Google, virata di Immelmann sulle flotte Internet

Proteste degli operatori del settore delle prenotazioni dei voli online: nonostante le rassicurazioni antitrust, si ritrovano sotto ai risultati offerti dal servizio dedicato di Mountain View

Roma – I diretti concorrenti di Google nel settore delle prenotazioni di voli online protestano perché loro servizi omologhi a quelli offerti da Mountain View grazie alla tecnologia acquisita con la startup ITA sarebbero stati declassati tra quelli offerti all’utente che effettua una ricerca sul motore della Grande G.

L’operazione da 700 milioni di dollari aveva sollevato anche preventivamente le obiezioni di diverse aziende specializzate nel settore, come Expedia, Kayak.com e Farelogix, che si erano riunite nel sito Web FairSearch.org : la loro tesi era che, grazie alla tecnologie di ITA e al suo predominio nel search, Google si sarebbe ritrovata a dominare anche questo settore e da questa posizione privilegiata avrebbe potuto mantenere il controllo, manipolando il ranking dei risultati di una ricerca e declassando la concorrenza in questa classifica.

Proprio per evitare che si verificasse questa situazione, il via libera del Department of Justice (DoJ) era stato condizionato al mettere a disposizione della concorrenza il software QPX e al divieto di declassamento di ranking di concorrenti diretti . Una volta giunte le rassicurazioni da parte di Google, erano dunque arrivati i permessi necessari a completare l’operazione e i primi servizi offerti da Mountain View.

Ora secondo le nuove accuse del gruppo FairSearch cercando un volo su Google.com (per il momento la questione sembra riguardare solo gli Stati Uniti) viene presentato, direttamente sotto lo spazio superiore contenente i link sponsorizzati delle compagnie aeree, come primo risultato un box di Mountain View con i voli meno costosi di diverse compagnie. Solo più in basso trovano invece spazio Expedia e gli altri concorrenti del settore.

Tale forma di servizio da parte di Google, secondo i portavoce di Kayak, ignorerebbe palesemente quanto chiesto dal DoJ per dare il via libera all’acquisizione di ITA .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Roberto_GEZ scrive:
    Neanche a dirlo...

    Neanche a dirlo, lo "sblocco" del micro-PC comporta banalmente la riscrittura del contenuto della scheda SD usata per far funzionare l'hardware con capacità "general-purpose" tipiche di un vero computer.ehhhh? Alfonso ma neanche a dire cosa?
  • abc scrive:
    ingrandita!
    Scusate ma la prima versione era molto più piccola. Come mai ora l'hanno ingrandita così tanto?
    • attonito scrive:
      Re: ingrandita!
      - Scritto da: abc
      Scusate ma la prima versione era molto più
      piccola. Come mai ora l'hanno ingrandita così
      tanto?Se no i connettori dove li metti?
  • pippo e poluto scrive:
    smartphone&friends
    vediamo se riescono a mantenere il prezzo degli smartphones e tablet oltre 200e... vincera il marketing o la ragione?
    • attonito scrive:
      Re: smartphone&friends
      - Scritto da: pippo e poluto
      vediamo se riescono a mantenere il prezzo degli
      smartphones e tablet oltre 200e...

      vincera il marketing o la ragione?il marketing, che domande! altrimenti non si spiegherebbero le folle di XXXXXXXXX fuori dal negozio ad aspettare di comprare ogni volta che esce in nuovo iProdotto.
  • riccardo stalliere scrive:
    ma come fanno a sti prezzi?
    mi ricordo che tipo 2 anni fa volevo provare a costruirmi un pc a pochissimo prezzo e diventare il nuovo steve jobs italiano ma oslo iil proXXXXXre arm costava sui60 euro enon capisco come facciano a fare sti prezzi cosi bassi quando anche solo comprando il proXXXXXre seppure non in quantita grandi poi ti saltano gia fuorri 70 80 euro
    • CastigaTrol l scrive:
      Re: ma come fanno a sti prezzi?
      Guarda che è roba molto economica.E' la componentistica dei cellulari android da 100 euro, senza le parti più costose......
      • iome scrive:
        Re: ma come fanno a sti prezzi?
        - Scritto da: CastigaTrol l
        Guarda che è roba molto economica.
        E' la componentistica dei cellulari android da
        100 euro, senza le parti più
        costose......cosidera anche che sono in ente no-profit, per cui devono solo rientrare delle spese, non farci soldi.
        • malto scrive:
          Re: ma come fanno a sti prezzi?
          - Scritto da: iome
          - Scritto da: CastigaTrol l

          Guarda che è roba molto economica.

          E' la componentistica dei cellulari android
          da

          100 euro, senza le parti più

          costose......

          cosidera anche che sono un ente no-profit, per
          cui devono solo rientrare delle spese, non farci
          soldi.e che uno di loro lavora per broadcom ;)
  • Rizzo Master scrive:
    questo la dice lunga
    Sul ricarico che hanno le stesse componenti utilizzate per uno smartphone
  • miao scrive:
    Arduino
    è meno costoso di Arduino con modulo ethernet e potrebbe avere le stesse applicazioni..sarebbe bello metterci le mani
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Arduino
      Be' pero' non e' open-hardware (il cosa della broadcom e' completamente proprietario, sere unfirmware pure per il boot) e non ha i piedini GPO: ci vuole il saldatore o meglio la scheda apposita aggiuntiva.
      • attonito scrive:
        Re: Arduino
        - Scritto da: Nome e cognome
        Be' pero' non e' open-hardware (il cosa della
        broadcom e' completamente proprietario, sere
        unfirmware pure per il boot) e non ha i piedini
        GPO: ci vuole il saldatore o meglio la scheda
        apposita
        aggiuntiva.non ha piedini saldati perche':A. cosi costa meno (sono tiratissimi sui costi)B. uno se li puo saldare sopra o sotto come gli pare.leggi nel sito e troverai le spiegazioni.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Arduino
          - Scritto da: attonito
          non ha piedini saldati perche':
          A. cosi costa meno (sono tiratissimi sui costi)
          B. uno se li puo saldare sopra o sotto come gli
          pare.

          leggi nel sito e troverai le spiegazioni.Infatti, che anche un 'power shield' con pin aggiuntivi. Ma Arduino e' piu' adatto i principianti: e' il framework migliore per chi deve cominciare: pronto all'uso con kit di elementi, shields e documentazione.Certo questo e' una bestia in confronto: megabytes di RAM, uscita HDMI, ethernet, usb host, supporta qualunque linguaggio di programmazione che trovi in debian... Il brutto e' il firmware proprietario, il bootloader.
    • The_GEZ scrive:
      Re: Arduino
      Ciao miao !
      è meno costoso di Arduino con modulo ethernet e
      potrebbe avere le stesse applicazioni..sarebbe
      bello metterci le
      maniSicuramente.Tuttavia Arduino ha scopi completamente differenti,(discorso Open/Closed a parte) qui stiamo parlando di un computer vero e proprio mentre Arduino è di fatto un PLC.Veramente molto interessante sarebbe (e si può fare in 5 minuti) una bella accoppiata Arduino + Raspberry Pi per creare un controllo di proXXXXX evoluto ad un costo bassissimo.Il che è un' ottima cosa dato che fino ad ora una cosa simile se offrivi 1000 ti ridevano in faccia ...
  • 17ca368053 scrive:
    nokia n8
    come caratteristiche ricorda parecchio il nokia n8, la versione B con 256mb di ram e scheda di rete la vedrei benissimo attaccata a un router come mini server :)
    • The_GEZ scrive:
      Re: nokia n8
      Ciao 17ca368053 !
      come caratteristiche ricorda parecchio il nokia
      n8, la versione B con 256mb di ram e scheda di
      rete la vedrei benissimo attaccata a un router
      come mini server
      :)Il nokia N8 costa 13 volte di più.
  • Pietro scrive:
    Praticamente
    Praticamente hanno estratto la scheda madre da un tablet
    • sentinel scrive:
      Re: Praticamente
      - Scritto da: Pietro
      Praticamente hanno estratto la scheda madre da un
      tabletEd hanno buttato nel XXXXX l'involucro del tablet con il marchioappresso... Ottimo direi... ;)
      • Mario scrive:
        Re: Praticamente
        - Scritto da: sentinel
        - Scritto da: Pietro

        Praticamente hanno estratto la scheda madre
        da
        un

        tablet

        Ed hanno buttato nel XXXXX l'involucro del tablet
        con il
        marchio
        appresso... Ottimo direi... ;)han fatto bene, i case samsung fanno proprio schifo
  • Genoveffo il terribile scrive:
    Una scheda da cellulare
    Evidentemente derivata da ARM usati su cellulari.Quindi adatta solo a qualche smanettone.Con poco di più ti compri scheda madre integrata e proXXXXXre X86, molto più flessibile. E compatibile nel tempo.
    • iome scrive:
      Re: Una scheda da cellulare
      - Scritto da: Genoveffo il terribile
      Evidentemente derivata da ARM usati su cellulari.
      Quindi adatta solo a qualche smanettone.ho tagliato i capelli, quindi domani mangero' carote.la logica e' la stessa.
      Con poco di più ti compri scheda madre integrata
      e proXXXXXre X86, molto più flessibile. E
      compatibile nel tempo.non hai capito la logica di condo del progetto raspberry.
      • CastigaTrol l scrive:
        Re: Una scheda da cellulare
        - Scritto da: iome
        - Scritto da: Genoveffo il terribile

        Evidentemente derivata da ARM usati su
        cellulari.

        Quindi adatta solo a qualche smanettone.

        ho tagliato i capelli, quindi domani mangero'
        carote.
        la logica e' la stessa.La TUA logica è la stessa.... gli altri ragionano.


        Con poco di più ti compri scheda madre integrata

        e proXXXXXre X86, molto più flessibile. E

        compatibile nel tempo.

        non hai capito la logica di condo del progetto
        raspberry.Tu invece non pari capire tutto il resto. Commercio compreso.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Una scheda da cellulare
      - Scritto da: Genoveffo il terribile
      Evidentemente derivata da ARM usati su cellulari.

      Quindi adatta solo a qualche smanettone.Ci fai girare linux con qualsiasi programma.Ne compro a vagonate per fare dei thin client e cacciare via gli ultimi windows 2k / xp rimasti in giro.
      • CastigaTrol l scrive:
        Re: Una scheda da cellulare
        - Scritto da: Nome e cognome
        ......

        Quindi adatta solo a qualche smanettone.
        Ci fai girare linux con qualsiasi programma.

        Ne compro a vagonate per fare dei thin client e
        cacciare via gli ultimi windows 2k / xp rimasti
        in
        giro.Non mi pare tu ne abbia una vera intenzione.Ci sono in giro da anni microPC usabili per questo, e alcuni con X86 compatibili a bordo grandi MENO di un CD a circa 100 euro.Se non lo hai ancora fatto, significa che stai solo friggendo aria....
  • iome scrive:
    Messaggio al censore
    Tagli i miei post, tagli i post di krane...Magari ti senti un semidio ma sei solo un omuncolo con occhialetti e pizzetto...
    • krane scrive:
      Re: Messaggio al censore
      - Scritto da: iome
      Tagli i miei post, tagli i post di krane...
      Magari ti senti un semidio ma sei solo un
      omuncolo con occhialetti e pizzetto...E intanto noi che li abbaimo letti prima di cancellarli non abbiamo che conferme delle vostre paure.
      • iome scrive:
        Re: Messaggio al censore
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: iome

        Tagli i miei post, tagli i post di krane...

        Magari ti senti un semidio ma sei solo un

        omuncolo con occhialetti e pizzetto...

        E intanto noi che li abbaimo letti prima di
        cancellarli non abbiamo che conferme delle vostre
        paure.caro omino con le forbici, io ho provveduto a configurare il mio adblock per eliminare tutti i vari banner, pubblicita' ed inserti che rimadano a libero. Ci ho lavorato un po' ma ne e' valsa la pena.Speriamo lo facciano tutti quelli che passano da qui.
        • panda rossa scrive:
          Re: Messaggio al censore
          - Scritto da: iome
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: iome


          Tagli i miei post, tagli i post di
          krane...


          Magari ti senti un semidio ma sei solo
          un


          omuncolo con occhialetti e pizzetto...



          E intanto noi che li abbaimo letti prima di

          cancellarli non abbiamo che conferme delle
          vostre

          paure.

          caro omino con le forbici, io ho provveduto a
          configurare il mio adblock per eliminare tutti i
          vari banner, pubblicita' ed inserti che rimadano
          a libero. Ci ho lavorato un po' ma ne e' valsa la
          pena.
          Speriamo lo facciano tutti quelli che passano da
          qui.Mah... quelli che passano non so.Quelli che restano, posso garantirti che la stragrande maggioranza sa tenere il browser accuratamente filtrato da ogni impurita' (e usa pure il forum in modalita' old fashion).
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Messaggio al censore
            (e usa
            pure il forum in modalita' old
            fashion).Questo senza dubbio !
          • logicamente non loggato scrive:
            Re: Messaggio al censore
            - Scritto da: panda rossa...
            (e usa
            pure il forum in modalita' old
            fashion).Perché, ne esiste un'altra (usabile, intendo)? (cylon)
          • iome scrive:
            Re: Messaggio al censore
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iome

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: iome



            Tagli i miei post, tagli i post di

            krane...



            Magari ti senti un semidio ma sei
            solo

            un



            omuncolo con occhialetti e
            pizzetto...





            E intanto noi che li abbaimo letti
            prima
            di


            cancellarli non abbiamo che conferme
            delle

            vostre


            paure.



            caro omino con le forbici, io ho provveduto a

            configurare il mio adblock per eliminare
            tutti
            i

            vari banner, pubblicita' ed inserti che
            rimadano

            a libero. Ci ho lavorato un po' ma ne e'
            valsa
            la

            pena.

            Speriamo lo facciano tutti quelli che
            passano
            da

            qui.

            Mah... quelli che passano non so.
            Quelli che restano, posso garantirti che la
            stragrande maggioranza sa tenere il browser
            accuratamente filtrato da ogni impurita' (e usa
            pure il forum in modalita' old
            fashion).Sono convnto che il forum in modalita' NEW FASHION e' il metodo piu economico per sostituire i lassativi. Non si spiegherebbe altrimenti il picco positivo di visite che hanno registrato ultimamente: tutti gli stitici di libero vengono qui per poter liberare gli intestini senza dover comprare farmaci. La lobby dei farmacisti non e' contenta e sta gia muovendo i suoi contatti in Parlamento per imporre nuovamente il forum in modalita' classica.
          • allocco scrive:
            Re: Messaggio al censore
            - Scritto da: iome
            ultimamente: tutti gli stitici di libero vengono
            qui per poter liberare gli intestini senza dover
            comprare farmaci. Tu invece vieni qui per svuotare la scatola cranica invece, vero?
          • iome scrive:
            Re: Messaggio al censore
            - Scritto da: allocco
            - Scritto da: iome

            ultimamente: tutti gli stitici di libero
            vengono

            qui per poter liberare gli intestini senza
            dover

            comprare farmaci.
            Tu invece vieni qui per svuotare la scatola
            cranica invece,
            vero?calmati, la stitichezza non e' motivo di vergogna e qui potrai ritrovare la regolarita' intestinale perduta.
          • Lumaco Scarafoni scrive:
            Re: Messaggio al censore
            - Scritto da: allocco
            - Scritto da: iome

            ultimamente: tutti gli stitici di libero
            vengono

            qui per poter liberare gli intestini senza
            dover

            comprare farmaci.
            Tu invece vieni qui per svuotare la scatola
            cranica invece,
            vero?Parli tu, invece... con un nome così... :p
        • Kim Jong Aum Aum scrive:
          Re: Messaggio al censore
          - Scritto da: iome
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: iome


          Tagli i miei post, tagli i post di
          krane...


          Magari ti senti un semidio ma sei solo
          un


          omuncolo con occhialetti e pizzetto...



          E intanto noi che li abbaimo letti prima di

          cancellarli non abbiamo che conferme delle
          vostre

          paure.

          caro omino con le forbici, io ho provveduto a
          configurare il mio adblock per eliminare tutti i
          vari banner, pubblicita' ed inserti che rimadano
          a libero. Ci ho lavorato un po' ma ne e' valsa la
          pena.
          Speriamo lo facciano tutti quelli che passano da
          qui.Puoi scommeterci: adblock plus + file host in modalità talebano con l'orchite :)
          • iome scrive:
            Re: Messaggio al censore
            - Scritto da: Kim Jong Aum Aum
            - Scritto da: iome

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: iome



            Tagli i miei post, tagli i post di

            krane...



            Magari ti senti un semidio ma sei
            solo

            un



            omuncolo con occhialetti e
            pizzetto...





            E intanto noi che li abbaimo letti
            prima
            di


            cancellarli non abbiamo che conferme
            delle

            vostre


            paure.



            caro omino con le forbici, io ho provveduto a

            configurare il mio adblock per eliminare
            tutti
            i

            vari banner, pubblicita' ed inserti che
            rimadano

            a libero. Ci ho lavorato un po' ma ne e'
            valsa
            la

            pena.

            Speriamo lo facciano tutti quelli che
            passano
            da

            qui.

            Puoi scommeterci: adblock plus + file host in
            modalità talebano con l'orchite
            :)passa il file host!
    • Surak 2.0 scrive:
      Re: Messaggio al censore
      - Scritto da: iome
      Tagli i miei post, tagli i post di krane...In altre discussioni è sucXXXXX pure a me e su messaggi del tutto innocenti.'Na strage.
      Magari ti senti un semidio ma sei solo un
      omuncolo con occhialetti e
      pizzetto...Ma chi è?Non è che quelli capaci sono andati in vacanza per il periodo festivo ed hanno lasciato un pivello (la burba) a controllare e eliminare i messaggie fa pasticci?
      • krane scrive:
        Re: Messaggio al censore
        - Scritto da: Surak 2.0
        - Scritto da: iome

        Tagli i miei post, tagli i post di krane...

        In altre discussioni è sucXXXXX pure a me e su
        messaggi del tutto
        innocenti.
        'Na strage.


        Magari ti senti un semidio ma sei solo un

        omuncolo con occhialetti e

        pizzetto...

        Ma chi è?
        Non è che quelli capaci sono andati in vacanza
        per il periodo festivo ed hanno lasciato un
        pivello (la burba) a controllare e eliminare i
        messaggi e fa pasticci?Veramente quelli capaci se ne sono andati da un bel po'...
        • iome scrive:
          Re: Messaggio al censore
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Surak 2.0

          - Scritto da: iome


          Tagli i miei post, tagli i post di
          krane...



          In altre discussioni è sucXXXXX pure a me e
          su

          messaggi del tutto

          innocenti.

          'Na strage.




          Magari ti senti un semidio ma sei solo
          un


          omuncolo con occhialetti e


          pizzetto...



          Ma chi è?

          Non è che quelli capaci sono andati in
          vacanza

          per il periodo festivo ed hanno lasciato un

          pivello (la burba) a controllare e eliminare
          i

          messaggi e fa pasticci?no, la logica, o meglio, la mancaza di logica, e' sempre la stessa (almeno da qualche mese a questa parte): come gli tira il XXXX, taglia. non si capisce: secondo me usano qualche software randomico per la decisione dei tagli.
          Veramente quelli capaci se ne sono andati da un bel po'...vero. chi poteva , se ne andato. se ne va chi puo', qeulli che trovano di meglio. Gli scarti restano.
  • iome scrive:
    Le solite cappelle di Maruccia
    La micro-usb e' SOLO per l'alimentazione della scheda, tu lo scrivi come se fosse una normale usb di i/o."Se non sai le cose, salle".
    • krane scrive:
      Re: Le solite cappelle di Maruccia
      - Scritto da: iome
      La micro-usb e' SOLO per l'alimentazione della
      scheda, tu lo scrivi come se fosse una normale
      usb di i/o.
      "Se non sai le cose, salle".Ma tu ancora leggi gli articoli ?
      • iome scrive:
        Re: Le solite cappelle di Maruccia
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: iome

        La micro-usb e' SOLO per l'alimentazione
        della

        scheda, tu lo scrivi come se fosse una
        normale

        usb di i/o.

        "Se non sai le cose, salle".

        Ma tu ancora leggi gli articoli ?se poi posso XXXXXare maruccia, si. e siccome maruccia cappella 2 articoli su 3, e' andare quasi a colpo sicuro.Leggere maruccia fa sentire un genio il 20% del lettori di PI che pensano: "se questo qui e' riuscito a scrivere su PI, io diventero' come minimo ingegnere aereospaziale". mentre l'altro 80% pensa: "miii che fiko questo"quindi tutti contenti.
    • Lumaco Scarafoni scrive:
      Re: Le solite cappelle di Maruccia
      È solo il classico articolo di Maruccia.[img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20071110053416/nonciclopedia/images/7/73/Canebd.jpg[/img]
      • iome scrive:
        Re: Le solite cappelle di Maruccia
        - Scritto da: Lumaco Scarafoni
        È solo il classico articolo di Maruccia.

        [img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb2007111io lo avrei sparato via a pedate da un pezzo. boh, forse e' il cugino di qualcuno e lo devono tenere per forza.
        • babele scrive:
          Re: Le solite cappelle di Maruccia
          Lo da via, forse ? ;-)
          • iome scrive:
            Re: Le solite cappelle di Maruccia
            - Scritto da: babele
            Lo da via, forse ? ;-)e iniziamo il 2012 con questa agghiacciante immagine mentale in cui annunziata si inchiappetta maruccia. Ma non potevi dire qualcosa di diverso?!?
      • TuttoaSaldo scrive:
        Re: Le solite cappelle di Maruccia
        Non capisco perché si possono offendere pesantemente i redattori, si possono postare articoli fanboy che non dicono niente, ma i miei post con le battute vengono moderati..Forse stanno selezionando l'utenza per la pubblicità.Era meglio il T1000, almeno cancellava a caso.
      • attonito scrive:
        Re: Le solite cappelle di Maruccia
        - Scritto da: Lumaco Scarafoni
        È solo il classico articolo di Maruccia.

        [img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb2007111non e' che continuare a prendere sberle poi ci si abitua, fa sempre male.e gli articoli cannati sono sberle per che sa leggere.
      • attonito scrive:
        Re: Le solite cappelle di Maruccia
        - Scritto da: Lumaco Scarafoni
        È solo il classico articolo di Maruccia.

        [img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb2007111gia' :(
  • tucumcari scrive:
    Interessante
    i possibili sviluppi come sistema embedded dedicato a scopi e applicazioni specifici (mini-routers, domotica, sistemi di controllo) di un aggeggio del genere sono potenzialmente molto interessanti.
  • panda rossa scrive:
    Questo e' vero progresso!
    Il vero progresso e' la potenza di calcolo alla portata di tutte le tasche.Perche' la potenza di un computer la si misura in operazioni al secondo e non in dollari, e la versatilita' dello stesso computer la si misura con la presenza di porte standard.Il vero pezzente e' colui che spende mezzo stipendio per un gingillo che ha la stessa potenza di calcolo del computer clementoni (e talvolta ne ricorda anche il look), e ha bisogno di adattatori dedicati (cavi che costano piu' del computer in oggetto) per interfacciarsi col resto del mondo.N.B.Ogni riferimento a ruppolo e' espressamente voluto.
    • pampinello scrive:
      Re: Questo e' vero progresso!
      - Scritto da: panda rossa

      N.B.
      Ogni riferimento a ruppolo e' espressamente
      voluto.:-D
      • pampinello scrive:
        Re: Questo e' vero progresso!
        a bocca aperta?! la mia era una smile che rideva!!! UN LOL!!!! Grrrrrrrrrrrrr
        • sbrotfl scrive:
          Re: Questo e' vero progresso!
          - Scritto da: pampinello
          a bocca aperta?! la mia era una smile che
          rideva!!! UN LOL!!!!
          Grrrrrrrrrrrrr"A bocca aperta" corrisponde alla smile che volevi te.... solo che a volte viene la faccina e a volte il testo... magie di PI :D
    • Teo_ scrive:
      Re: Questo e' vero progresso!
      - Scritto da: panda rossa
      Il vero progresso e' la potenza di calcolo alla
      portata di tutte le
      tasche.

      Perche' la potenza di un computer la si misura in
      operazioni al secondo e non in dollari, e la
      versatilita' dello stesso computer la si misura
      con la presenza di porte
      standard.Spesso però è più importante la funzionalità della potenza di calcolo o della versatilità.Se un computer non fa bene quello che richiede il mio lavoro, resta un computer potente e che si interfaccia facilmente con tutti, ma inutile.
      • panda rossa scrive:
        Re: Questo e' vero progresso!
        - Scritto da: Teo_
        - Scritto da: panda rossa

        Il vero progresso e' la potenza di calcolo
        alla

        portata di tutte le

        tasche.



        Perche' la potenza di un computer la si
        misura
        in

        operazioni al secondo e non in dollari, e la

        versatilita' dello stesso computer la si
        misura

        con la presenza di porte

        standard.

        Spesso però è più importante la funzionalità
        della potenza di calcolo o della
        versatilità.
        Se un computer non fa bene quello che richiede il
        mio lavoro, resta un computer potente e che si
        interfaccia facilmente con tutti, ma
        inutile.Quello che dici tu si chiama software applicativo.Il computer deve calcolare e interfacciarsi, non deve fare altro.
        • Teo_ scrive:
          Re: Questo e' vero progresso!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Teo_

          - Scritto da: panda rossa


          Il vero progresso e' la potenza di
          calcolo

          alla


          portata di tutte le


          tasche.





          Perche' la potenza di un computer la si

          misura

          in


          operazioni al secondo e non in dollari,
          e
          la


          versatilita' dello stesso computer la si

          misura


          con la presenza di porte


          standard.



          Spesso però è più importante la funzionalità

          della potenza di calcolo o della

          versatilità.

          Se un computer non fa bene quello che
          richiede
          il

          mio lavoro, resta un computer potente e che
          si

          interfaccia facilmente con tutti, ma

          inutile.

          Quello che dici tu si chiama software applicativo.
          Il computer deve calcolare e interfacciarsi, non
          deve fare
          altro.Per me è più importante che faccia girare bene del software applicativo, altrimenti resta un costoso termosifone elettrico inefficiente che regala cicli di CPU al nulla.
          • panda rossa scrive:
            Re: Questo e' vero progresso!
            - Scritto da: Teo_
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Teo_


            - Scritto da: panda rossa



            Il vero progresso e' la potenza di

            calcolo


            alla



            portata di tutte le



            tasche.







            Perche' la potenza di un computer
            la
            si


            misura


            in



            operazioni al secondo e non in
            dollari,

            e

            la



            versatilita' dello stesso computer
            la
            si


            misura



            con la presenza di porte



            standard.





            Spesso però è più importante la
            funzionalità


            della potenza di calcolo o della


            versatilità.


            Se un computer non fa bene quello che

            richiede

            il


            mio lavoro, resta un computer potente e
            che

            si


            interfaccia facilmente con tutti, ma


            inutile.



            Quello che dici tu si chiama software
            applicativo.

            Il computer deve calcolare e interfacciarsi,
            non

            deve fare

            altro.

            Per me è più importante che faccia girare bene
            del software applicativo, altrimenti resta un
            costoso termosifone elettrico inefficiente che
            regala cicli di CPU al
            nulla.Devi ringraziare il so e il software se il computer viene usato in modalita' termosifone che regala cicli di cpu al nulla.
          • Guybrush scrive:
            Re: Questo e' vero progresso!
            [...]
            Devi ringraziare il so e il software se il
            computer viene usato in modalita' termosifone che
            regala cicli di cpu al
            nulla.90' di applausi.GT
          • Teo_ scrive:
            Re: Questo e' vero progresso!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Teo_

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Teo_



            - Scritto da: panda rossa




            Il vero progresso e' la
            potenza
            di


            calcolo



            alla




            portata di tutte le




            tasche.









            Perche' la potenza di un
            computer

            la

            si



            misura



            in




            operazioni al secondo e non in

            dollari,


            e


            la




            versatilita' dello stesso
            computer

            la

            si



            misura




            con la presenza di porte




            standard.







            Spesso però è più importante la

            funzionalità



            della potenza di calcolo o della



            versatilità.



            Se un computer non fa bene quello
            che


            richiede


            il



            mio lavoro, resta un computer
            potente
            e

            che


            si



            interfaccia facilmente con tutti,
            ma



            inutile.





            Quello che dici tu si chiama software

            applicativo.


            Il computer deve calcolare e
            interfacciarsi,

            non


            deve fare


            altro.



            Per me è più importante che faccia girare
            bene

            del software applicativo, altrimenti resta un

            costoso termosifone elettrico inefficiente
            che

            regala cicli di CPU al

            nulla.

            Devi ringraziare il so e il software se il
            computer viene usato in modalita' termosifone che
            regala cicli di cpu al
            nulla.Quando viene usato il software, il compiere serve a qualcosa, altrimenti è una scatola che sta lì a succhiare corrente e convertirla in calore.
    • iome scrive:
      Re: Questo e' vero progresso!
      - Scritto da: panda rossa
      Il vero progresso e' la potenza di calcolo alla
      portata di tutte le
      tasche.

      Perche' la potenza di un computer la si misura in
      operazioni al secondo e non in dollari, e la
      versatilita' dello stesso computer la si misura
      con la presenza di porte
      standard.

      Il vero pezzente e' colui che spende mezzo
      stipendio per un gingillo che ha la stessa
      potenza di calcolo del computer clementoni (e
      talvolta ne ricorda anche il look), e ha bisogno
      di adattatori dedicati (cavi che costano piu' del
      computer in oggetto) per interfacciarsi col resto
      del
      mondo.


      N.B.
      Ogni riferimento a ruppolo e' espressamente
      voluto.se misuriamo una persona in base al suo grado di felicita' percepita, allora ruppolo e' piu' felice di noi, perche non c'e' miglior schiavo di colui che e' felice di esserlo.
      • krane scrive:
        Re: Questo e' vero progresso!
        - Scritto da: iome
        - Scritto da: panda rossa

        Il vero progresso e' la potenza di calcolo alla

        portata di tutte le

        tasche.



        Perche' la potenza di un computer la si misura
        in

        operazioni al secondo e non in dollari, e la

        versatilita' dello stesso computer la si misura

        con la presenza di porte

        standard.



        Il vero pezzente e' colui che spende mezzo

        stipendio per un gingillo che ha la stessa

        potenza di calcolo del computer clementoni (e

        talvolta ne ricorda anche il look), e ha bisogno

        di adattatori dedicati (cavi che costano piu'
        del

        computer in oggetto) per interfacciarsi col
        resto

        del

        mondo.





        N.B.

        Ogni riferimento a ruppolo e' espressamente

        voluto.

        se misuriamo una persona in base al suo grado di
        felicita' percepita, allora ruppolo e' piu'
        felice di noi, perche non c'e' miglior schiavo di
        colui che e' felice di esserlo.http://www.youtube.com/watch?v=BHAl4s_aOCo
    • aphex twin scrive:
      Re: Questo e' vero progresso!
      - Scritto da: panda rossa
      Il vero pezzente e' colui che spende mezzo
      stipendio per un gingillo che ha la stessa
      potenza di calcolo del computer clementoni (e
      talvolta ne ricorda anche il look), e ha bisogno
      di adattatori dedicati (cavi che costano piu' del
      computer in oggetto) per interfacciarsi col resto
      del
      mondo.Vai che ora puoi finalmente comprare un gingillo nuovo senza dover cercare nel cassonetto. Li avrai 25 dollari da spendere ?Ricorda ti cercare nei cassonetti una tastiera , un mouse, la cavetteria, dongle Wifi. Perché comprare un notebook da 600 euri quando puoi avere questo a 25 con BEN 128 MB di RAM ? Per il grande pubblico sara' un sucXXXXXne :D
      • MacGeek scrive:
        Re: Questo e' vero progresso!
        - Scritto da: aphex twin
        Perché comprare un notebook da 600 euri quando
        puoi avere questo a 25 con BEN 128 MB di RAM ?
        Per il grande pubblico sara' un sucXXXXXne
        :D128 MB sono tanti.Senza tornare nel medioevo il primo NeXT aveva 8 MB di Ram e ci girava uno OS Unix con interfaccia grafica (ok in b/n) ad alta risoluzione, multitasking preemptive e API object oriented.Insomma un oggetto moderno, superiore a qualsiasi windoze o linux attuale.Diciamo piuttosto che gli sviluppatori di OS e software si sono un po' rammolliti e non riescono più a fare più niente di decente se non hanno a disposizione gigabyte di ram Ghz nel proXXXXXre.Sono andati sulla Luna con computer ben più scarsi di quello.25$ per quell'oggetto sono indubbiamente VERO progresso.Peccato che oggi difficilmente c'è un OS che ci gira decentemente.
        • Lesione scrive:
          Re: Questo e' vero progresso!
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: aphex twin

          Perché comprare un notebook da 600 euri
          quando

          puoi avere questo a 25 con BEN 128 MB di RAM
          ?

          Per il grande pubblico sara' un sucXXXXXne

          :D

          128 MB sono tanti.

          Senza tornare nel medioevo il primo NeXT aveva 8
          MB di Ram e ci girava uno OS Unix con interfaccia
          grafica (ok in b/n) ad alta risoluzione,
          multitasking preemptive e API object
          oriented.
          Insomma un oggetto moderno, superiore a qualsiasi
          windoze o linux
          attuale.

          Diciamo piuttosto che gli sviluppatori di OS e
          software si sono un po' rammolliti e non riescono
          più a fare più niente di decente se non hanno a
          disposizione gigabyte di ram Ghz nel
          proXXXXXre.

          Sono andati sulla Luna con computer ben più
          scarsi di
          quello.

          25$ per quell'oggetto sono indubbiamente VERO
          progresso.
          Peccato che oggi difficilmente c'è un OS che ci
          gira
          decentemente.Prima di criticare gli sviluppatori, considera gli utenti che ... senza mouse finestrelle geekkose varie non lavorano, se non hanno milioni di colori non lavorano se non hanno l'effetto stondato non lavorano se ... ecc. La realtà è che queste c..te richiedono risorse. Prova a procedere al linea di comando. Se lavori in modalità testo o con pochissima grafica non sono richieste risore particolari ma l'utente non è soddisfatto.
          • MacGeek scrive:
            Re: Questo e' vero progresso!
            Ma io ho fatto l'esempio di un computer con tutte le features dei computer moderni che ci sarebbe andato più che largo con quell'hardware. Cen'erano anche altri come il BeOS o il QNX+Neutrino. Computer con qualche limite ma ancora avanzati giravano ancora con molto meno (Amiga: 1Mb di RAM).Non c'è bisogno di tornare alla preistoria della riga di comando. Basterebbe porre un po' più attenzione all'ottimizzazione.Facciamo un esempio stupido: oggi va molto di moda l'XML, ma è formato davvero scomodo ed inefficiente per un computer. Fino a poco tempo fa i software salvavano i propri dati in formato binario, che era tipicamente molto vicino ad un dump su disco dello stato interno (strutture dati) del software. Facile e veloce da leggere/scrivere per il software. Compatto come occupazione su disco. Ora salvano tutti in XML (non si capisce perché, vedi Office) e i file sono diventati enormemente più grandi e richiedono molte più risorse (tempo e complessità) per essere letti e scritti. Quindi poi che fanno? Li zippano per renderli più compatti, ma così facendo eliminano l'unico limitato vantaggio che era la leggibilità aggiungendo un'ulteriore e complesso layer di software. Tutto ciò lo ritengo semplicemente assurdo oltre che molto inefficiente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Questo e' vero progresso!
            - Scritto da: MacGeek
            Ma io ho fatto l'esempio di un computer con
            tutte le features dei computer moderni che ci
            sarebbe andato più che largo con quell'hardware.
            Cen'erano anche altri come il BeOS o il
            QNX+Neutrino. Computer con qualche limite ma
            ancora avanzati giravano ancora con molto meno
            (Amiga: 1Mb di
            RAM).

            Non c'è bisogno di tornare alla preistoria della
            riga di comando. Basterebbe porre un po' più
            attenzione
            all'ottimizzazione.

            Facciamo un esempio stupido: oggi va molto di
            moda l'XML, ma è formato davvero scomodo ed
            inefficiente per un computer. Fino a poco tempo
            fa i software salvavano i propri dati in formato
            binario, che era tipicamente molto vicino ad un
            dump su disco dello stato interno (strutture
            dati) del software. Facile e veloce da
            leggere/scrivere per il software. Compatto come
            occupazione su disco. Ora salvano tutti in XML
            (non si capisce perché, vedi Office) e i file
            sono diventati enormemente più grandi e
            richiedono molte più risorse (tempo e
            complessità) per essere letti e scritti. Quindi
            poi che fanno? Li zippano per renderli più
            compatti, ma così facendo eliminano l'unico
            limitato vantaggio che era la leggibilità
            aggiungendo un'ulteriore e complesso layer di
            software. Tutto ciò lo ritengo semplicemente
            assurdo oltre che molto
            inefficiente.L'XML ha un suo pregio immenso, rispetto a quello di salvare record di lunghezza fissa: puoi aggiungere informazioni salvaguardando la retrocompatibilita'.Se aggiungi un campo in un tracciato a lunghezza fissa, devi riscrivere tutto il software per gestire quel dato in piu'.Se aggiungi un campo in un file xml, non devi riscrivere le funzioni precedenti che semplicemente ignoreranno quel dato.Lo spreco di spazio su disco e la ridondanza di parecchie informazioni sono ben ripagate dai pregi di retrocompatibilita' e portabilita'.
          • malto scrive:
            Re: Questo e' vero progresso!
            - Scritto da: panda rossa
            L'XML ha un suo pregio immenso, rispetto a quello
            di salvare record di lunghezza fissa: puoi
            aggiungere informazioni salvaguardando la
            retrocompatibilita'.

            Se aggiungi un campo in un tracciato a lunghezza
            fissa, devi riscrivere tutto il software per
            gestire quel dato in
            piu'.
            Se aggiungi un campo in un file xml, non devi
            riscrivere le funzioni precedenti che
            semplicemente ignoreranno quel
            dato.Poche idee e ben confuse :D
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Questo e' vero progresso!
          Alcune distro linux (ad esempio knoppix, o slackware) se la cavano abbastanza bene con 128 mb. Alcune (baslinux, ad esempio) reggono addirittura una interfaccia grafica funzionante (con tanto di browser internet) su sistemi con 16 mb.Non dimenticatevi che windows 3.1 funzionava tranquillamente con 4 mb.... e che il sistema operativo del mac originale quanto richiedeva? 128 kb, mi pare.
        • Darwin scrive:
          Re: Questo e' vero progresso!
          - Scritto da: MacGeek
          128 MB sono tanti.Vero
          Insomma un oggetto moderno, superiore a qualsiasi
          windoze o linux
          attuale.Su Windows niente da dire.Su Linux si, visto che si parla di epoche diverse e di piattaforme diverse (uno è un OS e l'altro è solo un kernel).Ma come al solito...poche idee e ben confuse.
          Diciamo piuttosto che gli sviluppatori di OS e
          software si sono un po' rammolliti e non riescono
          più a fare più niente di decente se non hanno a
          disposizione gigabyte di ram Ghz nel
          proXXXXXre.Finchè si continua a sviluppare sistemi operativi smettendo di pensare alle funzionalità reali, si andrà sempre incontro a questo problema.
          25$ per quell'oggetto sono indubbiamente VERO
          progresso.Vero.
          Peccato che oggi difficilmente c'è un OS che ci
          gira
          decentemente.Falso.GNU/Linux, ma anche NetBSD o OpenBSD, possono girare decentemente.Anche con sistema di finestratura X11 installato.
      • Darwin scrive:
        Re: Questo e' vero progresso!
        - Scritto da: aphex twin
        Perché comprare un notebook da 600 euri quando
        puoi avere questo a 25 con BEN 128 MB di RAM ?Beh è difficile spiegare la differenza, tra lo spendere 25$ (35$ per la versione con connettività Ethernet) per un calcolatore efficiente e lo spendere "SOLO" 999$ per un soprammobile, a chi cerca un computer che faccia pendant coi mobili del salotto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 gennaio 2012 13.21-----------------------------------------------------------
    • Sgabbio scrive:
      Re: Questo e' vero progresso!
      - Scritto da: panda rossa
      Il vero progresso e' la potenza di calcolo alla
      portata di tutte le
      tasche.

      Perche' la potenza di un computer la si misura in
      operazioni al secondo e non in dollari, e la
      versatilita' dello stesso computer la si misura
      con la presenza di porte
      standard.

      Il vero pezzente e' colui che spende mezzo
      stipendio per un gingillo che ha la stessa
      potenza di calcolo del computer clementoni (e
      talvolta ne ricorda anche il look), e ha bisogno
      di adattatori dedicati (cavi che costano piu' del
      computer in oggetto) per interfacciarsi col resto
      del
      mondo.


      N.B.
      Ogni riferimento a ruppolo e' espressamente
      voluto.Possibile che c'è da far partire uno stupido flame ogni volta ?
      • panda rossa scrive:
        Re: Questo e' vero progresso!
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: panda rossa

        Il vero progresso e' la potenza di calcolo alla

        portata di tutte le

        tasche.



        Perche' la potenza di un computer la si misura
        in

        operazioni al secondo e non in dollari, e la

        versatilita' dello stesso computer la si misura

        con la presenza di porte

        standard.



        Il vero pezzente e' colui che spende mezzo

        stipendio per un gingillo che ha la stessa

        potenza di calcolo del computer clementoni (e

        talvolta ne ricorda anche il look), e ha bisogno

        di adattatori dedicati (cavi che costano piu'
        del

        computer in oggetto) per interfacciarsi col
        resto

        del

        mondo.





        N.B.

        Ogni riferimento a ruppolo e' espressamente

        voluto.

        Possibile che c'è da far partire uno stupido
        flame ogni volta
        ?Hanno vietato i botti a capodanno!Almeno i flame ce li vuoi lasciare, o neanche quelli?Buon 2012!
Chiudi i commenti