Criptovalute: cade anche Hodlnaut, prelievi sospesi

Criptovalute: cade anche Hodlnaut, prelievi sospesi

Il periodo difficile del mondo crypto mette in ginocchio anche Hodlnaut: la piattaforma asiatica ha annunciato la sospensione dei prelievi.
Il periodo difficile del mondo crypto mette in ginocchio anche Hodlnaut: la piattaforma asiatica ha annunciato la sospensione dei prelievi.

La storia si ripete: questa volta tocca a Hodlnaut. La piattaforma, con sede a Singapore e attiva sul fronte del prestito di criptovalute, ieri ha annunciato la sospensione dei prelievi. In estrema sintesi, i clienti non hanno la possibilità di ritirare i fondi depositati. La dinamica è la stessa che nel recente passato ha già visto protagonista in negativo, tra gli altri, anche Zipmex.

Hodlnaut è l’ennesima vittima del Crypto Winter

Nel comunicato ufficiale si legge la frase di rito che fa riferimento a una decisione difficile, presa considerando le condizioni del mercato, con l’obiettivo dichiarato di stabilizzare la liquidità e di preservare gli asset. I vertici hanno inoltre reso noto di aver ritirato la richiesta inoltrata alla MAS (Monetary Authority of Singapore) per l’ottenimento della licenza necessaria a fornire servizi di pagamento attraverso token digitali.

Hodlnaut afferma di aver messo a disposizione alcuni canali per rispondere alle domande dei clienti: via email, Twitter e Telegram. Al momento non è dato a sapere quale sarà l’esito della messa in standby delle operazioni. Seguiranno aggiornamenti, ma l’attesa non sarà breve, come riportato tra le FAQ.

Non siamo in grado di fornire una data, poiché i dettagli non sono ancora stati definiti da tutte i nostri stakeholder. Non sarà un processo rapido.

Il consiglio, per chi è interessato a cimentarsi con il trading di asset come le criptovalute, è di affidarsi a una piattaforma nota e affidabile. Per quanto riguarda l’Italia, meglio ancora se inserito nel Registro per gli Operatori in Valuta Virtuale gestito da OAM (Organismo Agenti e Mediatori): su tutti consigliamo Binance, Coinbase e Crypto.com.

Fonte: Hodlnaut
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 ago 2022
Link copiato negli appunti