Google talk sfrutta brevetti a sbafo?

Un'azienda di New York denuncia la violazione di due brevetti, puntando ad ottenere un risarcimento miliardario


Smithtown (New York) – Google Talk non ha nulla di innovativo e non sarebbe nemmeno farina del sacco di Google . E’ quanto afferma RTI (Rates Technologies Inc.), secondo cui la soluzione IM-VoIP del gigante di Mountain View viola due suoi brevetti relativi alla telefonia VoIP.

La società newyorkese non si limita a puntare il dito e, oltre a lanciare l’accusa contro l’azienda del grande motore di ricerca, chiede in una denuncia cinque miliardi di dollari a titolo di risarcimento. RTI accusa l’azienda di Mountain View di violare i brevetti 5.425.085 e 5.519.769. Il primo regola il routing delle chiamate VoIP, mentre il secondo adotta alcune soluzioni LCR (least cost routing) per minimizzare il costo delle chiamate telefoniche.

L’azienda precisa inoltre che più di 120 aziende dei settori ICT e TLC come Cisco , IBM , Lucent , Microsoft e Yahoo! , utilizzano regolarmente tali tecnologie e le corrispondono le royalty (forfettariamente calcolate in una “una tantum” di 5 milioni di dollari). Google, a detta di RTI, si sarebbe rifiutata di farlo : “La causa legale è priva di fondamento e ci difenderemo vigorosamente” riferisce Steve Langdon, portavoce di Google.

Ma non c’è solo Mountain View nella lista nera di RTI: anche aziende come Mitel Networks e Alcatel hanno ricevuto richieste di risarcimento danni , sempre intorno al miliardo di dollari, per violazione di brevetti. Sarebbero in corso alcuni “patteggiamenti” anche con eBay , perché Skype sarebbe colpevole delle medesime irregolarità.

Non si conosce ancora molto di Rates Technologies, ad eccezione delle recenti cause legali. Molte sono tuttavia le imprese che negli USA emergono allo scopo di acquistare e trattare l’utilizzo di brevetti, cosa che negli ambienti istituzionali sta facendo maturare l’esigenza di una riforma della normativa di settore.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: RIDICOLI
    - Scritto da: Anonimo
    quoto 100%.Utile.
  • Anonimo scrive:
    Non costerebbe meno...
    Studiare un protocollo piu' "sicuro" per la posta Internet?
    • mecha scrive:
      Re: Non costerebbe meno...
      in effetti...il protocollo SMTP è vecchio come gli elaboratori elettronici, realizzato con altre esigenze quando i computer connessi in rete erano 5 e si conoscevano tutti.Sarebbe ora di sostituirlo con qualcosa di nuovo (crittato magari)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non costerebbe meno...
        - Scritto da: mecha
        Sarebbe ora di sostituirlo con qualcosa di nuovo
        (crittato magari)Basterebbe la certificazione del mittente.La crittografia non vedo cosa c'entri, c'e' gia' in mille forme, ed e' un bene che sia cosi'.Burp
  • AnyFile scrive:
    Penale o civile?
    Ma si tratta di un reato penale o di un rimborso civile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Penale o civile?
      Ne uno ne l'altro.Lo spam in Italia NOn e' ne reato penale ne civile.Il garante puo (ma non lo fam mai) infliggere una multa che,ben che vada,serve a malapena a coprire le spese sostenute per iniziare la causa...
  • Anonimo scrive:
    Quello screen saver di Lycos...
    Mi sembrava di aver letto che aveva una certa efficacia, c' e' ancora in giro?
  • Anonimo scrive:
    Ma tanto come fa a pagarli ?
    Ottima sentenza ma in fin dei conti come fa lo spammer a pagare 11 miliardi di dollari ?A questo punto tanto vale dargli 20 anni di lavori forzati 365 giorni all'anno 24 ore su 24 ovviamente senza sconti nè possibilità di ottenerli in futuro
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
      Non paghi i miliardi di dollari? Allora vai in galera.Conclusione: ergastolo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
        - Scritto da: Anonimo
        Non paghi i miliardi di dollari? Allora vai in
        galera.

        Conclusione: ergastolo?No, conclusione: paghi finchè campi.Ed è a questo che si riferische Kramer quando parla di pena di morte economica.Ottimissima sentenza cmq... e applausi a tutti coloro che intraprendono azioni legali contro gli spammers
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Non paghi i miliardi di dollari? Allora vai in

          galera.



          Conclusione: ergastolo?

          No, conclusione: paghi finchè campi.

          Ed è a questo che si riferische Kramer quando
          parla di pena di morte economica.

          Ottimissima sentenza cmq... e applausi a tutti
          coloro che intraprendono azioni legali contro gli
          spammers
          ma come fa una sentenza assurda ad essere addirittura ottimissima?neanche i manager che hanno fatto fallire societa' da miliardi di euro lasciando milioni di risparmiatori con le pezze al culo hanno mai avuto condanne del genere.e' spam, mica omicidio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo


            Non paghi i miliardi di dollari? Allora vai in


            galera.





            Conclusione: ergastolo?



            No, conclusione: paghi finchè campi.



            Ed è a questo che si riferische Kramer quando

            parla di pena di morte economica.



            Ottimissima sentenza cmq... e applausi a tutti

            coloro che intraprendono azioni legali contro
            gli

            spammers




            ma come fa una sentenza assurda ad essere
            addirittura ottimissima?

            neanche i manager che hanno fatto fallire
            societa' da miliardi di euro lasciando milioni di
            risparmiatori con le pezze al culo hanno mai
            avuto condanne del genere.

            e' spam, mica omicidio.hai ragione, la gente e' superficiale e non capisce nulla...oggi lo spam... domani il p2p... 10.000 dollarucci a brano scaricato... bisognera' reintrodurre la schiavitu'!!!
          • mecha scrive:
            Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
            Adesso non mischiamo le cose, il P2P non c'entra niente, ogni argomento va affrontato con le dovute premesse e nel proprio contesto.Qui si tratta di crare profitto danneggiando persone (che si ritrovano le caselle di posta piene di immondizia, le società che gestiscono tali caselle di posta e tutta la rete internet nella sua interezza, visto che lo spam occupa uan quota assolutamente non dindifferente del traffico di bot mondiale. Il tutto a scopo di lucro.Il P2P è un discorso molto più complesso, per prima cosa il P2P è una tecnologia, sta a chi la usa decidere come usarla. La questione sul problema della diffusione della pirateria attraverso il P2P è soltanto una questione etica: Molti di quelli che si lamentano delle leggi contro lo scambio di file protetti (PURTROPPO) hanno in testa soltanto la parola "gratis".
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Non paghi i miliardi di dollari? Allora vai in

          galera.



          Conclusione: ergastolo?

          No, conclusione: paghi finchè campi.

          Ed è a questo che si riferische Kramer quando
          parla di pena di morte economica.

          Ottimissima sentenza cmq... e applausi a tutti
          coloro che intraprendono azioni legali contro gli
          spammers
          ma 6 proprio sicuro?a giudicare dalla sentenza non esiste reato peggiore dello spam...
          • napodano scrive:
            Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
            non ha compiuto un solo reato, ma alcuni milioni di volte lo stesso, che è diverso. Ecco dunque spiegata la condanna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
            scusa, ma se tu vai a 200 all'ora la multa la si calcola una volta sola o una volta per ogni metro che hai percorso a quella velocita'? o per ogni chilometro??e' una condanna senza senso. allora ai responsabili di parmalat cosa facciamo? gli diamo fuoco??a questo mondo sono sempre i ladri di polli a beccare le legnate... ma la gente non capisce ed e' solo capace di dire: BENE, BRAVI, ORDINE E DISCIPLINA!!! :@ - Scritto da: napodano
            non ha compiuto un solo reato, ma alcuni milioni
            di volte lo stesso, che è diverso. Ecco dunque
            spiegata la condanna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
      E' improbabile che vengano pagati tutti, ma chi e' condannato a pagare certe cifre, prima vede la confisca di tutti i beni, poi si vede decurtata una somma di denaro (consistente) dal proprio reddito per sempre (finche' non muore), se e' disoccupato... finisce in galera.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
        - Scritto da: Anonimo
        E' improbabile che vengano pagati tutti, ma chi
        e' condannato a pagare certe cifre, prima vede la
        confisca di tutti i beni, poi si vede decurtata
        una somma di denaro (consistente) dal proprio
        reddito per sempre (finche' non muore), se e'
        disoccupato... finisce in galera.Illuso, gente come quella fa sparire i soldi in conti segreti nelle isole Cayman o chissà dove... Appena può, espatria clandestinamente, si dilegua e si gode i soldi su qualche spiaggia tropicale in compagnia di belle ragazze... Al danneggiato resteranno solo le briciole (e forse neanche quelle dopo che avrà finito di pagare le spese legali).
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma tanto come fa a pagarli ?
        Negli Stati Uniti!In Italia,chi e' nullatenente,NON paghera' MAI nulla e tantomeno andra' in carcere.In Italia non si va in galera per debiti.
Chiudi i commenti