HD DVD, aumentano i titoli craccati

HD DVD, aumentano i titoli craccati

Il sistema scovato alcune settimane fa da un hacker per ottenere le chiavi di decodifica dei film HD DVD sembra funzionare davvero: la lista dei film HD DVD di cui la chiave è divenuta pubblica sta crescendo
Il sistema scovato alcune settimane fa da un hacker per ottenere le chiavi di decodifica dei film HD DVD sembra funzionare davvero: la lista dei film HD DVD di cui la chiave è divenuta pubblica sta crescendo

Poche settimane fa un hacker noto come Muslix64 ha rilasciato un tool capace di decodificare i film HD DVD protetti con la tecnologia di DRM AACS (Advanced Access Content System). Sebbene molti lo abbiano definito il primo crack per HD DVD, in realtà (come del resto chiarito dallo stesso autore) la vera abilità di Muslix64 è stata quella di procurarsi le chiavi con cui i produttori hanno codificato alcuni film HD DVD: queste chiavi possono essere utilizzate in BackupHDVD per sproteggere il film.

In un primo momento c'è chi aveva messo in dubbio l'effettiva validità del sistema utilizzato da Muslix64 per recuperare dalla memoria le chiavi di decodifica, dette title key . A qanto pare, però, il metodo funziona abbastanza bene : negli scorsi giorni, sul forum di doom.org sono state postate le chiavi di diversi film HD DVD, tra cui quelle di King Kong e Serenity . Queste si aggiungono a quelle che erano già state pubblicate da Muslix64, comprendenti Full Metal Jacket (vedi immagine qui sotto), Van Helsing e L'Ultimo Samurai .

Una scena del film Nessuno per il momento ha spiegato in dettaglio come sia possibile recuperare le title keys dalla memoria: ciò che si sa è che Muslix64 aveva sfruttato alcune debolezze in un celebre player software per Windows. Non è nemmeno ancora chiaro come il sistema di revoca delle chiavi previsto dalla tecnologia AACS potrà arginare, in futuro, il crack dei film HD DVD.

L'unico fatto, per il momento, è che i cracker sembrano poter disporre di un metodo per ottenere le chiavi di numerosi film protetti, nonché di un tool gratuito, BackupHDVD, per decrittare i film e riversarli sull'hard disk.

Ora ci si attende la reazione dell'industria cinematografica.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 01 2007
Link copiato negli appunti