Guida a After Effect: dalla Ae alla Z in 5 step

Guida a After Effect: dalla Ae alla Z in 5 step

After Effect può essere semplice se si affrontano i passi fondamentali uno dopo l'altro con un corso guidato verso l'immediata produttività.
After Effect può essere semplice se si affrontano i passi fondamentali uno dopo l'altro con un corso guidato verso l'immediata produttività.

In un momento storico nel quale la comunicazione video ha preso il sopravvento, non avere competenze di base su un software quale After Effect può essere un problema. Sia che si voglia diventare veri professionisti della Motion Graphics, sia che si abbia bisogno di piccole animazioni con le quali arricchire la propria produzione personale, occorre avere le basi nozionistiche essenziali per poter mettere mano ad una linea temporale e saper portare avanti quelle tecniche che permettono di arricchire un video in tempi compatibili con gli obiettivi preposti.

After Effect, guida all'uso

Non servono necessariamente mesi di esercitazioni, quantomeno non per diventare immediatamente produttivi in attesa di poter esprimere al meglio la propria creatività attraverso la pratica. Un premiato corso Udemy firmato da Leonardo Ezequiel Olivito consente di partire da zero e raggiungere i propri primi risultati in 5 step:

  • UNITA 1: I FONDAMENTALI
    Affrontiamo subito le basi del utilizzo del software, pannelli e flusso di lavoro. Lavoriamo con elementi importati da Adobe Photoshop ed Illustrator animandoli a tempo di musica;
  • UNITA 2: SPAZIO 3D
    Qui scopriamo lo spazio 3Dutilizzando strumenti che ci permettono di creare scene di alto impatto visivo. Inoltre partendo da Adobe Photoshop animeremo una fotografia per i nostri canali social;
  • UNITA 3: SHAPE LAYER
    Molti elementi possono essere creati direttamente nelle nostre composizioni con strumenti che ci fanno risparmiare un sacco di tempo. Con i shape layerpotremmo dare vita a testi e forme con strumenti super intuitivi;
  • UNITA 4: VIDEO COMPOSITING
    Qui lavoriamo con gli strumenti più richiesti per il settore VFX: rotoscoping, track motion, green screen. Inoltre vedremo come stabilizzare scene video e come aggiungere movimenti di camera in postproduzione;
  • UNITA 5: PLUG-IN
    Plug-In e Script che ci permetteranno di automatizzare alcune animazioni e porteranno le nostre scene animate ad un livello superiore, in questa unità scopriamo quali sono i più utilizzati in ambito professionale.

Videomakers, designer, fotografi, youtuber o semplici appassionati che intendono mettersi alla prova: il corso, dal costo promozionale di soli 14,99 euro, permette di essere produttivi dopo sole 7 ore di video on-demand.

Questo corso è adatto sia per coloro che lavorano nel settore e vogliono imparare un nuovo linguaggio operativo sia a chi desidera scoprire per la prima volta in modo dettagliato la grafica animata. Partiremo dalle basi per arrivare a scoprire funzioni quali il 3D camera tracker, lo shape layer, le tecniche di green screen e tanto altro ancora.

73 lezioni scaricabili, esercizi pratici sul software ed recensioni altissime per la qualità del corso sono gli elementi che ti aprono la porta al mondo di After Effect: efficacia immediata, “senza” effetti speciali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
02 07 2021
Link copiato negli appunti