Google, interesse per i satelliti di SpaceX?

Mountain View avrebbe pronti 10 miliardi di dollari per collaborare al progetto di connettività satellitare appena presentato da Elon Musk
Mountain View avrebbe pronti 10 miliardi di dollari per collaborare al progetto di connettività satellitare appena presentato da Elon Musk

Tra gli investitori privati interessati al business spaziale vi potrebbe essere anche Google: indiscrezioni suggeriscono sia pronta a staccare un assegno a favore di SpaceX di Elon Musk, che ha appena rivelato qualche dettaglio riguardo al prossimo lancio di una flotta di satelliti dedicati alla comunicazione.

Il nuovo investimento di Google è ancora nel campo delle voci di corridoio, tanto che nessuna delle due parti in causa ha ancora rilasciato commenti confermando o smentendo la notizia, ma dovrebbe ammontare a poco più di 10 miliardi di dollari e rientrerebbe nell’ambito dei progetto con cui Mountain View vorrebbe portare connettività Internet satellitare nelle aree rurali e nei paesi in via di sviluppo.

Gli investimenti di Mountain View appaiono legati anche a quelli di Virgin Galactic e Qualcomm, che hanno immesso capitale in WorldVu Satellites, azienda precedentemente nota come OneWeb e intenzionata a lanciare nello spazio un gran numero di satelliti ad un costo (relativamente) basso: questa aveva stretto precedentemente accordi con SpaceX di Elon Musk. Google ha già investito un miliardo di dollari anche in O3b, altra start-up che si occupa di micro-satelliti dalla cui costola è nata proprio OneWeb. Proprio la separazione avvenuta nell’azienda in cui Google ha investito spingerebbe ora Big G a rilanciare, puntando contemporaneamente su due realtà in competizione.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti