Google Plus e una critica inaspettata

Uno dei suoi ingegneri lava i panni sporchi in pubblico: potrebbe essere un'osservazione costruttiva per la piattaforma e per ridargli spinta

Roma – Un ingegnere software di Google ha per sbaglio condiviso una dissertazione da 4.578 parole sui fallimenti della sua azienda: con pensieri particolarmente critici nei confronti di Google+ , l’ultimo tentativo in ordine di tempo di esordire nel settore dei social network da parte di Mountain View.

Steve Yegge si era sfogato con un lungo scritto destinato ad una cerchia interna a Mountain View, ma per uno sbaglio attribuito – ironia della sorte – alla sua non esperienza con Google Plus, l’ ha divulgato pubblicamente : “Google+ – scrive proprio sul social network – è il primo esempio del nostro completo fallimento nel capire le piattaforme dal più alto livello (ciao ciao Larry, Sergey, Eric e Vic) fino al più basso (ciao a te)”. La “regola d’oro”, spiega quindi, è quella di affidarsi al proprio “mangime”, mentre Google+ non sarebbe altro che un “ripensamento patetico” e “una reazione istintiva” al successo di Facebook.

Secondo Yegge, che cerca di fare un ragionamento su cosa manca al prodotto a cui sta lavorando, invece, Facebook ha successo non tanto perché ha un grande prodotto, quanto perché ha creato un’intera costellazione di prodotti lasciando fare il lavoro agli altri: il rilascio delle proprie API sarebbe il fattore di successo che manca a Google che ha esordito con il suo plus senza rilasciarne delle proprie o comunque con una prospettiva inversa, cioè reagendo alle necessità espresse dalla comunità, invece di lasciar nascere le soluzioni insieme alle domande direttamente dalla community .

Sempre con lo stesso metodo, d’altronde, Mountain View si è mossa ora per aggiungere le ultime novità introdotte a Google Plus: la possibilità di contrassegnare post con hashtag sul modello Twitter e quella di effettuare ricerche di messaggi aggiornate in tempo reale. Google, insomma, starebbe provando a rilanciare il suo servizio che dopo l’interesse creato prima del lancio ufficiale ha subito una flessione di pubblico e di utilizzo: ma come ha notato Yegge ancora non si riesce a creare una community attiva, cercando piuttosto di capire e risolvere tutto da sé.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    e se non funziona il server...
    ...vale il principio del Katsey Twohy (cit. Attivissimo)Tanto non è che hai firmato un contratto che ti garantisce uptime al 99,9... al decimo nove dopo la virgola.Certo, comodo, finché il SPOF non fa spof :p
  • Metal_neo scrive:
    Come funzionano?
    Ma di che server di posta parlano? Qualcosa di interno per accedere a email tipo tizio@blackberry.com o anche a qualsiasi altro servizio come gmail e msn?
    • dudu scrive:
      Re: Come funzionano?
      Tutto passa per il noc rim: email, bbm, web tutto tranne telefonate e sms
    • AranBanjo scrive:
      Re: Come funzionano?
      Per qualche arcano motivo, tutto il traffico che non sia sms e telefonate passa per RIM.Quindi, se hai una connessione WiFi in casa e vuoi connetterti tramite BB, devi avere il profilo telefonico per BB altrimenti ciccia. (almeno così ho visto, ma se mi sbaglio, qualcuno mi spieghi come si fa :) )Per questo, oltre al design decisamente brutto, al fatto che hanno una tastiera indefinibile e quella specie di trackpad, non ne comprerò mai uno (anche se ho avuto il dispiacere di usarli).
      • Metal_neo scrive:
        Re: Come funzionano?
        Nooooo!Volevo prendermene uno per natale :( Ne avevo provato uno di un mio amico e mi era piaciuto. È un po' come quel pinguino comandato da remoto da un server. La ditta ha chiuso battenti e server e quelli che avevano comprano quel pinguino si sono trovati con un soprammobile finché qualcuno non ha messo in piedi server non ufficiali...Mi sa tanto che dovrò ripiegare su android. O magari ritorno ai cari nokia 6680 :D
  • Lucius scrive:
    Gli utenti erano gia scontenti
    Non sembra che chi usa BlackBerry fosse comunque contento, mi sa che ci sara' una forte migrazione altrove...http://www.atlantisway.com/articoli/business/item/640-i-manager-migliori-preferiscono-apple-a-blackberry#
    • Trollolo scrive:
      Re: Gli utenti erano gia scontenti
      Ah sì, quelli ceh Giovanardi ha definito una banda di cocainomani, chiedendo l'antidoping. Bella pubblicità.E poi definire gli oepratori di Borsa Manager!!BRRRRRRRRRRRRRRRR
Chiudi i commenti