Google lustra il suo advertising

L'integrazione definitiva di Doubleclick con Google Ad Manager permetterà agli utenti una gestione più completa delle campagne pubblicitarie
L'integrazione definitiva di Doubleclick con Google Ad Manager permetterà agli utenti una gestione più completa delle campagne pubblicitarie

Questa settimana Google ha annunciato l’avvento una nuova piattaforma di advertising dedicata a chi pubblica contenuti online. Si chiama DoubleClick for Publishers (DFP) ed è il risultato dell’unione di Google Ad Manager e il sistema DART di Doubleclick.

Unica piattaforma ma due differenti target aziendali : DoubleClick for Publishers sarà dedicata ai grandi gruppi editoriali mentre la versione Small Business servirà a chi ha un giro d’affari, e di visite, minore.

Chi in precedenza si era affidato a Ad Manager e DART riceverà automaticamente l’upgrade e nei prossimi mesi BigG dovrebbe gradualmente introdurre nuove funzionalità. “Abbiamo intravisto l’opportunità di migliorare ulteriormente il nostro servizio di advertising – spiegano da Mountain View – combinando le tecnologie e le infrastrutture di Google con l’esperienza di Doubleclick”.

Doubleclick era stata una delle primissime e più remunerative piattaforme pubblicitarie del Web , una posizione mantenuta anche dopo l’acquisizione da parte di BigG nel 2008 per circa tre miliardi di dollari.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 02 2010
Link copiato negli appunti