Google Play blocca app con milioni di download: contenevano malware

Google Play blocca app con milioni di download: contenevano malware

Sono 16 le applicazioni rimosse da Google Play Store, con oltre 20 milioni di download: contenevano un "malware clicker".
Sono 16 le applicazioni rimosse da Google Play Store, con oltre 20 milioni di download: contenevano un "malware clicker".

Sono miliardi gli utenti che, ogni giorno, aprono Google Play Store per installare applicazioni sul proprio telefonino. Secondo uno studio di Statista, nel 2021 gli utenti di tutto il mondo hanno effettuato complessivamente 111,3 miliardi di download dallo store del colosso di Mountain View. Tuttavia, alcune app dannose sono in grado di eludere i sistemi di sicurezza di Google e annidarsi indisturbate alla ricerca della prossima vittima: 16 di queste sono state recentemente rimosse dall’azienda. Oltre 20 milioni i download che avevano collezionato complessivamente.

Queste applicazioni agivano in modo subdolo. Come confermato dalla società antivirus McAfee, una volta scaricate impostavano una configurazione remota che “guidava” i dispositivi ad aprire segretamente delle specifiche pagine web e cliccare sui vari collegamenti contenuti. Per fare ciò il software registrava il dispositivo al servizio FCM di Google, servendosi così delle notifiche push. Lo scopo di queste applicazioni è generare clic pubblicitari falsi e aumentare dunque le entrate monetarie derivanti dalla pubblicità.

Sono chiamate, in gergo, “malware clicker”: una seccatura, più che una minaccia vera e propria. Eppure continuano ad abusare dei dispositivi di chi – suo malgrado – le installa, eseguendo illegalmente software in background, compromettendo potenzialmente i dati sensibili degli utenti. Si nascondono dietro a un aspetto che, a primo occhio, può apparire completamente legittimo: app di conversione, lettori QR, task manager, torce. Proprio questa apparente banalità le rende inosservate e pericolose.

Come proteggere il proprio telefonino dalle app-malware

Chi possiede uno smartphone dovrebbe prestare particolare attenzione quando naviga il web: non soltanto le applicazioni possono essere potenzialmente pericolose, ma anche i file che scarichiamo e le pagine che apriamo. Ecco perciò alcuni consigli del team di CyberGhost VPN per aiutarti a evitare di incappare in malware e altre attività pericolose per la privacy.

  • Controlla attentamente un’applicazione prima di scaricarla: guarda le recensioni, il numero di download e fai una ricerca sull’azienda proprietaria;
  • Evita di installare applicazioni non necessarie e che non utilizzerai regolarmente;
  • Disinstalla quelle che non hai utilizzato negli ultimi tre mesi: a guadagnarne sarà anche lo spazio di archiviazione disponibile nel telefonino;
  • Usa una VPN per proteggerti quando navighi nel web e aggiungere un ulteriore livello di sicurezza sul tuo dispositivo. Scegline, però, una affidabile come CyberGhost VPN, che segue una politica no-log senza archiviazione di dati personali;
  • Scarica da store affidabili. Anche se una app-malware può essere presente sul Play Store, generalmente è molto raro incontrarne ed è sempre più sicuro di quelle scaricate dal web;
  • Usa Google Play Protect per monitorare le tue app e individuare comportamenti dannosi;
  • Utilizza un buon antivirus anche sul tuo telefono.

Google Play Store

Perché CyberGhost VPN?

CyberGhost VPN è uno tra i servizi VPN più gettonati e amati dagli utenti. Supporta un’ampia gamma di dispositivi (tra cui anche Android e iOS) fino a 7 contemporaneamente con un solo account: perfetto per chi deve proteggere non solo il telefono, ma anche il tablet e il PC. Con i suoi 9100 server dislocati in 91 Paesi al mondo a larghezza di banda illimitata, si piazza tra le VPN più “generose” del settore.

Il punto forte di CyberGhost risiede però negli elevati standard di sicurezza adottati dall’azienda. Non solo la rigorosa politica no-log di cui ti abbiamo accennato in precedenza, ma anche crittografia AES a 256-bit e protocolli OpenVPN, IKEv2 e WireGuard – tra i migliori esistenti.

Vuoi abbonarti a CyberGhost VPN a un prezzo esclusivo? Accedi tramite questo link per ottenere subito uno sconto dell’83% sul piano biennale. Pagherai così solamente 2,03 euro al mese, con ben 4 mesi gratuiti offerti dall’azienda. E se non sei soddisfatto, nessun problema: puoi sempre usufruire della garanzia e ottenere un rimborso completo entro 45 giorni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 ott 2022
Link copiato negli appunti