Google guarda alla ricerca per immagini

BigG acquisisce una startup che aveva già sviluppato un tool per Android. I suoi creatori contribuiranno all'evoluzione di Google Goggles

Roma – Google investe ancora nel Visual Search e lo fa inglobando una startup britannica, Plink, che ha sviluppato una tecnologia denominata PlinkArt. Una tecnologia che permette di effettuare ricerche sul Web inserendo al posto delle keyword una foto del soggetto desiderato, a patto che si tratti di quadri o comunque opere d’arte.

PlinkArt

Già disponibile come applicazione per piattaforma Android, Plink aveva fruttato ai suoi sviluppatori 50mila download e, nell’ambito dell’ Android Developer Challenger indetto da Google, 100mila dollari di premio.

D’ora in poi James Philbin e Mark Cummins, i creatori di PlinkArt, lavoreranno per BigG e concentreranno le proprie energie nello sviluppo di Google Googles, feature presentata qualche mese fa che fa per esplorare più a fondo le vie del visual search.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Non te lo voglio dire scrive:
    Re: Ottimo!
    ehm... Ciao, io sviluppo siti internet abbastanza importanti ma non è questo che ti voglio dire... Quello che voglio dirti, senza entrare nel merito della discussione (che è già noto come la penso ma tanto non sai chi sono), è che nel lontano periodo Steve non è stato cacciato ma se ne è andato perchè ha capito che il buisness nell'immediato futuro dei computer (bada bene si dice computer perchè PC, ovvero Personal Computer, è un termine che appartiene idealmente a Windows) è il CONTENUTO, in un era dove il touch screen non esisteva ancora ed praticamente fantascienza. Oggi abbiamo dispositivi in grado di fare molte altre cose, anche quelle di limitare i contenuti, e non è più fantascienza.Per avere qualche informazione in più su quello che ti sto dicendo ti consiglio di vederti il film "I pirati di sillicon valley" che ti spiega in grosso modo la storia di Steve e dei suoi più fidati amici e nemici come Bill Gates; è un film documentario interessante per certi versi.Buona giornata ^^
  • ispettoreginko scrive:
    IPhone ed Apple Store
    Salve, vorrei ceracre di capire a quale normativa fa riferimento la procedura dettata dalla Apple per il suo Store.A mio avviso da una veloce analisi emergono due aspetti incompatibili con la vigente normativa:1) Gli acquisti di software sono a tutti gli effetti "acquisti per corrispondenza" e come tali assoggettati al diritto di reXXXXX, in particolare si deve tenere presente che a differenza di un normale acquisto di SW (ad sempio per un PC) quello destinato all'IPhone non passa per le mani dell'acquirente, o comunque di un soggetto terzo e stante la procedura blindata di installazione (totalmente gestita da meccanismi di Apple sui quali nessuno può formalmente metterci le mani) il prodotto acquistato viene reso disponibile da Apple direttamente sul terminale dell'acquirente/utilizzatore, questo vuole dire che non vi è una "violazione dei sigilli di confezionamento" tale da rendere irrecepibile per il venditore detto diritto di reXXXXX. Non riesco quindi a comprendere per quale motivo non sia possibile, una volta verificata l'insoddisfazione del prodotto, restituirlo ottenendo il rimborso delle somme pagate. Si tenga peraltro presente che la fatturazione viene emessa da Apple (comunque da una socetà a loro collegata) e non direttamente dalla software house, pertanto il rapporto contrattuale con il consumatore risulta con Apple, non è quindi vero che apple offre solo il proprio portale quale servizio per soggetti terzi come letto in alcuni redazionali.2) Con l'acquisto di un IPhone, si formalizza un contratto tra Apple e l'acquirente, contratto relativo ad un prodotto che per il suo funzionamento (inteso non come funzionamento essenziale ma come fruimento delle potenzialità del prodotto stesso, funzionalità che ne giustificano da differenza di valore rispetto ad altri apparati più semplici) necessita di una costante interazione con i sistemi Apple (vedi ITunes, Apple store, me.com ecc.) sistemi blindati e prprietari, concepiti, unitamente al terminale IPhone per funzionare esclusivamente in modo sinergico e volutamente prodotti in maniera da non consentire l'installazione, di componenti terze.Tale condizione rende un unica condizione contrattuale l'acquisto dell'IPhone ed il suo fruimento, come tale i patti e le condizioni contrattuali devono essere quelle in vigore al momento dell'acquisto ovvero del perfezionamento del contratto (che appunto avviene con l'acquisto. Risulta quindi a mio avviso inammissibile che Apple modifichi continuamente le proprie condizioni contrattuali, bloccando ogni possibilità di aggiornamento fino all'accettazione delle nuove clausule, obbligando di fatto i propri clienti a subire tali variazioni, i quali, in difetto vengono a trovarsi con un apparecchio inutilizzabile in quanto boccato a qualsiasi forma di dialogo con il sistema Apple, sistema che come detto è, per la sua interazione bilindata elemento imprescindibile al pieno fruimeto del bene.
  • sadness with you scrive:
    Re: Se io fossi Adobe...
    - Scritto da: bibop
    anche io ho usato il condizionale ma non c'e'
    alcun motivo per usarlo, macity e' un sito serio... (potrei tirarti fuori diversi articoli che di serio hanno poco o niente, spesso legati ad un particolare articolista... ma lasciamo perdere...)
    e' colpa di macromedia, adobe e microsoft se
    esiste mac os x carbon + cocoanon è una questione di colpe: è che se ritieni una piattaforma importante, dovresti cercare di sviluppare "al meglio" per quella piattaforma, mentre invece siamo qui, dopo 10 anni, che non è ancora tutto in cocoa (e prima della CS5 di ieri, non c'era proprio nulla in cocoa), che non è sfruttato né OpenCL, né GrandCentral, che la versione per Mac "deriva" da quella per Win, che quella per Win è più ottimizzata... se permetti, questo non significa ritenere la piattaforma Mac quella di riferimento...
    • bibop scrive:
      Re: Se io fossi Adobe...
      scusa ma dove ho mai scritto che adobe tiene la piattaforma di apple come riferimento?e' da photoshop 5 se non ricordo male che adobe ha cominciato il lento declino windowsizzante dei suoi prodotti per creare una base comune di lavoro... forse dovresti rileggerti il thread dei post...
    • bibop scrive:
      Re: Se io fossi Adobe...
      aggiungo... adobe a meta' degli anni 90 ha preso una decisione... considerare windows la piattaforma di riferimento nella speranza che la percentuale dell'installato di windows potesse diventare potenziale cliente... miopia... dopo 15 anni ne stanno pagando le conseguenze, tra altri 15 anni vediamo cosa sara' cambiato
  • angros scrive:
    Re: Ottimo!
    D'altra parte, alla Microsoft da quando non hanno piu' zio Bill non ne stanno azzeccando una...
  • sadness with you scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo


    Salvo il mondo in tasca. Quisquilie.



    Se parli di internet, ti sconvolgerà sapere che

    lo fanno pure tutti gli altri

    smartphone

    Non lo fa nessuno, e chi ha iPhone capisce cosa
    sto dicendo.Io ho un iPhone, e un iPod Touch; a breve anche un iPad...

    bel modo di aggirare una risposta

    Io non aggiro mai, vado dritto.troppo dritto: col paraocchi...

    illuso

    Lo so. In realtà ci sarà il mondo intero a
    sviluppare per iPhone OS.illuso...
  • sadness with you scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo
    - Scritto da: sadness with you

    la realtà è che esiste anche il XXXXXXXXX... se

    è per questo

    Parliamo di adolescenti nerd cantinari o parliamo
    di professione? Giusto per capire se continuare
    il discorso.Parliamo di "realtà"...
  • sadness with you scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo

    Certo... vorrei proprio sapere come la stimano

    quella piratata

    Non è una stima, è una statistica basata su
    questionari anonimi.Seee...Ripeto: apri gli occhi e guardati intorno
  • Funz scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo
    I miei occhi hanno già visto volar via 750 euro
    per un Symbian e 650 euro per un Palm. Hanno
    visto abbastanza cose brutte, d'ora in poi
    vedranno solo cose belle, con la mela
    morsicata.Avevo dei dubbi sulla tua furbizia, adesso me li hai fugati :D
  • okok scrive:
    Re: steve e la apple sono preoccupati

    Certo, ma questo non implica che tutte le
    realizzazioni Flash sono state concepite per il
    tuouch. Anzi, è vero l'esatto
    contrario.Come tutt le realizzazioni web HTML che usano il mouseHover cosa che esiste dalla prima versione del javascript e del CSS, flash non centra.

    Se ti riferisci alla nota palla apple del

    mouseHover, il mouseHover è una cosa da HTML1,

    Javasript1, CSS1, STANDARD BASE, 1, UNO, che

    l'iPhone non supporta, quindi è un problema di

    device (standard di sta cippa), anzi di OS (gli

    altri lo

    supportano).

    Non diciamo cagate: come fa un touch a sentire
    l'approssimarsi del dito? Il touch sente solo il
    tocco, quindi tutte le realizzazioni di flash che
    includono azioni quando il mouse entra in certe
    regioni, SEMPLICEMENTE NON
    FUNZIONANO.Allora l'evento touch ha un momento di contatto, e un momento di rilascio.Il contatto è il mouseDown, il rilascio è il mouseUp. Si può benissimo fare che se il tempo che passa tra il mouseDown e il mouseUp è superiore al mezzo secondo il dito diventa un cursore normale che genera eventi mouseHover, e il rilascio equivale al click. Oppure si può fare che il click si faccia con un doppio tap del dito, per cui posando il dito si ha solo la posizione del cursore senza generale un evento click. Molto semplice, di modi ce ne sono tanti, Apple non vuole o non può farlo perchè già sfrutta tutte le gesture, altri lo fanno.Comunque i touch screen con il rilevamento della prossimità del dito già esistono, e potetrebbero arrivare tra non molto anche ai cellulari, a meno che la Apple non si freghi il brevetto come ha fatto con il multi touch.
  • okok scrive:
    Re: Dovrò accontentarmi...
    - Scritto da: gnulinux86
    Sei sarcastico vero!?Lo è, purtroppo. Comunque attualmente adobe guadagna per ogni utente pc due volte quello che guadagna su un utente mac. Orami sono meno della metà i macchisti e inoltre la scrittura dell'applicazione per mac risulta più complessa e con le note limitazioni.
    • Giuba scrive:
      Re: Dovrò accontentarmi...
      ola,ma siete grafici o lavorate nel settore?io sono un grafico esecutivo, e le cose non sono proprio come dite voi....comunque, se lo dite voi..buona giornata
    • krane scrive:
      Re: Dovrò accontentarmi...
      - Scritto da: okok
      - Scritto da: gnulinux86

      Sei sarcastico vero!?
      Lo è, purtroppo. Comunque attualmente adobe
      guadagna per ogni utente pc due volte quello che
      guadagna su un utente mac. Orami sono meno della
      metà i macchisti e inoltre la scrittura
      dell'applicazione per mac risulta più complessa e
      con le note limitazioni.Perche' piu' complessa ?Quali sono le "note limitazioni" ?
  • ruppolo scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: sadness with you
    la realtà è che esiste anche il XXXXXXXXX... se è
    per
    questoParliamo di adolescenti nerd cantinari o parliamo di professione? Giusto per capire se continuare il discorso.
  • ruppolo scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: sadness with you
    Certo... vorrei proprio sapere come la stimano
    quella piratataNon è una stima, è una statistica basata su questionari anonimi.
  • ruppolo scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: sadness with you
    - Scritto da: ruppolo



    No: senza L'AppStore l'iPhone non aveva nulla
    di


    interessante da offrire



    Salvo il mondo in tasca. Quisquilie.

    Se parli di internet, ti sconvolgerà sapere che
    lo fanno pure tutti gli altri
    smartphoneNon lo fa nessuno, e chi ha iPhone capisce cosa sto dicendo.



    Quindi alza gli occhi e scoprirai che non
    esiste


    solo "infinite loop 1"



    I miei occhi hanno già visto volar via 750 euro

    per un Symbian e 650 euro per un Palm. Hanno

    visto abbastanza cose brutte, d'ora in poi

    vedranno solo cose belle, con la mela

    morsicata.

    Papale papale.

    bel modo di aggirare una rispostaIo non aggiro mai, vado dritto.




    Gli sviluppatori hanno trovato un nuovo



    Klondike, altro che storie!





    Certo... ora però inizia a togliergli un po'
    di


    tool di sviluppo e costringili, ognuno, a
    farsi


    un motore 3D in Xcode... quanto scommetti che
    una


    buona parte mollerà per passare ad Android?



    Ottima cosa per me, sia come utente (solo

    programmi D.O.C.G.) che come futuro (spero)

    sviluppatore iPhone OS (meno concorrenza).

    illusoLo so. In realtà ci sarà il mondo intero a sviluppare per iPhone OS.
  • Matteo scrive:
    Re: Ottimo!
    - Scritto da: ruppolo
    - Scritto da: Matteo

    visto che ci tieni tanto, molla OCalm

    e programma il tuo iPhone in

    ASM.
    ASM è troppo comodo, consente link simbolici.
    Meglio un gradino sotto, quello che non distingue
    i dati dal programma e che se salti in mezzo ad
    una istruzione lunga ne viene fuori una diversa
    eheheheh!!!

    Scherzi a parte, cosa credi facciano quelli che
    progettano le protezioni
    anticopia?Le protezioni anticopia richiedono un aXXXXX diretto all'hardware, pure alcuni software antivirus (Nod32 nelle sue prime versioni aveva il motore di scansione interamente programmato in assembly, infatti era il migliore) lo fanno. Qui però stiamo parlando di applicazioni general purpose, entertainment e utilities; un tale livello di ottimizzazione per 3rd parties è solo tempo sprecato!La realtà è che Jobs vuole software esclusivamente progettati per iPhone in modo che la gente pensi "a me serve quest'applicazione e c'è solo per iPhone, quindi prendo iPhone". La qualità non c'entra assolutamente NULLA. La bontà del codice dipende innanzitutto da chi lo scrive, non dall'IDE o dall'interpreter.Inoltre, come qualcuno ha già scritto, questo genere di "licenza" potrebbe tagliar fuori le applicazioni già sviluppate soprattutto in ambito enterprise. Credi davvero che una società sia disposta a sostituire la sua piattaforma di sviluppo e rifare l'intero parco device solo per avere iPhone?
  • Charlie Parker scrive:
    Re: Ottimo!
    anche tu, ruppolo, che ti vanti tanto di conoscere la storia dell'informatica, caschi sulla favola dei 640k... portaci una fonte di quando sarebbe stata pronunciata quella frase, dai...
  • Bah scrive:
    In un mondo che va verso l'open
    Apple chiude ?che chiuda del tutto... io non capisco come gli iDioti continuino a comprare loro fuffaware.
    • Uno_che_se_ ne_intende scrive:
      Re: In un mondo che va verso l'open
      Ma infatti , guarda qui come cresce Linux :http://marketshare.hitslink.com/os-market-share.aspx?qprid=9&qptimeframe=M&qpsp=111&qpnp=25Che idioti ... (rotfl)
  • ruppolo scrive:
    Re: Ottimo!
    - Scritto da: Redpill
    Sperando non deturpi la linearità del sistema
    operativo più intuitivo in
    circolazione.Non la deturpa, ho già provato.È una cosa molto intelligente, se non la usi, non ne noti l'esistenza. Come anche il multitasking, è assolutamente invisibile fin tanto che non decidi di gestirlo.
  • bibop scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    ok.. perfettoapple si sta prendendo la sua piccola rivincita-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 17.15-----------------------------------------------------------
  • ruppolo scrive:
    Re: Ottimo!
    - Scritto da: angros


    Su Windows posso,

    Falso. Microsoft ha per l'appunto predisposto un

    virtualizzatore per XP, in Windows

    7.

    Per alcune applicazioni, non per tutte.Certo, ma in quantità sufficiente per giustificare il costo di tale virtualizzatore.

    .......



    Un layer di compatibilità, se fatto bene, non


    penalizza le


    prestazioni.



    Certo che le penalizza, gli esempi si sprecano

    (un nome a caso? Java).

    Java non è un layer di compatibilità, è un
    interprete con precompliazione in
    pseudo-codice.

    Wine è un layer di compatibilità, Crossovers è un
    layer di compatibilità, cygwin è un layer di
    compatibilità.ORRORE!!! Vade retro!!! Già provata sulla mia pelle!
    Le applicazioni per iPhone (sviluppate quando
    iPad non c'era) come si comportano su
    iPad?Funzionano, ovviamente.
    E comunque, cosa accadrà quando si arriverà a
    questo:
    [img]http://dotgiri.com/wp-content/uploads/2010/03

    useranno tre layout diversi?E perché no?
    (a parte gli scherzi, un dispositivo con un
    concept del genere potrebbe avere i suoi
    vantaggi: lo si può mettere su una scrivania, al
    posto del desktop, o appendere al muro, al posto
    di un
    televisore)Dove hai preso quella foto ce n'è una versione ancora più grande :D
    La "famiglia" di computers o di dispositivi non è
    una novità (c'era anche nella serie Apple II, nei
    commodore, negli MSX, negli Atari, negli
    Spectrum)Ed è li che si vede chi la le palle


    Maggior frammentazione, quindi, e maggior


    richiesta di


    lavoro.



    Una disgrazia, vero?

    Sì: un maggior spreco di ore-uomo e di soldi.Allora tanto vale sopprimere quello che non lavora, così non spreca risorse.

    E pensa per un momento se la persona potrebbe

    essere modificata anch'essa per aumentare

    l'efficienza del vestito, non si raggiungerebbe

    la massima efficienza?

    Mi vengono i brividi al pensieroEra solo una non mi viene la parola una specie di analogia.
    Quali altre piattaforme?Windows Mobile, Symbian, Palm OS, Blackberry...
    Alcuno programmi che per iphone costano tre euro,
    per altre piattaforme sono gratuiti; e alcuni
    programmi esistono solo per iPhone (perchè sono
    troppo specifici), quindi non puoi paragonare i
    prezzi.Come no:http://www.handango.it/

    I programmi gratuiti non li considero proprio,

    perché nel 99,99% dei casi sono prodotti privi
    di

    valore.

    Questo mi sembra un commento da fanboy.Sembra, invece è solo quotidiana esperienza su AppStore. E sottolineo, QUOTIDIANA!Ti ricordo che tutti i programmi su AppStore vengono commentati e valutati da chi li ha provati (solo chi li ha scaricati può commentare e dare la valutazione da 1 a 5 stelle). Quindi la verità sta lì visibile a tutti.

    Ma questo non sono io a dirlo, ma un

    campione auto-selezionato e sempre variabile di

    85 milioni di persone, quelli che lasciano le

    recensioni scritte in

    AppStore.

    Quindi, tutti utenti iPhone, non utenti di altre
    piattaforme: un bias di selezione notevole,
    direi.Senza dubbio, visto che il 99,2% del mercato software mobile lo fa AppleStore, con i suoi 3 miliardi di download.
  • sadness with you scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo

    No: senza L'AppStore l'iPhone non aveva nulla di

    interessante da offrire

    Salvo il mondo in tasca. Quisquilie.Se parli di internet, ti sconvolgerà sapere che lo fanno pure tutti gli altri smartphone...

    Quindi alza gli occhi e scoprirai che non esiste

    solo "infinite loop 1"

    I miei occhi hanno già visto volar via 750 euro
    per un Symbian e 650 euro per un Palm. Hanno
    visto abbastanza cose brutte, d'ora in poi
    vedranno solo cose belle, con la mela
    morsicata.
    Papale papale.bel modo di aggirare una risposta


    Gli sviluppatori hanno trovato un nuovo


    Klondike, altro che storie!



    Certo... ora però inizia a togliergli un po' di

    tool di sviluppo e costringili, ognuno, a farsi

    un motore 3D in Xcode... quanto scommetti che una

    buona parte mollerà per passare ad Android?

    Ottima cosa per me, sia come utente (solo
    programmi D.O.C.G.) che come futuro (spero)
    sviluppatore iPhone OS (meno concorrenza).illuso...
  • sadness with you scrive:
    Re: Se io fossi Adobe...
    - Scritto da: bibop
    photoshop tre anni indietro rispetto a come
    potrebbe essere se adobe usasse le api e tutte le
    tecnologie che apple mette a disposizione... si,Bene... e già qui si potrebbe chiudere il discorso
    rispetto alla versione per windows no,opinabile... molte cose, purtroppo funzionano meglio su Win
    quindi e'
    un essere indietro penalizzante per l'utenza
    macintosh e per il settore tutto ma nn c'e' di
    meglio ne prodotto da adobe ne da altri, quindi
    sarebbe manna un competitor forte entrasse in
    concorrenza con adobeQuello che vedo in quel settore è che molti passano da Mac a Win... a torto o a ragione, è quello che accade
    e affermare che l'abbandono da parte di adobe
    della piattaforma di apple nn sarebbe un danno
    per adobe oltre che per apple mi sembra un po'
    naive ma sono considerazioni personali...a livello di fatturato, non so quanto incida la parte Maca livello di immagine... nei confronti di chi? agli utenti win non gliene può XXXXXXX de meno... agli occhi degli utenti Mac, la faccia, in parte l'ha già persa... certo... è difficile che arrivi all'abbandono totale, ma molti si stanno già guardando intorno per cercare alternative
    la creative suite 5 e' cocoa o e' ancora carbon?non lo so... so che finalmente è arrivato il supporto ai 64 bit
    • bibop scrive:
      Re: Se io fossi Adobe...
      - Scritto da: sadness with you
      - Scritto da: bibop

      photoshop tre anni indietro rispetto a come

      potrebbe essere se adobe usasse le api e tutte
      le tecnologie che apple mette a disposizione... si,

      Bene... e già qui si potrebbe chiudere il discorsobene

      rispetto alla versione per windows no,

      opinabile... molte cose, purtroppo funzionano
      meglio su Win perche' adobe deve tenersi lontano da tutto quello che di buono c'e' su mac os x per mantenere la cross compatibilita' tra piattaforme...

      quindi e'

      un essere indietro penalizzante per l'utenza

      macintosh e per il settore tutto ma nn c'e' di

      meglio ne prodotto da adobe ne da altri, quindi

      sarebbe manna un competitor forte entrasse in

      concorrenza con adobe

      Quello che vedo in quel settore è che molti
      passano da Mac a Win... a torto o a ragione, è
      quello che
      accadesei negli anni 90? hai inventato la macchina del tempo e nn lo hai comunicato a punto informatico?quello che vedo io e' un sacco di gente che con la sirena di windows si e' scottata a suo tempo ed e' tornata a macintosh... "a ragione o a torto" non e' affatto quello che accade...

      e affermare che l'abbandono da parte di adobe

      della piattaforma di apple nn sarebbe un danno

      per adobe oltre che per apple mi sembra un po'

      naive ma sono considerazioni personali...

      a livello di fatturato, non so quanto incida la
      parte Mac a livello di immagine... nei confronti di chi?
      agli utenti win non gliene può XXXXXXX de meno...
      agli occhi degli utenti Mac, la faccia, in parte
      l'ha già persa... certo... è difficile che arrivi
      all'abbandono totale, ma molti si stanno già
      guardando intorno per cercare
      alternativel'immagine di una azienda nn e' data solo dagli utenti che se ne fregano... e' data dalle riviste dagli studi di grafica importanti dal blasone meritato o meno...

      la creative suite 5 e' cocoa o e' ancora carbon?

      non lo so... so che finalmente è arrivato il
      supporto ai 64 bitse tu conoscessi mac os x sapresti che la tua risposta ha poco senso... se nn e' stato riscritto in cocoa non puo' essere a 64bit se la versione macintosh e' a 64bit allora e' stato riscritto in cocoaper tornare sopra... la parte mac influisce a sufficienza dal riscrivere, certo non velocemente (e questo e' uno dei peccati originali di adobe contro apple), millioni di righe di codice anche vecchio di anni e anni in api cocoa... se nn lo chiami attaccamento alla piattaforma per motivi di immagine e fatturato questo...
    • bibop scrive:
      Re: Se io fossi Adobe...
      cade a fagiuolo, come avrebbe detto mia nonna...http://www.macitynet.it/macity/articolo/Causa-Adobe-contro-Apple/aA43168 Ancora oggi Adobe sviluppa circa il 50% del suo business su piattaforma Mac Os nn so sia vero ma nn vedo il motivo di scrivere cose false da parte di macity... capisci perche' adobe non puo' abbandonare la piattaforma apple?
      • FinalCut scrive:
        Re: Se io fossi Adobe...
        - Scritto da: bibop
        cade a fagiuolo, come avrebbe detto mia nonna...

        http://www.macitynet.it/macity/articolo/Causa-Adob

        Ancora oggi Adobe sviluppa circa il 50% del
        suo business su piattaforma Mac
        Os

        nn so sia vero ma nn vedo il motivo di scrivere
        cose false da parte di macity... capisci perche'
        adobe non puo' abbandonare la piattaforma
        apple?Stavo per scriverlo io.Non è difficile da credere. Il Mac è sempre stato la piattaforma di riferimento per grafica e stampa.Windows ha avuto sempre una larga fetta grigia di gente che usa software crakato e si improvvisa.Il 90% del mercato dei notebook sopra i 1000$ è di Apple.É chiaro che il potere di acquisto da parte dei professionisti gioca un ruolo fondamentale in questo caso. Se devo spendere 2000 per un c*sso di CS5 preferisco almeno stare comodo ed usare un Mac.Comunque lancio una provocazione, io vedrei con favore l'abbandono da parte di Adobe da parte di Apple...Di sicuro le cose cambierebbero, io credo in meglio per due ragioni.1) Apple acquisterebbe Adobe a prezzo di saldo con evidenti conseguenze.2) Salterebbero fuori software concorrenti su Mac.Insomma, Adobe ci ha già provato, ha eliminato Premiere su Mac OS X per poi tornare mestamente sui suoi passi, ma oramai gli utenti Mac vivono felicemente senza quel bloatware che aveva problemi perfino sulla gestione della timeline.(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 23.53-----------------------------------------------------------
        • bibop scrive:
          Re: Se io fossi Adobe...
          con questi dati e' alquanto difficile anche solo dubitare che adobe possa anche solo pensare di abbandonare la piattaforma macintosh... poi ovvio che si vedono un sacco di copie di photoshop installate su windows... chiunque ha bisogno di photoshop con i suoi 2 giga di installazione per ridimensionare le foto del compleanno del fidanzato/a... ad adobe quelle installazioni non interessano... non fanno bilancioqualcuno sa dirmi se la cs5 e' la tanto sospirata riscrittura in cocoa di creative suite? non trovo info a riguardo-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 23.54-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            - Scritto da: bibop
            con questi dati e' alquanto difficile anche solo
            dubitare che adobe possa anche solo pensare di
            abbandonare la piattaforma macintosh... poi ovvio
            che si vedono un sacco di copie di photoshop
            installate su windows... chiunque ha bisogno di
            photoshop con i suoi 2 giga di installazione per
            ridimensionare le foto del compleanno del
            fidanzato/a... ad adobe quelle installazioni non
            interessano... non fanno
            bilancioHo aggiornato il mio precedente post con una provocazione
            qualcuno sa dirmi se la cs5 e' la tanto sospirata
            riscrittura in cocoa di creative suite? non trovo
            info a
            riguardoSolo Photoshop, AfterEffects e Premiere sono in cocoa, tutti gli altri rimangono in carbon...poi dimmi te se non ti viene voglia di mandarli a f******** quelli della Adobe.(linux)(apple)
          • bibop scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            si ho letto... carina come provocazione... apple che diventa padrona di flash :Pnon illustrator... interessante... ca//oni, grazie della info mi hai rovinato la serata :)
          • FinalCut scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...

            non illustrator... interessante... ca//oni,Nemmeno "Flash"... interessante, vero?
            grazie della info mi hai rovinato la serataLo so... Adobe, ti hanno pesata, ti hanno misurata.. e ti hanno trovata mancante...quindi non lamentarti se ti chiudono le porte in faccia.(linux)(apple)
          • sadness with you scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            - Scritto da: FinalCut
            Solo Photoshop, AfterEffects e Premiere sono in
            cocoa, tutti gli altri rimangono in
            carbon...
            poi dimmi te se non ti viene voglia di mandarli a
            f******** quelli della
            Adobe.appunto... magari con la CS10...
        • Vega scrive:
          Re: Se io fossi Adobe...

          Se devo spendere 2000 per un c*sso
          di CS5 preferisco almeno stare comodo ed usare un
          Mac.ma cosa diavolo vuol dire? cos'ha i tasti in pelle e l'aria condizionata??
          • FinalCut scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            - Scritto da: Vega

            Se devo spendere 2000 per un c*sso

            di CS5 preferisco almeno stare comodo ed usare
            un

            Mac.

            ma cosa diavolo vuol dire? cos'ha i tasti in
            pelle e l'aria
            condizionata??Ha "Mac OS X"... ma chi usa Wincess non riesce a cogliere la differenza...Hai mai fatto un viaggio su una Mercedes Classe S o una berlina da almeno 70.000 ?Se lo hai fatto sai che alcune cose finché non le provi, non le capisci, se non lo hai fatto penserai che una Wolkwagen possa offrirti tutto il comfort di questo mondo.Beninteso, tu sei libero di usare Windows o quello che ti pare, il problema è tuo, non mio. (linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2010 00.44-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            no virus, macchine fatte a misura di os e os fatto su misura per l'hardware, interfaccia ergonomica, problemi relativamente bassi rispetto a windows ecceccquello e' "star comodi" e su tutte... per usare a livelli ottimali un mac nn serve saper configurare e usare il mac... come viene ripetuto tipo matra dai guru da forum amanti di windows... "se windows non ti funziona e' perche' non lo sai configurare/usare" il mac funziona... ai clienti di adobe quello interessa... che il pc funzioni... comodita'
          • FinalCut scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            - Scritto da: Vega

            Se devo spendere 2000 per un c*sso

            di CS5 preferisco almeno stare comodo ed usare
            un

            Mac.

            ma cosa diavolo vuol dire? cos'ha i tasti in
            pelle e l'aria
            condizionata??Tanto per farti un esempio ... oggi un amico mi ha inviato questo articolo...http://www.geekissimo.com/2010/04/17/chrome-5-estensioni-lavorare-velocemente/Mi ha fatto morire dalle risate perché 4 su 5 estensioni sono gestite in maniera nativa molto semplicemente da Mac OS X per la quinta ed ultima basta usare i bookmark nella barra dei preriti...Trovo stupido che per fare cose banali come quelle citate su PC si abbia bisogno di add-on ed estensioni.(linux)(apple)
      • sadness with you scrive:
        Re: Se io fossi Adobe...
        - Scritto da: bibop
        nn so sia vero ma nn vedo il motivo di scrivere
        cose false da parte di macity...macity... un nome una garanzia (garanzia che mai e poi mai diranno qualcosa contro Apple)
        capisci perche'
        adobe non puo' abbandonare la piattaforma
        apple?se fosse vero, hai ragionePS: in merito a quello che dici sopra, MacOSX lo conosco... semplicemente non sono sviluppatore e non ho associato i 64 bit / Cocoa...(in ogni caso... cocoa c'è dal... 2000? 2001? ci hanno messo 10 anni? complimenti ad Adobe...)
        • bibop scrive:
          Re: Se io fossi Adobe...
          anche io ho usato il condizionale ma non c'e' alcun motivo per usarlo, macity e' un sito serio e la cosa e' un po' piu' complessa...e' colpa di macromedia, adobe e microsoft se esiste mac os x carbon + cocoafu il rifiuto di queste tre a costringere apple a creare carbon e a ritardare il rilascio del sucXXXXXre di mac os 9, la prima non esiste piu' ma la sua punta di diamante (flash) e' a rischio, la terza ha ricevuto batoste su batoste da apple... la seconda... adobe ha paura, 15 anni fa poteva permettersi di dire SI o NO oggi non puo' che usare gli evangelisti per creare rumore su internet per poi dare una versione ufficiale piu' pacata... intanto le lamentele anche isteriche si diffondono con la speranza, loro, che il "popolo di internet" convinca apple a cambiare strategia per evitare troppo vociare negativo... ora passano alle vie legali... come recita l'articolo di macity, sara' interessante quando verra reso pubblico "lappiglio legale"
  • sadness with you scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo
    - Scritto da: sadness with you

    Ti sfugge il nesso? Eppure non è difficile: se

    posso fare un'applicazione con Flash, la posso

    fare anche da PC; se devo farla per forza con

    l'SDK devo comprare un Mac

    Non è un segreto che Mac sia migliore, visto che
    sei libero di sviluppare per tutte le
    piattaforme.Non è proprio così: non ci sono problemi tecnici o tecnologici... è Apple che ti impedisce di sviluppare per iPhone con qualcosa di diverso da un Mac
    • ruppolo scrive:
      Re: e un bel marchio certificato?
      - Scritto da: sadness with you
      - Scritto da: ruppolo

      - Scritto da: sadness with you


      Ti sfugge il nesso? Eppure non è difficile: se


      posso fare un'applicazione con Flash, la posso


      fare anche da PC; se devo farla per forza con


      l'SDK devo comprare un Mac



      Non è un segreto che Mac sia migliore, visto che

      sei libero di sviluppare per tutte le

      piattaforme.

      Non è proprio così: non ci sono problemi tecnici
      o tecnologici... è Apple che ti impedisce di
      sviluppare per iPhone con qualcosa di diverso da
      un
      MacChe sia Apple o Dio, la realtà è che con Mac sviluppi per qualsiasi piattaforma, con PC no.
      • sadness with you scrive:
        Re: e un bel marchio certificato?
        - Scritto da: ruppolo



        Ti sfugge il nesso? Eppure non è difficile: se



        posso fare un'applicazione con Flash, la posso



        fare anche da PC; se devo farla per forza con



        l'SDK devo comprare un Mac





        Non è un segreto che Mac sia migliore, visto che


        sei libero di sviluppare per tutte le


        piattaforme.



        Non è proprio così: non ci sono problemi tecnici

        o tecnologici... è Apple che ti impedisce di

        sviluppare per iPhone con qualcosa di diverso da

        un Mac

        Che sia Apple o Dio,stai sfiorando l'assurdità, ma non ne dubitavo: messo alle strette non riesci a trovare argomentazioni sensate...
        la realtà è che con Mac
        sviluppi per qualsiasi piattaforma, con PC no.la realtà è che esiste anche il XXXXXXXXX... se è per questo...
      • Wolf01 scrive:
        Re: e un bel marchio certificato?
        - Scritto da: ruppolo
        Che sia Apple o Dio, la realtà è che con Mac
        sviluppi per qualsiasi piattaforma, con PC
        no.AHHAHAHAHAHAHHHHHA no dai, credi ancora a queste buffonate, ma te le racconta Jobs in persona?Effettivamente da PC si riesce a programmare per TUTTE le piattaforme tranne che per OS/X, stranamente... cosa che ha portato all'abbandono del porting su OS/X di svariati progetti perchè NESSUNO si azzarda a comprare i certificati, SDK e varie per compilare gli eseguibili per farli girare sul Mac.E sinceramente non vedo molti software programmati e compilati da Mac, chissà perchè la gente preferisce qualcosa di più pratico e poco costoso, non che con un Mac non si possa, però non lo vedo pratico e poco costoso.
        • bibop scrive:
          Re: e un bel marchio certificato?
          OS/2 non OS/X e Mac Os X non OS/X OSX e non OS/X e' gergale e puo' essere al piu' riferito al comuni denominatore che accomuna mac os x e iphoneosl'sdk di quello che non e' OS/X io me lo scarico ogni volta che installo una major release a gratis e ci compilo tutto quello che mi pare a gratis e non c'e' bisogno di pagare se si vuole sviluppare/compilare con xcodec'hai un po' di confusione con le basi oltre che con i nomi e le sigle?
          • ruppolo scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            - Scritto da: bibop
            OS/2 non OS/X e Mac Os X non OS/X OSX e non OS/X
            e' gergale e puo' essere al piu' riferito al
            comuni denominatore che accomuna mac os x e
            iphoneos

            l'sdk di quello che non e' OS/X io me lo scarico
            ogni volta che installo una major release a
            gratis e ci compilo tutto quello che mi pare a
            gratis e non c'e' bisogno di pagare se si vuole
            sviluppare/compilare con
            xcode

            c'hai un po' di confusione con le basi oltre che
            con i nomi e le
            sigle?La confusione me l'hai fatta venire con questo post.In ogni caso a me del gratis non frega una cippa, i soldi per un Mac sono briciole in confronto al resto che serve per mettere in piedi una attività di sviluppo.Ma mi rendo conto che sto parlando con una masnada di ragazzini e studenti che devono ancora entrare nel mondo del lavoro.(non è diretto a te)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 18.59-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            OS/X e' una sigla che nn esiste... esisteva 0S/2... eccecc...affermare che per programmare e compilare su mac bisogna pagare balzelli e' falso, tutto qua
        • ruppolo scrive:
          Re: e un bel marchio certificato?
          - Scritto da: Wolf01
          chissà perchè la
          gente preferisce qualcosa di più pratico e poco
          costoso, non che con un Mac non si possa, però
          non lo vedo pratico e poco
          costoso.La gente (quella furba) preferisce sviluppare per la piattaforma dove girano i soldi.
          • Wolf01 scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            Microsoft, quindi
          • Funz scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            - Scritto da: ruppolo
            La gente (quella furba) preferisce sviluppare per
            la piattaforma dove girano i
            soldi.Sai che a parlare per slogan da venditori non convinci nessuno?
          • bibop scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            tu oggi quale piattaforma sceglieresti per programmare x vivere?
  • ruppolo scrive:
    ---
    ----------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 16.31-----------------------------------------------------------
  • lordream scrive:
    Re: La piccolezza della apple
    stupidino?.. STUPIDINO?... no ora me lo spieghi.. sei un religioso della eppol.. ci lavori.. come messia hai stivgiob.. riesci a difendere perfino l'ipad e ti esprimi con parole come STUPIDINO?..
  • sadness with you scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo

    Non ne sarei così sicuro... sono di più gli

    utenti che comprano da iTunes o quelli che

    scaricano?

    Dalle statistiche sono di più quelli che comprano
    da iTunes.
    Se non ci credi ti trovo il link.attendiamo fiduciosi...
    • ruppolo scrive:
      Re: e un bel marchio certificato?
      - Scritto da: sadness with you
      - Scritto da: ruppolo



      Non ne sarei così sicuro... sono di più gli


      utenti che comprano da iTunes o quelli che


      scaricano?



      Dalle statistiche sono di più quelli che
      comprano

      da iTunes.

      Se non ci credi ti trovo il link.

      attendiamo fiduciosiHo trovato il link, però devo dire che avevo letto male, la musica piratata da p2p è maggiore di quella acquistata:http://www.appleinsider.com/articles/10/04/12/number_of_high_school_students_planning_to_buy_an_iphone_doubles.htmlAnche se non di molto, 43% acquistata, 57% piratata (riferita alla sola musica prelevata online, dai teenagers americani)
      • sadness with you scrive:
        Re: e un bel marchio certificato?
        - Scritto da: ruppolo



        Non ne sarei così sicuro... sono di più gli



        utenti che comprano da iTunes o quelli che



        scaricano?





        Dalle statistiche sono di più quelli che comprano


        da iTunes.


        Se non ci credi ti trovo il link.



        attendiamo fiduciosi

        Ho trovato il link, però devo dire che avevo
        letto male, la musica piratata da p2p è maggiore
        di quella acquistata:Ma va...?E la cosa ti sorprende pure?Guarda che bastava aprire gli occhi e guardarsi intorno...
        http://www.appleinsider.com/articles/10/04/12/numb

        Anche se non di molto, 43% acquistata, 57%
        piratata (riferita alla sola musica prelevata
        online, dai teenagers americani)Certo... vorrei proprio sapere come la stimano quella piratata (tipo che se un amico mi passa il suo HD con 40GB di MP3, voglio vedere come vanno a conteggiarlo...)
  • DarkOne scrive:
    Re: La piccolezza della apple
    - Scritto da: ruppolo
    - Scritto da: DarkOne

    Sei sicuro?




    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2854385&m=285



    Se questo non è avere i paraocchi, non so cosa

    altro possa

    esserlo.

    Sei stupidino. Io con la "scusa" di qualche
    minuscola crepa (difetti insignificanti rispetto
    i danni estetici che subisce con l'uso qualunque
    cellulare), ho cambiato sia un 3G (a 11 mesi e
    mezzo) che un 3GS (a 5 mesi) con apparati meglio
    di nuovi, perché le uniche parti soggette ad
    usura sono nuove e le parti non soggette ad usura
    sono collaudate. Oltretutto viene data una
    ulteriore garanzia di 3
    mesi.
    Un servizio di assistenza di questo tipo è un
    sogno, in
    Italia.Ne riparliamo quando ti si riformeranno di nuovo le crepe e non sarai più coperto da garanzia.Non ho mai detto che il servizio di assistenza faccia pena, quanto il prodotto in sè sia palesemente di qualità scadente, pur essendo venduto a peso d'oro.Quando compro uno smartphone da 700 euro, non vuoi che dopo pochi mesi si formino delle crepe sulla scocca e non vuoi nemmeno che entri polvere dalla scocca, tantomeno che ne fuoriesca luce.A te sta bene? Sei la prima persona che leggo/sento sia contenta di aver comprato un prodotto difettato, con la certezza che anche il sostituto avrà lo stesso difetto. Perchè non si tratta di partite difettate, è proprio la plastica del cover che fa schifo e si spacca a tutti, da quello che leggo in giro.
  • bibop scrive:
    Re: La piccolezza della apple
    diro' di piu'... i ricondizionati di apple sono controllati al 100% prima di essere rimessi in mano ai clienti.. sono per assurdo piu' "sicuri" dei pezzi in vendita standard...
  • sadness with you scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    - Scritto da: ruppolo



    non vi sembra una soluzione adeguata?





    per me sviluppatore si.





    Per me utente, no.





    Chi è più importante?



    senza sviluppatori una piattaforma muore...

    ...e bye bye anche agli utenti

    Non mi pare che iPhone è nato per merito o con il
    contributo di sviluppatori esterni al perimetro
    di 1, Infine Loop,
    Cupertino...A me però pare che le vendite siano esplose dopo l'artura dell'AppStore, e le 200'000 applicazioni non le ha mica fatte tutte Apple...Se nel 2007 giocava da sola, ora c'è diversa concorrenza, quindi io starei molto attento a inanimicarmi gli sviluppatori
    • ruppolo scrive:
      Re: e un bel marchio certificato?
      - Scritto da: sadness with you
      A me però pare che le vendite siano esplose dopo
      l'artura dell'AppStore,E non per il fatto di averlo venduto in altri 90 paesi del mondo?
      e le 200'000 applicazioni
      non le ha mica fatte tutte
      Applecerto che no.
      Se nel 2007 giocava da sola, ora c'è diversa
      concorrenza, quindi io starei molto attento a
      inanimicarmi gli
      sviluppatoriGli sviluppatori hanno trovato un nuovo Klondike, altro che storie!
      • sadness with you scrive:
        Re: e un bel marchio certificato?
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: sadness with you

        A me però pare che le vendite siano esplose dopo

        l'artura dell'AppStore,

        E non per il fatto di averlo venduto in altri 90
        paesi del mondo?No: senza L'AppStore l'iPhone non aveva nulal di interessante da offrire

        e le 200'000 applicazioni

        non le ha mica fatte tutte

        Apple

        certo che no.Quindi alza gli occhi e scoprirai che non esiste solo "infinite loop 1"

        Se nel 2007 giocava da sola, ora c'è diversa

        concorrenza, quindi io starei molto attento a

        inanimicarmi gli sviluppatori

        Gli sviluppatori hanno trovato un nuovo Klondike,
        altro che storie!Certo... ora però inizia a togliergli un po' di tool di sviluppo e costringili, ognuno, a farsi un motore 3D in Xcode... quanto scommetti che una buona parte mollerà per passare ad Android?
        • ruppolo scrive:
          Re: e un bel marchio certificato?
          - Scritto da: sadness with you
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: sadness with you


          A me però pare che le vendite siano esplose
          dopo


          l'artura dell'AppStore,



          E non per il fatto di averlo venduto in altri 90

          paesi del mondo?

          No: senza L'AppStore l'iPhone non aveva nulal di
          interessante da
          offrireSalvo il mondo in tasca. Quisquilie.
          Quindi alza gli occhi e scoprirai che non esiste
          solo "infinite loop
          1"I miei occhi hanno già visto volar via 750 euro per un Symbian e 650 euro per un Palm. Hanno visto abbastanza cose brutte, d'ora in poi vedranno solo cose belle, con la mela morsicata.Papale papale.

          Gli sviluppatori hanno trovato un nuovo
          Klondike,

          altro che storie!

          Certo... ora però inizia a togliergli un po' di
          tool di sviluppo e costringili, ognuno, a farsi
          un motore 3D in Xcode... quanto scommetti che una
          buona parte mollerà per passare ad
          Android?Ottima cosa per me, sia come utente (solo programmi D.O.C.G.) che come futuro (spero) sviluppatore iPhone OS (meno concorrenza).
  • DarkOne scrive:
    Re: La piccolezza della apple
    - Scritto da: bibop
    avere il paraocchi vuol dire nn sapere cosa c'e'
    intorno a te non volerlo conoscere e rimanere su
    posizioni preconcette e
    preconfezionate

    ruppolo, del quale spesso non condivido i post,
    ha una conoscenza credo comprensiva della materia
    data dall'esperienza e dall'uso e da tale
    esperienza ha scelto cosa per lui e' o deve
    essere l'informatica di consumo, che lo esprima
    senza mezzi termini e anche lodevole, che poi
    certi discorsi siano poi portati agli estremi a
    causa della proliferazione dei cloni trolloni e'
    un dato di
    fatto...Sei sicuro?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2854385&m=2855303#p2855303Se questo non è avere i paraocchi, non so cosa altro possa esserlo.
    • bibop scrive:
      Re: La piccolezza della apple
      - Scritto da: bibop
      ruppolo, del quale spesso non condivido i post,
      che poi
      certi discorsi siano poi portati agli estremi a
      causa della proliferazione dei cloni trolloni e'
      un dato di fatto...anche il tuo intervento era abbastanza interessante sotto certi punti di vista....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 15.22-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: La piccolezza della apple
      - Scritto da: DarkOne
      Sei sicuro?

      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2854385&m=285

      Se questo non è avere i paraocchi, non so cosa
      altro possa
      esserlo.Sei stupidino. Io con la "scusa" di qualche minuscola crepa (difetti insignificanti rispetto i danni estetici che subisce con l'uso qualunque cellulare), ho cambiato sia un 3G (a 11 mesi e mezzo) che un 3GS (a 5 mesi) con apparati meglio di nuovi, perché le uniche parti soggette ad usura sono nuove e le parti non soggette ad usura sono collaudate. Oltretutto viene data una ulteriore garanzia di 3 mesi.Un servizio di assistenza di questo tipo è un sogno, in Italia.
  • ruppolo scrive:
    Re: La dittatura della mela...
    - Scritto da: keith
    - Scritto da: ruppolo

    - Scritto da: keith


    In poche parole: l'Apple vuole che i propri


    sistemi


    siano


    "chiusi", nessuno può installare applicazioni


    senza passare per l'app store.



    OTTIMO, per me utente è sinonimo di garanzia di

    qualità.

    Non hai capito.Ho capito più di quello tu possa mai immaginare.Io VOGLIO che tutte le applicazioni passino da AppStore e, se potessi, consiglierei ad Apple di approfondire maggiormente i controlli, solo che con mille applicazioni al giorno da approvare è dura.
    Ciò ti limita nelle cose che puoi fare.Teoricamente, in pratica non ho mai potuto fare così tante cose con un computer tascabile. Mi sorprendo ogni giorno!
    Su un dispositivo di centinaia di euro
    devo poter fare quello che voglio:L'erba voglio non cresce nemmeno nel giardino del re.
    installare ed usare tutte le tecnologie
    che preferisco, non soltanto quelle
    che Jobs mi impone (quindi è una dittatura).Perfetto, sai cosa dei fare? TE LO DEVI COSTRUIRE DA TE!
    Non capisci nulla di Java.Ma capisco di tante altre cose, mentre tu hai i paraocchi del nerd.
    La piattaforma Android funziona
    benissimo. Alla Google non sono
    così cretini.Alla Google sono molto cretini, perché si sono buttati in business che non gli compete. Nexus docet. Esattamente come sta facendo Microsoft, con i risultati sotto gli occhi di tutti.
    Si evince dal tuo post che non
    sei un esperto di linguaggi di programmazione
    o uno sviluppatore.Te l'ho detto, hai i paraocchi.Io ho iniziato programmando in linguaggio macchina (cerca su Internet cos'è) e ora programmo ad alto livello, perché col mio lavoro mi ci devo mantenere.
    Sei semplicemente una delle tante vittime del
    marketing
    aziendale.Cresci.
    Java, come tecnologia, non è inefficienteMa no, figurati.Anche un non addetto ai lavori può vederlo con i suoi occhi, basta che provi ad usare NeoOffice.
    Per farti capire che sbagli ti faccio
    un esempio: la piattaforma .NET della Microsoft
    è stata messa a punto proprio sulla stessa
    idea della piattaforma Java.
    In poche parole: è una copia del framework Java
    EE.
    Se dai uno sguardo, anche superficiale a tali
    sistemi,
    ti renderai conto che sono molto simili (es.
    entrambi
    usano codice compilato JIT): il meccanismo
    di funzionamento è lo stesso.

    Un altro esempio semplice: le schede dei
    telefonini
    funzionano internamente con JavaMa è ovvio, ci sono millemila modelli e la potenza che serve per far andare quelle quattro funzioni in croce è pressoché zero.
    Per non parlare di tutto il codice che sta dietro
    a
    siti web come Facebook (sviluppato in PHP e con
    componenti business scritti in Java), Google, ecc.Cosa c'entra Facebook con applicazioni che devono sfruttare hardware specifici?Facebook ha obiettivi diametralmente opposti e non deve neppure garantire standard qualitativi a chicchessia (tant'è che un XXXXX di sistema, dal punto di vista dell'usabilità).
    Per non parlare delle sonde spaziali della NASA,
    programmate in JavaMa per piacere Ma con chi credi parlare? "sonda" non è sinonimo di computer, eh!
    Java è il linguaggio più studiato nelle
    università.Questo non significa nulla.
    Ti potrei fare mille esempi, ma non capiresti
    perché non conosci lo sviluppo software
    e sei sottomesso alla logica commerciale
    della Apple.Io sviluppo software da prima che tu venissi al mondo.
    Gli utenti sono i sudditi, Jobs è il dittatore.E tu non capito (ancora) un tubo della vita.
    Leggiti un po' di filosofia e di storia, poi ne
    riparliamo.Prova a pagare alla cassa del supermercato con la filosofia...
  • ruppolo scrive:
    Re: Garantire il funzionamento sempre
    Concordo perfettamente.
  • soulista scrive:
    Re: La dittatura della mela...
    - Scritto da: keith
    - Scritto da: sadness with you

    Evidentemente non ti è ben chiaro il concetto...



    quello che è stato impedito con la nuova licenza

    dell'SDK è la compilazione di applicazioni con

    strumenti di terze parti, applicazioni che

    sarebbero cmq passate per

    l'AppStore...

    Hai capito il perché?
    Te le dico io: per sviluppare
    codice per iPhone dovrei comprarmi
    un computer della Apple...Non pensavo che le SDK fossero solo per Macintosh.
    • DarkOne scrive:
      Re: La dittatura della mela...
      - Scritto da: soulista
      Non pensavo che le SDK fossero solo per Macintosh.Devi avere un mac per sviluppare per iphone/ipad:Da wikipedia: "L'SDK richiede un Mac Intel con Mac OS X Leopard. Altri sistemi operativi, inclusi Microsoft Windows e vecchie versioni di Mac OS X, non sono supportati."In effetti c'è anche questa variabile da mettere in conto...forse è più per questa ragione che hanno messo quell'obbligo. Ma, come si dice, due piccioni con una fava...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 13.54-----------------------------------------------------------
  • N4PoLeOnE scrive:
    La piccolezza della apple
    Dai,la apple fino a prima dell'iphone era in 4 ragazzetti o qualche informatico anzianotto a cagarsela, poi fa i prodotti fighi che costano e tutti a comprarlo... e ora torna a rimpicciolirsi richiudendosi nel suo guscetto per un altra decina di anni.La apple sa di non poter competere in un mercato vero, la sua tecnica è semplice... piccoli lanci, poco rischio e tenersi stretti i fan boy pronti a spendere 1000 euro a comando.
    • sadness with you scrive:
      Re: La piccolezza della apple
      "la piccolezza del tuo commento"... casomai...
    • ruppolo scrive:
      Re: La piccolezza della apple
      Ecco uno col paraocchi.
      • DarkOne scrive:
        Re: La piccolezza della apple
        - Scritto da: ruppolo
        Ecco uno col paraocchi.Lui? (ROTFL) (ROTFL) (ROTFL)
        • bibop scrive:
          Re: La piccolezza della apple
          scrivere una manciata di fesserei come quelle e' ingiustificabile... oppure sei d'accordo con lui? no perche se lo sei c'hai grossa crisi anche tu...
          • DarkOne scrive:
            Re: La piccolezza della apple
            - Scritto da: bibop
            scrivere una manciata di fesserei come quelle e'
            ingiustificabile... oppure sei d'accordo con lui?
            no perche se lo sei c'hai grossa crisi anche
            tu...No, ma ruppolo una frase del genere non la può pronunciare :DIn questo caso c'è una variante al detto: il bue che da del cornuto al cervo!
          • bibop scrive:
            Re: La piccolezza della apple
            avere il paraocchi vuol dire nn sapere cosa c'e' intorno a te non volerlo conoscere e rimanere su posizioni preconcette e preconfezionateruppolo, del quale spesso non condivido i post, ha una conoscenza credo comprensiva della materia data dall'esperienza e dall'uso e da tale esperienza ha scelto cosa per lui e' o deve essere l'informatica di consumo, che lo esprima senza mezzi termini e anche lodevole, che poi certi discorsi siano poi portati agli estremi a causa della proliferazione dei cloni trolloni e' un dato di fatto...
    • bibop scrive:
      Re: La piccolezza della apple
      questo commento e' la tua battaglia di waterloo caro mio, perdente senza esser mai stato vincitore per di piu'
  • keith scrive:
    Re: La dittatura della mela...
    - Scritto da: ruppolo
    - Scritto da: keith

    In poche parole: l'Apple vuole che i propri

    sistemi

    siano

    "chiusi", nessuno può installare applicazioni

    senza passare per l'app store.

    OTTIMO, per me utente è sinonimo di garanzia di
    qualità.Non hai capito.

    Le due tecnologie

    incriminate, Flash e Java, consentirebbero
    proprio

    di eseguire software, anche complessi,

    direttamente

    da una pagina web (ma non solo).
    Il che non me ne può XXXXXXX di meno.Ciò ti limita nelle cose che puoi fare.Su un dispositivo di centinaia di eurodevo poter fare quello che voglio:installare ed usare tutte le tecnologieche preferisco, non soltanto quelleche Jobs mi impone (quindi è una dittatura).

    Ciò, secondo il tiranno Jobs, danneggerebbe

    l'Apple.

    Quindi, la politica da adottare contempla la

    denigrazione

    delle tecnologie che si ritengono una minaccia -

    spesso

    con argomentazioni ridicole ("Java non non lo

    usa più nessuno") oltre che false: il linguaggio

    Java è usato sulla piattaforma Android, sulla

    quale gira una macchina virtuale simile a quella

    prodotta dalla Sun (ora Oracle). Tutte le

    applicazioni

    che girano sui telefoni con Android sono

    sviluppate in

    Java.

    Da ciò si deduce che Java è al contrario molto

    diffuso.

    Certamente, infatti si è visto il risultato:
    nessuno usava questi apparecchi se non per
    telefonare. Java è una soluzione inefficiente e
    su questo non ci
    piove.Non capisci nulla di Java.La piattaforma Android funzionabenissimo. Alla Google non sonocosì cretini.Si evince dal tuo post che nonsei un esperto di linguaggi di programmazioneo uno sviluppatore.Sei semplicemente una delle tante vittime del marketing aziendale.Java, come tecnologia, non è inefficiente...Per farti capire che sbagli ti faccioun esempio: la piattaforma .NET della Microsoftè stata messa a punto proprio sulla stessaidea della piattaforma Java.In poche parole: è una copia del framework Java EE.Se dai uno sguardo, anche superficiale a tali sistemi,ti renderai conto che sono molto simili (es. entrambiusano codice compilato JIT): il meccanismodi funzionamento è lo stesso.Un altro esempio semplice: le schede dei telefoninifunzionano internamente con Java...Per non parlare di tutto il codice che sta dietro asiti web come Facebook (sviluppato in PHP e concomponenti business scritti in Java), Google, ecc.Per non parlare delle sonde spaziali della NASA,programmate in Java...Java è il linguaggio più studiato nelle università.Ti potrei fare mille esempi, ma non capirestiperché non conosci lo sviluppo softwaree sei sottomesso alla logica commercialedella Apple.

    Tornando alla "dittatura della mela",
    "dittatura" per chi?Gli utenti sono i sudditi, Jobs è il dittatore.
    Il resto taglio, sono elucubrazioni senza senso.Leggiti un po' di filosofia e di storia, poi ne riparliamo.
  • Shu scrive:
    Se io fossi Adobe...
    ... annuncerei immediatamente l'abbandono dello sviluppo su OSX.Volenti o nolenti, una delle cose che tiene in piedi l'universo OSX è Photoshop, seguito da Illustrator e da Dreamweaver, per non parlare di Acrobat (ex-Distiller e Reader) e Flash Builder.Voglio vederla la Apple a coprire anche quel segmento di mercato in meno tempo di quanto impieghino i professionisti a passare ad altre piattaforme.In pratica poi comprerebbero Apple solo quelli che vogliono sviluppare per iPhone e iPad.Bye.
    • sadness with you scrive:
      Re: Se io fossi Adobe...
      - Scritto da: Shu
      ... annuncerei immediatamente l'abbandono dello
      sviluppo su OSX.non che da qualche anno a questa parte si impegni più tanto eh...
      Volenti o nolenti, una delle cose che tiene in
      piedi l'universo OSX è Photoshop, seguito da
      Illustrator e da Dreamweaver, per non parlare di
      Acrobat (ex-Distiller e Reader) e Flash
      Builder.questo era vero una volta...
      Voglio vederla la Apple a coprire anche quel
      segmento di mercato in meno tempo di quanto
      impieghino i professionisti a passare ad altre
      piattaforme.Non mi pare che Apple, ultimamente, si stia rivolgendo più di tanto ai professionisti (purtroppo...) in ogni caso non ci sono solo i professionisti di Photoshop... FinalCut ti dice niente? Logic? Aperture?
      In pratica poi comprerebbero Apple solo quelli
      che vogliono sviluppare per iPhone e iPad.Non è che prima dell'iPhone il Mac ce l'avessero solo i grafici neh...
      • soulista scrive:
        Re: Se io fossi Adobe...
        - Scritto da: sadness with you
        - Scritto da: Shu
        Non mi pare che Apple, ultimamente, si stia
        rivolgendo più di tanto ai professionisti
        (purtroppo...) in ogni caso non ci sono solo i
        professionisti di Photoshop... FinalCut ti dice
        niente? Logic?
        Aperture?... non mi sorprenderebbe se da un giorno all'altro facessero uscire anche un "Illustrator"
      • bibop scrive:
        Re: Se io fossi Adobe...
        osx e' avanti di almeno 3 anni a windows... e apple sta lavorando al sucXXXXXre di aqua oltre che ad un nuovo mac osx... questa stupidaggine dell'abbandonare l'os e' una tiritera che anche gli analisti finanziari piu' miopi hanno smesso raccontare... ora arrivi tu'?e forse nn hai notato ma adobe non puo' abbandonare la piattaforma macintosh... sarebbe un danno d'immagine e finanziario, ma oggi stanno raccogliendo quello che hanno seminato ngli ultimo 10 anni...a si' dov'era che 9 concorrenti su 10 avevano usato finalcutpro per produrre i loro lavori? il concorso dell'oratorio di spoleto?? no nn mi sembra...e dio volesse apple tirasse fuori una suite professionale per il settore grafico/cartaceo... adobe da quando ha acquisito macromedia e' diventato un elefante senza concorrenti...
        • ruppolo scrive:
          Re: Se io fossi Adobe...
          - Scritto da: bibop
          e dio volesse apple tirasse fuori una suite
          professionale per il settore grafico/cartaceoA quel punto vado veramente in chiesa ad accendere tutte le scorte di candele!!!
          • bibop scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            o anche meglio... un editor html5 quello sarebbe una mazzata tra capo e collo non indifferente.. ma qui siamo oltre il sogno
          • ruppolo scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            - Scritto da: bibop
            o anche meglio... un editor html5
            quello sarebbe una mazzata tra capo e collo non
            indifferente.. ma qui siamo oltre il
            sognoVisto che siamo oltre su iWeb! :D
          • bibop scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            su dai ... quello e' un giocattolo, il mio discorso era centrato all'utenza pro...
        • sadness with you scrive:
          Re: Se io fossi Adobe...
          - Scritto da: bibop
          osx e' avanti di almeno 3 anni a windows...E Photoshop per OSX è 3 anni indietro...
          e forse nn hai notato ma adobe non puo'
          abbandonare la piattaforma macintosh... sarebbe
          un danno d'immagine e finanziario,forse...
          e dio volesse apple tirasse fuori una suite
          professionale per il settore grafico/cartaceo...
          adobe da quando ha acquisito macromedia e'
          diventato un elefante senza concorrenti...quindi?
          • bibop scrive:
            Re: Se io fossi Adobe...
            photoshop tre anni indietro rispetto a come potrebbe essere se adobe usasse le api e tutte le tecnologie che apple mette a disposizione... si, rispetto alla versione per windows no, quindi e' un essere indietro penalizzante per l'utenza macintosh e per il settore tutto ma nn c'e' di meglio ne prodotto da adobe ne da altri, quindi sarebbe manna un competitor forte entrasse in concorrenza con adobee affermare che l'abbandono da parte di adobe della piattaforma di apple nn sarebbe un danno per adobe oltre che per apple mi sembra un po' naive ma sono considerazioni personali... la creative suite 5 e' cocoa o e' ancora carbon?
  • Nonriescoa Fareillogi n scrive:
    Come una console
    Non c'è più dubbio, l'iPhone non è uno smartphone, è una console per videogiochi: le politiche di sviluppo e pubblicazione sono pressoché le stesse. Dico quasi perché sulla Wii e sulla DS, ad esempio, è vietato usare codice open source, a questo la Apple ancora non c'è arrivata.Non ci credete? Risulta da un caso di una libreria GPL che era stata usata da un videogioo per DS, purtroppo non ricordo quale, e che non era stata creditata: per questo il produttore del gioco era stato denunciato dalla EFF, e non appena la Nintendo l'ha saputo gli ha revocato la licenza e ritirato tutte le copie del gioco proprio per questo motivo.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Come una console
      oddio certo che la nintendo ha usato un sistema eccessivamente "drastica" :D
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Come una console
      'Vietato usare codice opensource'. No. Vietato RUBARE codice. Detto questo, a quanto ne so è in via di sviluppo un videogioco basato su Nexuiz (GPL) per la PS3, con l'eccezione che qui il permesso di usare il codice l'hanno esplicitamente chiesto ed ottenuto (anche se c'erano dei problemi legali, staremo a vedere).
  • manila scrive:
    Re: Garantire il funzionamento sempre

    SONO ANDATO MAGARI UN PO OT. MA IL SENSO VOLEVA
    ESSERE: "se Jobs ha voluto chiudere i rapporti
    tra sdk e metacompilatori, secondo me si è
    accorto che generavano codice di mexxa e onde
    evitare di ritrovarsi con prodotti scadenti
    sull'appstore ha per l'ennesima volta messo il
    veto O COME DICO IO O NIENTE."Ed è una presa di posizione opinabile.Non credo che monotouch, sentenza, od altri "metacompilatori" possano fare codice di XXXXX. Al massimo è il programmatore che lo fa.Come la classica panzana sugli "sparagestionalivb". VB può essere un ottimo codice, va saputo usare e non impararlo con google.Detto questo, la qualità di certe APP sull'Apple Store è penoso, indipendentemente dal compilatore utilizzato, ma proprio perchè i controlli e verifiche che vengon fatti, sono spesso e volentieri alla "volemose bene".Io trovo App schifose fatte con l'Objective-C e app molto carine fatte con iSites. Dunque dove sta il problema a distruibire la seconda invece che la prima?Imho solamente commerciale.
    • Wolf01 scrive:
      Re: Garantire il funzionamento sempre
      Ma certo manila, tutto è legato sempre e solo a questioni commerciali, in fondo quello più venerato dall'antichità ad oggi è stato sempre il dio Denaro.La gente non pensa a com'è fatto, o come funziona, pensa a "se costa di più allora è più buono".
      • manila scrive:
        Re: Garantire il funzionamento sempre
        - Scritto da: Wolf01
        Ma certo manila, tutto è legato sempre e solo a
        questioni commerciali, in fondo quello più
        venerato dall'antichità ad oggi è stato sempre il
        dio
        Denaro.
        La gente non pensa a com'è fatto, o come
        funziona, pensa a "se costa di più allora è più
        buono".Esattamente Wolf. Come se avesse più qualità, cosa non necessariamente sempre vera. Soprattutto quando l'oggetto del contendere è del software.
  • Nonriescoa Fareillogi n scrive:
    Re: Garantire il funzionamento sempre
    - Scritto da: Redpill

    Ps: virtualizzando Leopard come ti stai trovando?
    Riesci a lavorare senza problemi? Da qualche
    tempo vorrei fare il tuo stesso percorso per
    arrivare a programmare per iPhone e
    iPad.Io mi ci trovo malissimo. Lento come la fame, in particolare la grafica e l'acXXXXX al disco, niente audio, niente aggiornamenti, e si pianta ogni ora.Se non potete investire su un Mac nuovo, almeno fatevi un favore e pigliatene uno usato, si trovano Macbook prima serie in condizioni passabili a 350 euro ormai.
  • MeX scrive:
    Re: Garantire il funzionamento sempre
    ottima testimonianza
  • Redpill scrive:
    Re: Ottimo!
    - Scritto da: angros

    E comunque, cosa accadrà quando si arriverà a
    questo:
    [img]http://dotgiri.com/wp-content/uploads/2010/03

    useranno tre layout diversi?
    (a parte gli scherzi, un dispositivo con un
    concept del genere potrebbe avere i suoi
    vantaggi: lo si può mettere su una scrivania, al
    posto del desktop, o appendere al muro, al posto
    di un
    televisore)
    Non capisco a cosa ti riferisci. Se come penso temi pagine infinite di applicazioni (come lo temevo io) hanno implementato sull'iPhone OS4 la possibilità di suddividere le app in categorie, gestibili già da iTunes.E mi sembra cosa assai intelligente e gradita. Sperando non deturpi la linearità del sistema operativo più intuitivo in circolazione.
  • Francesco l scrive:
    Re: e un bel marchio certificato?
    Non c'è bisogno di essere offensivi, gli errori in c ci sono eccome e l'ho anche scritto chiaramente che non penso assolutamente che non ci siano errori facendo le cose in un modo più tosto che in un altro.Il senso delle mie parole non è da prendere come tu lo intendi.è più tosto da intendere: se io ti do delle specifiche (un sdk) quindi un interfaccia con cui poter lavorare richiamando metodi come io ho pensato che vadano richiamati, inizializzando come io ti dico che devi inizzializzare, occupando memoria nella quantità che io ho progettato che vada occupata, allora se qualcosa va male io so come porre rimedio, altrimenti i fattori che entreranno in gioco saranno talmente tanti che sarà inevitabile affermare "non funziona".questo gira nel boschetto della mia fantasia.
  • gnulinux86 scrive:
    Re: Apple non fa più personal computer
    Spero che non accada mai.
  • lordream scrive:
    Re: Apple non fa più personal computer


    Prevedo che MacOS verrà ipoddizzato di qui a
    breve. Fonte: la palla di cristallo di Ruppolo
    :pdeve stare attento quando si siede..
  • gnulinux86 scrive:
    Re: Ma che ve frega!?
    Dai, non esagerare, non sono mica tutti come Ruppolo... :D
    • lordream scrive:
      Re: Ma che ve frega!?
      qui ti do torto.. purtroppo i fanboy della apple sono tutti identici.. rari pensieri propri e cio che scrivono è comune a chiunque sia un adepto eppol.. peggio che mai poi quando lavorano per la eppolla vasellina e la lingua usata a mo di carta igenica da stivgiob è normale
      • collione scrive:
        Re: Ma che ve frega!?
        rari pensieri propri? intendi il pacco avuto oggi con i macbook pro 13 pollici? se vai a leggere la pagina relativa sul sito apple noterai elogi a non finire del "potentissimo" core 2 duo :Dno dico ma scherziamo? restano con un'architettura vecchia e se ne vantano? e il bello è che sui modelli da 15 e 17 pollici ci sono gli i5 e i7
  • Andrea scrive:
    e un bel marchio certificato?
    non sarebbe stato piu' semplice concedere piu' liberta' (e quindi un SDK open che permetta a CHIUNQUE di fare quello che gli aggrada con QUALSIASI tool) e mettere un bel marchio di qualita' (o un marchio tipo "DOC" o "DOCG") alle applicazioni sviluppate con l'SDK nativo e garantito da Apple stessa?Il risultato sarebbe:- se smanettone o vuoi fare come ti pare? bene niente marchio ma se vuoi distribuisci pure il tuo programma- sei un utente "terrorizzato" dal fatto che il tuo iPhone possa incastrarsi? bene: scegli solo applicazioni che riportino il marchio "Made with Apple Original SDK" e pubblicate nello store di Applenon vi sembra una soluzione adeguata?(e' la stessa cosa che fa' Microsoft con i driver per i suoi sistemi operativi, ad esempio)
    • DarkOne scrive:
      Re: e un bel marchio certificato?
      - Scritto da: Andrea
      non vi sembra una soluzione adeguata?
      (e' la stessa cosa che fa' Microsoft con i driver
      per i suoi sistemi operativi, ad
      esempio)No, perchè così facendo concederesti libertà che apple non vuole concedere.A riprova di quanto s'è detto...tanto per gradire.
    • Francesco l scrive:
      Re: e un bel marchio certificato?
      Si dal mio punto di vista il tuo discorso non fa una piega,ma penso che invece dal punto di vista Mac, non sono interessati a mettere in circolazione sui loro dispositivi, "cose che possono andare in errore.", è una scelta di immagine alla base "se compri i nostri prodotti non avrai mai problemi" (che poi non sia sempre vero è normale, ma almeno si impegnano il più possibile nel seguire un modello).Rinunciano consciamente ad una fetta di clienti, perchè sono iteressati a quelli con i soldi che vogliono tutto e subito senza problemi, per noi smanettoni è più sensato dedicarsi ad android, se però uno vuole entrare nelle tasche dei clienti Mac, allora deve stare alle regole di Mac. IMHO
      • incredulo scrive:
        Re: e un bel marchio certificato?
        - Scritto da: Francesco l
        Si dal mio punto di vista il tuo discorso non fa
        una piega,ma penso che invece dal punto di vista
        Mac, non sono interessati a mettere in
        circolazione sui loro dispositivi, "cose che
        possono andare in errore.", è una scelta dicosa mi tocca leggere...Invece programmando in C gli errori non esistono!?!?!?!?!!? (datemi un interrobang :@ )
        immagine alla base "se compri i nostri prodotti
        non avrai mai problemi" (che poi non sia sempre
        vero è normale, ma almeno si impegnano il più
        possibile nel seguire un modello).Rinunciano
        consciamente ad una fetta di clienti, perchè sono
        iteressati a quelli con i soldi che vogliono
        tutto e subito senza problemi, per noi smanettoni
        è più sensato dedicarsi ad android, se però uno
        vuole entrare nelle tasche dei clienti Mac,
        allora deve stare alle regole di Mac.
        IMHOchissà quante altre storie ci sono nel boschetto della tua fantasia
    • ruppolo scrive:
      Re: e un bel marchio certificato?
      - Scritto da: Andrea
      non vi sembra una soluzione adeguata?per me sviluppatore si.Per me utente, no.Chi è più importante?L'esempio di Microsoft è perfetto, è esattamente quello che i clienti Apple rifuggono.
      • sadness with you scrive:
        Re: e un bel marchio certificato?
        - Scritto da: ruppolo

        non vi sembra una soluzione adeguata?

        per me sviluppatore si.

        Per me utente, no.

        Chi è più importante?senza sviluppatori una piattaforma muore... ...e bye bye anche agli utenti...
        • ruppolo scrive:
          Re: e un bel marchio certificato?
          - Scritto da: sadness with you
          - Scritto da: ruppolo



          non vi sembra una soluzione adeguata?



          per me sviluppatore si.



          Per me utente, no.



          Chi è più importante?

          senza sviluppatori una piattaforma muore...
          ...e bye bye anche agli utentiNon mi pare che iPhone è nato per merito o con il contributo di sviluppatori esterni al perimetro di 1, Infine Loop, Cupertino...
      • angros scrive:
        Re: e un bel marchio certificato?

        Per me utente, no.Questo è il punto più discutibile: io, come utente, non voglio una censura a monte, voglio l'acXXXXX a tutto. Poi, sta a me decidere cosa prendere, e di chi fidarmi.E (come utente) non credo proprio di essere solo.
        • ruppolo scrive:
          Re: e un bel marchio certificato?
          - Scritto da: angros

          Per me utente, no.

          Questo è il punto più discutibile: io, come
          utente, non voglio una censura a monte, voglio
          l'acXXXXX a tutto. Poi, sta a me decidere cosa
          prendere, e di chi
          fidarmi.

          E (come utente) non credo proprio di essere solo.Di sicuro sono in maggior numero quelli che la pensano come me.Avere l'acXXXXX a tutto comporta grandi competenze e grandi responsabilità, oltre che grandi rischi. Un onere che non offre una contropartita sufficiente.
          • angros scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?

            Di sicuro sono in maggior numero quelli che la
            pensano come
            me.
            Avere l'acXXXXX a tutto comporta grandi
            competenze e grandi responsabilità, oltre che
            grandi rischi. Un onere che non offre una
            contropartita
            sufficiente.Non ne sarei così sicuro... sono di più gli utenti che comprano da iTunes o quelli che scaricano? Sono di più gli utenti che usano l'App Store o quelli che craccano?E quanti preferiscono rischiare con i virus, pur di poter fare di testa loro?Il desiderio di "arrangiarsi" è forte...
          • ruppolo scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            - Scritto da: angros

            Di sicuro sono in maggior numero quelli che la

            pensano come

            me.

            Avere l'acXXXXX a tutto comporta grandi

            competenze e grandi responsabilità, oltre che

            grandi rischi. Un onere che non offre una

            contropartita

            sufficiente.

            Non ne sarei così sicuro... sono di più gli
            utenti che comprano da iTunes o quelli che
            scaricano?Dalle statistiche sono di più quelli che comprano da iTunes.Se non ci credi ti trovo il link.
            Sono di più gli utenti che usano l'App
            Store o quelli che
            craccano?Quelli che craccano sono una infinitesima minoranza. E stanno tutti XXXXXXXti, visto che Apple gli mette continuamente i bastoni tra ruote.
            E quanti preferiscono rischiare con i virus, pur
            di poter fare di testa
            loro?Pochissimi, e solo perché non si rendono minimamente conto che sono in totale balia del primo malintenzionato che capita.
            Il desiderio di "arrangiarsi" è forteCerto, finché non ti prendi la mattonata sulla testa.L'altro giorno Apple ha reso disponibile la prima beta di iPhone OS 4, 'sta gente col vizietto di arrangiarsi ha "firmato carte false" per avere questa beta, arrivando anche a pagare gente che gli registrasse l'identificativo dell'iPhone per avere l'autorizzazione. Ora sono li che piangono perché funziona male e non sanno come tornare indietro. Bambini.
          • sadness with you scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            - Scritto da: ruppolo
            Di sicuro sono in maggior numero quelli che la
            pensano come me.dubito...
            Avere l'acXXXXX a tutto comporta grandi
            competenze e grandi responsabilità, oltre che
            grandi rischi. spiderman?
            Un onere che non offre una
            contropartita sufficiente.guarda che l'AppStore attuale è già filtrato anche troppo... censurare anche il modo in cui sono create le applicazioni è da miope... a meno che non sia un tentativo (chissà come andrà) per incentivare la vendita di Mac
          • ruppolo scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            - Scritto da: sadness with you
            guarda che l'AppStore attuale è già filtrato
            anche troppo Sia lodato il cielo!!! Non riesco a star dietro alle novità, sono troppe!
            censurare anche il modo in cui
            sono create le applicazioni è da miope... a meno
            che non sia un tentativo (chissà come andrà) per
            incentivare la vendita di
            Mac???
          • sadness with you scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            - Scritto da: ruppolo

            guarda che l'AppStore attuale è già filtrato

            anche troppo

            Sia lodato il cielo!!! Non riesco a star dietro
            alle novità, sono troppe!quindi?

            censurare anche il modo in cui

            sono create le applicazioni è da miope... a meno

            che non sia un tentativo (chissà come andrà) per

            incentivare la vendita di Mac

            ???Ti sfugge il nesso? Eppure non è difficile: se posso fare un'applicazione con Flash, la posso fare anche da PC; se devo farla per forza con l'SDK devo comprare un Mac...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 16.13-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            di tutto questo giochino di "uso flash per creare l'applicazione" cosa fa cambiare da "flash consuma troppe risorse e quindi non lo vogliamo" ?aggirare il problema senza risolverlo non e' la soluzione, che poi sia un qualcosa che torna comodo agli sviluppatori poco mi interessa se l'appstore venisse invaso da giochini che drenano la batteria di chi sarebbe la colpa dei giochini o di apple che fa un telefono che non riesce a stare lontano da una presa elettrica?
          • ruppolo scrive:
            Re: e un bel marchio certificato?
            - Scritto da: sadness with you
            Ti sfugge il nesso? Eppure non è difficile: se
            posso fare un'applicazione con Flash, la posso
            fare anche da PC; se devo farla per forza con
            l'SDK devo comprare un
            MacNon è un segreto che Mac sia migliore, visto che sei libero di sviluppare per tutte le piattaforme.
  • lordream scrive:
    Re: Dovrò accontentarmi...
    lo è ..lo è... spero.. per lui almeno
  • angros scrive:
    Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
    Ma tu quale sei dei due?
    • Vega scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      - Scritto da: angros
      Ma tu quale sei dei due? nessuno dei due... solo un saccente...
    • ruppolo scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      - Scritto da: angros
      Ma tu quale sei dei due?Io sono entrambi, ma qui su P.I. sono in qualità di utente.
  • gnulinux86 scrive:
    Ma che ve frega!?
    Da sempre la roba closed è soggetta a molte limitazioni, che sia Apple o Microsoft, dei propri prodotti sono liberi di farne ciò vogliono, basta leggere l'Eula di qualsiasi prodotto appartenente alle grosse aziende da me sopracitate per rendersene conto.La cultura di lucchettare tutto non è nuova nel mondo Apple, è sempre stato così, è sufficiente informarsi bene prima dell'acquisto, in modo da evitare spiacevoli sorprese, nessuno vi punta una pistola alle tempie costringendovi all'acquisto di ciò che non vi aggrada.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 11.09-----------------------------------------------------------
    • DarkOne scrive:
      Re: Ma che ve frega!?
      - Scritto da: gnulinux86
      Da sempre la roba closed è soggetta a molte
      limitazioni, che sia Apple o Microsoft, dei
      propri prodotti sono liberi di farne ciò
      vogliono, basta leggere l'Eula di qualsiasi
      prodotto appartenente alle grosse aziende da me
      sopracitate per rendersene
      conto.
      La cultura di lucchettare tutto non è nuova nel
      mondo Apple, è sempre stato così, è sufficiente
      informarsi bene prima dell'acquisto, in modo da
      evitare spiacevoli sorprese, nessuno vi punta una
      pistola alle tempie costringendovi all'acquisto
      di ciò che non vi
      aggrada.Sicuramente no...ma non per questo non se ne deve parlare e non farlo sapere, ti pare?
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Ma che ve frega!?
        Non metto in dubbio il sacrosanto diritto alla critica, ma nei commenti letti trovi un cumulo gigantesco di futili polemiche, finalizzate a screditare Apple.
        • DarkOne scrive:
          Re: Ma che ve frega!?
          - Scritto da: gnulinux86
          Non metto in dubbio il sacrosanto diritto alla
          critica, ma nei commenti letti trovi un cumulo
          gigantesco di futili polemiche, finalizzate a
          screditare
          Apple.A volte, avendo a che fare con i fanboy, ti viene da risponderli per screditare l'azienda solo perchè non ti lasciano altra scelta, con le loro arrampicate colossali sugli specchi.Paradossalmente tutto l'odio che si porta dietro apple, è per i fanboy...
    • soulista scrive:
      Re: Ma che ve frega!?
      Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 11.09
      --------------------------------------------------e pure cuesto!
    • Wolf01 scrive:
      Re: Ma che ve frega!?
      Si, ma allora mi stampi tutta l'EULA nelle confezioni e in fondo uno spazio per la firma (visto che difficilmente puoi metterci un pulsante).Solo quando l'acquirente legge tutta l'EULA e firma allora può comprare il software, non il contrario.
      • soulista scrive:
        Re: Ma che ve frega!?
        - Scritto da: Wolf01
        Si, ma allora mi stampi tutta l'EULA nelle
        confezioni e in fondo uno spazio per la firma
        (visto che difficilmente puoi metterci un
        pulsante).
        Solo quando l'acquirente legge tutta l'EULA e
        firma allora può comprare il software, non il
        contrario.troppo spreco di carta: non è meglio che il venditore te la legga tutta al momento dell'acquisto? :-D
        • Wolf01 scrive:
          Re: Ma che ve frega!?
          In ogni caso farei sempre firmare il gatto, così come faccio per l'EULA digitale.
          • lordream scrive:
            Re: Ma che ve frega!?
            se compri eppol lo devi gia sapere da solo che insieme alle cose sbrilluccicose ti danno anche la vasellina
  • ruppolo scrive:
    Re: Ottimo!
    - Scritto da: lordream
    no tu non sei un cliente caro ruppolo tu sei un
    adepto religioso della mela..La religione è ben altro.
    di quelli che
    credono che stivgiob sia un messiaNo, è solo uno con la testa che funziona meglio di quasi tutte le altre teste. E mentre questo scatena l'invidia di chi ha il Q.I. basso, io ne sono invece affascinato e posso solo ringraziare Dio di averlo messo al mondo, visto che ha migliorato la nostra vita (la mia di sicuro, la tua son fatti tuoi).
    e non vedono
    quando palesemente la eppol si rende
    protasgonista di politiche aziendali castranti
    frustranti e decisamente negative per i propri
    clienti..Al contrario, io come cliente ho avuto solo innumerevoli vantaggi e continuo ad averne.
    mi parli di qualità quando con questa
    politica potrai avere tutt'altro..Io ho GIÀ la qualità, e da 30 anni.
    i programmatori abbandoneranno la piattaforma per
    via di clausole legalesi capestro..La piattaforma genera una montagna di soldi e tra poco ancora di più. Non c'è pericolo che venga abbandonata.
    cara eppol
    vuoi dei freelance che lavorino in esclusiva per
    te?.. assumili o
    XXXXXXX..XXXXXXX tu. Io lavoro già da 15 anni in esclusiva e non cambio di certo, specie ora.
    • lordream scrive:
      Re: Ottimo!
      e XXXXX ma allora non fai testo.. lavori per apple.. non sei obbiettivo.. non puoi esserlo.. è ingiusto.. ti credevo un troll della domenica invece sei un troll pagato da stivgiob.. non è farina del tuo sacco cio che scrivi.. ti viene imposto di farlo o ti hanno fatto il lavaggio del cervello.. eri il mio troll idolo e mi scadi dicendomi che lavori per la eppol di stivgiob.. che non è esattamente rose e fiori coi dipendenti..
  • Alemat17 scrive:
    Re: Ottimo!
    - Scritto da: ruppolo
    - Scritto da: angros


    Porting? Orrore!



    Meglio re-inventare l'acqua calda?

    Meglio sviluppare nel modo migliore per la
    piattaforma
    specifica.



    Noi vogliamo QUALITÀ!



    Concetto molto relativo... qualità non significa

    una interfaccia più comoda, qualità significa
    (ad

    esempio) non correre il rischio di lock-in:

    Qualità significa che un software sfrutta
    l'hardware e l'interfaccia sui cui sta girando,
    che giri in modo fluido, che sia integrato più
    possibile con le altre risorse per creare
    sinergie.


    se

    cambio piattaforma, voglio poter riavere gli

    stessi programmi che avevo prima,

    Ecco bravo, pensa tu che sulle altre piattaforme
    non puoi riavere gli stessi programmi tra una
    versione e l'altra della stessa piattaforma e tra
    varie versioni di hardware utilizzanti la stessa
    piattaforma!
    Un giretto su handango.it e capisci
    immediatamente la penosa situazione della
    concorrenza.
    In casa Apple conservi l'investimento software
    fatto su iPhone per iPad e tra tutte le versioni
    di sistema operativo, pensa
    tu!


    portati sulla

    piattaforma nuova (o, se nessuno li ha ancora

    portati, voglio poter usare una soluzione

    provvisoria come un layer di compatibilità, o un

    emulatore).

    Tutta roba possibile solo se disponi di notevole
    potenza elaborativa, quindi il mobile è
    escluso.


    E se sviluppo un programma, voglio che vada sul

    maggior numero di piattaforme possibili, non su

    una sola, altrimenti dovrei riscriverlo tre o

    quattro volte... a che mi

    serve?

    A guadagnare soldi su ogni piattaforma.

    Capisco la tua pigrizia nel non voler lavorare
    troppo, ma io come cliente pretendo che i
    programmi per la mia piattaforma siano sviluppati
    in modo specifico e traggano tutti i vantaggi
    possibili dal sistema, che altri non
    hanno.Più che come cliente parli come un "dipendente", termine usato con l'intenzione di comprendere il suo complesso di significati.
  • lordream scrive:
    Re: Ottimo!
    no tu non sei un cliente caro ruppolo tu sei un adepto religioso della mela.. di quelli che credono che stivgiob sia un messia e non vedono quando palesemente la eppol si rende protasgonista di politiche aziendali castranti frustranti e decisamente negative per i propri clienti.. mi parli di qualità quando con questa politica potrai avere tutt'altro.. i programmatori abbandoneranno la piattaforma per via di clausole legalesi capestro.. cara eppol vuoi dei freelance che lavorino in esclusiva per te?.. assumili o XXXXXXX..
  • rb1205 scrive:
    Apple ne ha due così
    C'è da dire che la Apple ha le palle. Una decisione come questa taglia quasi automaticamente il supporto al mondo business e ai vari gestionali dal codice invecchiato annata '90.Ottima news per la qualità del codice ma, mi chiedo, serve veramente dover scrivere ad ogni costo codice ottimizzato per quei software che impiegeranno si e no l'1% della CPU? In certi ambiti forse sarebbe comunque preferibile la compatibilità all'efficenza, quel "It just works" tanto caro alle aziende.Ad ogni modo, sono fermamente convinto che non si possano giudicare i prodotti Apple come si farebbe con un corrispettivo PC, sopratutto un prodotto come iPad. Che piaccia o no, il concetto di iPhone OS (un layer di alto livello che maschera il tradizionale OS) è il futuro, nell'ottica della successiva astrazione software a livelli sempre più alti.
    • Max3D scrive:
      Re: Apple ne ha due così
      Peccato perche' ho conosciuto un bel po' di gente che sviluppa giochi in 3D su Unity e con UDK (Unreal Engine) e adesso anche questi potranno solo viluppare per pc :P
      • rb1205 scrive:
        Re: Apple ne ha due così
        Oddio, fare un porting di un motore 3d senza ottimizzarlo mi pare un pò azzardato, sopratutto considerando le scarse risorse hardware dell'iPad. Non penso che avrebbero potuto implementarlo efficacemente, in quel modo.
        • Max3D scrive:
          Re: Apple ne ha due così
          Più o meno già ottimizzato, sia Unity che UDK, compilano e generano direttamente gli eseguibili con tanto di librerie al seguito.Unity l'ho studitato poco, ma con UDK volendo si possono fare cose molto interessanti anche senza scrivere nemmeno una linea di codice.No penso che Apple abbia fatto questa "cosa" pensando questo mercato é mio e ci mangio solo io ! :P
          • ruppolo scrive:
            Re: Apple ne ha due così
            - Scritto da: Max3D
            No penso che Apple abbia fatto questa "cosa"
            pensando questo mercato é mio e ci mangio solo io
            !
            :PE l'esercito degli sviluppatori che hanno scritto oltre 200 mila applicazioni, loro chi sono? Sono "Apple"?
  • JJletho scrive:
    Re: Dovrò accontentarmi...
    perchè se jobs dichiara guerra ad adobe ...tutti i fanboy dichiano guerra ad adobee i non fanboy comprano la suite per pc
    • soulista scrive:
      Re: Dovrò accontentarmi...
      - Scritto da: JJletho
      perchè se jobs dichiara guerra ad adobe ...tutti
      i fanboy dichiano guerra ad
      adobe

      e i non fanboy comprano la suite per pcintendevo che, con la guerra in corso tra Apple e Adobe, non vorrei che ci andassero di mezzo gli utenti che fanno grafica su Mac.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Dovrò accontentarmi...
        Che già devono lavora con un photoshop ancora scritto in carbon.
        • lordream scrive:
          Re: Dovrò accontentarmi...
          fanno grafica ancora sul mac?.. poverini..
          • soulista scrive:
            Re: Dovrò accontentarmi...
            - Scritto da: lordream
            fanno grafica ancora sul mac?.. poverini..l'unica altra piattaforma decente per fare grafica è la carta, con una matita... non me ne vengono in mente ALTRE :-P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 11.15-----------------------------------------------------------
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Dovrò accontentarmi...
            Sei sarcastico vero!?
      • ruppolo scrive:
        Re: Dovrò accontentarmi...
        - Scritto da: soulista
        intendevo che, con la guerra in corso tra Apple e
        Adobe, non vorrei che ci andassero di mezzo gli
        utenti che fanno grafica su
        Mac.Timore fondato.Ma le grandi aziende devono badare anche al soldo, quindi Adobe non rinuncerà alla cospicua fetta di fatturato derivante dal mondo Apple.In ogni caso se Adobe dovesse ipoteticamente abbandonare il mondo Apple, si aprirebbero opportunità per diverse software house, anche più capaci di Adobe.
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Dovrò accontentarmi...
          Ma se la Apple stessa finanziasse un po' il software libero disponibile ad oggi? O se lo prendesse e ne facesse uscire una suite di grafica? Alla fine le capacità della Apple si sono viste (sia con Webkit, sia con CUPS). E questo darebbe un'incredibile stangata a Fotosciòp.
          • ruppolo scrive:
            Re: Dovrò accontentarmi...
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            Ma se la Apple stessa finanziasse un po' il
            software libero disponibile ad oggi? O se lo
            prendesse e ne facesse uscire una suite di
            grafica? Alla fine le capacità della Apple si
            sono viste (sia con Webkit, sia con CUPS). E
            questo darebbe un'incredibile stangata a
            Fotosciòp.Si, ma allora sarebbe guerra aperta con Adobe, ovvero una strada senza ritorno.Secondo me Apple sta facendo, un passo alla volta, in modo che le cose accadano con naturalezza. Il mondo sta andando sempre più online (ora è il turno di libri e giornali) e Adobe non è mai stata forte in questo ambito (infatti ha dovuto comprarsi Macromedia). Steve Jobs invece è lungimirante, sta seminando da anni nella direzione giusta. Adobe si è semplicemente accorta oggi di quello che sta succedendo e ora gli trema il XXXX.
  • Funz scrive:
    Apple non fa più personal computer
    Questi i* si avvicinano più a delle consolle, dove l'utente può effettuare solo una certa serie di operazioni preordinate ed esplicitamente autorizzate.Tutti gli altri usi che all'utente possono venire in mente, per quanto legittimi e tecnicamente fattibili, sono vietati e impediti dal sistema TC (trusted per il fabbricante, ovvio)A chi è abituato alla libertà garantita da un computer vero, i giardinetti recintati di Apple danno il voltastomaco.
    • DarkOne scrive:
      Re: Apple non fa più personal computer
      - Scritto da: Funz
      Questi i* si avvicinano più a delle consolle,
      dove l'utente può effettuare solo una certa serie
      di operazioni preordinate ed esplicitamente
      autorizzate.
      Tutti gli altri usi che all'utente possono venire
      in mente, per quanto legittimi e tecnicamente
      fattibili, sono vietati e impediti dal sistema TC
      (trusted per il fabbricante,
      ovvio)

      A chi è abituato alla libertà garantita da un
      computer vero, i giardinetti recintati di Apple
      danno il
      voltastomaco.Sono d'accordo."Purtroppo" la maggior parte dell'utente medio non se ne rende conto, o comunque non gliene frega...perchè avere l'oggetto della mela fa trendy.Ma in realtà la cosa che più mi sconvolge è come la gente si faccia abbindolare ed accecare da questo marchio, omettendo volutamente i difetti di questi dispositivi.Per fare uno stupido esempio, in questi giorni mi stavo informando sui vari smartphone in giro per valutare un nuovo acquisto, ed è incredibile la quantità di difetti che ha iphone ma non se ne parla mai, se non nei forum degli appassionati che se li ritrovano e si XXXXXXXno...D'altra parte, ognuno spende i soldi come meglio crede...
      • frank681 scrive:
        Re: Apple non fa più personal computer
        Quali sarebbero? grazie
        • DarkOne scrive:
          Re: Apple non fa più personal computer
          - Scritto da: frank681
          Quali sarebbero? grazieSu tanti interventi che ho letto, parecchi si lamentavano del fatto che il loro iphone avesse delle crepe sulla scocca (il bianco maggiormente, quello nero sembra di meno, forse solo perchè non si notano).Risultato? Telefono nuovo e pagato 700 euro, dopo 1 settimana lo mandi alla apple che te ne spedisce uno ricondizionato (leggasi USATO), tant'è che addirittura ad un utente DALLA APPLE STESSA è stato detto espressamente di tenerselo ancora un pò, per evitare che gli venga dato un ricondizionato.Non solo, c'è un difetto ancora più comune che sembra affliggere TUTTI gli iphone: il sollevamento della scocca nella parte alta del display. In pratica la scocca non combacia perfettamente e quindi, quando si è al buio, fuoriesce dalla scocca la luce del display (oltre ad entrare polvere).TUTTI gli utenti lamentano una durata della batteria a dir poco ridicola, non riescono nemmeno ad arrivare alle 18 di sera, con un uso stressato (che me lo prendo a fare se non lo uso?).Parecchi utenti lamentano le scarse prestazioni in ricezione, in maggior modo quelli che abitano in zone un pò critiche in cui il segnale è un pò scarso.Se a tutto questo volessimo aggiungere i "difetti" by design che provengono dalla blindatura...quindi niente suonerie personalizzate, niente allarmi decenti in agenda, niente invio file bluetooth, niente flash, niente java, niente customizzazione, solo pagare e pagare per applicazioni.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            I prodotti ricondizionati apple sono si usati, ma da una settimana al massimo...
          • DarkOne scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            - Scritto da: Sgabbio
            I prodotti ricondizionati apple sono si usati, ma
            da una settimana al
            massimo...Avrei dei serissimi dubbi a riguardo, ma qui non avendo la sicurezza sul fatto ognuno la vede come vuole.
          • ruppolo scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: Sgabbio

            I prodotti ricondizionati apple sono si usati,
            ma

            da una settimana al

            massimo...

            Avrei dei serissimi dubbi a riguardo, ma qui non
            avendo la sicurezza sul fatto ognuno la vede come
            vuole.Appunto, gli ignoranti la possono vedere solo da ignoranti.
          • ruppolo scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            Ed ecco un bel FUD in piena regola.Ah, per la cronaca, spero che il difetto delle crepe duri a lungo, mi permette di farmi l'Phone nuovo ogni volta. E per nuovo, intendo con scocca, vetro e batteria nuovi.
          • DarkOne scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            - Scritto da: ruppolo
            Ed ecco un bel FUD in piena regola.
            Si eh? Peccato che sia tutto vero, come tu stesso ammetti.
            Ah, per la cronaca, spero che il difetto delle
            crepe duri a lungo, mi permette di farmi l'Phone
            nuovo ogni volta. E per nuovo, intendo con
            scocca, vetro e batteria
            nuovi.HAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Oggi ti stai superando ruppolo, noi tutti speriamo che si rompano gli apparecchi ogni tanto così ce lo cambiano con uno nuovo! Ho detto nuovo? Volevo dire ricondizionato ed usato.Sei veramente di una pateticità unica.
          • ruppolo scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: ruppolo

            Ed ecco un bel FUD in piena regola.



            Si eh? Peccato che sia tutto vero, come tu stesso
            ammetti.


            Ah, per la cronaca, spero che il difetto delle

            crepe duri a lungo, mi permette di farmi l'Phone

            nuovo ogni volta. E per nuovo, intendo con

            scocca, vetro e batteria

            nuovi.

            HAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!
            Oggi ti stai superando ruppolo, noi tutti
            speriamo che si rompano gli apparecchi ogni tanto
            così ce lo cambiano con uno nuovo! Ho detto
            nuovo? Volevo dire ricondizionato ed
            usato.

            Sei veramente di una pateticità unica.Rompano? Le crepe sono solo un difetto estetico.
          • DarkOne scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            - Scritto da: ruppolo
            Rompano? Le crepe sono solo un difetto estetico.Insisti? Devi farti vedere da uno bravo ruppolo...non puoi andare avanti così.Almeno steve jobs di fronte a tali XXXXXXX sta zitto, abbi il buon senso di preservare un minimo di dignità...ammesso ci sia.
          • ruppolo scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: ruppolo

            Rompano? Le crepe sono solo un difetto estetico.

            Insisti? Devi farti vedere da uno bravo
            ruppolo...non puoi andare avanti
            così.
            Almeno steve jobs di fronte a tali XXXXXXX sta
            zitto, abbi il buon senso di preservare un minimo
            di dignità...ammesso ci
            sia.La pianti di fare il troll?
    • sadness with you scrive:
      Re: Apple non fa più personal computer
      - Scritto da: Funz
      Questi i* si avvicinano più a delle consolle,
      dove l'utente può effettuare solo una certa serie
      di operazioni preordinate ed esplicitamente
      autorizzate.
      Tutti gli altri usi che all'utente possono venire
      in mente, per quanto legittimi e tecnicamente
      fattibili, sono vietati e impediti dal sistema TC
      (trusted per il fabbricante,
      ovvio)

      A chi è abituato alla libertà garantita da un
      computer vero, i giardinetti recintati di Apple
      danno il
      voltastomaco.Non è che Apple abbia smesso di fare Mac... anzi... se ne attendono di nuovi per oggi
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Apple non fa più personal computer
      - Scritto da: Funz
      Questi i* si avvicinano più a delle consolle,
      dove l'utente può effettuare solo una certa serie
      di operazioni preordinate ed esplicitamente
      autorizzate.Il Mac viene venduto ancora però... ;)
      Tutti gli altri usi che all'utente possono venire
      in mente, per quanto legittimi e tecnicamente
      fattibili, sono vietati e impediti dal sistema TC
      (trusted per il fabbricante,
      ovvio)Quando si acquista roba Closed Source, è buona regola leggerne l'Eula, in modo da rendersi conto delle limitazione che si incontreranno.
      A chi è abituato alla libertà garantita da un
      computer vero, i giardinetti recintati di Apple
      danno il
      voltastomaco.L'importante è poter scegliere, fin adesso non mai stato un obbligo acquistare prodotti closed.
      • Funz scrive:
        Re: Apple non fa più personal computer
        - Scritto da: gnulinux86
        - Scritto da: Funz

        Questi i* si avvicinano più a delle consolle,

        dove l'utente può effettuare solo una certa
        serie

        di operazioni preordinate ed esplicitamente

        autorizzate.

        Il Mac viene venduto ancora però... ;)Prevedo che MacOS verrà ipoddizzato di qui a breve. Fonte: la palla di cristallo di Ruppolo :p

        Tutti gli altri usi che all'utente possono
        venire

        in mente, per quanto legittimi e tecnicamente

        fattibili, sono vietati e impediti dal sistema
        TC

        (trusted per il fabbricante,

        ovvio)

        Quando si acquista roba Closed Source, è buona
        regola leggerne l'Eula, in modo da rendersi conto
        delle limitazione che si
        incontreranno.


        A chi è abituato alla libertà garantita da un

        computer vero, i giardinetti recintati di Apple

        danno il

        voltastomaco.

        L'importante è poter scegliere, fin adesso non
        mai stato un obbligo acquistare prodotti
        closed.E meno male...
    • MeX scrive:
      Re: Apple non fa più personal computer
      verro tranne per l'iMac ;)
    • ruppolo scrive:
      Re: Apple non fa più personal computer
      Apple fa proprio il personal computer, solo che voi giovinastri non avete capito un fico secco di cos'è il personal computer. Pensate che sia il meccano.
      • angros scrive:
        Re: Apple non fa più personal computer
        Più che il personal computer, ti riferisci a quello che un tempo veniva chiamato "home computer"; che, in realtà, non è mai esistito.
        • ruppolo scrive:
          Re: Apple non fa più personal computer
          - Scritto da: angros
          Più che il personal computer, ti riferisci a
          quello che un tempo veniva chiamato "home
          computer"; che, in realtà, non è mai
          esistito.L'home computer è esistito, e in numerosi esemplari, ma ha fallito perché si basava sullo stesso filosofia dei netbook, ovvero cerco di fare il computer alla portata di tutti non sulla base della facilità di utilizzo, ma sulla base del costa poco e tutti se lo possono permettere.Il vero personal computer deve ancora arrivare e iPad sta indicando la strada da seguire. L'unica cosa che mi dispiace è la pausa di vent'anni causata da Microsoft.
          • lordream scrive:
            Re: Apple non fa più personal computer
            lasciatemi stare ruppolo eh.. lui lavora per la eppol sapete?.. vasellina a palate e lingua da carta igenica.. magari ci crede pure a cio che dice e questo lo rende.. spe.. come è che si diceva.. ah si.. lo facevano tempo fa ai malati.. lobotomizzato.. ecco..
      • Funz scrive:
        Re: Apple non fa più personal computer
        - Scritto da: ruppolo
        Apple fa proprio il personal computer, solo che
        voi giovinastri non avete capito un fico secco di
        cos'è il personal computer. Pensate che sia il
        meccano.Mi permetto di eccepire su questa tua concezione PC == giocattolo per bambini ritardati :p
      • Funz scrive:
        Re: Apple non fa più personal computer
        - Scritto da: ruppolo
        Apple fa proprio il personal computer, solo che
        voi giovinastri non avete capito un fico secco di
        cos'è il personal computer. Pensate che sia il
        meccano.Mi permetto di eccepire su questa tua concezione PC == giocattolo per bambini ritardati :p
  • soulista scrive:
    Dovrò accontentarmi...
    Mi sa che dovrò accontentarmi della Creative Suite 3, d'ora in poi.
    • scrotone scrive:
      Re: Dovrò accontentarmi...
      - Scritto da: soulista
      Mi sa che dovrò accontentarmi della Creative
      Suite 3, d'ora in
      poi.Ma perchè c'è gente che scrive commenti inutili come il tuo? Me lo chiedo sempre e continuerò a farlo...
  • beppe a scrive:
    Re: Ottimo!
    ma perchè continuate a rispondere a sto angros?
    • angros scrive:
      Re: Ottimo!
      Ma saranno fatti suoi?
    • ruppolo scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: beppe a
      ma perchè continuate a rispondere a sto angros?Perché è una persona intelligente, anche se ha un'idea di fondo aberrante sulla quale ha costruito, con logica cristallina, tutti i suoi ragionamenti.
      • angros scrive:
        Re: Ottimo!
        Grazie...Quale sarebbe la mia "idea di fondo aberrante"?
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ottimo!
          - Scritto da: angros
          Grazie...

          Quale sarebbe la mia "idea di fondo aberrante"?Quella in cui contesti qualcosa fatto da apple.
        • ruppolo scrive:
          Re: Ottimo!
          - Scritto da: angros
          Grazie...

          Quale sarebbe la mia "idea di fondo aberrante"?Che solo alcuni con la scritta "giocondor" sulla fronte devono pagare il lavoro delle persone, mentre il resto della popolazione "furba" è giusto che viva da parassita, come i funghi.Ma del resto Dio ha fatto anche i funghi, quindi non è detto che alla fine tu non possa aver anche ragione! In fondo si tratta di mettere ognuno al posto giusto, nella piramide alimentare :D
          • angros scrive:
            Re: Ottimo!

            Che solo alcuni con la scritta "giocondor" sulla
            fronte devono pagare il lavoro delle persone,
            mentre il resto della popolazione "furba" è
            giusto che viva da parassita, come i
            funghi.
            Ma del resto Dio ha fatto anche i funghi, quindi
            non è detto che alla fine tu non possa aver anche
            ragione! In fondo si tratta di mettere ognuno al
            posto giusto, nella piramide alimentare
            :DÈ curioso, sai... perchè io penso una cosa simile di te: sei intelligente, e presenti argomenti validi, ma parti da un'idea di fondo aberrante: che i beni digitali equivalgano ai beni materiali, e che le regole di mercato dei beni materiali (fondate sul concetto di domanda e offerta) siano valide anche per i beni digitali (e nota: ho detto beni digitali, non beni immateriali)
          • Matteo scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: angros

            Grazie...



            Quale sarebbe la mia "idea di fondo aberrante"?

            Che solo alcuni con la scritta "giocondor" sulla
            fronte devono pagare il lavoro delle persone,
            mentre il resto della popolazione "furba" è
            giusto che viva da parassita, come i
            funghi.
            Ma del resto Dio ha fatto anche i funghi, quindi
            non è detto che alla fine tu non possa aver anche
            ragione! In fondo si tratta di mettere ognuno al
            posto giusto, nella piramide alimentare
            :DRecentemente su Science Magazine è stato pubblicato lo studio di una ricerca sociologica condotta a livello planetario. A quanto pare gli individui con "comportamento parassitario" sono in realtà quelli più votati al sucXXXXX. Sto cercando l'articolo sul sito, era uscito insieme alla notizia della creazione dell'elemento 117 in Russia, ma non lo trovo.Per carità non sono fiero o felice di questa "scoperta" (intuitivamente e praticamente si sapeva già), ma tutto questo è per dire che nella piramide alimentare quei "funghi" sono sopra di te e le tue (a parer mio) idee quasi da esaltato.Non so se sei uno sviluppatore, ma i fondamenti della programmazione sono: portabilità, riuso del codice, interoperabilità. Certi livelli di ottimizzazione sono necessari SOLO in situazioni critiche (alcuni ambiti della ricerca scientifica ad es.)... visto che ci tieni tanto, molla OCalm e programma il tuo iPhone in ASM.
          • ruppolo scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: Matteo
            visto che ci tieni tanto, molla OCalm
            e programma il tuo iPhone in
            ASM.ASM è troppo comodo, consente link simbolici. Meglio un gradino sotto, quello che non distingue i dati dal programma e che se salti in mezzo ad una istruzione lunga ne viene fuori una diversa eheheheh!!!Scherzi a parte, cosa credi facciano quelli che progettano le protezioni anticopia?
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: angros

            Grazie...



            Quale sarebbe la mia "idea di fondo aberrante"?

            Che solo alcuni con la scritta "giocondor" sulla
            fronte devono pagare il lavoro delle persone,
            mentre il resto della popolazione "furba" è
            giusto che viva da parassita, come i
            funghi.Bellissima quella pubblicità *-*
  • caffeine 666 scrive:
    steve e la apple sono preoccupati
    e questa ne è la dimostrazione, solo persone cieche e incompetenti (e qui mi sembra di vedere qualche troll che gira...) possono credere alle parole di steve Joints,... partiamo dal fatto che apple è SERIAMENTE preoccupata per la crescita esponenziale che sta avendo android... del motorola droid che ha superato il suo record di vendite, di un sondaggio secondo il quale il 90% degli sviluppatori iphone avrebbe fatto entro 6 mesi la versione android delle proprie app (e solo il 40 50% pensava ad Ipanino)si sta seriamente preoccupando, perchè FLASH sara' pienamente supportata da android, e adobe ha stretti rapporti con google (tanto che in chrome il plugin potrebbe essere integrato) e per quanto vogliamo dire che non ci piace flash, oltre le migliaia di siti che ne fanno uso (TUTTI I SITI DI AUTOMOBILI QUASI AD ESEMPIO, QUASI TUTTI I SITI DI SINGOLI PRODOTTI[vedetevi pagine personalizzate di telefoni etc]), ci sono anche apps tipo quelle che la "massa" usa su facebook...si sta preoccupando, perchè google, potrebbe mangiarla in pochi bocconi se usasse TUTTO IL SUO POTENZIALE PUBBLICITARIO... attualmente la piattaforma android (versione 2.1) non ha NULLA da invidiare a macosx... anzi, il contrario... infatti guardacaso,riguardo molte delle cose integrate nel firmware 4.0, apple HA SEMPRE DICHIARATO DI ESSERE CONTRARIA (multitasking su tutti, lo stesso sballato di jobs, asseri' che era un inutile dispendio energetico... ma guardacaso, da quando le persone si stanno accorgendo, che con un sistema come android CHE GESTISCE OTTIMAMENTE IL MULTITASKING, il sistema è nettamente superiore come usabilita... ha cambiato idea... ridicolo...).E' QUESTO IL REALE MOTIVO DELLE ULTIME SCELTE DI APPLE...se l'umanita' ha un minimo di intelligenza, apple fallira' i suoi progetti nel medio termine (da qui a un annetto)tutti tranne apple e microsoft stanno puntando su sistemi aperti e liberinokia con symnian e maemo/meego, entrambi open, samsung con bada, vodafone con 360, google con android... SCELTE OVVIE per PIATTAFORME MOBILI, PIATTAFORME CHE DEVONO COMUNICARE TRA LORO, CHE DEVONO LASCIARE AGLI UTENTI LA SCELTA DI POTER PRENDERE UN DISPOSITIVO DIVERSO DA QUELLO DEL CUGINO, DEL FRATELLO, DELLA ZIA, MA SENZA PER QUESTO PERDERE LA COMPATIBILITA' (basi pensare a nokia che pasera' tutto sulle QT... uno dei piu' potenti toolkit disponibili... e altissimamente multipiattaforma, mantenendo ALTISSIME PRESTAZIONI, basandosi su un linguaggi DI BASSO LIVELLO quale il c++)tutte aziende che vantano un fatturato estremamente superiore a quello di apple (forse solo nokia no, ma non ne sono sicuro, dato che nokia ha anche altre risorse in campo telecomunicazioni), tutte aziende che hanno cmq un enorme impronta, per quanto l'iphone abbia venduto parecchio... nokia in europa domina ancora, samsung è per il 90% degli europei un azienda piuttosto seria in tantissimi campi... vodafone è una delle piu' grandi compagnie telefoniche europee e non solo...apple cosa fa? cerca di chiudersi a riccio...e secondo lei gli sviluppatori, cosa faranno? la seguiranno? per ideale?gia' attualmente, se si mettessero a produrre solo per android e symbian^3 probabilmente nel giro di 6 mesi (il tempo che quest'ultimo inizi ad uscire e vendere) venderebbero piu' che per il solo ifogn....parlando invece di incompetenza... leggo certe magagne tipiche da fanboy...è un ENORME CAXXATA la questione dell'ottimizzazione.ci sono software altrettanto compatibili con linux, windows ed altre piattaforme senza problemi...opera... opera gira su 3 architetture diverse (arm, x86, sparc) e su almeno 6 sistemi operativi diversi, e il software si comporta bene su tutte le piattaforme... e stiamo parlando di un software, non solo multisistema operativo, ma multiarchitettura, scritto con un linguaggio PULITO.i linguaggi di programmazione non sono altro che un astrazione del linguaggio macchina, linguaggio macchina COMUNE per la singola architettura... essendo appunto astrazioni, il compilatore le traduce... traduzione che il compilatore fara' secondo l'architettura. e un linguaggio come C++, che puo' essere compilato per tutti i sistemi operativi e architetture... è cmq performante, essendo un linguaggio di basso livello astrattivo...e se si usano linguaggi e librerie puliti o STANDARD, ad esempio per la grafica 3d mobile, opengl, allora le prestazioni a parita' di hardware saranno identiche su diversi sistemi operativi...(OVVIAMENTE CI SONO DIFFERENZE NELL'OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA OPERATIVO STESSO)tanto è vero che quando c'erano giochi opengl sia in versione windows che linux, su entrambi andavano BENISSIMO... I PROBLEMI SORGONO PROPRIO QUANDO SI INIZIANO AD USARE LINGUAGGI O LIBRERIE PROPRIETARI...il discorso ottimizzazione è l'ennesima caxxata by steve jobs (oddio lo fa anche microsozz sto discorso...) per cercare di monopolizzare...i linguaggi di programmazione sono sempre nati NEUTRI, i linguaggi di programmazione dovrebbero FREGARSENE della piattaforma su cui gireranno, dato che non è loro compito interessarsi della piattaforma...ma è loro mestiere, interfacciarsi con l'hardware, si esiste l'ottimizzazione, ma esiste nel momento in cui la casa produttrice del sistema operativo, decide di legare i linguaggi al proprio sistema... altrimenti ai programmatori, interessa molto piu' ottimizzare sull'hardware... perchè il sistema operativo dovrebbe solo essere un layer tra il software e l'hardware, facendoli comunicare tra di loro... tramite i driver e l'interfaccia software hardware un programma "teoricamente", potrebbe girare anche senza SO...cmq ho sempre notato una certa frequenza di troll by apple qui, ma qui SI SFIORA IL RIDICOLO, elogiare una caxxata immonda come quella di steve jobs, DOVE PROGRAMMATORI PROFESSIONISTI CON MAGARI ANNI E ANNI DI ESPERIENZA, vengono definiti programmatori della domenica dal primo "accolito" di turno... perchè GIUSTAMENTE SI PERMETTONO DI CRITICARE IL "messia"....leggere poi addirittura che steve jobs, è progressista, uno che fosse per lui abolirebbe gli standard, solo per puro piacere personale... uno che impone agli utenti cosa e come fare le cose... che crede che gli utenti siano burattini nelle sue mani, e che non abbiano un intelligenza. peggio di un dittatore totalitarista...io mi sentirei estremamente offeso.e sono convinto che Jobs sia clinicamente affetto da manie di grandezza pericolosamente gravi.fiero di essere nel mondo informatico dalla fine anni 80, e frequentatore della rete dai primi 14.400bps. e aver sempre boicottato la filosofia "grande fratellista" piena di menzogne di apple.(che rispettavo quando rimaneva nella sua nicchia workstation.soprattutto per gli ottimi power.)FIERISSIMO RECENTE acquirente android. davanti il cui terminale, sbavano gli iphonisti conosciuti.
    • beppe a scrive:
      Re: steve e la apple sono preoccupati
      si beh tutto molto interessante. il contenuto è condivisibile, la forma è un po' abbozzata.una cosa che non mi piace di safari è che non posso convertire tutto in minuscolo con un click. ad esempio.
    • scrotone scrive:
      Re: steve e la apple sono preoccupati
      Impara a scrivere con qualche spazio, se no non si capisce un XXXXX.
    • sadness with you scrive:
      Re: steve e la apple sono preoccupati
      Così preoccupata che va dritta per la sua strada... mentre chi si lamenta sono gli altri... se parlaimo di preoccupazione, a me sembrano gli altri ad essere preoccupati. Poi continuate a non capire che questa cosa dell'SDK non c'azzecca nulla con la visualizzazione dei contenuti Flash.
    • exMetallica scrive:
      Re: steve e la apple sono preoccupati
      Interessante.
    • Funz scrive:
      Re: steve e la apple sono preoccupati
      Quoto tutto fino all'ultima virgola mancante (il troll grammaticale che è in me non si è nemmeno svegliato :p )
      • lordream scrive:
        Re: steve e la apple sono preoccupati
        ha trollato qualcun altro in compenso ^^ bravo caffeine /kneel
      • caffeine 666 scrive:
        Re: steve e la apple sono preoccupati
        chiedo umilmente scusa per la forma grammaticale, dopotutto 7000 caratteri alle 3 meno un quarto di notte, in forma di sfogo dopo aver letto enormi baggianate da parte di troll, mi hanno causato uno scritto di tipo "rigettivo", un po' sullo stile "L'ulisse" di joyce ;)una sorta di flusso di coscienza ;)
    • ruppolo scrive:
      Re: steve e la apple sono preoccupati
      Un post delirante che mi divertirò a smontare pezzo per pezzo :D - Scritto da: caffeine 666
      e questa ne è la dimostrazione, solo persone
      cieche e incompetenti (e qui mi sembra di vedere
      qualche troll che gira...) possono credere alle
      parole di steve Joints,... partiamo dal fatto che
      apple è SERIAMENTE preoccupata per la crescita
      esponenziale che sta avendo android ihihiihihihihihihi!!!!http://macitynet.it/macity/articolo/iPhone_domina_negli_smartphone_e_nella_soddisfazione_degli_utenti_
      del
      motorola droid che ha superato il suo record di
      vendite, di un sondaggio secondo il quale il 90%
      degli sviluppatori iphone avrebbe fatto entro 6
      mesi la versione android delle proprie app (e
      solo il 40 50% pensava ad
      Ipanino)Ora vagli a chiedere dove hanno ricavato più soldi.
      si sta seriamente preoccupando, perchè FLASH
      sara' pienamente supportata da android,Ottimo, salvo il piccolo dettaglio che Flash non è adatto a nessun sistema touch, quindi fatica sprecata.
      e adobe
      ha stretti rapporti con google (tanto che in
      chrome il plugin potrebbe essere integrato)potrebbe, avrebbe
      e per
      quanto vogliamo dire che non ci piace flash,
      oltre le migliaia di siti che ne fanno uso (TUTTI
      I SITI DI AUTOMOBILI QUASI AD ESEMPIO,Ma non mi direAudi:[img]http://media.ruppolo.com/audi.jpg[/img]Bentley:[img]http://media.ruppolo.com/bentley.jpg[/img]BMW:[img]http://media.ruppolo.com/bmw.jpg[/img]Cadillac:[img]http://media.ruppolo.com/cadillac.jpg[/img]Chevrolet:[img]http://media.ruppolo.com/chevrolet.jpg[/img]Chrysler:[img]http://media.ruppolo.com/chrysler.jpg[/img]Citroen:[img]http://media.ruppolo.com/citroen.jpg[/img]Daihatsu:[img]http://media.ruppolo.com/daihatsu.jpg[/img]Dodge:[img]http://media.ruppolo.com/dodge.jpg[/img]Ford:[img]http://media.ruppolo.com/ford.jpg[/img]Honda:[img]http://media.ruppolo.com/honda.jpg[/img]Jaguar:[img]http://media.ruppolo.com/jaguar.jpg[/img]Jeep:[img]http://media.ruppolo.com/jeep.jpg[/img]Kia:[img]http://media.ruppolo.com/kia.jpg[/img]Lada:[img]http://media.ruppolo.com/lada.jpg[/img]Land Rover:[img]http://media.ruppolo.com/landrover.jpg[/img]Lexus:[img]http://media.ruppolo.com/lexsus.jpg[/img]Lotus:[img]http://media.ruppolo.com/lotus.jpg[/img]Maserati:[img]http://media.ruppolo.com/maserati.jpg[/img]Mazda:[img]http://media.ruppolo.com/mazda.jpg[/img]Mercedes:[img]http://media.ruppolo.com/mercedes.jpg[/img]Mini:[img]http://media.ruppolo.com/mini.jpg[/img]Opel:[img]http://media.ruppolo.com/opel.jpg[/img]Peugeot:[img]http://media.ruppolo.com/peugeot.jpg[/img]Porsche:[img]http://media.ruppolo.com/porsche.jpg[/img]Renault:[img]http://media.ruppolo.com/renault.jpg[/img]Rolls Royce:[img]http://media.ruppolo.com/rollsroyce.jpg[/img]Seat:[img]http://media.ruppolo.com/seat.jpg[/img]Skoda:[img]http://media.ruppolo.com/skoda.jpg[/img]Smart:[img]http://media.ruppolo.com/smart.jpg[/img]Ssangyong:[img]http://media.ruppolo.com/ssangyong.jpg[/img]Subaru:[img]http://media.ruppolo.com/subaru.jpg[/img]Suzuki:[img]http://media.ruppolo.com/suzuki.jpg[/img]Toyota:[img]http://media.ruppolo.com/toyota.jpg[/img]Volkwagen:[img]http://media.ruppolo.com/volkswagen.jpg[/img]Volvo:[img]http://media.ruppolo.com/volvo.jpg[/img]Non sono tutte le marche, ma direi che sono quasi tutte :D
      QUASI
      TUTTI I SITI DI SINGOLI PRODOTTI[vedetevi pagine
      personalizzate di telefoni etc]),Questo mi comporterebbe mesi di lavoro soprassiedo, ma credimi, il mondo non è come credi :D
      ci sono anche
      apps tipo quelle che la "massa" usa su
      facebookIntendi cose tipo Farmville?
      si sta preoccupando, perchè google, potrebbe
      mangiarla in pochi bocconi se usasse TUTTO IL SUO
      POTENZIALE PUBBLICITARIOVisto che l'antitrust sta per tirarle una mazzuolata, io me ne starei buono buoninohttp://www.appleinsider.com/articles/10/04/07/google_buoys_apples_iad_as_ftc_looks_to_block_admob_deal.html
      attualmente la piattaforma android (versione 2.1)
      non ha NULLA da invidiare a macosx Cosa avrebbero in comune Android e Mac OS X?
      anzi, il
      contrario... infatti guardacaso,riguardo molte
      delle cose integrate nel firmware 4.0,Ah, ho capito, forse volevi dire iPhone OS, non Mac OS X
      apple HA
      SEMPRE DICHIARATO DI ESSERE CONTRARIA
      (multitasking su tutti, lo stesso sballato di
      jobs, asseri' che era un inutile dispendio
      energetico... ma guardacaso, da quando le persone
      si stanno accorgendo, che con un sistema come
      android CHE GESTISCE OTTIMAMENTE IL MULTITASKING,
      il sistema è nettamente superiore come
      usabilita... ha cambiato idea...
      ridicolo).Veramente gli smartphone con multitasking esistono danni, Windows Mobile e Symbian, tanto per fare un paio di esempi.Quanto alle idee sul multitasking, né Apple né Steve Jobs le hanno cambiate, tant'è che se l'applicazione non utilizzerà in modo specifico le API predisposte e non verrà giudicata meritevole di multitasking dall'insindacabile giudizio di Apple, si sogna di girare in multitasking.
      E' QUESTO IL REALE MOTIVO DELLE ULTIME SCELTE DI
      APPLEScelte che sono tutt'altro di quello che credi tu.
      se l'umanita' ha un minimo di intelligenza, apple
      fallira' i suoi progetti nel medio termine (da
      qui a un
      annetto)Previsioni che tutti i troll come te fanno da trent'anni a questa parte e che, purtroppo per loro, non si sono mai avverate.
      tutti tranne apple e microsoft stanno puntando su
      sistemi aperti e
      liberiA me invece sembra che stanno inseguendo Apple a tutti i livelli, con GUI, appstore e quant'altro, perché è così che si fanno i dindini.
      nokia con symnian e maemo/meego, entrambi open,Ed entrambi fallimentari.
      samsung con bada, vodafone con 360,Tutti fallimentari.
      google con
      android L'unico che sopravvive, ma a fatica.
      SCELTE OVVIE per PIATTAFORME MOBILI,Oh certo, si vede
      PIATTAFORME CHE DEVONO COMUNICARE TRA LORO, CHE
      DEVONO LASCIARE AGLI UTENTI LA SCELTA DI POTER
      PRENDERE UN DISPOSITIVO DIVERSO DA QUELLO DEL
      CUGINO, DEL FRATELLO, DELLA ZIA, MA SENZA PER
      QUESTO PERDERE LA COMPATIBILITA'Ah si? E chi ha detto che DEVONO? Tu?
      (basi pensare a
      nokia che pasera' tutto sulle QT... uno dei piu'
      potenti toolkit disponibili... e altissimamente
      multipiattaforma, mantenendo ALTISSIME
      PRESTAZIONI, basandosi su un linguaggi DI BASSO
      LIVELLO quale il c++)tutte aziende che vantano un
      fatturato estremamente superiore a quello di
      appleNon sai nemmeno di che parli. Nokia ha già perso il mercato degli smartphone. I numeri parlano chiaro.
      • okok scrive:
        Re: steve e la apple sono preoccupati


        si sta seriamente preoccupando, perchè FLASH

        sara' pienamente supportata da android,

        Ottimo, salvo il piccolo dettaglio che Flash non
        è adatto a nessun sistema touch, quindi fatica
        sprecata.Ho iniziato a leggere buttando l'occhio su questo periodo. Quello che è scritto è completamente falso, Flash 10.1 ha le api per il multituch.Se ti riferisci alla nota palla apple del mouseHover, il mouseHover è una cosa da HTML1, Javasript1, CSS1, STANDARD BASE, 1, UNO, che l'iPhone non supporta, quindi è un problema di device (standard di sta cippa), anzi di OS (gli altri lo supportano).Quindi mi sono fermato, immagino che anche il resto sia una immensa XXXXXta.
        • ruppolo scrive:
          Re: steve e la apple sono preoccupati
          - Scritto da: okok
          Ho iniziato a leggere buttando l'occhio su questo
          periodo. Quello che è scritto è completamente
          falso, Flash 10.1 ha le api per il
          multituch.Certo, ma questo non implica che tutte le realizzazioni Flash sono state concepite per il tuouch. Anzi, è vero l'esatto contrario.
          Se ti riferisci alla nota palla apple del
          mouseHover, il mouseHover è una cosa da HTML1,
          Javasript1, CSS1, STANDARD BASE, 1, UNO, che
          l'iPhone non supporta, quindi è un problema di
          device (standard di sta cippa), anzi di OS (gli
          altri lo
          supportano).Non diciamo cagate: come fa un touch a sentire l'approssimarsi del dito? Il touch sente solo il tocco, quindi tutte le realizzazioni di flash che includono azioni quando il mouse entra in certe regioni, SEMPLICEMENTE NON FUNZIONANO.
      • okok scrive:
        Re: steve e la apple sono preoccupati


        e adobe

        ha stretti rapporti con google (tanto che in

        chrome il plugin potrebbe essere integrato)
        potrebbe, avrebbeè integrato nelle prossime versioni, togliete il condizionale.

        e per

        quanto vogliamo dire che non ci piace flash,

        oltre le migliaia di siti che ne fanno uso
        (TUTTI

        I SITI DI AUTOMOBILI QUASI AD ESEMPIO,

        Ma non mi dire

        Audi:
        [img]http://media.ruppolo.com/audi.jpg[/img]

        Bentley:
        [img]http://media.ruppolo.com/bentley.jpg[/img]

        BMW:
        [img]http://media.ruppolo.com/bmw.jpg[/img]

        Cadillac:
        [img]http://media.ruppolo.com/cadillac.jpg[/img]

        Chevrolet:
        [img]http://media.ruppolo.com/chevrolet.jpg[/img]

        Chrysler:
        [img]http://media.ruppolo.com/chrysler.jpg[/img]

        Citroen:
        [img]http://media.ruppolo.com/citroen.jpg[/img]Ok, mi sono fermato qui, prendendo il sito di queste prime marche, hanno tutti flash in homepage, a parte Bentley (non esattamente aggressivo come sto), che però è ugualmente tutto basato sul MOUSEOVER che non esiste nell'iPhone.Se poi tu hai visto un'altra versione, si chiama fall-back, che però non centra con la discussione.

        QUASI

        TUTTI I SITI DI SINGOLI PRODOTTI[vedetevi pagine

        personalizzate di telefoni etc]),

        Questo mi comporterebbe mesi di lavoro
        soprassiedo, ma credimi, il mondo non è come
        credihttp://www.google.com/phone/http://www.motorola.com/Consumers/US-EN/Consumer-Product-and-Services/Mobile-Phones/Motorola-DROID-US-ENTutti i siti è un po' esagerato in effetti...

        ci sono anche

        apps tipo quelle che la "massa" usa su

        facebook

        Intendi cose tipo Farmville?Ci sono più utenti farmville che iphone :)

        si sta preoccupando, perchè google, potrebbe

        mangiarla in pochi bocconi se usasse TUTTO IL
        SUO

        POTENZIALE PUBBLICITARIO
        Visto che l'antitrust sta per tirarle una
        mazzuolata, io me ne starei buono
        buonino
        http://www.appleinsider.com/articles/10/04/07/goog


        attualmente la piattaforma android (versione
        2.1)

        non ha NULLA da invidiare a macosx

        Cosa avrebbero in comune Android e Mac OS X?


        anzi, il

        contrario... infatti guardacaso,riguardo molte

        delle cose integrate nel firmware 4.0,

        Ah, ho capito, forse volevi dire iPhone OS, non
        Mac OS
        X


        apple HA

        SEMPRE DICHIARATO DI ESSERE CONTRARIA

        (multitasking su tutti, lo stesso sballato di

        jobs, asseri' che era un inutile dispendio

        energetico... ma guardacaso, da quando le
        persone

        si stanno accorgendo, che con un sistema come

        android CHE GESTISCE OTTIMAMENTE IL
        MULTITASKING,

        il sistema è nettamente superiore come

        usabilita... ha cambiato idea...

        ridicolo).

        Veramente gli smartphone con multitasking
        esistono danni, Windows Mobile e Symbian, tanto
        per fare un paio di
        esempi.
        Quanto alle idee sul multitasking, né Apple né
        Steve Jobs le hanno cambiate, tant'è che se
        l'applicazione non utilizzerà in modo specifico
        le API predisposte e non verrà giudicata
        meritevole di multitasking dall'insindacabile
        giudizio di Apple, si sogna di girare in
        multitasking.Il problema è che Apple ti spaccia come features un limite raccontando palle ai suoi utenti che non sono esattamente istruiti a riguardo (il target utonto è più che dichiarato).20 anni fa dovevo spiegare ai fanboi mac la tecnologia anacronistica del proXXXXXre apple, loro la consideravano una cosa positiva a causa delle note palle apple... adesso il mac non esiste più e al suo posto c'è un pc intel con il brand Apple e un SO proprietario.

        E' QUESTO IL REALE MOTIVO DELLE ULTIME SCELTE DI

        APPLE
        Scelte che sono tutt'altro di quello che credi tu.


        se l'umanita' ha un minimo di intelligenza,
        apple

        fallira' i suoi progetti nel medio termine (da

        qui a un

        annetto)

        Previsioni che tutti i troll come te fanno da
        trent'anni a questa parte e che, purtroppo per
        loro, non si sono mai
        avverate.Apple è già fallita once. Quindi le previsioni fatte 30 anni fa si sono avverate, adesso si citano i ricorsi storici non le previsioni. Ok, ho proprio finito il tempo...
        • ruppolo scrive:
          Re: steve e la apple sono preoccupati
          - Scritto da: okok
          Ok, mi sono fermato qui, prendendo il sito di
          queste prime marche, hanno tutti flash in
          homepage, a parte Bentley (non esattamente
          aggressivo come sto), che però è ugualmente tutto
          basato sul MOUSEOVER che non esiste
          nell'iPhone.
          Se poi tu hai visto un'altra versione, si chiama
          fall-back, che però non centra con la
          discussione.non so cosa intendi dire, io però ho dimostrato che questi siti, quasi tutti utilizzanti Flash, sono fruibili da iPhone, e quindi SENZA Flash.Questo significa che iPhone è considerato un dispositivo importante.
          Apple è già fallita once.Apple non è mai fallita, altrimenti a quest'ora o non ci sarebbe o sarebbe di qualcun altro.
          • okok scrive:
            Re: steve e la apple sono preoccupati
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: okok

            Ok, mi sono fermato qui, prendendo il sito di

            queste prime marche, hanno tutti flash in

            homepage, a parte Bentley (non esattamente

            aggressivo come sto), che però è ugualmente
            tutto

            basato sul MOUSEOVER che non esiste

            nell'iPhone.

            Se poi tu hai visto un'altra versione, si chiama

            fall-back, che però non centra con la

            discussione.

            non so cosa intendi dire, io però ho dimostrato
            che questi siti, quasi tutti utilizzanti Flash,
            sono fruibili da iPhone, e quindi SENZA
            Flash.
            Questo significa che iPhone è considerato un
            dispositivo
            importante.I siti sono fruibili anche senza CSS se è per quello.Se le parti in flash sono fondamentali devono avere un fall-back, cioè una versione per i meno fortunati.Quei siti li puoi aprire anche con Links (browser che non conosci), ma non sono la stessa cosa. Oppure puoi accedere ad una versione per mobile (non solo iphone) che continua ad essere la cosa più giusta da fare vista la grandezza dei cellulari. Quello che vedi su pc è la versione ufficiale, è Apple che pretende di venderti l'internet in mano, ti dicono che il resto non serve perchè non lo possono supportare, tipica palla copri falla della mela. Se i siti in flash vengono trasformati in html5 il cellulare si inchioda uguale perchè non ce la fa. Apple sta prendendo tempo perchè probabilmente tra un paio di anni i proXXXXXri tascabili non avranno più questi problemi.Se invece tu vuoi dimostrare che i siti si aprono, bhè li puoi aprire anche come una riga di testo, o senza fogli di stile e funzionano uguale anche con un cellulare della mutua.

            Apple è già fallita once.

            Apple non è mai fallita, altrimenti a quest'ora o
            non ci sarebbe o sarebbe di qualcun
            altro.Se non sai questa storia vuol dire che sei un bambino ed è inutile che la racconti.
    • ruppolo scrive:
      Re: steve e la apple sono preoccupati
      - Scritto da: caffeine 666
      nokia in europa domina
      ancora,Si, con la roba che ha venduto gli anni indietro, ma oggi di smartphone non vende praticamente più nulla.
      opera gira su 3 architetture
      diverse (arm, x86, sparc) e su almeno 6 sistemi
      operativi diversi, e il software si comporta bene
      su tutte le piattaforme... e stiamo parlando di
      un software, non solo multisistema operativo, ma
      multiarchitettura, scritto con un linguaggio
      PULITO.Già, ma non stiamo parlando di computer tascabili
      i linguaggi di programmazione non sono
      altro che un astrazione del linguaggio macchina,
      linguaggio macchina COMUNE per la singola
      architettura... essendo appunto astrazioni, il
      compilatore le traduce... traduzione che il
      compilatore fara' secondo l'architettura. e un
      linguaggio come C++, che puo' essere compilato
      per tutti i sistemi operativi e architetture... è
      cmq performante, essendo un linguaggio di basso
      livello astrattivo...e se si usano linguaggi e
      librerie puliti o STANDARD, ad esempio per la
      grafica 3d mobile, opengl, allora le prestazioni
      a parita' di hardware saranno identiche su
      diversi sistemi operativi...(OVVIAMENTE CI SONO
      DIFFERENZE NELL'OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA
      OPERATIVO STESSO)tanto è vero che quando c'erano
      giochi opengl sia in versione windows che linux,
      su entrambi andavano BENISSIMO... I PROBLEMI
      SORGONO PROPRIO QUANDO SI INIZIANO AD USARE
      LINGUAGGI O LIBRERIE PROPRIETARI...il discorso
      ottimizzazione è l'ennesima caxxata by steve jobs
      (oddio lo fa anche microsozz sto discorso...) per
      cercare di monopolizzare...i linguaggi di
      programmazione sono sempre nati NEUTRI, i
      linguaggi di programmazione dovrebbero FREGARSENE
      della piattaforma su cui gireranno, dato che non
      è loro compito interessarsi della
      piattaforma...ma è loro mestiere, interfacciarsi
      con l'hardware,Il problema non è il linguaggio, il problema sono i codici intermedi, che vanno evitati.
      si esiste l'ottimizzazione, ma esiste nel momento
      in cui la casa produttrice del sistema operativo,
      decide di legare i linguaggi al proprio
      sistema... altrimenti ai programmatori, interessa
      molto piu' ottimizzare sull'hardware... perchè il
      sistema operativo dovrebbe solo essere un layer
      tra il software e l'hardware, facendoli
      comunicare tra di loro... tramite i driver e
      l'interfaccia software hardware un programma
      "teoricamente", potrebbe girare anche senza
      SOVero, ma sarebbe lungo da fare e sarebbe incompatibile con un hardware appena diverso.
      cmq ho sempre notato una certa frequenza di troll
      by apple qui, ma qui SI SFIORA IL RIDICOLO,
      elogiare una caxxata immonda come quella di steve
      jobs, DOVE PROGRAMMATORI PROFESSIONISTI CON
      MAGARI ANNI E ANNI DI ESPERIENZA, vengono
      definiti programmatori della domenica dal primo
      "accolito" di turno... perchè GIUSTAMENTE SI
      PERMETTONO DI CRITICARE IL
      "messia".Un programmatore professionista non sviluppa in Flash, quindi non si pone il problema.
      leggere poi addirittura che steve jobs, è
      progressista, uno che fosse per lui abolirebbe
      gli standard, solo per puro piacere personaleE chi ha mai detto una cosa simile?
      uno che impone agli utenti cosa e come fare le
      coseQuesto è giusto, il pubblico non è fatto di ingegneri.
      che crede che gli utenti siano burattini
      nelle sue mani,No, solo UTENTI, se sai cosa significa questa parola! Altrimenti cercala nel vocabolario!
      e che non abbiano un
      intelligenza.Al contrario, lui è forse l'unico che rispetta l'intelligenza della gente, fornendo loro strumenti ERGONOMICI (cerca la parola nel vocabolario perché questa di sicuro non la conosci).
      peggio di un dittatore
      totalitaristaE qui siamo alla trollaggine.
      io mi sentirei estremamente
      offeso.BUM!
      e sono convinto che Jobs sia clinicamente
      affetto da manie di grandezza pericolosamente
      gravi.No, tu sei affetto da INVIDIA MORBOSA.
      fiero di essere nel mondo informatico dalla fine
      anni 80, e frequentatore della rete dai primi
      14.400bps.Bravo, io invece sono fiero di esserlo dalla fine degli anni '70 e dai primi 300 baud (li chiamavano così, all'inizio), di prima della "rete".
      e aver sempre boicottato la filosofia
      "grande fratellista" piena di menzogne di
      apple.Beh allora avrai che mangiarti le unghie dei piedi, per gli anni vissuti da barbone dell'informatica.
      • okok scrive:
        Re: steve e la apple sono preoccupati

        Un programmatore professionista non sviluppa in
        Flash, quindi non si pone il
        problema.Guarda che l'actionscript 3 è uguale al java o al C#, tanto che si può passare facilmente da un linguaggio all'altro.Te hai una idea di flash che è ancora dei tempi della timeline. Non sai di cosa stai parlando.
  • morpe scrive:
    memoria corta???
    il mondo cambia, Apple spinge sullacceleratore e gli altri brontolano, battono i piedi per terra, e vanno a piangere dalla mamma!Apple dice non porteremo Carbon a 64bit per chi non lo sa Carbon sono le API nate per la transizione verso OSX dal vecchio MacOS 9 anche conosciuto come Classic.Quindi Adobe si ritrova con tutta la CS scritta con un codice morto, e questo è un fatto abbastanza recentePoi cè chi dice ma potevano dirlo prima? tra queste anche Adobe.Weee!! ma Cocoa esiste dal 2001, Adobe lo sapeva, Adobe poteva prendere iniziativa, magari uno schiavo in una cantina potevate tenerlo per convertire il codice no? a quanto pare è NOInternet, Html5, altra sgassatina da parte di AppleAdobe rincorre, e esce con questo Compiler basato su Action Script per saltare in corsa sul treno iPhone/iPad e ci trovano il controllore biglietto prego!!Questo è un problema per Adobe e per chi recentemente a pensato "ma si anche io salto sul treno Apple!", per chi già sviluppava per iPhone non con cambia nulla o quasi.lAdobe del 2010 non è lAdobe del 1991 che prese la palla al balzo, creò Illustrator, creò Postscript, creò Photoshop e in collaborazione con Apple e inventarono il DTP, e qualche anno dopo usci pure PDF.Apple è la solita bastarda di sempre, Adobe del 2010 mi ricorda tanto Autodesk.Adobe che XXXXX ti è sucXXXXX?
    • Fil Hippo scrive:
      Re: memoria corta???

      Weee!! ma Cocoa esiste dal 2001, Adobe lo sapeva,
      Adobe poteva prendere iniziativa, magari uno
      schiavo in una cantina potevate tenerlo per
      convertire il codice no?Questo non ha senso per una software house NON mediocre..
      Adobe rincorre, e esce con questo Compiler basato
      su Action Script per saltare in corsa sul treno
      iPhone/iPad e ci trovano il controllore
      biglietto
      prego!!Azzeccatissimo!!! (rotfl)
      • ruppolo scrive:
        Re: memoria corta???
        - Scritto da: Fil Hippo

        Weee!! ma Cocoa esiste dal 2001, Adobe lo
        sapeva,

        Adobe poteva prendere iniziativa, magari uno

        schiavo in una cantina potevate tenerlo per

        convertire il codice no?

        Questo non ha senso per una software house NON
        mediocre..



        Adobe rincorre, e esce con questo Compiler
        basato

        su Action Script per saltare in corsa sul treno

        iPhone/iPad e ci trovano il controllore

        biglietto

        prego!!

        Azzeccatissimo!!! (rotfl)Sembra anche Palm che per saltare sul vagone iTunes trova il controllore: che sfiga, proprio su quello (rotfl)
    • MeX scrive:
      Re: memoria corta???
      ottimo post
  • keith scrive:
    La dittatura della mela...
    Quest'ultima mossa della Appla dimostra chel'avversione verso tecnologie come Flash e Java è dovuta amotivazioni puramente commerciali, nonlegate a presunti problemi tecnici (prestazioninon soddisfacenti) o di convenienza (Java non sarebbeusato più da nessuno...).In poche parole: l'Apple vuole che i propri sistemi siano"chiusi", nessuno può installare applicazionisenza passare per l'app store. Le due tecnologieincriminate, Flash e Java, consentirebbero propriodi eseguire software, anche complessi, direttamenteda una pagina web (ma non solo).Ciò, secondo il tiranno Jobs, danneggerebbe l'Apple.Quindi, la politica da adottare contempla la denigrazionedelle tecnologie che si ritengono una minaccia - spessocon argomentazioni ridicole ("Java non non lousa più nessuno") oltre che false: il linguaggioJava è usato sulla piattaforma Android, sullaquale gira una macchina virtuale simile a quellaprodotta dalla Sun (ora Oracle). Tutte le applicazioniche girano sui telefoni con Android sono sviluppate in Java.Da ciò si deduce che Java è al contrario molto diffuso.Tornando alla "dittatura della mela",mi viene in mente un parallelo con ciò cheavveniva nell'antica Grecia.Nella città di Atene spesso accadeva che ungruppo minoritario di persone, particolarmente influenti,potevano spingere la maggior parte dei cittadini a votare per l'esiliodei loro avversari politici, anche se eroi di guerra,in modo da conquistare più facilmente il potere.Insomma, non c'era il concetto di giustiziache noi conosciamo... (vedi ciò che successea Socrate e a Temistocle).Questa politica scellerata, prima o poi dovrà farei conti con la popolazione degli sviluppatorie degli utenti dotati di un po' di senso critico(un po' come i politici Ateniesi, prima o poi,dovevano rendere conto al popolo dei loro errori).Sta volgendo al termine l'epoca delle fandonie raccontateda Mr. Jobs per convincere i "polli" che si accalcanodavanti ai negozi per acquistare l'ultimo"specchietto per le allodole" di casa Apple.
    • sadness with you scrive:
      Re: La dittatura della mela...
      Evidentemente non ti è ben chiaro il concetto...quello che è stato impedito con la nuova licenza dell'SDK è la compilazione di applicazioni con strumenti di terze parti, applicazioni che sarebbero cmq passate per l'AppStore...Su Flash siamo in molti a concordare che la scelta di Apple è quella giusta, per vari motivi. Su Java un po' meno. Sull'SDK, la questione è totalmente differente, e (da utente Apple) personalmente l'atteggiamento non mi piace: sono sicuro che avrà ripercussioni sull'attuale scenario di mercato... ma non c'azzecca nulal con quello che stai dicendo tu
      • DarkOne scrive:
        Re: La dittatura della mela...
        - Scritto da: sadness with you
        Evidentemente non ti è ben chiaro il concetto...

        quello che è stato impedito con la nuova licenza
        dell'SDK è la compilazione di applicazioni con
        strumenti di terze parti, applicazioni che
        sarebbero cmq passate per
        l'AppStore...
        Su Flash siamo in molti a concordare che la
        scelta di Apple è quella giusta, per vari motivi.
        Su Java un po' meno. Sull'SDK, la questione è
        totalmente differente, e (da utente Apple)
        personalmente l'atteggiamento non mi piace: sono
        sicuro che avrà ripercussioni sull'attuale
        scenario di mercato... ma non c'azzecca nulal con
        quello che stai dicendo
        tuSolo chi non è in grado di guardare oltre il proprio naso non riesce a capire che anche la piccola mossa di un pedone può portare allo scacco matto.Questa mossa non fa altro che confermare la politica dittatoria di apple sui contenuti, mi domando come facciate a non rendervene conto.Flash è soltanto un pretesto, la scelta di jobs è semplice: controllo sui contenuti e sulle applicazioni. Ma come si fa a non rendersene ancora conto.Stessa cosa per java: un linguaggio incredibilmente versatile e multipiattaforma, solo su iphone non è accettato...per le stesse motivazioni di cui sopra. Solo che qui nessuno ne parla e nessuno dice nulla, perchè jobs non riesce ad inventarsi una XXXXXXX nemmeno lontanamente plausibile come quella della batteria.
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: La dittatura della mela...
          con java fai un'applicazione e sei ok su tutti i terminali, tranne iphone dove devi riscrivertela.... mah... prezzo unitario applicazione java: 10 riscrittura per iphone +50% (puo starci?) 15provvigione apple +30% 19.5 ecco raddoppiati i prezzi delle app per iphone.
        • keith scrive:
          Re: La dittatura della mela...
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: sadness with you
          Stessa cosa per java: un linguaggio
          incredibilmente versatile e multipiattaforma,
          solo su iphone non è accettato...per le stesse
          motivazioni di cui sopra. Solo che qui nessuno ne
          parla e nessuno dice nulla, perchè jobs non
          riesce ad inventarsi una XXXXXXX nemmeno
          lontanamente plausibile come quella della
          batteria.Purtroppo una gran XXXXXXX sul linguaggio della SunJobs la disse tempo addietro.Secondo lui Java non sarebbe più usato da nessuno.E' chiaro che Jobs non capisce nulla di sviluppo software.Il nome Java indica sia un linguaggio che una tecnologia:dire che Java non lo usa più nessuno è una stupidaggineda ogni punto di vista, soprattutto storico.La Microsoft, l'IBM, la Oracle, ecc. hanno fattopesanti investimenti nel linguaggio e nella tecnologiaJava. La Oracle ha addirittura acquisito la Sun.Le università di tutto il mondo insegnano la programmazioneorientata agli oggetti proprio con il linguaggio Java.Chi vuol capire capisca.
          • DarkOne scrive:
            Re: La dittatura della mela...
            - Scritto da: keith
            Purtroppo una gran XXXXXXX sul linguaggio della
            Sun
            Jobs la disse tempo addietro.
            Secondo lui Java non sarebbe più usato da nessuno.

            E' chiaro che Jobs non capisce nulla di sviluppo
            software.LOL!Non la sapevo questa...è addirittura molto peggio della XXXXXXX sulla batteria.
      • keith scrive:
        Re: La dittatura della mela...
        - Scritto da: sadness with you
        Evidentemente non ti è ben chiaro il concetto...

        quello che è stato impedito con la nuova licenza
        dell'SDK è la compilazione di applicazioni con
        strumenti di terze parti, applicazioni che
        sarebbero cmq passate per
        l'AppStore...Hai capito il perché?Te le dico io: per svilupparecodice per iPhone dovrei comprarmiun computer della Apple...Se fosse possibile realizzare applicazionicon altri sistemi, allora l'Apple avrebbemeno introiti commerciali dalla vendita deiPC. Semplice. Non c'entra nulla la qualitàdel software.Non è il sistema a rendere un software ben scritto,ma come viene scritto (dal punto di vistalogico).
        Su Flash siamo in molti a concordare che la
        scelta di Apple è quella giusta, per vari motivi.
        Su Java un po' meno. Sull'SDK, la questione è
        totalmente differente, e (da utente Apple)
        personalmente l'atteggiamento non mi piace: sono
        sicuro che avrà ripercussioni sull'attuale
        scenario di mercato... ma non c'azzecca nulal con
        quello che stai dicendo
        tuQuello che ho scritto è perfettamente coerentecon l'argomento in questione.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: La dittatura della mela...
      quotone filosofico!centrato il punto e aggiungo che il concetto verrà esteso anche per l'advertising on line, imperniato inizialmente su iAd e fra un po MONOPOLIZZATO da quest'ultimo. E' ormai una religione succhiasoldi come scientology.
    • ruppolo scrive:
      Re: La dittatura della mela...
      - Scritto da: keith
      In poche parole: l'Apple vuole che i propri
      sistemi
      siano
      "chiusi", nessuno può installare applicazioni
      senza passare per l'app store.OTTIMO, per me utente è sinonimo di garanzia di qualità.
      Le due tecnologie
      incriminate, Flash e Java, consentirebbero proprio
      di eseguire software, anche complessi,
      direttamente
      da una pagina web (ma non solo).Il che non me ne può XXXXXXX di meno.
      Ciò, secondo il tiranno Jobs, danneggerebbe
      l'Apple.
      Quindi, la politica da adottare contempla la
      denigrazione
      delle tecnologie che si ritengono una minaccia -
      spesso
      con argomentazioni ridicole ("Java non non lo
      usa più nessuno") oltre che false: il linguaggio
      Java è usato sulla piattaforma Android, sulla
      quale gira una macchina virtuale simile a quella
      prodotta dalla Sun (ora Oracle). Tutte le
      applicazioni
      che girano sui telefoni con Android sono
      sviluppate in
      Java.
      Da ciò si deduce che Java è al contrario molto
      diffuso.Certamente, infatti si è visto il risultato: nessuno usava questi apparecchi se non per telefonare. Java è una soluzione inefficiente e su questo non ci piove.
      Tornando alla "dittatura della mela","dittatura" per chi?Il resto taglio, sono elucubrazioni senza senso.
  • James Kirk scrive:
    Google e (forse) Microsoft ringraziano
    Non sono uno sviluppatore, ma penso che rendere la vita difficile a chi sviluppa, in questo caso solo per evitare che uno possa scrivere programmi per più piattaforme (la 'qualità' è una scusa), sia miope.D'altra parte la Apple, nonostante ottimi prodotti, miope lo è sempre stata. Finirà come per i PC!
  • bibop scrive:
    Re: io sviluppatore della domenica XD
    o forse perche' funzionano, sono fatti per essere usati e nn danno relativamente problemi, poi ovvio sono belli (ma i gusti sono soggettivi)forse alla maggior partedella gente che compra un iphone o uno smartphone android nn gli frega una cippalippa di flash?forse tutto sto vociare e' legittimo (ma nn sempre) vociare da forum?forse invece di stare a difendere una piattaforma propietaria gli esperti da forum dovrebbero attivare o firmare petizioni nelle quali si esrosti adobe a creare un tool di sviluppo per l'html5 ?bho tanti forse... di certo c'e' che un sacco di gente compra quegli oggetti... e liquidare il tutto con moda e' stupidamente infantile
    • Fragy scrive:
      Re: io sviluppatore della domenica XD

      bho tanti forse... di certo c'e' che un sacco di
      gente compra quegli oggetti... e liquidare il
      tutto con moda e' stupidamente
      infantileO forse no. Dipende da come guardi le cose, vedo qualcuno con il mattone iPhone, ma molto pochi lo usano più che per telefonare ed esibire ...
      • bibop scrive:
        Re: io sviluppatore della domenica XD
        vedi io do molto peso alle parole... definire mattone uno dei gadget elettronici piu' riusciti della storia della telefonia... e' ridicoloe ti dico anche perche' riusciti:la gente che lo acquista e' soddisfatta - quello che ci fa sono cavoli lorotutti i grandi attori della telefonia si sono fiondati ad imitare il modello di busines di apple per iphonela piattaforma di sviluppo e offerta di software per ipod/iphone/ipad (tralasciando i problemi) e' vincente per tutti microsoft ha dovuto ridisegnare tutta la sua offerta mobile mimando quella di iphone e buttandosi sul tutto social network quando neanche 2 anni prima il loro ceo derideva iphone perche' non era uno smartphone "serio" e per l'uso professionaleripeto... dando peso alle parole e ai fatti e a come si evolve il mercato... mattone vallo a dire a qualcos'altro
        • Francesco scrive:
          Re: io sviluppatore della domenica XD
          - Scritto da: bibop
          vedi io do molto peso alle parole... definire
          mattone uno dei gadget elettronici piu' riusciti
          della storia della telefonia... e'
          ridicolo

          e ti dico anche perche' riusciti:

          la gente che lo acquista e' soddisfatta - quello
          che ci fa sono cavoli
          loro

          tutti i grandi attori della telefonia si sono
          fiondati ad imitare il modello di busines di
          apple per
          iphone

          la piattaforma di sviluppo e offerta di software
          per ipod/iphone/ipad (tralasciando i problemi) e'
          vincente per tutti


          microsoft ha dovuto ridisegnare tutta la sua
          offerta mobile mimando quella di iphone e
          buttandosi sul tutto social network quando
          neanche 2 anni prima il loro ceo derideva iphone
          perche' non era uno smartphone "serio" e per
          l'uso
          professionale

          ripeto... dando peso alle parole e ai fatti e a
          come si evolve il mercato... mattone vallo a dire
          a
          qualcos'altroconcordo pienamente. Si fa un gran vociare e criticare, ma i fatti raccontano tutt'altra immagine. E le scelte commerciali di una azienda tra le piu' storiche, innovative, e di sucXXXXX nel panorama informatico mondiale andrebbero osservate con maggiore consapevolezza.
  • angros scrive:
    Re: Ottimo!

    Ecco bravo, pensa tu che sulle altre piattaforme
    non puoi riavere gli stessi programmi tra una
    versione e l'altra della stessa piattaforma e tra
    varie versioni di hardware utilizzanti la stessa
    piattaforma!Su Windows posso, e su linux ancora di più (addirittura posso usare lo stesso programma anche su proXXXXXri diversi)Per gli smartphone la situazione era diversa, siamo d'accordo, ma per il computer no.
    Un giretto su handango.it e capisci
    immediatamente la penosa situazione della
    concorrenza.
    In casa Apple conservi l'investimento software
    fatto su iPhone per iPad e tra tutte le versioni
    di sistema operativo, pensa
    tu!


    portati sulla

    piattaforma nuova (o, se nessuno li ha ancora

    portati, voglio poter usare una soluzione

    provvisoria come un layer di compatibilità, o un

    emulatore).

    Tutta roba possibile solo se disponi di notevole
    potenza elaborativa, quindi il mobile è
    escluso.Un layer di compatibilità, se fatto bene, non penalizza le prestazioni.
    A guadagnare soldi su ogni piattaforma.Maggior frammentazione, quindi, e maggior richiesta di lavoro.Non mi sembra un vantaggio: significa costi superiori, e meno flessibilità: in una parola: minore efficienza.
    Capisco la tua pigrizia nel non voler lavorare
    troppo, ma io come cliente pretendo che i
    programmi per la mia piattaforma siano sviluppati
    in modo specifico e traggano tutti i vantaggi
    possibili dal sistema, che altri non
    hanno.Allora fatti fare tutto su misura, ma non lamentarti poi se alcuni programmi non ci sono, o se costano molto di più per fare quello che su altre piattaforme è gratuito.
    • ruppolo scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: angros

      Ecco bravo, pensa tu che sulle altre piattaforme

      non puoi riavere gli stessi programmi tra una

      versione e l'altra della stessa piattaforma e
      tra

      varie versioni di hardware utilizzanti la stessa

      piattaforma!


      Su Windows posso,Falso. Microsoft ha per l'appunto predisposto un virtualizzatore per XP, in Windows 7.
      e su linux ancora di più
      (addirittura posso usare lo stesso programma
      anche su proXXXXXri
      diversi)Su Linux non ho la conoscenza per ribattere.
      Per gli smartphone la situazione era diversa,La situazione È diversa, non "era".E per i clienti Windows lo sarà anche in futuro: Chi passerà da Windows Mobile 6.5 a alla versione 7 non potrà recuperare né l'hardware né il software.
      Un layer di compatibilità, se fatto bene, non
      penalizza le
      prestazioni.Certo che le penalizza, gli esempi si sprecano (un nome a caso? Java). E non penalizza solo le prestazioni, ma anche e soprattutto impedisce di sfruttare quelle che sono le caratteristiche peculiari di un dispositivo, che il cliente ha pagato.Quest'ultima cosa già accade sulle altre piattaforme anche per la differente risoluzione dei display dei vari terminali, ad esempio. Cosa che invece non succede tra iPhone e iPad: le applicazioni compatibili per entrambi i dispositivi presentano layout progettati specificatamente per entrambi gli apparecchi. Già questo dimostra quanto la qualità del mondo apple sia ordini di grandezza superiore alla concorrenza, e non sto parlando della sola Apple, ma anche delle persone coinvolte nello sviluppo.

      A guadagnare soldi su ogni piattaforma.

      Maggior frammentazione, quindi, e maggior
      richiesta di
      lavoro.Una disgrazia, vero?
      Non mi sembra un vantaggio: significa costi
      superiori, e meno flessibilità: in una parola:
      minore
      efficienza.L'efficienza non è il rapporto tra il costo e il tempo.Un vestito cucito su misura è più efficiente, non meno efficiente di uno fatto in serie.Allo stesso modo un programma "cucito su misura" al computer su cui andrà a girare è più efficiente.E pensa per un momento se la persona potrebbe essere modificata anch'essa per aumentare l'efficienza del vestito, non si raggiungerebbe la massima efficienza? Ecco, questo è Mac e OS X, è iPhone e iPhone OS. NON È PC e Windows. NON È PC e Linux. NON È il "mio sistema nel tuo computer".

      Capisco la tua pigrizia nel non voler lavorare

      troppo, ma io come cliente pretendo che i

      programmi per la mia piattaforma siano
      sviluppati

      in modo specifico e traggano tutti i vantaggi

      possibili dal sistema, che altri non

      hanno.

      Allora fatti fare tutto su misura, ma non
      lamentarti poi se alcuni programmi non ci sono,Al di la del fatto che se mi faccio fare una cosa su misura, non c'è nulla che non esista proprio per definizione, se mi lamentassi della mancanza di software per iPhone OS sarei proprio un tirapiedi.
      o
      se costano molto di più per fare quello che su
      altre piattaforme è
      gratuito.Per quello che ho visto i programmi per iPhone costano da un decimo a un ventesimo di quelli per le altre piattaforme.I programmi gratuiti non li considero proprio, perché nel 99,99% dei casi sono prodotti privi di valore. Ma questo non sono io a dirlo, ma un campione auto-selezionato e sempre variabile di 85 milioni di persone, quelli che lasciano le recensioni scritte in AppStore.Ovviamente ci sono prodotti validi anche tra quelli gratuiti, ma solo quelli prodotti da grandi società come ausilio dei loro servizi, quindi parliamo di Ebay, Skype, Google Earth, FaceBook e via discorrendo.
      • lordream scrive:
        Re: Ottimo!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: angros


        Ecco bravo, pensa tu che sulle altre
        piattaforme


        non puoi riavere gli stessi programmi tra una


        versione e l'altra della stessa piattaforma e

        tra


        varie versioni di hardware utilizzanti la
        stessa


        piattaforma!





        Su Windows posso,
        Falso. Microsoft ha per l'appunto predisposto un
        virtualizzatore per XP, in Windows
        7.


        e su linux ancora di più

        (addirittura posso usare lo stesso programma

        anche su proXXXXXri

        diversi)
        Su Linux non ho la conoscenza per ribattere.


        Per gli smartphone la situazione era diversa,

        La situazione È diversa, non "era".
        E per i clienti Windows lo sarà anche in futuro:
        Chi passerà da Windows Mobile 6.5 a alla versione
        7 non potrà recuperare né l'hardware né il
        software.


        Un layer di compatibilità, se fatto bene, non

        penalizza le

        prestazioni.

        Certo che le penalizza, gli esempi si sprecano
        (un nome a caso? Java). E non penalizza solo le
        prestazioni, ma anche e soprattutto impedisce di
        sfruttare quelle che sono le caratteristiche
        peculiari di un dispositivo, che il cliente ha
        pagato.
        Quest'ultima cosa già accade sulle altre
        piattaforme anche per la differente risoluzione
        dei display dei vari terminali, ad esempio. Cosa
        che invece non succede tra iPhone e iPad: le
        applicazioni compatibili per entrambi i
        dispositivi presentano layout progettati
        specificatamente per entrambi gli apparecchi. Già
        questo dimostra quanto la qualità del mondo apple
        sia ordini di grandezza superiore alla
        concorrenza, e non sto parlando della sola Apple,
        ma anche delle persone coinvolte nello
        sviluppo.



        A guadagnare soldi su ogni piattaforma.



        Maggior frammentazione, quindi, e maggior

        richiesta di

        lavoro.

        Una disgrazia, vero?


        Non mi sembra un vantaggio: significa costi

        superiori, e meno flessibilità: in una parola:

        minore

        efficienza.

        L'efficienza non è il rapporto tra il costo e il
        tempo.
        Un vestito cucito su misura è più efficiente, non
        meno efficiente di uno fatto in
        serie.
        Allo stesso modo un programma "cucito su misura"
        al computer su cui andrà a girare è più
        efficiente.
        E pensa per un momento se la persona potrebbe
        essere modificata anch'essa per aumentare
        l'efficienza del vestito, non si raggiungerebbe
        la massima efficienza? Ecco, questo è Mac e OS X,
        è iPhone e iPhone OS. NON È PC e Windows. NON È
        PC e Linux. NON È il "mio sistema nel tuo
        computer".



        Capisco la tua pigrizia nel non voler lavorare


        troppo, ma io come cliente pretendo che i


        programmi per la mia piattaforma siano

        sviluppati


        in modo specifico e traggano tutti i vantaggi


        possibili dal sistema, che altri non


        hanno.



        Allora fatti fare tutto su misura, ma non

        lamentarti poi se alcuni programmi non ci sono,
        Al di la del fatto che se mi faccio fare una cosa
        su misura, non c'è nulla che non esista proprio
        per definizione, se mi lamentassi della mancanza
        di software per iPhone OS sarei proprio un
        tirapiedi.


        o

        se costano molto di più per fare quello che su

        altre piattaforme è

        gratuito.
        Per quello che ho visto i programmi per iPhone
        costano da un decimo a un ventesimo di quelli per
        le altre
        piattaforme.

        I programmi gratuiti non li considero proprio,
        perché nel 99,99% dei casi sono prodotti privi di
        valore. Ma questo non sono io a dirlo, ma un
        campione auto-selezionato e sempre variabile di
        85 milioni di persone, quelli che lasciano le
        recensioni scritte in
        AppStore.

        Ovviamente ci sono prodotti validi anche tra
        quelli gratuiti, ma solo quelli prodotti da
        grandi società come ausilio dei loro servizi,
        quindi parliamo di Ebay, Skype, Google Earth,
        FaceBook e via
        discorrendo.questa la metto su 4chan.. trooopo fanatico.. ruppolo sei il mio idolo
      • angros scrive:
        Re: Ottimo!


        Su Windows posso,
        Falso. Microsoft ha per l'appunto predisposto un
        virtualizzatore per XP, in Windows
        7.Per alcune applicazioni, non per tutte........

        Un layer di compatibilità, se fatto bene, non

        penalizza le

        prestazioni.

        Certo che le penalizza, gli esempi si sprecano
        (un nome a caso? Java).Java non è un layer di compatibilità, è un interprete con precompliazione in pseudo-codice.Wine è un layer di compatibilità, Crossovers è un layer di compatibilità, cygwin è un layer di compatibilità.
        Quest'ultima cosa già accade sulle altre
        piattaforme anche per la differente risoluzione
        dei display dei vari terminali, ad esempio. Cosa
        che invece non succede tra iPhone e iPad: le
        applicazioni compatibili per entrambi i
        dispositivi presentano layout progettati
        specificatamente per entrambi gli apparecchi.Le applicazioni per iPhone (sviluppate quando iPad non c'era) come si comportano su iPad?E comunque, cosa accadrà quando si arriverà a questo:[img]http://dotgiri.com/wp-content/uploads/2010/03/iBoard-l.jpg[/img]useranno tre layout diversi?(a parte gli scherzi, un dispositivo con un concept del genere potrebbe avere i suoi vantaggi: lo si può mettere su una scrivania, al posto del desktop, o appendere al muro, al posto di un televisore) Già
        questo dimostra quanto la qualità del mondo apple
        sia ordini di grandezza superiore alla
        concorrenza, e non sto parlando della sola Apple,
        ma anche delle persone coinvolte nello
        sviluppo.La "famiglia" di computers o di dispositivi non è una novità (c'era anche nella serie Apple II, nei commodore, negli MSX, negli Atari, negli Spectrum...)



        A guadagnare soldi su ogni piattaforma.



        Maggior frammentazione, quindi, e maggior

        richiesta di

        lavoro.

        Una disgrazia, vero?Sì: un maggior spreco di ore-uomo e di soldi.
        E pensa per un momento se la persona potrebbe
        essere modificata anch'essa per aumentare
        l'efficienza del vestito, non si raggiungerebbe
        la massima efficienza?Mi vengono i brividi al pensiero...[yt]WZEJ4OJTgg8[/yt]

        o

        se costano molto di più per fare quello che su

        altre piattaforme è

        gratuito.
        Per quello che ho visto i programmi per iPhone
        costano da un decimo a un ventesimo di quelli per
        le altre
        piattaforme.Quali altre piattaforme?Alcuno programmi che per iphone costano tre euro, per altre piattaforme sono gratuiti; e alcuni programmi esistono solo per iPhone (perchè sono troppo specifici), quindi non puoi paragonare i prezzi.

        I programmi gratuiti non li considero proprio,
        perché nel 99,99% dei casi sono prodotti privi di
        valore.Questo mi sembra un commento da fanboy.
        Ma questo non sono io a dirlo, ma un
        campione auto-selezionato e sempre variabile di
        85 milioni di persone, quelli che lasciano le
        recensioni scritte in
        AppStore.Quindi, tutti utenti iPhone, non utenti di altre piattaforme: un bias di selezione notevole, direi.
      • Shu scrive:
        Re: Ottimo!
        - Scritto da: ruppolo
        Quest'ultima cosa già accade sulle altre
        piattaforme anche per la differente risoluzione
        dei display dei vari terminali, ad esempio. Cosa
        che invece non succede tra iPhone e iPad: le
        applicazioni compatibili per entrambi i
        dispositivi presentano layout progettati
        specificatamente per entrambi gli apparecchi. Già
        questo dimostra quanto la qualità del mondo apple
        sia ordini di grandezza superiore alla
        concorrenzaVorrei solo farti notare che i layout multipli per le risoluzioni diverse sono presenti in Android dalla versione 1.6, uscita intorno alla meta` del 2009, non ad aprile 2010.Vorrei anche farti notare che sempre Android dalla versione 1.0 ha delle funzioni che permettono di sapere le dimensioni dello schermo, e che quindi le applicazioni a risoluzioni diverse erano pssibili già dal 2008 e anche prima.Anche Palm e WinMo supporta(va)no risoluzioni diverse.La Apple non ha inventato niente nemmeno qui, e anzi anche qui è stata l'ultima arrivata.Bye.
        • ruppolo scrive:
          Re: Ottimo!
          - Scritto da: Shu
          La Apple non ha inventato niente nemmeno qui, e
          anzi anche qui è stata l'ultima
          arrivata.Tu non devi neanche nominarla Apple, non sei degno!Apple fece MacPaint a colori quando i monitor erano in bianco e nero.Le applicazioni Mac, nel 1984 (risoluzione hardware 512x384 in bianco e nero) disegnavano tutte su un grafport da 4000x4000 punti, che a distanza di 26 anni copre ancora le esigenze di un monitor da 30 pollici.Un sistema che permise, nel 1986, di collegare SEI monitor di qualsiasi misura (solo perché gli slot del Mac II erano 6), forma e profondità colore, ad ottenere una scrivania a piacere, lunga, alta, a L eccetera.Nel frattempo qualcuno disse che 640KB di RAM erano più che sufficienti...
  • sadness with you scrive:
    Si ma...
    ...a parte sta cosa di Flash (che cmq inizierebbe con la CS5, quindi di fatto a poco a che vedere con ciò che è già presente sullo store), chi altri avrebbe bloccato? Forse Monotouch... ma anche quello sarebbe una novità di questi giorni... e poi?Per chi ha sviluppato dal 2007 ad oggi, cosa cambia realmente?
    • Wolf01 scrive:
      Re: Si ma...
      Quindi un applicativo database con possibilità di fare query T-SQL potrebbe essere vietato, buono a sapersi, niente gestionali aziendali su iPhone/iPad, un problema in meno :)
      • FDG scrive:
        Re: Si ma...
        - Scritto da: Wolf01
        Quindi un applicativo database con possibilità di
        fare query T-SQL potrebbe essere vietato...Che c'entra? L'interprete SQL è nel DB. Mica è il client a interpretare le query. E poi un linguaggio di interrogazione non è un linguaggio di programmazione. In generale non mi pare che le clausole vietino l'uso del pattern interprete.
        buono a sapersi, niente gestionali aziendali su
        iPhone/iPad, un problema in meno
        :)Ho già scritto che ho qualche dubbio che le clausole nuove si applichino indistintamente sia alle applicazioni distribuite tramite l'AppStore che a quelle distribuite ai terminali aziendali.Comunque... sviluppatore MS, eh?
        • Wolf01 scrive:
          Re: Si ma...
          Se sapessi quello di cui stai parlando magari capiresti.
          • FDG scrive:
            Re: Si ma...
            - Scritto da: Wolf01
            Se sapessi quello di cui stai parlando magari
            capiresti.Spiegami tu, vediamo...
          • Wolf01 scrive:
            Re: Si ma...
            Applicazioni con database SQL lato client... ops, dubito fortemente che possa essere fatto in quanto il linguaggio SQL, seppur linguaggio di interrogazione, deve essere interpretato.Quindi niente porting di server SQL per iQualcosa.Al massimo salvi le cose in xml o in qualche altro formato tuo, però vuoi mettere la comodità del linguaggio SQL?E no, un'applicazione online non è un'alternativa, troppo facile aggirare il problema.
          • FDG scrive:
            Re: Si ma...
            - Scritto da: Wolf01
            Applicazioni con database SQL lato client... ops,Hai scritto bene: "ops"http://www.iphonedevsdk.com/forum/tutorial-discussion/4086-my-iphone-sqlite-tutorial.htmlComunque, io non ho capito se Apple si riferisce ad interpreti generici o ad interpreti di linguaggi di programmazione più propriamente detti (SQL senza le necessarie estensioni non è un linguaggio di programmazione). Ma dubito si riferisca ad interpreti di linguaggi generici, cosa che implicherebbe il divieto di usare il pattern interpreter.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 aprile 2010 12.54-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: Si ma...
      - Scritto da: FDG

      Per chi ha sviluppato dal 2007 ad oggi, cosa

      cambia realmente?

      http://unity3d.com/Non hai risposto.
      Onestamente, visto che i videogame hanno
      un'interfaccia tutta loro, non vedo come si
      applichi il discorso della coerenza e del pieno
      supporto di 'sta cippa a questo tipo di
      software.Non lo vedi perché non sei né utente né sviluppatore del mondo Apple.
      L'iPhone è un bell'oggetto, rifinito e curato
      come Apple sa fare. Ma oramai non è più l'unica
      scelta.Per chi?
      Ad un certo punto bisogna tenere in
      considerazione più criteri di valutazione,
      compresi i limiti che Apple impone agli
      sviluppatori.Devo tener presente ciò che dici in veste di utente o sviluppatore?
      Va ben oltre la questione della
      libertà.Di cui non gliene frega una cippa a nessuno se non a un manipolo di gasati.
      Nel momento in cui Apple impone una
      scelta di questo tipo limiti le possibilità che
      hanno gli sviluppatori nell'adottare soluzioni.Mi sembra giusto. Anche a "La sapienza" non entrano cani e porci.
      A
      volte non è solo una questione di "coerenza"
      della piattaforma, visto che certe soluzioni
      servono anche ad altri scopi che vanno oltre il
      codice
      multi-piattaforma.???
      • FDG scrive:
        Re: Si ma...
        - Scritto da: ruppolo

        http://unity3d.com/

        Non hai risposto.Perché, vuoi che ti elenchi i clienti di Unity Technologies?

        Onestamente, visto che i videogame hanno

        un'interfaccia tutta loro, non vedo come si

        applichi il discorso della coerenza e del pieno

        supporto di 'sta cippa a questo tipo di

        software.
        Non lo vedi perché non sei né utente né
        sviluppatore del mondo Apple.Sbagliato. Sbagliato.

        L'iPhone è un bell'oggetto, rifinito e curato

        come Apple sa fare. Ma oramai non è più l'unica

        scelta.

        Per chi?Per un sacco di gente, me compreso. Ho un iPhone eh! E se non l'hai capito ci ho pure sviluppato.

        Ad un certo punto bisogna tenere in

        considerazione più criteri di valutazione,

        compresi i limiti che Apple impone agli

        sviluppatori.

        Devo tener presente ciò che dici in veste di
        utente o sviluppatore?Di entrambi: sviluppatore perché devo fare software; utente perché dovrò usare software fatto da uno sviluppatore.

        Nel momento in cui Apple impone una

        scelta di questo tipo limiti le possibilità che

        hanno gli sviluppatori nell'adottare soluzioni.

        Mi sembra giusto. Anche a "La sapienza" non
        entrano cani e porci.E gli sviluppatori sono "cani" e "porci". Ma tu che fai nella vita di lavoro, il cazzeggiatore di P.I.?

        volte non è solo una questione di "coerenza"

        della piattaforma, visto che certe soluzioni

        servono anche ad altri scopi che vanno oltre il

        codice multi-piattaforma.
        ???Dalla licenza sembra sia impossibile utilizzare nelle applicazioni qualsiasi frammento di codice scritto in un altro linguaggio di programmazione. Quindi, faccio un esempio, se ho una serie di regole di business codificate in Droos devo riscrivermele in Objective C per poterle mettere dentro una applicazione iPhone. Perché? Perché questo rovinerebbe la coerenza dell'applicazione? Non mi pare proprio! Io posso usare un linguaggio X per logica di business e Objective C e Cocoa Touch per il resto. E' una cosa che normalmente si fa.Io capisco che Apple non voglia che le applicazioni vengano portate su iPhone solo perché viene a gratis, senza che gli sviluppatori curino il porting, come capita purtroppo su OS X. Ma un conto è spingere gli sviluppatori ad avere più cura dell'applicazione, un'altro è bloccare uno strumento al di la dell'uso che se ne vuole fare.
        • ruppolo scrive:
          Re: Si ma...
          - Scritto da: FDG
          Io capisco che Apple non voglia che le
          applicazioni vengano portate su iPhone solo
          perché viene a gratis, senza che gli sviluppatori
          curino il porting, come capita purtroppo su OS X.
          Ma un conto è spingere gli sviluppatori ad avere
          più cura dell'applicazione, un'altro è bloccare
          uno strumento al di la dell'uso che se ne vuole
          fare.Sai come si dice, no? Per colpa di qualcuno...
          • FDG scrive:
            Re: Si ma...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: FDG

            Io capisco che Apple non voglia che le

            applicazioni vengano portate su iPhone solo

            perché viene a gratis, senza che gli
            sviluppatori

            curino il porting, come capita purtroppo su OS
            X.

            Ma un conto è spingere gli sviluppatori ad avere

            più cura dell'applicazione, un'altro è bloccare

            uno strumento al di la dell'uso che se ne vuole

            fare.

            Sai come si dice, no? Per colpa di qualcuno...Sono il primo a scrivere: "flash deve morire!"
        • okok scrive:
          Re: Si ma...

          Io capisco che Apple non voglia che le
          applicazioni vengano portate su iPhone solo
          perché viene a gratis, senza che gli sviluppatori
          curino il porting, come capita purtroppo su OS X.
          Ma un conto è spingere gli sviluppatori ad avere
          più cura dell'applicazione, un'altro è bloccare
          uno strumento al di la dell'uso che se ne vuole
          fare.Ragà, ancora dietro alle palle Apple? La qualità non centra nulla altrimenti 80% delle apllicazioni nello store non sarebbero state validate.
  • Michele Spinelli scrive:
    io sviluppatore della domenica XD
    Ciao!Io, pur non avendo precedenti esperienze di programmazione, alla notizia della possibilità di sviluppare applicazioni e giochi in flash per l'iphone ho deciso di imparare l'ActionScript. Sinceramente ero conscio delle limitazioni di un gioco flash che supportava capacità limitate sul melafonino ed era svantaggiato rispetto ad un applicazione creata con un linguaggio nativo. Per questo mi ero deciso a imparare BENE a sviluppare in flash con qualità (leggendo tonnellate di libri e documentandomi su come ottimizzare in tutti i modi il codice). Però devo dire che questa scelta di Jobs non mi lascia a bocca asciutta. Infatti potrò create applicazioni per tutti gli altri dispositivi mobili i cui app store sono mediamente più accessibili come prezzo di registrazione e consentono una maggiore visibilità. Cmq la scelta di Jobs è sbagliatissima; migliorare le condizioni di lavoro per gli sviluppatori porta inevitabilmente al miglioramento dell'esperienza degli utenti; questo modo di fare gli sarà sicuramente fruttuoso nel breve periodo, ma gli costerà caro più avanti nel tempo.
    • ruppolo scrive:
      Re: io sviluppatore della domenica XD
      - Scritto da: Michele Spinelli
      Ciao!
      Io, pur non avendo precedenti esperienze di
      programmazione, alla notizia della possibilità di
      sviluppare applicazioni e giochi in flash per
      l'iphone ho deciso di imparare l'ActionScript.Pessima scelta. Flash è una piattaforma che ha già conosciuto il suo momento di gloria, ora sta per essere abbandonata, quindi non ha alcun senso iniziare oggi.
      Sinceramente ero conscio delle limitazioni di un
      gioco flash che supportava capacità limitate sul
      melafonino ed era svantaggiato rispetto ad un
      applicazione creata con un linguaggio nativo. Per
      questo mi ero deciso a imparare BENE a sviluppare
      in flash con qualità (leggendo tonnellate di
      libri e documentandomi su come ottimizzare in
      tutti i modi il codice).Appunto, tanta fatica solo per ottimizzare che invece potresti dedicare allo sviluppo del gioco.
      Però devo dire che
      questa scelta di Jobs non mi lascia a bocca
      asciutta. Infatti potrò create applicazioni per
      tutti gli altri dispositivi mobili i cui app
      store sono mediamente più accessibili come prezzo
      di registrazioneSe 79 euro sono per te un problema è meglio che ti fai assumere da qualche parte.
      e consentono una maggiore
      visibilità.La visibilità maggiore ce l'hai con AppStore.
      Cmq la scelta di Jobs è
      sbagliatissima;Per chi? Non certo per l'utente, ed è l'utente il fulcro su cui ruota tutto, non certo lo sviluppatore.
      migliorare le condizioni di
      lavoro per gli sviluppatori porta inevitabilmente
      al miglioramento dell'esperienza degli utenti;Sicuro, infatti gli strumenti di sviluppo che Apple mette a disposizione sono quanto di meglio esiste in questo settore.
      questo modo di fare gli sarà sicuramente
      fruttuoso nel breve periodo, ma gli costerà caro
      più avanti nel
      tempo.Se esiste qualcuno di lungimirante, nel panorama informatico mondiale, questo si chiama proprio Steve Jobs.
      • Michele Spinelli scrive:
        Re: io sviluppatore della domenica XD
        Sul fatto di essere lungimirante non saprei. A me sembra semplicemente che la maggior parte della gente ormai compri molti prodotti Apple perchè va di moda e sanno fare marketing in modo efficace. Non dico che non siano di qualità, ma spesso le scelte di Jobs a parer mio vengono sopravvalutate perchè non si tiene conto di questo fattore; i tablet esistono da un sacco di tempo, arriva lui e improvvisamente diventano il futuro....ma dai. Flash difficilmente verrà abbandonata, almeno non del tutto (nelle sue molteplici applicazioni) e soprattutto non molto presto; male che vada imparerò silverlight. A me piace ottimizzare il codice, sarò pazzo ma mi diverte perchè mi permette di rendere migliore qualcosa della quale magari ero già soddisfatto. Farmi assumere non credo :P, ho 19 anni e sto imparando per diletto; sono uno di quelli che se comincia a fare qualcosa per lavoro o perchè costretto (tipo fare informatica all'università) comincia ad odiarlo automaticamente (gran problema lo so...). Cmq ripeto: non mi cambia lamento, se non erro i nokia e i cellulari con windows mobile insieme rappresentano ancora bene o male il 50% del mercato e cmq la posizione di apple non è così predominante. Ci sono un sacco di utenti a cui posso vendere le mie applicazioni, o ancora meglio farle scaricare gratuitamente inserendo pubblicità all'interno. Se flash fosse solo il passato come mai gli smartphone con win7 che escono il prossimo anno lo utilizzeranno (nonostante Microsoft produca silverlight)???P.S. Sono convinto che troverai interessante questa componente per flex che esce a Maggio ed è in beta. Non l'ho ancora provata ma sembra promettente: http://developer.openplug.com/. Tra l'altro è possibile che possa aggirare le nuove restrizioni inserite da Stefano Lavori.
      • lukker scrive:
        Re: io sviluppatore della domenica XD
        "...Pessima scelta. Flash è una piattaforma che ha già conosciuto il suo momento di gloria, ora sta per essere abbandonata, quindi non ha alcun senso iniziare oggi...."Scusa, ma ne sei proprio sicuro? Nel senso, d'accordo che c'era un periodo in cui Flash andava bene (quando?)ma adesso non mi sembra che se la passi male. D'accordo che perderà il monopolio del formato video e d'accordo che usare flash per fare dei semplici banner è una str....ata. Però hai visto cosa si può fare?Hai visto per esempio http://bestwebgallery.com/category/flash/? Insomma, io credo che Flash abbia ancora le carte in regola per vivere tranquillo qualche decina d'anni.Ciao
    • soulista scrive:
      Re: io sviluppatore della domenica XD
      - Scritto da: Michele Spinelli
      Ciao!
      Io, pur non avendo precedenti esperienze di
      programmazione, alla notizia della possibilità di
      sviluppare applicazioni e giochi in flash per
      l'iphone ho deciso di imparare l'ActionScript.
      Sinceramente ero conscio delle limitazioni di un
      gioco flash che supportava capacità limitate sul
      melafonino ed era svantaggiato rispetto ad un
      applicazione creata con un linguaggio nativo. Per
      questo mi ero deciso a imparare BENE a sviluppare
      in flash con qualità (leggendo tonnellate di
      libri e documentandomi su come ottimizzare in
      tutti i modi il codice). Però devo dire che
      questa scelta di Jobs non mi lascia a bocca
      asciutta.vedi l'aspetto positivo: hai imparato un sacco di roba :-)
      • lordream scrive:
        Re: io sviluppatore della domenica XD
        non si difende una piattaforma proprietaria.. si critica la sua esclusione da parte di eppol.. discorso completamente diverso imo
        • bibop scrive:
          Re: io sviluppatore della domenica XD
          nn si fa l'arrosto senza ammazzare il cappone... tutto e' legato... oppure vedila in altro modo... se nn vuoi difendere la piattaforma proprietaria di adobe e non ti interessa il suo proliferare allora la decisione di apple e' ininfluente per te... di contro internet sara' piu' standard e interoperabile tra qualche tempo... certe posizioni mi sembrano quelle di anni fa a difesa delle estensioni frontpage o dei siti scritti con i piedi solo per internet explorer...
    • Dani scrive:
      Re: io sviluppatore della domenica XD
      Bhe...e' proprio per questo che invece io sono contento che vengano bannati tutti gli strumenti RAD. Infatti non crediate che siano pochi gli sviluppatori felici di questa mossa di Apple; semplicemente non scrivono per fare i complimenti. L'AppStore, dal punto di vista degli sviluppatori, e' saturo; l'idea di abbassare la soglia d'entrata e che miriadi di applicazioni Flash gia' esistenti piovano su un parco giochi di gia' decine di migliaia di titoli non e' visto bene da nessuno che ci sta lavorando. Infatti tutte le critiche provengono solo dagli unici interessati: i produttori dei sopracitati strumenti RAD.
      • lordream scrive:
        Re: io sviluppatore della domenica XD
        non è esatto.. da cio che sto leggendo in giro vedo che molti abbandoneranno eppol per rivolgersi ad android.. imo quelli che non postano stanno a vedere come è l'andazzo e seguiranno il carrozzone.. qui la eppol ha commesso un errore grosso visto che se parla google in questo momento l'applestore subirà un crollo non da poco
        • ruppolo scrive:
          Re: io sviluppatore della domenica XD
          - Scritto da: lordream
          non è esatto.. da cio che sto leggendo in giro
          vedo che molti abbandoneranno eppol per
          rivolgersi ad android..OTTIMO, visto che producono la maggior parte della spazzatura.
          • Michele Spinelli scrive:
            Re: io sviluppatore della domenica XD
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lordream

            non è esatto.. da cio che sto leggendo in giro

            vedo che molti abbandoneranno eppol per

            rivolgersi ad android..

            OTTIMO, visto che producono la maggior parte
            della
            spazzatura.Bisogna cmq essere onesti. Questa scelta non è stata fatta per gli utenti, ma per mantenere i profitti dell'azienda. Se l'iphone leggesse i giochi in flash, in quanti continuerebbero a spendere per comprare quelli disponibili nell'app store???Performance? Secondo gli altri produttori di smartphone non è un problema......come mai?
          • ruppolo scrive:
            Re: io sviluppatore della domenica XD
            - Scritto da: Michele Spinelli
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lordream


            non è esatto.. da cio che sto leggendo in giro


            vedo che molti abbandoneranno eppol per


            rivolgersi ad android..



            OTTIMO, visto che producono la maggior parte

            della

            spazzatura.


            Bisogna cmq essere onesti. Questa scelta non è
            stata fatta per gli utenti, ma per mantenere i
            profitti dell'azienda. Se l'iphone leggesse i
            giochi in flash, in quanti continuerebbero a
            spendere per comprare quelli disponibili nell'app
            store???Ma lo sai che ogni giorno ci sono centinaia di giochi gratis?No, non lo sai.
      • Wolf01 scrive:
        Re: io sviluppatore della domenica XD
        E questa non si chiama forse discriminazione per proteggere la propria categoria?Uno ci ha tentato nel '39 e ha miseramente fallito.
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: io sviluppatore della domenica XD
      Perché il Flash? È tremendo, per quanto uno possa essere bravo...
  • pippo75 scrive:
    Queste scelte danno un grosso vantaggio
    Se c'è uno sviluppatore della domenica che è indeciso se comperarlo oppure no.Dopo questo la decisione viene da sola: non lo compera.
    • ruppolo scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      - Scritto da: pippo75
      Se c'è uno sviluppatore della domenica che è
      indeciso se comperarlo oppure
      no.

      Dopo questo la decisione viene da sola: non lo
      compera.Il Mac?
      • angros scrive:
        Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
        Mi pare si stesse parlando di iPhone e iPad. Il mac cosa c'entra?
        • ruppolo scrive:
          Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
          - Scritto da: angros
          Mi pare si stesse parlando di iPhone e iPad. Il
          mac cosa
          c'entra?È quello che devi comprare per sviluppare, non iPhone o iPad.
          • angros scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            Uno sviluppatore però ha bisogno di un sistema analogo a quello che verrà poi usato dall'utente finale. E poi ci sono gli sviluppatori occasionali, che magari non hanno voglia di comprarsi due apparecchi.
          • nemo230775 scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            mmm non mi piace in genere la politica apple...anche se per certi versi le dobbiamo molto.Ma ruppolo, io leggo commenti tuoi sui prodotti apple da un po e mi dici una cosa in sincerita'? Ma sul serio apparte i fanatismi non ce' assolutamente nulla che non sia di tuo gradimento in apple? Io persin in mia madre trovo difetti....
          • ruppolo scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: nemo230775
            mmm non mi piace in genere la politica
            apple...anche se per certi versi le dobbiamo
            molto.
            Ma ruppolo, io leggo commenti tuoi sui prodotti
            apple da un po e mi dici una cosa in sincerita'?
            Ma sul serio apparte i fanatismi non ce'
            assolutamente nulla che non sia di tuo gradimento
            in apple?Si, ci sono delle cose, ma non sono quelle che comunemente si discutono qui.Ad esempio, si iPhone non gradisco la scarsa stabilità della bussola, non gradisco il fatto che Apple non abbia fatto un trattamento anti riflesso al vetro (non parlo di quelle schifezze da monitor pc, ma di trattamenti di livello ottico), non gradisco che con MobileMe non posso farmi avvisare dei compleanni o che non posso importare un evento .ics (del calendario) da un allegato email o che gli allarmi del calendario non si possano impostare in modo da essere piùpetulanti.Su iPad non mi piace la tastiera senza accenti.Su Mac l'unica cosa che non mi piace è la CPU x86, tecnicamente roba del passato, inefficiente, inadatta a OS X. Mi è bastato vedere come gira un gioco come Plants Vs. Zombies su Mac e su iPhone per capire quanto penosa sia la piattaforma x86. Ora sono curioso di vedere come gira la versione per iPad, che consuma un decimo o anche meno dell'energia.
          • italiano scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: ruppolo
            Su Mac l'unica cosa che non mi piace è la CPU
            x86, tecnicamente roba del passato, inefficiente,
            inadatta a OS X. Mi è bastato vedere come gira un
            gioco come Plants Vs. Zombies su Mac e su iPhone
            per capire quanto penosa sia la piattaforma x86.
            Ora sono curioso di vedere come gira la versione
            per iPad, che consuma un decimo o anche meno
            dell'energia.Certo che è proprio un metro di giudizio fantastico... Plants Vs. Zombie... Non avevi a mano Arkanoid?
          • ruppolo scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: italiano
            - Scritto da: ruppolo

            Su Mac l'unica cosa che non mi piace è la CPU

            x86, tecnicamente roba del passato,
            inefficiente,

            inadatta a OS X. Mi è bastato vedere come gira
            un

            gioco come Plants Vs. Zombies su Mac e su iPhone

            per capire quanto penosa sia la piattaforma x86.

            Ora sono curioso di vedere come gira la versione

            per iPad, che consuma un decimo o anche meno

            dell'energia.

            Certo che è proprio un metro di giudizio
            fantastico... Plants Vs. Zombie... Non avevi a
            mano
            Arkanoid?Ho valutato un programma che esiste per: Windows, Mac OS X, iPhone, iPad e Web (in Flash).Nei hai un'altro fatto per queste 5 piattaforme e quindi confrontabile?
          • lordream scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            penoso x86 o il mac.. l'ho buttata li và..
          • ruppolo scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: angros
            Uno sviluppatore però ha bisogno di un sistema
            analogo a quello che verrà poi usato dall'utente
            finale. E poi ci sono gli sviluppatori
            occasionali, che magari non hanno voglia di
            comprarsi due
            apparecchi.Secondo te come hanno fatto a fare 3 mila applicazioni per iPad senza iPad?
          • angros scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            Con gli emulatori (che mi pareva che tu detestassi)
          • Disgra scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            booom
          • ruppolo scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: angros
            Con gli emulatori (che mi pareva che tu
            detestassi)Certo, ma come utente, non come sviluppatore.Gli emulatori sono il pane quotidiano per uno sviluppatore.
          • Fragy scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: angros

            Mi pare si stesse parlando di iPhone e iPad. Il

            mac cosa

            c'entra?
            È quello che devi comprare per sviluppare, non
            iPhone o
            iPad.Mi spiace ma non è così, informati meglio ... si sviluppa perfettamente anche su "emulazioni" di mac e si piazza su appstore altrettanto bene.
          • chojin999a scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: Fragy
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: angros


            Mi pare si stesse parlando di iPhone e iPad.
            Il


            mac cosa


            c'entra?

            È quello che devi comprare per sviluppare, non

            iPhone o

            iPad.
            Mi spiace ma non è così, informati meglio ... si
            sviluppa perfettamente anche su "emulazioni" di
            mac e si piazza su appstore altrettanto
            bene.Con l'emulatore non sviluppi bene un bel niente. Se non hai l'hardware vero su cui fare i test ed usi solo l'emulatore per il debugging ti ritrovi in un mare di guai.
          • ruppolo scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: chojin999a
            - Scritto da: Fragy

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: angros



            Mi pare si stesse parlando di iPhone e iPad.

            Il



            mac cosa



            c'entra?


            È quello che devi comprare per sviluppare, non


            iPhone o


            iPad.

            Mi spiace ma non è così, informati meglio ... si

            sviluppa perfettamente anche su "emulazioni" di

            mac e si piazza su appstore altrettanto

            bene.

            Con l'emulatore non sviluppi bene un bel niente.
            Se non hai l'hardware vero su cui fare i test ed
            usi solo l'emulatore per il debugging ti ritrovi
            in un mare di
            guai.Vallo a dire a quelli che hanno sviluppato le tremila applicazioni per iPad.
          • Fragy scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio

            Con l'emulatore non sviluppi bene un bel niente.
            Se non hai l'hardware vero su cui fare i test ed
            usi solo l'emulatore per il debugging ti ritrovi
            in un mare di
            guai.iDeneb per sviluppare, o almeno così mi ha detto un programmatore che ha già pubblicato parecchio, e con soddisfazione, su applestore.Sicuramente configurare l'emulatore non è banale, ma funziona a sufficenza per produrre prodotti validi senza finanziare la mela più di quanto serva
      • pippo75 scrive:
        Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio


        Dopo questo la decisione viene da sola: non lo

        compera.

        Il Mac?al momento speravo in un non mac. ( credo sia cosi ) più Apple mi favorisce per sviluppare per iPad e più sono incentivato a farlo, più Apple mi crea problemi a meno sono incentivato.Poi decidano loro.
        • MeX scrive:
          Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
          scusa ma Flash CS5 quanto ti costa?
          • lordream scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            lol sto facendo una raccolta delle migliori frasi di ruppolo e mex.. i 2 piu fedeli adepti religiosi della eppol.. manco se ci lavorassero per cuppertino sarebbero dei difensori migliori.. come idee per carità.. completamente fuori da ogni logica pur di difendere la loro adorata mela anche contro ogni evidenza e non si rendono conto di come si rendono ridicoli vanificando ogni loro (raro) post obbiettivo.. postero le frasi su 4chan per il pubblico ludibrio
          • ruppolo scrive:
            Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
            - Scritto da: MeX
            scusa ma Flash CS5 quanto ti costa?699 + IVA.
        • Nonriescoa Fareillogi n scrive:
          Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio

          ( credo sia cosi ) più Apple mi favorisce per
          sviluppare per iPad e più sono incentivato a
          farlo, più Apple mi crea problemi a meno sono
          incentivato.Te lo dò io un bell'incentivo: 10 milioni di utenti spendaccioni.Se riuscissi a far sganciare 1 euro all'1% di questi, mi basterebbero per comprar casa...
    • 1977 scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      - Scritto da: pippo75
      Se c'è uno sviluppatore della domenica che è
      indeciso se comperarlo oppure
      no.

      Dopo questo la decisione viene da sola: non lo
      compera.E invece gli sviluppatori in ambito Mac aumenteranno eccome
      • Fragy scrive:
        Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
        - Scritto da: 1977
        - Scritto da: pippo75

        Se c'è uno sviluppatore della domenica che è

        indeciso se comperarlo oppure

        no.



        Dopo questo la decisione viene da sola: non lo

        compera.

        E invece gli sviluppatori in ambito Mac
        aumenteranno
        eccomeMi servirebbe una motivazione per capire perché dovrebbero aumentare gli sviluppatori ...
        • 1977 scrive:
          Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
          - Scritto da: Fragy
          - Scritto da: 1977

          - Scritto da: pippo75


          Se c'è uno sviluppatore della domenica che è


          indeciso se comperarlo oppure


          no.





          Dopo questo la decisione viene da sola: non lo


          compera.



          E invece gli sviluppatori in ambito Mac

          aumenteranno

          eccome
          Mi servirebbe una motivazione per capire perché
          dovrebbero aumentare gli sviluppatori
          ...E' questo il punto, molti non ci arrivano da soli.
    • harvey scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      Non e' vero, il grosso vantaggio e' per gli sviluppatori applePrima fanno sviluppare la massa per avere più applicazioni, poi danno il permesso di sviluppare solo ai propri fedeliInsomma, ennesima dimostrazione che solo se hai la fede in steve puoi avvicinarti al mac. Perche' lui premia solo i fedeli, insomma sembra un santone :A
    • Wolf01 scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      Io ancora mi chiedo perchè abbiano rilasciato l'SDK...Potevano fare come Sony, Nintendo e MicroSoft per le consolle e dare l'SDK solo alle grandi aziende.Per prima cosa probabilmente avrebbero evitato il proliferare di XXXXXXX tipo iFart, iAccendino, iCalcolaIlPunteggioDiCoppia, iStoXXXXX, iQuellaltroCome seconda cosa avrebbero evitato di generare un flame immensoCome terza cosa, se uno vuole sviluppare o usare applicazioni di terzi deve in ogni caso fare il XXXXXXXXX, quindi non sarebbe cambiata una virgola per l'utente finale, se non forse un AppStore più pulito.Già ad esempio vedere il Microsoft Marketplace per Windows Mobile mi viene il voltastomaco, millemila applicazioni a pagamento (magari anche a 2 o 3) che fanno boiate tipo la bussola, il notepad, la calcolatrice...Ci sono applicazioni molto ma molto migliori rilasciate gratuitamente in passato che fanno molto di più e molto meglio.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
        - Scritto da: Wolf01
        Io ancora mi chiedo perchè abbiano rilasciato
        l'SDK...Poi come fa Ruppolo a vantarsi di 180.000 apps, di cui 179.999 tipo ifart?
        Potevano fare come Sony, Nintendo e MicroSoft per
        le consolle e dare l'SDK solo alle grandi
        aziende.Nah. La mossa di apple è commercialmente valida, non solo costringe i programmatori a comprarsi un mac ma più applicazioni, indipendentemente dalla qualità vuol dire più download, più traffico, più soldi.
        Per prima cosa probabilmente avrebbero evitato il
        proliferare di XXXXXXX tipo iFart, iAccendino,
        iCalcolaIlPunteggioDiCoppia, iStoXXXXX,
        iQuellaltroC'è gente che le compra, magari ne vendono per 10 dollari ma sono 7 dollari di guadagno per Apple.
        Come seconda cosa avrebbero evitato di generare
        un flame
        immensoE cosa gliene frega ad apple del flame? E' una vita che apple genera flame ma grazie alla sua base di utenti fidelizzati e ad un fantastico ed oppressivo marketing ne esce sempre a testa alta.
        Come terza cosa, se uno vuole sviluppare o usare
        applicazioni di terzi deve in ogni caso fare il
        XXXXXXXXX, quindi non sarebbe cambiata una
        virgola per l'utente finale, se non forse un
        AppStore più
        pulito.Per sviluppare non devi fare affatto il XXXXXXXXX. Anzi.
        Ci sono applicazioni molto ma molto migliori
        rilasciate gratuitamente in passato che fanno
        molto di più e molto
        meglio.Ci sono due scenari in futuro, o la strada del gratis finisce come ha chiaramente fatto intendere Apple oppure Apple viene ridimensionata in favore di soluzioni più aperte.
    • scrotone scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      - Scritto da: pippo75
      Se c'è uno sviluppatore della domenica che è
      indeciso se comperarlo oppure
      no.
      Gli sviluppatori della domenica costituiscono una categoria che andrebbe soppressa: sono loro la causa del SW spazzatura che si vede in giro.
      • Fragy scrive:
        Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
        - Scritto da: scrotone
        - Scritto da: pippo75

        Se c'è uno sviluppatore della domenica che è

        indeciso se comperarlo oppure

        no.


        Gli sviluppatori della domenica costituiscono una
        categoria che andrebbe soppressa: sono loro la
        causa del SW spazzatura che si vede in
        giro.Diciamo che anche tante ditte, non sviluppatori della domenica, mettono in giro prodotti molto scadenti. Come ci sono anche sviluppatori della domenica che fanno dei lavori interessanti. Basta sapere dove volgere lo sguardo.
    • collione scrive:
      Re: Queste scelte danno un grosso vantaggio
      adesso capisci il boost di applicazioni per android del marzo 2010 :Dgli sviluppatori stanno migrando in massa e questo sarà il colpo di graziastavolta l'hanno fatta davvero fuori dal vasetto
  • ruppolo scrive:
    Ottimo!
    Solo software efficiente, per i clienti Apple.Gli sviluppatori incompetenti che speravano di fare soldi con poca fatica, sono pregati di accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove troveranno clienti di "bocca buona" (e squattrinati).
    • angros scrive:
      Re: Ottimo!
      E il porting delle applicazioni sarà ancora più difficile, quindi verranno realizzate meno applicazioni e costeranno di più. Contenti voi...
      • ruppolo scrive:
        Re: Ottimo!
        - Scritto da: angros
        E il porting delle applicazioni sarà ancora più
        difficile,Porting? Orrore!
        quindi verranno realizzate meno
        applicazioniParbleu è terribile!
        e costeranno di più.Ma non mi dire (rotfl)
        Contenti
        voiNoi vogliamo QUALITÀ!
        • angros scrive:
          Re: Ottimo!

          Porting? Orrore!Meglio re-inventare l'acqua calda?


          quindi verranno realizzate meno

          applicazioni

          Parbleu è terribile!


          e costeranno di più.
          Ma non mi dire (rotfl)


          Contenti

          voi
          Noi vogliamo QUALITÀ!Concetto molto relativo... qualità non significa una interfaccia più comoda, qualità significa (ad esempio) non correre il rischio di lock-in: se cambio piattaforma, voglio poter riavere gli stessi programmi che avevo prima, portati sulla piattaforma nuova (o, se nessuno li ha ancora portati, voglio poter usare una soluzione provvisoria come un layer di compatibilità, o un emulatore).E se sviluppo un programma, voglio che vada sul maggior numero di piattaforme possibili, non su una sola, altrimenti dovrei riscriverlo tre o quattro volte... a che mi serve?
          • ruppolo scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: angros

            Porting? Orrore!

            Meglio re-inventare l'acqua calda?Meglio sviluppare nel modo migliore per la piattaforma specifica.

            Noi vogliamo QUALITÀ!

            Concetto molto relativo... qualità non significa
            una interfaccia più comoda, qualità significa (ad
            esempio) non correre il rischio di lock-in: Qualità significa che un software sfrutta l'hardware e l'interfaccia sui cui sta girando, che giri in modo fluido, che sia integrato più possibile con le altre risorse per creare sinergie.
            se
            cambio piattaforma, voglio poter riavere gli
            stessi programmi che avevo prima,Ecco bravo, pensa tu che sulle altre piattaforme non puoi riavere gli stessi programmi tra una versione e l'altra della stessa piattaforma e tra varie versioni di hardware utilizzanti la stessa piattaforma!Un giretto su handango.it e capisci immediatamente la penosa situazione della concorrenza.In casa Apple conservi l'investimento software fatto su iPhone per iPad e tra tutte le versioni di sistema operativo, pensa tu!
            portati sulla
            piattaforma nuova (o, se nessuno li ha ancora
            portati, voglio poter usare una soluzione
            provvisoria come un layer di compatibilità, o un
            emulatore).Tutta roba possibile solo se disponi di notevole potenza elaborativa, quindi il mobile è escluso.
            E se sviluppo un programma, voglio che vada sul
            maggior numero di piattaforme possibili, non su
            una sola, altrimenti dovrei riscriverlo tre o
            quattro volte... a che mi
            serve?A guadagnare soldi su ogni piattaforma.Capisco la tua pigrizia nel non voler lavorare troppo, ma io come cliente pretendo che i programmi per la mia piattaforma siano sviluppati in modo specifico e traggano tutti i vantaggi possibili dal sistema, che altri non hanno.
          • bibop scrive:
            Re: Ottimo!
            e' un serpente che si morde la coda...il problema piu' grosso, anzi enorme, dei prodotti di punta dell'azienda altra che urla e strilla per paura di perdere soldi e azionisti (adobe ovviamente) e' proprio il non usare in maniera ottimale le risorse/api/framework che apple da 10 anni da ai programmatori... quell'obrobrio di creative suite pesante elefantiaco vorace di cicli di proXXXXXre e' il risultato della politica di gestione dello sviluppo che apple non vuole per iphonesenza contare che i pc sono attaccati alla corrente i telefono teoricamente nogiusta o sbagliata nel medio e lungo termino nn so prevedrlo, ma sicuramente tutta sta cagnara da adobe e dai suoi evangelisti e' appunto cagnara da evangelistips. apple per colpa di adobe ha dovuto spendere probabilmente milioni per sviluppare carbon, ritardare l'uscita di rhapsody... vedersi la versione intel di creative suit rilasciata al rallentatore... nn facciamo discorsi pietistici... adobe ha fatto un bel po' di danni - con scelte piu' o meno legittime ovviamente - ma tutto sto amore e fratellanza tra adobe e apple non li vedo da 20 anni...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ottimo!

            esempio) non correre il rischio di lock-in: se
            cambio piattaforma, voglio poter riavere gliahahah lock-in? Ad un cliente Apple?
    • DarkOne scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: ruppolo
      Solo software efficiente, per i clienti Apple.

      Gli sviluppatori incompetenti che speravano di
      fare soldi con poca fatica, sono pregati di
      accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove
      troveranno clienti di "bocca buona" (e
      squattrinati).Patetico, come al solito.
    • FDG scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: ruppolo
      Solo software efficiente, per i clienti Apple.

      Gli sviluppatori incompetenti che speravano di
      fare soldi con poca fatica, sono pregati di
      accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove
      troveranno clienti di "bocca buona" (e
      squattrinati).Da sviluppatore: per piacere, non esageriamo con le cavolate!
    • Mario S. scrive:
      Re: Ottimo!
      Ruppolo ritrova la dignità diamine!
    • harvey scrive:
      Re: Ottimo!
      Tradotto in italiano:meglio, meno concorrenzaSolo chi sviluppa per apple può vendere su l'appstore
    • soulista scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: ruppolo
      Solo software efficiente, per i clienti Apple.

      Gli sviluppatori incompetenti che speravano di
      fare soldi con poca fatica, sono pregati di
      accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove
      troveranno clienti di "bocca buona" (e
      squattrinati).comincio a pensare che tu sia un'altra identità di Dovella.
    • Funz scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: ruppolo
      Solo software efficiente, per i clienti Apple.

      Gli sviluppatori incompetenti che speravano di
      fare soldi con poca fatica, sono pregati di
      accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove
      troveranno clienti di "bocca buona" (e
      squattrinati).poveretto...sei ridotto a difendere l'indifendibile
    • zuzzurro scrive:
      Re: Ottimo!
      Questo ottimo ha dell'incredibile...Ma chi diavolo ti dice che il software fatto al di fuori dei canoni di quel ca//one di jobs & c sia meno valido!!!!Ragazzi, ditemi che sto sognando...
      • ruppolo scrive:
        Re: Ottimo!
        - Scritto da: zuzzurro
        Questo ottimo ha dell'incredibile...
        Ma chi diavolo ti dice che il software fatto al
        di fuori dei canoni di quel ca//one di jobs & c
        sia meno
        valido!!!!Chi? LA MIA ESPERIENZA.

        Ragazzi, ditemi che sto sognandoTe lo dico io: stai sognando.
        • lordream scrive:
          Re: Ottimo!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: zuzzurro

          Questo ottimo ha dell'incredibile...

          Ma chi diavolo ti dice che il software fatto al

          di fuori dei canoni di quel ca//one di jobs & c

          sia meno

          valido!!!!

          Chi? LA MIA ESPERIENZA.




          Ragazzi, ditemi che sto sognando
          Te lo dico io: stai sognando.e se te lo dice lui che è esperto.. e trattamelo bene che è diventato il mio idolo
        • zuzzurro scrive:
          Re: Ottimo!
          Senti, Ruppolo... non parliamo di esperienza per favore eh! parliamo di fatti concreti, d'accordo?A chiunque sviluppi su qualunque piattaforma in qualunque maniera è dato di fatto che più possibilità ha nelle sue mani più ha possibilità di fare un buon lavoro (se non è un Biiiiiiiiiiiiiiiip, ovviamente).Tu invece sostieni che limitando ciò che uno sviluppatore può fare migliora la qualità del software? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)ma non ti rendi conto cazzarola maledetta che non è altro che una fo**uta manovra commerciale? io sto sognando, ma sei tu che stai dormendo!SVEGLIAAAAAAAAAAAAA!
          • soulista scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: zuzzurro
            Senti, Ruppolo... non parliamo di esperienza per
            favore eh! parliamo di fatti concreti,
            d'accordo?
            A chiunque sviluppi su qualunque piattaforma in
            qualunque maniera è dato di fatto che più
            possibilità ha nelle sue mani più ha possibilità
            di fare un buon lavoro (se non è un
            Biiiiiiiiiiiiiiiip,
            ovviamente).

            Tu invece sostieni che limitando ciò che uno
            sviluppatore può fare migliora la qualità del
            software?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            ma non ti rendi conto cazzarola maledetta che non
            è altro che una fo**uta manovra commerciale? io
            sto sognando, ma sei tu che stai
            dormendo!
            SVEGLIAAAAAAAAAAAAA!Queste manovre lasciano un po' interdetto anche me, ma il tuo post mi ha fatto venire in mente una scena de "la leggenda del pianista sull'oceano": un pianoforte ha 88 tasti, se la tastiera fosse infinita non ci sarebbe musica che vi postresti suonare :-)
          • zuzzurro scrive:
            Re: Ottimo!
            Mica l'ho capita :)
          • ruppolo scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: zuzzurro
            Tu invece sostieni che limitando ciò che uno
            sviluppatore può fare migliora la qualità del
            software?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Eccome se migliora!L'esempio perfetto è OS X in contrapposizione a Windows. Nel primo caso lo sviluppatore è costretto nel recinto, nel secondo caso scorazza dove gli pare. Il risultato è evidente.
            ma non ti rendi conto cazzarola maledetta che non
            è altro che una fo**uta manovra commerciale? io
            sto sognando, ma sei tu che stai
            dormendo!
            SVEGLIAAAAAAAAAAAAA!Scherzi a parte, se lo sviluppatore è costretto ad usare lo strumento migliore, il risultato sarà il migliore. Anche se lo sviluppatore all'inizio mugugnerà. Questo lo fanno anche gli utenti: prova a dire a chi compila i DDT (documenti di trasporto) in Photoshop di usare un altro programma, e poi vedi come mugugna. (non è un caso inventato, per la cronaca). È umano.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            Eccome se migliora!
            L'esempio perfetto è OS X in contrapposizione a
            Windows. Nel primo caso lo sviluppatore è
            costretto nel recinto, nel secondo caso scorazza
            dove gli pare. Il risultato è
            evidente.Ma non capsici che così facendo, stando in un recinto, blocchi le possibilità di chi programma di fare ciò che vuole a 360°? Guarda che di programmatori bravi ce ne sono anche fuori dal mondo Apple. E sanno ciò che fanno! mettere un recinto per paura dei lupi 8programmatori incapaci) non è mai una buona cosa.
            Scherzi a parte, se lo sviluppatore è costretto
            ad usare lo strumento migliore, il risultato sarà
            il migliore. Anche se lo sviluppatore all'inizio
            mugugnerà. Questo lo fanno anche gli utenti:
            prova a dire a chi compila i DDT (documenti di
            trasporto) in Photoshop di usare un altro
            programma, e poi vedi come mugugna. (non è un
            caso inventato, per la cronaca). È
            umano.Non è detto che sia il migliore. E non è detto che lo sarà! Vabbè che ciò che dice jobs per te è legge, ma non è Dio (e anche se lo fosse, diventerei ateo dopo queste uscite).in sintesi: solo dando libertà a chi programma possono saltare fuori idee veramente valide ed innovative. Altrimenti il vantaggio più grosso ce l'ha Apple, non gli utenti e men che meno gli sviluppatori.Chiaro che, lo ammetto, quello che dici è una visuale della cosa che ritengo accettabile, anche se, concedimelo, per me non è così.Saluti.
    • irolav scrive:
      Re: Ottimo!
      Piccola curiosità... ma secondo te in tutti questi anni almeno un errore piccolo piccolo alla Apple lo hanno mai fatto?
      • ruppolo scrive:
        Re: Ottimo!
        - Scritto da: irolav
        Piccola curiosità...
        ma secondo te in tutti questi anni almeno un
        errore piccolo piccolo alla Apple lo hanno mai
        fatto?Un errore l'ha fatto, e anche grosso, che li ha portati sull'orlo del fallimento: l'aver cacciato Steve Jobs nel lontano 1987. Per fortuna qualcuno con un grano di sale in testa lo ha richiamato.
        • zuzzurro scrive:
          Re: Ottimo!
          Ma tu lo ami proprio! Tu lo vorresti proprio trombare Jobs! E senza preservativo per giunta!
          • zuzzurro scrive:
            Re: Ottimo!
            (scopiazzato da Tuttobenigni 96/97, quando parlava di Emilio Fede e Berlusconi).Jobs non è Dio! non è nemmeno Gesù! E' un essere umano normale con idee normali e pregi e difetti. E, soprattutto, come ti hanno fatto notare, NON E' IMMORTALE!!!!
          • lordream scrive:
            Re: Ottimo!
            non gli mettere ste idee in testa per carità.. gia ci lavora per la eppol e la vasellina è costretto ad usarla.. se poi gli dici ste cose la sua volubile mente allenata dall'uso del mac e le dita esperte che scivolano su superfici lisce gli scaraventano gli ormoni alle stelle
        • zuzzurro scrive:
          Re: Ottimo!
          Uffa! Avevo fatto una battuta bellissima e me l'hanno censurata!Vabbè, fa lo stesso... ad ogni modo Ruppolo, io non so più che dirti, spero tanto che tu un giorno possa conoscere Jobs di persona e ti possa rendere conto che è solo umano.
          • ruppolo scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: zuzzurro
            Uffa! Avevo fatto una battuta bellissima e me
            l'hanno
            censurata!
            Vabbè, fa lo stesso... ad ogni modo Ruppolo, io
            non so più che dirti, spero tanto che tu un
            giorno possa conoscere Jobs di persona e ti possa
            rendere conto che è solo
            umano.Certo che è umano! Abbiamo anche rischiato di perderlo!
          • zuzzurro scrive:
            Re: Ottimo!
            Ecco, partendo da qui: tu basi tutto su di un solo uomo?Accetta un consiglio: continua pure a preferire Apple, ma tieniti aperte tutte le porte. TUTTE: windows, bsd, linux... non si sa cosa succederà domani e poi ripeto: perchè non scegliere lo strumento giusto per la cosa giusta?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Ottimo!
      Esiste almeno una decisione di Apple che tu non abbia gradito!? :|
      • ruppolo scrive:
        Re: Ottimo!
        - Scritto da: gnulinux86
        Esiste almeno una decisione di Apple che tu non
        abbia gradito!?
        :|A parte l'aver cacciato Steve Jobs nel 1987?Si, ma era inevitabile: il passaggio a x86.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Ottimo!
          O mio dio, addirittura 2 decisioni che ti vedevano contrario, sono sconvolto.. ;)
        • zuzzurro scrive:
          Re: Ottimo!
          Sul passaggio a x86 sono d'accordo con te, ma sopra dove l'unico errore era aver cacciato via Jobs... dai per favore!!!!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ottimo!
            - Scritto da: zuzzurro
            Sul passaggio a x86 sono d'accordo con te, ma
            sopra dove l'unico errore era aver cacciato via
            Jobs... dai per
            favore!!!!Forse ti è sfuggito che da quel giorno Apple sbagliò parecchie scelte e finì sull'orlo del fallimento, con 4 trimestri consecutivi di perdite? Non sto parlando di minor guadagno rispetto il periodo precedente, sto parlando di PERDITE, uscite maggiori delle entrate!Come forse ti è sfuggito che dal giorno in cui Steve Jobs tornò si invertì la tendenza, arrivando oggi 2010 a un probabile sorpasso di Microsoft quanto a capitalizzazione. Questo significa passare dalle stalle alle stelle.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Ottimo!
            Ok, tutto vero. Ma ripeto: non si può basare il proprio business su di un solo uomo!!! E che è basato su un solo uomo lo si vede e lo hai detto anche tu: via Jobs, via idee, via guadagni.
    • fox82i scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: ruppolo
      Solo software efficiente, per i clienti Apple.
      Ci può stare, dal'altra parte è giusto che un azienda chieda il meglio dai suoi sviluppatori, sopratutto dopo tutto quello che percepiscono dagli introiti delle loro applicazioni.
      Gli sviluppatori incompetenti che speravano di
      fare soldi con poca fatica, sono pregati di
      accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove
      troveranno clienti di "bocca buona" (e
      squattrinati).Bella offesa! Non esiste solo Apple al mondo!
      • Vega scrive:
        Re: Ottimo!


        Gli sviluppatori incompetenti che speravano di

        fare soldi con poca fatica, sono pregati di

        accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove

        troveranno clienti di "bocca buona" (e

        squattrinati).

        Bella offesa!

        Non esiste solo Apple al mondo!ed aggiungerei un grandissimo PER FORTUNA!
    • Andreabont scrive:
      Re: Ottimo!
      Altro che software efficiente, se continuano così ci sarà ben poco software utilizzabile...
    • Vega scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: ruppolo
      Solo software efficiente, per i clienti Apple.

      Gli sviluppatori incompetenti che speravano di
      fare soldi con poca fatica, sono pregati di
      accomodarsi sulle piattaforme di serie B, dove
      troveranno clienti di "bocca buona" (e
      squattrinati).eh già... perchè adesso si invece che gli sviluppatori incompetenti saranno tagliati fuori....ma dove vivi caccolo????se tu non sai guidare, non è dandoti una ferrari che migliori... anzi, probabilmete ti andrai a schiantare...ogni giorno dimostri sempre più superficialità ed ignoranza.sei proprio un trolletto da strapazzo.
  • Stiv Giobs scrive:
    W l'open
    Le politiche per i developer di Apple sono, se possibile, peggiorate. Incredibile: non lo pensavo possibile.
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Bene
    Fanatici della mela, belli contenti, che bel futuro che si prospetta, anche in bagno carta igenica stampata dalla Apple con ologramma di autenticazione.Buon divertimento !Non prenderò mai un ipad ma solo una periferica in grado di usare formati aperti. Scegliete pure di chi volete essere schiavi.
    • Stiv Blou Giobs scrive:
      Re: Bene
      Ti quoto in pieno...
    • ruppolo scrive:
      Re: Bene
      - Scritto da: Giuseppe Rossi
      Scegliete pure di chi volete essere schiavi.Visto che tu hai meno scelta, sei tu lo schiavo.
      • Disgra scrive:
        Re: Bene
        spiegamela....ti prego!di solito sono le persone che usano solo una monomarca che hanno meno scelta!
        • Funz scrive:
          Re: Bene
          - Scritto da: Disgra
          spiegamela....
          ti prego!

          di solito sono le persone che usano solo una
          monomarca che hanno meno
          scelta!Lascialo perdere, ha comprato l'iParaocchi
      • Marsh scrive:
        Re: Bene
        -.-Almeno è schiavo delle sue stesse scelte e non di quelle di qualcun'altro...
    • 1977 scrive:
      Re: Bene
      - Scritto da: Giuseppe Rossi
      Fanatici della mela, belli contenti, che bel
      futuro che si prospetta, anche in bagno carta
      igenica stampata dalla Apple con ologramma di
      autenticazione.
      Buon divertimento !Non lo ordina il medico di acquistare prodotti Apple, non vedo il problema
      • lordream scrive:
        Re: Bene
        le scelte non sono sue.. lui è un adepto per cui non ha scelte.. stivgiob sceglie e a lui va bene perchè è il messia che lo dice
        • 1977 scrive:
          Re: Bene
          - Scritto da: lordream
          le scelte non sono sue.. lui è un adepto per cui
          non ha scelte.. stivgiob sceglie e a lui va bene
          perchè è il messia che lo
          dicein questo preciso momento sto sviluppando su visual studio, pensa te.
      • Matrix scrive:
        Re: Bene
        No non te lo ordina il medico certo ma non mi sembra che sulle confezioni ci sia scritto "attenzione il prodotto può usare solo software della apple!!". Ci sono tantissime persone che di questo non sono informate e che se ne accorgeranno solamente dopo che avranno comprato il prodotto. Questo è molto ma molto sleale perchè altrimenti le vendite calerebbero tantissimo. I prodotti apple possono essere anche belli ma uno deve essere informato su ciò che la apple sta facendo e non tenerlo nascosto.
  • incredibile scrive:
    for rent
    Quando scrissi che apple non vende telefonini ma li affitta e che la strategia commerciale di apple e' analoga al sionismo estremo, mi diceste che ero un mammalucco, tie', adesso portatevi a casa questo
    • FDG scrive:
      Re: for rent
      - Scritto da: incredibile
      Quando scrissi che apple non vende telefonini ma
      li affitta e che la strategia commerciale di
      apple e' analoga al sionismo estremo, mi diceste
      che ero un mammalucco,Capisco cosa vuoi dire, ma è un'esagerazione. A meno che quando ti si vende un telefono non ti venga dato in comodato d'uso (mi pare che fosse fatto negli USA con le console, come la Xbox), non è propriamente vero.
      • incredibile scrive:
        Re: for rent
        commercialmente si chiama licenza d'uso, significa che non compri un telefonino ma la licenza per usarlo. In pratica la licenza e' tua e il telefonino non e' tuo.
    • mah scrive:
      Re: for rent
      Ma lo sai almeno cosa è il sionismo?
  • Jack scrive:
    Javascript
    Javascript all'interno delle pagine web è interpretato/(compilato?) al volo... sarà bloccato anche lui da tutte le pagine web?
    • FDG scrive:
      Re: Javascript
      - Scritto da: Jack
      Javascript all'interno delle pagine web è
      interpretato/(compilato?) al volo... sarà
      bloccato anche lui da tutte le pagine web????Stai scherzando vero? A parte che è escluso dal divieto, ma è dentro il browser di Apple!
      • Andreabont scrive:
        Re: Javascript
        Leggevo della prossima inclusione di Opera Mini nell'app store... è un programma di terzi in grado di eseguire (interpretando) codice non controllabile dalla Apple...A livello teorico viola la licenza!
  • FDG scrive:
    Io capisco, però...
    Capisco il voler mantenere integra la piattaforma. Però ci sono situazioni in cui l'utilizzo di interpreti, compilatori, traduttori è comodo e utile. Il rischio è che per scongiurare un potenziale problema se ne crei uno peggiore.Mi viene in mente un caso: Apple con queste restrizioni non permette lo sviluppo di un interprete didattico, come ad esempio un interprete Logo. Che pericolo può venire per Apple da una tartaruga digitale?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 aprile 2010 19.06-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti