Google, il viaggio della fibra

La piccola città di Shawnee sarà la prossima fermata del progetto Fiber per connessioni alla velocità di 1 Gigabit. Mistero sulle tempistiche di avvio dei lavori

Roma – Parte integrante dell’agglomerato urbano di Kansas City, la piccola città di Shawnee sarà il prossimo avamposto nell’espansione del progetto Fiber, come annunciato dai responsabili di Google in un sintetico comunicato stampa. Situato nella contea di Johnson, il centro statunitense potrà godere della infrastruttura Fiber-to-the-Home (FTTH) per connessioni alla velocità di 1 Gigabit .

La stessa Kansas City era stata scelta da Google come primissimo centro del suo progetto Fiber, seguita negli anni da Austin (Texas) e Provo (Utah).

Mountain View ha parlato di una votazione avvenuta presso il consiglio cittadino di Shawnee, che ha dunque chiesto l’avvio delle procedure per l’estensione dei cavi in fibra. Per ora, le tempistiche delle operazioni rimangono avvolte nel mistero. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • eheheh scrive:
    Serve il nano flit
    contro il nano insetto robot serve il nano flit
  • benito cremonini scrive:
    ape artificiale?
    fra i tanti impieghi perché trascurare l'impollinazione in aree piene di pesticidi?
    • calunnioso o diffamante scrive:
      Re: ape artificiale?
      - Scritto da: benito cremonini
      fra i tanti impieghi perché trascurare
      l'impollinazione in aree piene di
      pesticidi?Perché sarebbe meglio non usarli i pesticidi, e perché di certo il numero di "insetti" meccanici che servirebbero per sostituire quelli veri avrebbe costi mostruosi.
  • Insetto scoppietta nte scrive:
    Ora per catturarli
    Creino dei robo-ragni che facciano la propria ragnatela. Questa la vedo ancora più dura.
Chiudi i commenti