Hosting WordPress: quali sono i requisiti indispensabili?

Hosting WordPress: quali sono i requisiti indispensabili?

Quali sono i requisiti di un hosting per far girare correttamente WordPress? Attenzione alle specifiche tecniche necessarie
Quali sono i requisiti di un hosting per far girare correttamente WordPress? Attenzione alle specifiche tecniche necessarie

Il momento della scelta dell’hosting è essenziale per la realizzazione e il futuro di un sito Web.

Sempre più persone scelgono, come piattaforma per sviluppare lo stesso, il noto CMS WordPress. Si tratta di una soluzione ideale per svariati motivi, dalla semplicità d’uso alla moltitudine di plugin e temi grafici disponibili, fino alla flessibilità di una piattaforma che può adattarsi a qualunque necessità.

Tutte queste potenzialità però, hanno un prezzo a livello di risorse e requisiti. Di fatto, acquistare un hosting senza sapere bene cosa si sta facendo, può comportare l’impossibilità di installare sullo stesso WordPress.

I principali requisiti sono:

  • PHP (dalla versione 7.3 in poi);
  • software server Apache o Nginx;
  • un database MySQL o MariaDB;
  • piena compatibilità con il protocollo HTTPS.

Non è detto che, in futuro, questi requisiti possano cambiare: WordPress infatti, è un CMS vivo e in fermento. La soluzione migliore, per evitare problemi, è quella di affidarsi ad hosting WordPress già preimpostati.

La soluzione ideale per l’hosting WordPress

Nell’ambito degli hosting, il provider Siteground non necessita di particolari presentazioni. Si tratta infatti di uno dei servizi più conosciuti e apprezzati al mondo.

Tra le tante offerte dell’azienda, vi sono tre piani hosting WordPress fatti su misura per questo CMS.

Il piano StartUp, ovvero la soluzione base per blog personali o siti vetrina, prevede:

  • un dominio .IT gratis
  • spazio per un sito Web
  • 10 GB di spazio web
  • installazione facilitata di WordPress
  • strumento per la migrazione
  • sistema di Auto-aggiornamenti WP
  • backup giornaliero
  • CDN gratis
  • SSL gratis
  • account email gratis
  • database MySQL illimitati

Tale piano, grazie all’80% di sconto, viene a costare appena 2,49 euro al mese (più IVA).

Per chi invece vuole gestire un piccolo E-commerce o un sito con svariate pagine, il consiglio è di optare per GrowBig.

In questo caso, si parla di 20 GB di spazio e di un sistema di backup “on demand”. La funzione staging poi, rappresenta un vantaggio considerevole per gli utenti WordPress. Il tutto senza calcolare il PHP più veloce del 30% rispetto alla precedente sottoscrizione.

Il costo? Sempre grazie al già citato sconto, GrowBig costa solo 4,59 euro al mese (IVA esclusa).

Infine, per chi ha necessità particolari o un volume di visite elevate, vi è la soluzione GoGeek.

In questo caso si parla gestione del sito in white-label, assistenza avanzata e prioritaria oltre a un DNS privato e gratuito, oltre ad ulteriori risorse per prestazioni professionali. Il prezzo di GoGeek è di appena 6,99 euro al mese (IVA esclusa).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 ago 2022
Link copiato negli appunti