Guidare senza mani? Ecco come

Ci si lavora all'Università di Braunschweig: una nuova Brain Computer Interface che fa guidare un modellino di camion. Senza joystick o telecomandi

Roma – Se grazie alle BCI (Brain Computer Interface) è possibile ottenere elettroencefalogrammi, entrare negli avatar e muovere protesi , perché non costruirne una che faccia direttamente guidare un veicolo ?

il coso È proprio questa l’idea che ha avuto l’ Università Tecnica di Braunschweig : costruire uno speciale casco dotato di altrettanto speciali elettrodi fortemente amplificati, in grado di rilevare le onde cerebrali anche attraverso i capelli, senza alcun contatto diretto tra casco e cute.

Non che sia granché confortevole, ma in questo modo non occorrono né gel né altri stratagemmi per migliorare il… dialogo: gli elettrodi non toccano direttamente lo scalpo, dunque niente shampoo dopo la sessione .

Il principio di funzionamento è quello dell’ effetto capacitivo : per ottenerlo sono necessari elettrodi grandi all’incirca come una moneta da 2 euro. Secondo i ricercatori, il cranio è il luogo migliore per questioni di efficienza (vedi mappa qui di lato), ma il sistema potrebbe funzionare anche sfruttando altre parti del corpo.

La sperimentazione, durante la quale è stato ripreso il filmato riportato qui di seguito, è consistita nell’impiegare questa nuova interfaccia per pilotare un automodellino . Come si potrà osservare, il volontario si concentra su una delle due aree presenti ai lati dello schermo e, in base a quella che sceglie, il mezzo sterza nella direzione corrispondente.

Un altro passo avanti, dunque, se si pensa ad esempio a chi – non abbastanza fortunato da avere braccia funzionanti – potrebbe un giorno essere messo in condizione di guidare, oppure di comandare protesi, e mille altre applicazioni, per la cui realizzazione occorre solo attendere gli ulteriori perfezionamenti di questa promettente novità.

Per i più curiosi, lo studio completo (formato PDF in lingua tedesca, da cui sono state tratte le immagini) è disponibile a questo indirizzo , mentre è possibile leggere una traduzione online di un articolo di Golem sull’argomento a quest’altro indirizzo .

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SiN scrive:
    Re: pIHcSSDvTIjFZu
    NO !
  • andy61 scrive:
    vaportware?
    dopo il disco volante diesel, ora i telefonini olografici.Viene il sospetto che qualcuno cerchi di far circolare il proprio nome sparandole grosse.La volta che mi spiegano come intendono realizzare un display stereoscopico (indispensabile per la visione della tridimensionalità) crederò all'idea così ventilata.Volete una proposta di soluzione?Basta che il telefonino riesca a tracciare la posizione di entrambi gli occhi (e di dove stanno guardando) per poter rappresentare il modello 3D sotto forma di immagine 2D con l'appropriata prospettiva (la tecnologia, più o meno, già esiste).Quanto al fatto che richieda meno banda il trasmettere sequenze di immagini 2D invece che modelli 3D, ho anche qui la sensazione che si possa avere più compressione trasmettendo modelli 3D, soprattutto per modelli statici (non variabili nel tempo) - pur di avere sufficiente potenza di calcolo dalla parte della trasmittente, altrimenti occorre delegare la modellizzazione al ricevente.
  • uranux scrive:
    Non capisco quanto sia utile.
    Il 3D invece del 3G ?Non capisco questa affermazione. Da un lato penso che la visione del mercato da parte di questa società Indiana sia leggermente distorta. Dall'altro non mi stupisce più di tanto considerando che il mercato è scindibile in tante unità chiamate aziende e che le aziende vendono cio' che più la massa chiede. Talvolta la richiesta non è prevalentemente coniugata all'idea che abbiamo di progresso, ma addirittura parlare di futuro dei cellulari come 3D e ologrammi mi sembra una cosa presuntuosa.Non capisco quale progresso dovrebbe rappresentarmi la possibilità di avere un esperienza GAMING soddisfacente su un cellulare. Includeranno il chip per il 3D ? E quindi ?Dove sarebbe il progresso ?Il progresso,nell'accezione comune del termine, è da intendere in qualsiasi scoperta che migliora la qualita' della vita.In che modo potrà mai migliorare la mia vita giocando a tekken su un cellulare ? In nessun modo.L'integrazione in un cellullare della tecnica olografica costerà un mare di soldi. E non saranno certo i cellulari a offrire la svolta in tal senso.Ci sono già centinaia di computer che offrono video di qualità più che soddisfacente a dottori e affini.Dove sta il progresso in questo senso !?!?!?!A proposito, se il 3G non è più il progresso secondo questa azienda indiana, mi chiedo cosa ne sarà dei loro invii olografici senza rete ad alta velocita'."Ah, che bello, ti ho potuto inviare l'immagine olografica della mia auto incidentata. Bella con l'olografia vero ?".Risposta: "Si, davvero fika questa immagine, se pero' mi mandi due JPG sul pc vedo meglio. Ah dimenticavo, per la tua immagine olografica il mio cellulare ha dovuto scaricare 4 ore da rete normale"....... silenzio di tomba.
    • 30 denari scrive:
      Re: Non capisco quanto sia utile.
      Non è forse un po' presuntuoso disquisire di qualcosa che non hai ancora visto?Chissà quanti avranno detto 30 anni fa che mettere un computer su tutte le scrivanie, con video grafico ed acceleratore 3D sarebbe stato inutile ed incredibilmente costoso, tanto per fare la partita doppia lo schermo testuale e la stampante ad aghi erano più che sufficienti.C'è per caso stato un progresso da allora ad oggi?
      • uranux scrive:
        Re: Non capisco quanto sia utile.
        Considerato che si tira in ballo il progresso in campo medico, considero l'inserimento di un processore grafico negli elaboratori un ENORME progresso.Cosi' come anche l'olografica potrebbe rivelarsi un nuovo e più efficace strumento medico per affrontare operazioni chirurgiche e chi più ne ha ne metta.Ma se torniamo all'ambito di applicazione di cui stiamo parlando, non riesco proprio a considerare un progresso l'inserimento di un chip 3D per esperienze di gaming sui cellulari. Se paragoniamo le due cose non credo che una possa reggere il paragone rispetto all'altra.Per altro non riesco a condividere il tuo pessimismo quando dici " Se vediamo tutti quelli che hanno detto ..."Un discorso e' essere scettici, un altro è rendersi conto che si investe su cose che piu' che progresso sono puro marketing pubblicitario.Dal mio punto di vista se si riuscisse ad avere cablata 3G tutta l'italia sarebbe un progresso ben maggiore che mettere tekken su un Nokia. Ovviamente questo è il mio punto di vista, e penso che esprimerlo non sia presunzione. Diversamente penso possa esserlo se più che esprimere un parare netto e argomentarlo, non facessi altro che giudicare gli interventi degli altri.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 giugno 2008 14.11-----------------------------------------------------------
    • Tutto tondo scrive:
      Re: Non capisco quanto sia utile.
      Giochini e affini in 3d sono una cosa puramente sfiziosa e non cambierei il telefonino nemmeno da persona curiosa di questi progressi, ma per la videofonia 3d, non solo sui cellulari, di cui si parla da anni, ma possibilmente anche su videotelfoni con schermi decenti, tv o monitor, per vedersi meglio a distanza, sarebbe una cosa niente male, quando la tecnologia sarà matura e a portata di tutti.
      • uranux scrive:
        Re: Non capisco quanto sia utile.
        Tecnologia 3D per le videochiamate ?Perdonami ma non capisco, probabilmente la tua esperienza supera la mia in quanto ad IT, ma vorrei che tu mi spiegassi, magari imparo qualcosa che non conoscevo.Fino ad ora per le videochiamate si usava la tecnologia meglio nota come "immagine reale", il che può far ridere e ti prego di scusare la mia ironia ma non capisco in che cosa necessiti di un 3D soprattutto se collegato ad un cellulare. Il collo di bottiglia, sempre secondo la mia povera esperienza è legato alla banda e alla latenza del segnale.Questi due sono tra gli aspetti di peggiore gravita' del comparto "telefonia mobile" ... In che senso tu impiegheresti un 3D nelle videochiamate ?L'immagine reale da videocamera non è gia' un immafine piu' fedele del 3D ?
        • uranux scrive:
          Re: Non capisco quanto sia utile.
          Su questo non so molto quindi mi attengo a cio' che tu affermi. Pero' concorderai con me che per ora la diffusione di reti 3g-wimax che permettano la comunicazione a banda larga, in italia soprattutto, non è tra le migliori.Su questo sicuramenete una punta di merito va data a 3 che ha investito di più di altri in questo senso, ma i risultati si notano, la copertura è ancora insufficiente e persino nelle grandi città, talvolta, c'è da ringraziarli con il macete :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 giugno 2008 09.36-----------------------------------------------------------
      • ciao scrive:
        Re: Non capisco quanto sia utile.
        ... e poi vai di telefono erotico in 3D , vuoi mettere che progresso ! ;-)
  • Funz scrive:
    Olografia
    Sono decenni che sento parlare delle meraviglie di questa tecnologia, che ci dovrebbe dare computer strapotenti, immagini 3D e memorie di massa "veramente di massa".Però sul mercato ancora non si è visto niente, a parte qualche ologramma, bellino per carità, ma andavano di moda quando ero bambino ormai 3 decenni fa...
    • koshien scrive:
      Re: Olografia
      Sbagli ;)Su Pc si gioca in stereoscopia-3D e questa estate (il 19 agosto in USA) uscirà il primo blu-ray 3D della Disney (!!!), con immagini che "escono fuori dallo schermo"...probabilmente la ps3 sarà aggiornata di conseguenza.Per maggiori info: http://www.mtbs3d.com/Ciao!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 giugno 2008 09.50-----------------------------------------------------------
      • nonsenepuop iu scrive:
        Re: Olografia
        Dallo schermo non esce proprio nulla e l'effetto è quello orrendo de "lo squalo 3 in 3d".Però a livello di marketing sarà una bomba!
        • koshien scrive:
          Re: Olografia
          La teoria è quella, ma gli occhialini rossi e blu ormai sono storia passata. Ci sono nuove tecniche più performanti. Gli americani si stanno innamorando dei loro NUOVI cinema 3D e c'è qualche sala cinematografica predisposta anche in Italia. George Lucas, Peter Jackson e James Cameron, insieme a molte case, stanno prendendo la cosa molto seriamente.Il boom ci sarà l' anno prossimo con l' uscita del film colossal "Avatar".Ah, e i prossimi film Pixar (o dreamworks, non ricordo) saranno in stereoscopia-3D.
    • Tutto tondo scrive:
      Re: Olografia
      L'olografia vera è ancora lontana, mentre la stereoscopia con qualità finalente apprezzabile sta per arrivare, per adesso è visibile solo da qualche parte come monitor pubblicitari, ma arriverà come tv, hanno già trasmesso partite di calcio in 3d presso alcune fiere dell'elettronica.(ma probabilmente arriverà solo dopo che ci avranno fatto comperare tutti un gigantesco full hd, tanto per cambiare... :$ )http://www.wowvx.comhttp://www.business-sites.philips.com/3dsolutions/About/Index.htmlAltri:http://www.newsight.comhttp://www.eyeliner3d.comQui si nota l'effetto 3d su un display toshiba:http://www.youtube.com/watch?v=ZMomyg9eMrYhttp://www.youtube.com/watch?v=jcClRC1pM_0altri video nella descrizione a lato.
      • koshien scrive:
        Re: Olografia
        Se ti può interessare (anche se vedo che sei molto informato, probabilmente più di me), ho aperto una discussione in un forum di videogame, cercando di prevedere (avevo a disposizione molti dati...) le mosse della playstation 3:http://www.forumeye.it/invision/index.php?showtopic=439670Magari scopri qualcosa di nuovo.Ovviamente tutto ciò di cui parlo è già disponibile su pc... purtroppo sono solo uno studente con un notebook ormai vecchietto, altrimenti avrei fatto subito un upgrade :)Carini i video ;)
  • rockroll scrive:
    Addirittura Trasformate di Fourier?
    Ma non bastava una comunissima interpolazione (addirittura linare), a parità di Frames Base trasmesse? Cosa tra l'altro comunemente disponibile come SW gratuito... In giro per la Rete potete trovare già da molti anni parecchi samples di simulazione 3D come interpolazioni di sequenza di normali immagini 2D, visionabili con applicazioni per lo più QuickTime Based ... Noi Italiani, che cerchiamo in tutti i modi di riscoprirci maestri di "alta tecnologia", siamo bravissimi a far cadere dall'alto la scoperta dell'acqua calda... ma quanto siamo credibili lascio a voi deciderlo ...
    • ajeje scrive:
      Re: Addirittura Trasformate di Fourier?
      da quello che ho capito è un'azienda indiana, quella di cui si parla nell'articolo...
      • Cyberdemon8 scrive:
        Re: Addirittura Trasformate di Fourier?
        - Scritto da: ajeje
        da quello che ho capito è un'azienda indiana,
        quella di cui si parla
        nell'articolo...come non quotarti, ogni tanto "leggere" gli articoli invece di "guardarli" farebbe bene...[OT]siam sempre lì a dar giù all'Italia senza pensare che l'Italia siamo noi e i nostri amici, parenti, conoscenti e chi + ne ha + ne metta[/OT]
Chiudi i commenti