebbero perso

            molto



            meno, fatta una miglior figura col mondo, e


            avuto



            una massa critica di



            lettori!







            Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano



            presto e che siano di esempio per tutte le

            altre



            sanguisughe parassite che pretendono di fare



            business facendo pagare cio' che si puo'

            trovare



            tranquillamente



            gratis.





            Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa


            c'è veramente di gratis che ancora non l'ho


            capito ... ogni cosa che prendi ha il suo

            prezzo,


            non sempre monetario ma c'è, si chiama


            mercato...



            Io sono disposto a pagare qualunque prezzo

            purche' non mi vengano chiesti dei

            soldi.

            sei veramente irritante...
            non hai una casa? non paghi l'affitto? non hai
            un'auto? non paghi il biglietto del bus? non
            paghi la bolletta dell'eletticità? e dell'acqua?
            e del gas? non compri batterie? e i vestiti te li
            fai tutti tu? nel qual caso non paghi il
            materiale? o è tutto materiale di
            scarto?
            sei irritante
            irritante
            irritante più del peggior comunistaAlla fine ti ho beccato!Povero meschino senza cervello, che l'unica cosa che avrai sono i soldi (per altro neppure ottenuti con merito, ma molto piu' probabilmente ereditati, o peggio rubati, o ancora peggio, frutto di rendita parassitaria), e che sai misurare le cose solo con quelli.Io ho dei valori che i soldi non potranno mai comprare, non solo, ma posso dimostrarti che dei soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un pupazzo di neve a ferragosto.
          • pippo75 scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...

            Io ho dei valori che i soldi non potranno mai
            comprare, non solo, ma posso dimostrarti che dei
            soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e
            tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un
            pupazzo di neve a
            ferragosto.forse volevi dire che si potrebbe, ma visto il mondo attuale, sopratutto visto il modo "civile" mondo "civile", dei soldi farne a meno è impossibile a meno di non mettersi a fare una vita che pochi vorrebbero/saprebbero fare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 maggio 2011 23.00-----------------------------------------------------------
          • cotton scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            ma siete sicuri di stare bene ?
          • cris scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: cris

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: nome cognome



            - Scritto da: panda rossa




            Se fossero rimasti gratis avrebbero perso


            molto




            meno, fatta una miglior figura col mondo,
            e



            avuto




            una massa critica di




            lettori!









            Meglio cosi'... che falliscano, che
            chiudano




            presto e che siano di esempio per tutte le


            altre




            sanguisughe parassite che pretendono di
            fare




            business facendo pagare cio' che si puo'


            trovare




            tranquillamente




            gratis.







            Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi
            cosa



            c'è veramente di gratis che ancora non l'ho



            capito ... ogni cosa che prendi ha il suo


            prezzo,



            non sempre monetario ma c'è, si chiama



            mercato...





            Io sono disposto a pagare qualunque prezzo


            purche' non mi vengano chiesti dei


            soldi.



            sei veramente irritante...

            non hai una casa? non paghi l'affitto? non hai

            un'auto? non paghi il biglietto del bus? non

            paghi la bolletta dell'eletticità? e dell'acqua?

            e del gas? non compri batterie? e i vestiti te
            li

            fai tutti tu? nel qual caso non paghi il

            materiale? o è tutto materiale di

            scarto?

            sei irritante

            irritante

            irritante più del peggior comunista

            Alla fine ti ho beccato!

            Povero meschino senza cervello, che l'unica cosa
            che avrai sono i soldi (per altro neppure
            ottenuti con merito, ma molto piu' probabilmente
            ereditati, o peggio rubati, o ancora peggio,
            frutto di rendita parassitaria), e che sai
            misurare le cose solo con
            quelli.ma tu sei probabilmente figlio di buona borghesia, come tutti quelli che fanno sti discorsi... come tutti i comunisti del 2011. tutti benestanti guardacaso.io sono figlio di operai, e non ho tanti soldi.non hai beccato proprio nessuno

            Io ho dei valori che i soldi non potranno mai
            comprare, non solo, ma posso dimostrarti che dei
            soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e
            tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un
            pupazzo di neve a
            ferragosto.allora dimostramelo.rispondi alle mie domande
          • Danielecant i scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            E' incredibile che proprio tu fai certe affermazioni. Ogni volta che leggo un tuo commento i soldi sono sempre al centro.Fosse per te tutti dovrebbero dare tutto gratis, dalle applicazioni alla musica ai film. Addirittura alcuni produttori/venditori di hardware dovrebbero farti pagare meno gli oggetti che ti propongono (apple fra tutti in primis).Sarò anche superficiale, ma a me sembra che i soldi siano per te quasi un'ossessione.
          • ruppolo scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: Danielecant i
            Sarò anche superficiale, ma a me sembra che i
            soldi siano per te quasi
            un'ossessione.Lo sono perché non ne ha. E crede, visto che non ne ha, di aver diritto alle cose che non può permettersi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: Danielecant i
            E' incredibile che proprio tu fai certe
            affermazioni. Ogni volta che leggo un tuo
            commento i soldi sono sempre al
            centro.
            Fosse per te tutti dovrebbero dare tutto gratis,
            dalle applicazioni alla musica ai film.E non darle, allora. Tientele, e usale solo tu, non vedo il problema. Se me ne dai una copia, io ne faccio le copie anche per gli altri. Non ti va bene? Non darmela... e non darla a nessuno che intenda ridistribuirla (vale a dire praticamente chiunque)
          • ruppolo scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: panda rossa
            Io ho dei valori che i soldi non potranno mai
            comprare, non solo, ma posso dimostrarti che dei
            soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e
            tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un
            pupazzo di neve a
            ferragosto.Si certo, i valori del parassita: sfruttare il lavoro degli altri senza il loro consenso.Vergognati! VERGOGNATI!!!
          • Serio scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            Io ho dei valori che i soldi non potranno mai

            comprare, non solo, ma posso dimostrarti che dei

            soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e

            tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un

            pupazzo di neve a

            ferragosto.

            Si certo, i valori del parassita: sfruttare il
            lavoro degli altri senza il loro
            consenso.

            Vergognati! VERGOGNATI!!!Vergognati tu che dici di essere un consulente informatico!!!!
          • ruppolo scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: Serio
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            Io ho dei valori che i soldi non potranno mai


            comprare, non solo, ma posso dimostrarti che
            dei


            soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e


            tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un


            pupazzo di neve a


            ferragosto.



            Si certo, i valori del parassita: sfruttare il

            lavoro degli altri senza il loro

            consenso.



            Vergognati! VERGOGNATI!!!

            Vergognati tu che dici di essere un consulente
            informatico!!!!Io lo sono, e sono anche sviluppatore.
          • iStrione scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            Si capisce dalle competenze che dimostri in circa 20000 post che sei un buon consulente informatico e sviluppatore, un vero esempio per entrambe le categorie.- Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Serio

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            Io ho dei valori che i soldi non potranno
            mai



            comprare, non solo, ma posso dimostrarti che

            dei



            soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e



            tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come
            un



            pupazzo di neve a



            ferragosto.





            Si certo, i valori del parassita: sfruttare il


            lavoro degli altri senza il loro


            consenso.





            Vergognati! VERGOGNATI!!!



            Vergognati tu che dici di essere un consulente

            informatico!!!!

            Io lo sono, e sono anche sviluppatore.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...

            Io lo sono, e sono anche sviluppatore.e che sviluppi? le polaroid?
          • Marco scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            Conosco un tipo che la pensa come te, che rientra in una classe standard di persone comuniste per "sfregio" verso gli altri.Questo mio amico è un informatico, fa il programmatore libero professionista, ha quindi un lavoro precario/saltuario, guadagna poco, è pieno di rimpianti, ed INVIDIA a morte chi guadagna bene e chi si è realizzato nella vita, dicendo che tali persone hanno avuto solo fortuna e che addirittura i soldi portano solo rogne, mentre ha una faccia assurda quando guarda gli smartphone altrui stringendo in mano il suo normale telefonino da 80 euro.Anche lui pirata tutto, esige il gratis dei software, della musica dei film e non tollera aziende capitaliste com Microsoft ed Apple. Considera invece Google ed il tutto gratis uno stile di vita, poi blocca la pubblicità in modo molto ipocrita e si lamenta se non c'è lavoro ( ormai tutti usano wordpress per i siti web e poche aziende li commissionano a pagamento, evviva il software free, grande zappata sui piedi nel suo caso ).Onestamente mi fa una pena enorme e farò il possibile per non diventare mai nella vita così pieno di rancore verso il prossimo, ma tenterò di realizzarmi e di essere felice , senza rimpianti e con l'unica cosa che permette di vivere una vita tranquilla e felice: I SOLDI.Chi con molti soldi non è felice, è un grande idiota o ha problemi di salute indipendenti dai soldi ( ed a differenza di un povero, si può curare al meglio ).Tu mi ricordi questo mio amico, e mi fai tenerezza, nonostante usi toni irritanti e fai il saccente, percepisco rancore, tristezza e grande insoddisfazione personale dai tuoi post.Just my toughts Ciao
          • alefra scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            nella vita si può scegliereC'è chi pensa che la felicità sia nell'essere schiavi dei soldi, perchè è quello il fine dell'attuale società; Consumare, spendere, sprecare senza che ve ne sia reale bisogno se non quello di tenere in piedi un sistema che disumanizza le persone e devasta il pianeta per far arricchiere all'inverosimile una ristretta elite. Oppure condividere e cooperare usando l'accortezza di tenersi alla larga dove possibile da chi perpetua monopoli. Sai non c'è bisogno di essere marxisti, basta non essere schiavi dei soldi :-D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            Appunto, poi sta etichettare panda rossa in quel modo, denota mancanza di argomenti, oltre a fare un ragionamento eccessivamente materialista :D
          • Talking Head scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...

            senza rimpianti e con l'unica cosa che permette di vivere
            una vita tranquilla e felice: I SOLDI.Magari tu sei veramente contento e felice con i soldi, spero per te che tu sia felice. Ma non fare assunzioni sugli altri: personalmente i soldi sono decisamente in fondo tra le priorità.Ovviamente, come ogni caratteristica, assumendo di averne un certo minimo per campare decorosamente.
          • Boh scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...

            sei veramente irritante...
            non hai una casa? non paghi l'affitto? non hai
            un'auto? non paghi il biglietto del bus? non
            paghi la bolletta dell'eletticità? e dell'acqua?
            e del gas? non compri batterie? e i vestiti te li
            fai tutti tu? nel qual caso non paghi il
            materiale? o è tutto materiale di
            scarto?
            sei irritante
            irritante
            irritante più del peggior comunistaNon capisco. Tu paghi per ascoltare un canale radio? Paghi quando accendi la tv e ti sintonizzi su un canale? Hai mai ascoltato il giornale radio? E in tv? Hai mai visto un notiziario fatto da una tv locale? Mi pare che queste realtà continuino a esistere da tanti anni e non hanno mai chiesto un solo centesimo agli utenti. Perché dovrei pagare per leggere delle notizie su iPad quando posso averle gratuitamente tramite altri canali *perfettamente legali* (preferisco specificare in modo da evitare fraintendimenti) che garantiscono un tornaconto economico anche a chi scrive e produce le notizie?In più ci sono tanti siti completamente gratuiti che forniscono informazioni, articoli, reportage di qualità spesso molto più alta rispetto alle testate più blasonate (guarda caso tutte a pagamento).
          • maxsix scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...

            sei veramente irritante...Nah, ora te lo spiego.
            non hai una casa? non paghi l'affitto? non hai
            un'auto? non paghi il biglietto del bus? non
            paghi la bolletta dell'eletticità? e dell'acqua?
            e del gas? non compri batterie? e i vestiti te li
            fai tutti tu? nel qual caso non paghi il
            materiale? o è tutto materiale di
            scarto?Nah, c'ha l'ADSL anzi no ha, la chiavetta attaccata al netbook scrauzo davanti a un gin lemon in chissà quale locale da fighetti lampadati.E' che nessuna se lo fila. Che sia perchè va li troppo presto?Che a suon di scrivere XXXXXXXte qua non caga il gentil sesso?Che il gentil sesso non lo caga perchè percepisce che scrive cagate qui?Che sia perchè ha attaccato un adesivo apple dato da un cuggggino e cerchi di millantare quello che non ha?E ti irrita uno così. Che non se lo cagano nemmeno nei posti reputati a questo.
            sei irritante
            irritante
            irritante più del peggior comunistaNah i veri comunisti avevano una loro dignità a cui anche i veri di destra hanno sempre portato rispetto.Lui è un po', un po' tipo.... tipo.... hai presente.... spe non mi viene il nome.........Di Pietro.Ecco.
        • ruppolo scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          - Scritto da: panda rossa
          Io sono disposto a pagare qualunque prezzo
          purche' non mi vengano chiesti dei
          soldi.Tranquillo, quando ti beccheranno pagherai con il carcere.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            :-o :-o :-oSei veramente sciocco...
          • lol scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            Io sono disposto a pagare qualunque prezzo

            purche' non mi vengano chiesti dei

            soldi.

            Tranquillo, quando ti beccheranno pagherai con il
            carcere.Quando i tuoi clienti capiranno quanto ne sai di informatica morirai di fame, flebile speranza visto che sono applefans anche loro visto che si rivolgono a te.
        • max scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: nome cognome

          - Scritto da: panda rossa


          Se fossero rimasti gratis avrebbero perso
          molto


          meno, fatta una miglior figura col mondo, e

          avuto


          una massa critica di


          lettori!





          Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano


          presto e che siano di esempio per tutte le
          altre


          sanguisughe parassite che pretendono di fare


          business facendo pagare cio' che si puo'
          trovare


          tranquillamente


          gratis.



          Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa

          c'è veramente di gratis che ancora non l'ho

          capito ... ogni cosa che prendi ha il suo
          prezzo,

          non sempre monetario ma c'è, si chiama

          mercato...

          Io sono disposto a pagare qualunque prezzo
          purche' non mi vengano chiesti dei
          soldi.dalle mie parti si chiama tirchieria... braccino corto... ecc...
        • Una povera scimmia scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          AHAHAHAHAHAHAAHHAHAAH!!! questa me la scrivo!! Da anni non mi stupivo così sul modo folle di ragionare delle persone e non ridevo così a crepapelle, ti ringrazio!.....MUAHAHAHAHAHAH!
        • rover scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          La tua avarizia ti dirà male...
      • Talking Head scrive:
        Re: Se fossero rimasti gratis...

        Ma conosci il concetto di Free Rider?Non vedo cosa c'entri. Qui il discorso è semplice: hanno concorrenti che fanno il loro stesso lavoro gratuitamente (
        • ruppolo scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          - Scritto da: Talking Head
          Il modello di business giusto non è quello del
          Daily, non mi sembra che sia un discorso da
          comunisti far notare che il mercato non prevede
          pagamento per qualcosa che altri offrono
          gratis.Visto che gli altri lo offrono gratis solo perché sostenuto dalla "vecchia" forma di distribuzione cartacea, con questo modello non si fa molta strada. Con il modello gratis si resta al palo per sempre. La gente ha tutta bisogno di vivere, di mangiare. Gratis si fanno le coccole al gatto.
          • Talking Head scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...

            Visto che gli altri lo offrono gratis solo perché
            sostenuto dalla "vecchia" forma di distribuzione
            cartacea, con questo modello non si fa molta
            strada. Con il modello gratis si resta al palo
            per sempre. La gente ha tutta bisogno di vivere,
            di mangiare. Scusa ma non capisco il tuo punto. C'è un mercato: se gratis non si sopravvive, chi lo fa uscirà dal mercato e gli utenti saranno costretti a pagare gli altri. Se si sopravvive, non uscirà.O sei contro la libera concorrenza?Non ho capito qual'è la proposta concreta alternativa. La mia è di lasciar fare al mercato: se un'impresa è inutile il mercato è ottimo nel fare pulizia.Invece la tua controproposta? Aiuti di stato alle imprese in difficoltà? Obbligo per gli utenti di pagare? A questo punto nazionalizziamo i giornali: se si fa il comunista ci si mettono i baffi e il colbacco, niente vie di mezzo.
            Gratis si fanno le coccole al gatto.Anche le coccole al gatto, per carità, grande fan dei gatti. Ma si fa anche il servizio email tra i più diffusi, il programma di mappe più diffuso, il programma di video sharing più diffuso, il motore di ricerca più diffuso. Oltre a programmi per l'ufficio, agenda, OS per cellulari, OS per computer, per server, aggregatori di vario tipo, programmi di calcolo avanzato. Giochi, libri, fumetti, televisione.Offrire gratis al pubblico non significa non fare soldi, l'ultima volta che ho visto Google guadagnava circa 30B$ all'anno, di cui quasi 10B$ di profitto. Quello che bisogna vedere è se nel campo delle notizie è possibile campare gratis. Per fortuna c'è il libero mercato a dircelo. Per ora sembra di sì.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            infatti google offre gratis i suoi servizi perchè il suo core bussines e sulla pubblicità, con questo ha trovato un modello che gli permette di offrire gratis i suoi servizi.anche molti siti di news fanno cosi.Ci sono altri noti servizi internet che danno tutto a gratis in questo modo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 maggio 2011 16.09-----------------------------------------------------------
          • crash scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Talking Head

            Il modello di business giusto non è quello del

            Daily, non mi sembra che sia un discorso da

            comunisti far notare che il mercato non prevede

            pagamento per qualcosa che altri offrono

            gratis.

            Visto che gli altri lo offrono gratis solo perché
            sostenuto dalla "vecchia" forma di distribuzione
            cartacea, con questo modello non si fa molta
            strada. Con il modello gratis si resta al palo
            per sempre. La gente ha tutta bisogno di vivere,
            di mangiare. Gratis si fanno le coccole al
            gatto.infatti zuckerberg ha messo da parte 13 miliardi di dollari in 5 anni facendo le coccole al gatto...
          • lol scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Talking Head

            Il modello di business giusto non è quello del

            Daily, non mi sembra che sia un discorso da

            comunisti far notare che il mercato non prevede

            pagamento per qualcosa che altri offrono

            gratis.

            Visto che gli altri lo offrono gratis solo perché
            sostenuto dalla "vecchia" forma di distribuzione
            cartacea, con questo modello non si fa molta
            strada. Con il modello gratis si resta al palo
            per sempre. La gente ha tutta bisogno di vivere,
            di mangiare. Gratis si fanno le coccole al
            gatto.Gratis neanche a calci ti prendo, però se per prenderti a calci mi sponsorizzano facendomi mettere gli scarponi chiodati della redbull io lo faccio.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...

            Visto che gli altri lo offrono gratis solo perché
            sostenuto dalla "vecchia" forma di distribuzione
            cartacea, con questo modello non si fa molta
            strada. Può darsi che abbiano fatto poca strada, ma intanto il modello del daily non ne ha fatta niente.Perciò, o offri gratis, o passi al modello cartaceo.La stessa cosa sta accadendo per la musica; la musica online è gratis, sono solo pochi quelli che la comprano (una minima parte di quelli che compravano i cd). Se produci musica, o vendi i dischi in vinile... o ti togli dalla testa l'idea di venderla.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Se fossero rimasti gratis...
            le emmitenti radio e parecchie TV con il modello gratuito pagato dalla pubblicità ci campano da decenni.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          Rubare copie di un bene copiabile all'infinito ? Oo
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Se fossero rimasti gratis...

        Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa
        c'è veramente di gratis che ancora non l'ho
        capito ... ogni cosa che prendi ha il suo prezzo,
        non sempre monetario ma c'è, si chiama
        mercato...Guarda che in parte ha ragione (quel braccio corto di) panda rossa.E ti spiego perchè: se fosse stato gratis i possesori di iPad lo avrebbero scaricato in massa, quindi da un numero molto maggiore di 800k lettori. L'editore con la pubblicità ci avrebbero guadagnato di più prbabilmente (e sicuramente nel lungo termine con la diffusione dei tablet).Nessun modello di news a pay ha avuto grossi successi nel web fino ad ora pensiamoci.
        • MacBoy scrive:
          Re: Se fossero rimasti gratis...
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          Nessun modello di news a pay ha avuto grossi
          successi nel web fino ad ora
          pensiamoci.E infatti Murdoch voleva ribaltare il trend. E' un po' che ci prova a far pagare le sue news online. Questo fallimento così pesante e plateale forse gli farà cambiare definitivamente idea.
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Se fossero rimasti gratis...
      - Scritto da: panda rossa

      Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano
      presto e che siano di esempio per tutte le altre
      sanguisughe parassite che pretendono di fare
      business facendo pagare cio' che si puo' trovare
      tranquillamente
      gratis.il concetto fondamentale e' che questi siti-giornali online non arricchiscono (culturalmente) chi li ha pagati e impoveriscono chi li ha fatti.di base ci vogliono nuove idee, nuove info , nuovi canali e comunicare a 360° con il lettore, un giornalista non lo farà mai...
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Se fossero rimasti gratis...
      ti sbagli, se fosse stato gratis con la pubblicità ci avrebbero guadagnato di +
  • ruppolo scrive:
    La matematica di P.I.
    30 milioni + 500 mila alla settimana, totale 10 milioni.
    • Deus Ex scrive:
      Re: La matematica di P.I.
      Dai su non fare il bambino che il concetto è chiaro...
      • ruppolo scrive:
        Re: La matematica di P.I.
        - Scritto da: Deus Ex
        Dai su non fare il bambino che il concetto è
        chiaro...Tra un investimento di 30 milioni o di 3 milioni (ipotizzo) passa una certa differenza, concettualmente parlando...
    • pluto scrive:
      Re: La matematica di P.I.
      "Le perdite per il primo trimestre di attività della rivista non sono affatto trascurabili: agli ingenti costi di partenza dell'azienda, 30 milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono aggiunti circa 500mila dollari a settimana di spese per un totale di 10 milioni di dollari."La frase (se non e' stata cambiata dopo) e' perfetta.Non capisco dove dovrebbe fallire.Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)
      • ruppolo scrive:
        Re: La matematica di P.I.
        - Scritto da: pluto
        "Le perdite per il primo trimestre di attività
        della rivista non sono affatto trascurabili: agli
        ingenti costi di partenza dell'azienda, 30
        milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono
        aggiunti circa 500mila dollari a settimana di
        spese per un totale di 10 milioni di
        dollari."

        La frase (se non e' stata cambiata dopo) e'
        perfetta.
        Non capisco dove dovrebbe fallire.

        Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)Quindi tra le perdite si annoverano solo le spese settimanali e non la spesa iniziale?
        • Talking Head scrive:
          Re: La matematica di P.I.
          Sì, è regola contabile. Il resto è un investimento e rimane, quindi non è una perdita, non entra nei costi operativi.I 500k a settimana sono spesi. I 30M sono investiti. Se rivendessero ora il giornale, varrebbe (in teoria) 30M. Se lo rivendessero a 20M, dovrebbero contabilizzare 10M di perdite. Per ora hanno comprato con 30M un oggetto che vale 30M, quindi nulla di fatto.
        • rover scrive:
          Re: La matematica di P.I.
          Quella iniziale è l'investimento, non sono spese correnti.Comunque questo è un bel colpo al teorema della apps.E fossi rupert mi farei dare i soldi da steve.
        • 6678 scrive:
          Re: La matematica di P.I.
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: pluto

          "Le perdite per il primo trimestre di attività

          della rivista non sono affatto trascurabili:
          agli

          ingenti costi di partenza dell'azienda, 30

          milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono

          aggiunti circa 500mila dollari a settimana di

          spese per un totale di 10 milioni di

          dollari."



          La frase (se non e' stata cambiata dopo) e'

          perfetta.

          Non capisco dove dovrebbe fallire.



          Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)

          Quindi tra le perdite si annoverano solo le spese
          settimanali e non la spesa
          iniziale?Ecco il genio dell'economia! :D
        • Boh scrive:
          Re: La matematica di P.I.
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: pluto

          "Le perdite per il primo trimestre di attività

          della rivista non sono affatto trascurabili:
          agli

          ingenti costi di partenza dell'azienda, 30

          milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono

          aggiunti circa 500mila dollari a settimana di

          spese per un totale di 10 milioni di

          dollari."



          La frase (se non e' stata cambiata dopo) e'

          perfetta.

          Non capisco dove dovrebbe fallire.



          Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)

          Quindi tra le perdite si annoverano solo le spese
          settimanali e non la spesa
          iniziale?Vediamo un po', mettiamo per ipotesi che io acquisto un locale per 30M$.In questo locale organizzo delle feste, ma ogni settimana butto via 500.000$.In questo momento butto ogni settimana 500.000$, ma il locale resta sempre mio: nulla mi vieta di affittarlo, impiegarlo in maniera più redditizia o rivenderlo allo stesso/a un altro prezzo.È più chiaro così o vuoi la maestra di sostegno?
  • hermanhesse scrive:
    Ma chi lo avrebbe mai detto...
    Come da oggetto...
    • markov 00 scrive:
      Re: Ma chi lo avrebbe mai detto...
      mah, strano proprio.....eppure puntare tutto su un prodotto che costa 700 dollari sembrava una cosa così geniale ;)
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma chi lo avrebbe mai detto...
        - Scritto da: markov 00
        mah, strano proprio.....eppure puntare tutto su
        un prodotto che costa 700 dollari sembrava una
        cosa così geniale
        ;)Costa 700 dollari? Non 800 o 600?
Chiudi i commenti