HP: chiarezza sui tecnorifiuti

Si parte dalla discarica mondiale, l'Africa. La grande azienda dell'hi-tech americana finanzia uno studio per capire come i rifiuti hi-tech vengano gestiti in Africa. Primo passo del risanamento

Roma – L’Africa è una delle discariche preferite del mondo ricco, che vi trasporta enormi quantità di rifiuti hi-tech ricolmi di materiali inquinanti, potendoli scaricare in porti e paesi compiacenti a bassissimo prezzo. Tutto questo provoca un’emergenza ambientale che si somma alle difficoltà di molte popolazioni africane di occuparsi dei propri rifiuti tecnologici. Su tutto questo ora HP intende fare chiarezza, o almeno vuole provarci.

Riferiscono le cronache di come l’azienda, da lungo tempo impegnata su questo fronte , voglia trovare soluzioni inedite e localizzate per garantire uno smaltimento migliore di questo genere di rifiuti. Ciò si deve al fatto che HP sta vendendo oggi in Africa molto più di un tempo ma che, esattamente come gli altri produttori, non è tenuta da nessuna normativa specifica a seguire standard di produzione, recupero e smaltimento che sono invece operativi, ad esempio, nell’Unione Europea.

rifiuti “Questo progetto – ha spiegato Kirstie McIntyre, manager HP su questo fronte – non riguarda la realizzazione un sistema di riciclaggio all’europea in queste aree, perché sappiamo che non funzionerebbe, uno stabilimento ultramoderno non verrebbe utilizzato”. L’idea è dunque dar vita ad una “strategia per la gestione dei rifiuti elettronici in Africa” che possa affiancarsi o, meglio, integrarsi, alle strategie già adottate localmente.

Si tratterà di lavorare su basi progressive: si parte dal Sudafrica, dove già si sta lavorando su questo stesso fronte, puntando poi ad estendere le indagini sullo smaltimento in paesi come la Tunisia, il Marocco, il Kenya o il Senegal.

Ed è interessante come HP, pur di mantenere intatta la sua reputazione eco-friendly, abbia implementato internamente una policy secondo cui non possono essere commercializzati computer HP in Africa se si tratta di computer usati , provenienti dal mondo ricco: questo – spiega McIntyre – perché vi sono molte imprese che fingono di esportare enormi quantità di materiale hi-tech riutilizzabile ma che, in realtà, non fanno altro che depositare su suolo africano tonnellate di rifiuti inquinanti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ------ scrive:
    Che vantaggio ho rispetto ad Office?
    Che vantaggio ho rispetto ad Office?
    • leeooo scrive:
      Re: Che vantaggio ho rispetto ad Office?
      Essendo gratis, innanzitutto hai dai 200 ai 1000 euro a licenza che non paghi di vantaggio, se hai un Office non craccato con la licenza a posto.Fornisce tutti gli strumenti da ufficio che servono.Teoricamente dietro il programma hai una grande azienda cmq, l'IBM, che da + fiducia a investire sul programma nelle soluzioni aziendali, rispetto a OO, che "nn sai chi lo sviluppa".Rispetterà tutti gli standard a quanto pare e userà ODF, che dovrebbe essere meglio in teoria essendo aperto(sperando che la gente cerchi di usarlo).Magari può piacere di +, magari no, cmq è una bella alternativa.
    • mediaphysis scrive:
      Re: Che vantaggio ho rispetto ad Office?
      Mettiamola così: non offre più vantaggi di quanto ne offra potersi scegliere la moglie (o il marito) piuttosto che farselo scegliere da qualcun altro. Nessuno dice che Microsoft non sforni buoni prodotti, come nessuno può provare che i matrimoni combinati funzionino peggio degli altri. Ma vuoi mettere la sensazione di poter scegliere? E poi, siamo onesti: ho fatto il docente di Office Automation per dieci anni e posso garantire che il 95% delle oltre 2000 persone che ho avuto di fronte utilizza il 3% delle funzionalità di Word. Ciò che fa' il 95% degli utenti di Office, lo può fare anche con altre suite.Microsoft lo sa bene ed è per questo che non spinge sul deployment di Office e sulla "lotta senza quartiere" alla pirateria.
  • Premium scrive:
    About Latex
    Qualcuno mi ci può introdurre?Senza dover leggere ed imparare a programmare un nuovo linguaggio.Qualcosa utile per scrivere un libro (formattazione, impaginazione, formule qua e là, molte immagini e grafici e alcune tabelle).Da dove dovrei partire?Ah, su mac...non ppc.
    • gerlos scrive:
      Re: About Latex
      Guarda, il miglior modo per cominciare con LaTeX senza studiare LaTeX è LyX:http://www.lyx.org/Si mette tra te e LaTeX e ti permette di creare documenti robusti e di alta qualità senza dover imparare i dettagli di LaTeX. Capita la filosofia, è semplicissimo da usare, quasi più semplice di OpenOffice.org Writer o MS Word.Se poi impari a conoscere LaTeX, ti permette di usare alcuni trucchi per fare cose più sofisticate. ciaogerlos
    • nifft scrive:
      Re: About Latex
      Prova dal sito:http://www.guit.sssup.it/Come esperienza personale ti consiglio di provare a scrivere direttamente in latex senza usare software intermediari. Così capisci subito la logica del suo funzionamento e tutto alla fine diventa più facile.Se usi linux è tutto più semplice perché latex fa già parte del sistema, e hai a disposizione innumerevoli editor, per editare i sorgenti latex, di alta qualità (il mio preferito è "Kile", http://kile.sourceforge.net/).Se usi windows ti consiglio di installare il MikTex (http://miktex.org/). Il problema di windows è l'assenza di editor di qualità non a pagamento. Quelli che conosco sono ridicoli rispetto alle controparti linux. Comunque magari fatti consigliare da qualche utente windows.
      • nifft scrive:
        Re: About Latex
        Opps, non ho letto che usi un mac... Non saprei...
        • ... scrive:
          Re: About Latex
          da http://www.lyx.org/download/Mac OS XAs of version 1.3.4, LyX compiles out of the box with Qt/Mac, thanks to the hard work of Ronald Florence, the author of the original LyX/Mac port, and Bennett Helm, the current maintainer. A binary distribution is available on our ftp site. Make sure that you run the LyX-installer provided in the disk image, and see the LyX/Mac wiki page for further installation tips.
    • ma no!!!!! scrive:
      Re: About Latex
      http://www.xm1math.net/texmaker/E' il padre di kile ma gira ovunque.Comunque se vuoi usare il Tex un minimino lo devi studiare, vedrai che è molto intuitivo.
  • Lillo scrive:
    Però è bello!
    Avete visto gli screenshot?A me sembra proprio ben fatto, e ci sono riusciti in poco tempo ed in assoluto silenzio. Cioè non è trapelato che IBM stesse ristrutturano Smartsuite per rimetterla sul mercato, oppure questo è un nuovo prodotto basato su OpenOffice e sul formato ODF?
    • VITRIOL scrive:
      Re: Però è bello!
      - Scritto da: Lillo
      Avete visto gli screenshot?
      A me sembra proprio ben fatto, e ci sono riusciti
      in poco tempo ed in assoluto silenzio.Il ho installato la beta, ed è molto molto carino. Ha una interfaccia a tab favolosa, e una sidebar che espone tutte le opzioni di formattazione principali. Tutto a portata di mano.
      Cioè non è trapelato che IBM stesse ristrutturano
      Smartsuite per rimetterla sul mercato, oppure
      questo è un nuovo prodotto basato su OpenOffice e
      sul formato ODF?Il motore della suite è basato su OpenOffice, mentre l'interfaccia su Eclipse.Il formato di documento predefinito è ODF.
      • VITRIOL scrive:
        Re: Però è bello!
        PSSe interessa, un po' di screenshot presi dal mio sistema WinXP.Modulo Documents:http://img509.imageshack.us/img509/5971/18522793ah3.pngModulo Spreadsheets:http://img509.imageshack.us/img509/6893/84517895vi9.pngModulo Presentations:http://img216.imageshack.us/img216/3784/23969349vy3.pngUna finestra di dialogo per inserire in modo automatico i numeri di pagina:http://img223.imageshack.us/img223/9461/64236563dg3.pngLo Stilista in salsa IBM:http://img183.imageshack.us/img183/9032/39556952mb6.pngLa finestra delle opzioni, ridimensionabile a piacere:http://img452.imageshack.us/img452/8894/44300517ka6.pngLa funzione di conteggio delle parole:http://img452.imageshack.us/img452/6443/63593523cd4.png
        • VITRIOL scrive:
          Re: Però è bello!
          PPSLa barra dei tabs:http://img205.imageshack.us/img205/4355/58719538kj6.png
          • grunch scrive:
            Re: Però è bello!
            A me sembra che tutti i comandi per la formattazione del documento ricordano quelli di WordPro.Accidenti ma aggiungerci Organizer e Aprroach.....Dove posso scarcarla?
          • grunch scrive:
            Re: Però è bello!
            Grazie!!!
        • Lillo scrive:
          Re: Però è bello!
          Cavolo se è ben organizzata.La barra destra così fitta di funzioni è una manna usata con schermi a risoluzioni wide tipo 1440x900 o 1680x1050 o ancora 1920x1200.
        • leeooo scrive:
          Re: Però è bello!
          Bello! Veramente bello!Lo trovo elegante, semplice e pulito come interfaccia!Mi sa che lo proverò, ma forse non ora, appena ho tempo.Intanto mi segno il sito nei preferiti!Qualcuno sa i costi ??? (nn mi va di leggermi tutto il sito)
          • VITRIOL scrive:
            Re: Però è bello!
            - Scritto da: leeooo
            Qualcuno sa i costi ???Gratis :-)
          • leeooo scrive:
            Re: Però è bello!
            si scusate la domanda mi sono riletto l'articolo, è GRATISSEAppena fanno la versione finale diventerà il mio word editor.(Fate subito la versione x MacOS che sto x cambiare PC)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 settembre 2007 15.26----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 settembre 2007 20.04-----------------------------------------------------------
          • Premium scrive:
            Re: Però è bello!
            - Scritto da: leeooo
            si scusate la domanda mi sono riletto l'articolo,
            è
            GRATISSE

            Appena fanno la versione finale diventerà il mio
            word
            editor.
            (Fate subito la versione x MacOS che sto x
            cambiare
            PC)Aspetta Leopard...esce entro Ottobre. E se compri dallo Store Online ti danno anche un iPod scontato di 130 euro.Se invece compri in negozi tradizionali, vai dalla fnac e prendilo lì, così ti fai la garanzia contro tutti i rischi, anche accidentali.
          • leeooo scrive:
            Re: Però è bello!
            Infatti il "sto per cambiare" è proprio dovuto all'attesa del leopard...il mio simpatico portatile ha deciso di sfasciarsi a inizi settembre... :(Sull'offerta online lo sapevo, ma mi puoi spiegare meglio cosa è la fnac ???
          • Filippo B. scrive:
            Re: Però è bello!
            www.fnac.frla più grande catena di librerie francesi, da qualche tempo anche in italia, con uno degli store on-line meglio organizzati (e prezzi estremamente interessanti - parlo però del sito francese).ciaoFilippo B.-- Ci vuole tutta la vita per imparare a vivere e, quel che forsesembrerà più strano, ci vuole tutta la vita per imparare a morire.(Seneca)http://www.danzainsieme.it
  • ------ scrive:
    Censura ??
    Avevo fatto un intervento sul titolo dell'articolo ma forse la Redazione non ha gradito??
    • la redazione scrive:
      Re: Censura ??
      Avevo fatto un intervento sul titolo
      dell'articolo ma forse la Redazione non ha
      gradito??Occhio agli off topic ok? ;)ciao!il t-1000
  • fox82i scrive:
    E' tornata la vecchia signora...
    Ibm sa fare bene i suoi conti... E' stata a guardare in questo periodo ed ora, forte della sua penetrazione aziendale, ha riportato in luce e sotto una nuova luce, un prodotto che veramente può concorrere per diventare una controparte validissima a Microsoft Office.Ricordiamoci che IBM ha un apparato (e soldini) secondi, se non primi, a Microsoft.In pratica ci sono tutte le premesse di un nuovo stravolgimento di mercato: non più solo Microsoft ma IBM Google e OpenOffice...
    • AKA scrive:
      Re: E' tornata la vecchia signora...
      Sa fare i suoi conti??? Ma se ha "ucciso" definitivamente Lotus dopo l'acquizione quando avrebbe avuto ancora una possibilità contro Office (era il 94/95), rilasciando le peggiori versioni di AmiPro/WordPro e 1-2-3 mai viste!
    • Zzzzz! scrive:
      Re: E' tornata la vecchia signora...
      - Scritto da: fox82i
      Ibm sa fare bene i suoi conti... Ma se ha quasi ammazzato Notes! E comunque è riuscita ad uccidere OS/2 e Lotus Smartsuite. E si è pure lasciata sfuggire StarOffice a suo tempo.
    • Categorico scrive:
      Re: E' tornata la vecchia signora...
      - Scritto da: fox82i
      Ibm sa fare bene i suoi conti... E' stata a
      guardare in questo periodo ed ora, forte della
      sua penetrazione aziendale Ah, adesso il sesso in ufficio si chiama così? (newbie) :o :p O) :D
  • James Kirk scrive:
    Dipende tutto dal settore Business
    La forza di Office si basa, oltre che sull'abitidine e la notorietà, sul fatto che moltissimo pacchetti gestionali si appoggiano sulle API di Office quando devono esportare dati verso pacchetti esterni e pochi di questi pacchetti supportano OpenOffice.Inoltre nel settore buisness non si usano solo Word, Excel e Powerpoint, ma anche tutti gli altri programmi integrati, tra i quali Outlook, Infopath e Project, per non parlare di Access e Crystal Report che vengono usati come complementi al gestionale.Se ci si ferma alla sola triade Word Processor, Spreadsheet e Presentation è chiaro che non ha più senso pagare (troppo ormai) per Office, tuttavia nessuna suite gratuita offre tutto quaeelo che Office ha.In ogni caso quello di IBM è l'attacco puù potente sferrato finora ad Office, perchè IBM ha già (a pagamento) tutti i complementi per uguagliare tutte le funzioni di Office.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Dipende tutto dal settore Business
      Per essere sinceri OpenOffice ha pure un software per creare e gestire dei DB ^^ Non l'ho ancora provato però quindi non so dire se è buono o meno.
      • ------ scrive:
        Re: Dipende tutto dal settore Business
        Si ma oramai gestire un DB non serve più... è finito il tempo delle applicazioncine scritte in casa a livello enterprise... oramai i dati si devono analizzare... infatti è grave la mancanza di un olap tipo mysql... - Scritto da: Sgabbio
        Per essere sinceri OpenOffice ha pure un software
        per creare e gestire dei DB ^^ Non l'ho ancora
        provato però quindi non so dire se è buono o
        meno.
        • James Kirk scrive:
          Re: Dipende tutto dal settore Business

          Si ma oramai gestire un DB non serve più... è
          finito il tempo delle applicazioncine scritte in
          casa a livello enterprise... oramai i dati si
          devono analizzare... infatti è grave la mancanza
          di un olap tipo mysql...

          In realtà di aplicazioncine scritte in casa (o commissionate) ce ne sono in quanto gli ERP permettono proprio di personalizzare i sistemi con applicazioni o quesry complesse che accedono al server SQL dei dati. In questo caso strumenti come Access ed Infopath sono molto utili. IBM naturalmente ha già tutto ciò, ma non l'ha incluso nella suite.
          • ------ scrive:
            Re: Dipende tutto dal settore Business
            Gli "ERP seri" non ti permettono di accedere ai dati, ma piuttosto tramite API ad hoc...- Scritto da: James Kirk

            Si ma oramai gestire un DB non serve più... è

            finito il tempo delle applicazioncine scritte in

            casa a livello enterprise... oramai i dati si

            devono analizzare... infatti è grave la mancanza

            di un olap tipo mysql...





            In realtà di aplicazioncine scritte in casa (o
            commissionate) ce ne sono in quanto gli ERP
            permettono proprio di personalizzare i sistemi
            con applicazioni o quesry complesse che accedono
            al server SQL dei dati. In questo caso strumenti
            come Access ed Infopath sono molto utili. IBM
            naturalmente ha già tutto ciò, ma non l'ha
            incluso nella
            suite.
  • walter scrive:
    Non capisco chi usa formati non ISO
    Dopo tutta la fatica di fare degli standard la gente usa ancora questi strani formati proprietari...L'ignoranza è nua cosa costosissima!!W:-}
    • T.M. scrive:
      Re: Non capisco chi usa formati non ISO
      - Scritto da: walter
      Dopo tutta la fatica di fare degli standard la
      gente usa ancora questi strani formati
      proprietari...

      L'ignoranza è nua cosa costosissima!!

      W:-}500 milioni di copie di office con un formato proprietario vuol dire imporre o meglio cercare di imporre al consumatore un proprio modello per garantirsi la propria fetta di mercato... perche' insalli windows? per i driver perche' tutti hanno windows per i giochi etc. perche' usi microsoft office con un formato proprietario per lo stesso motivo percui usi windows... e per il flight simulator integrato o per il flipper nascoscto
      • krane scrive:
        Re: Non capisco chi usa formati non ISO
        - Scritto da: T.M.
        - Scritto da: walter

        Dopo tutta la fatica di fare degli standard la

        gente usa ancora questi strani formati

        proprietari...

        L'ignoranza è nua cosa costosissima!!

        W:-}
        500 milioni di copie di office con un formato
        proprietario vuol dire imporre o meglio cercare
        di imporre al consumatore un proprio modello per
        garantirsi la propria fetta di mercato...
        perche' insalli windows? E chi ne so io ?? Era gia' li quando ho comprato il computter...(Ecco la risposta a tutte le tue domande )
        per i driver perche' tutti hanno
        windows per i giochi etc. perche' usi microsoft
        office con un formato proprietario per lo stesso
        motivo percui usi windows... e per il flight
        simulator integrato o per il flipper
        nascoscto
    • Cell scrive:
      Re: Non capisco chi usa formati non ISO
      - Scritto da: walter
      Dopo tutta la fatica di fare degli standard la
      gente usa ancora questi strani formati
      proprietari...La gente preferisce il "click and go" o "click and send", e che possa aprire i file dei colleghi e quelli che riceve.

      L'ignoranza è nua cosa costosissima!!

      W:-}In che senso? La tua quanto costa agli altri?Ciao
    • redo scrive:
      Re: Non capisco chi usa formati non ISO
      - Scritto da: walter
      Dopo tutta la fatica di fare degli standard la
      gente usa ancora questi strani formati
      proprietari...

      L'ignoranza è nua cosa costosissima!!

      W:-}io ad esempio non uso standard ISO (a meno che non sono costretto), sinceramente dell'ISO non me ne frega un tubo e non ho mai avuto problemila libertà è un bene prezioso, io oggi sono libero, tu no
      • monossido scrive:
        Re: Non capisco chi usa formati non ISO
        ahahahah...è come se tu fossi in una grande gabbia chiusa a chiave...con tutti gli utenti micro$oft office dentro...sei libero di parlare con loro!ma in realtà sei RINCHIUSO IN UNA CELLA!!e attento agli upgrade del pavimento della cella potresti trovarti da solo in una cella minuscola.
      • Xilitolo scrive:
        Re: Non capisco chi usa formati non ISO
        - Scritto da: redo
        io ad esempio non uso standard ISO (a meno che
        non sono costretto), sinceramente dell'ISO non me
        ne frega un tubo e non ho mai avuto
        problemi

        la libertà è un bene prezioso, io oggi sono
        libero, tu
        noPerchè, non usi fogli ISO A4 per stampare?Ti piacerebbe se una marca di stampanti ti imponesse di usare solo la sua carta di formato brevettato e non unificato (come già fanno per le cartucce, satebbe una bella cosa una norma ISO anche per quelle).Oggi sei libero, e domani?
    • ------ scrive:
      Re: Non capisco chi usa formati non ISO
      efficienza... non tecnologica ma di processo... - Scritto da: walter
      Dopo tutta la fatica di fare degli standard la
      gente usa ancora questi strani formati
      proprietari...

      L'ignoranza è nua cosa costosissima!!

      W:-}
      • Lillo scrive:
        Re: Non capisco chi usa formati non ISO
        Io direi cattiva abitudine e scarsa lungimiranza.Del problema dei formati ci si è resi conto con un ritardo eccessivo e sconsiderato.Se solo Bill Clinton avesse smembrato la Micro$oft oggi il mondo informatico sarebbe differente, sicuramente più variegato e dinamico.
  • Xilitolo scrive:
    Formati aperti
    Ben venga tutto ciò che usa formati aperti e standard.Speriamo che anche Microsoft venga colpita sulla via di Damasco e abbandoni quel catafalco di OOXML.
  • Categorico scrive:
    Quello che ci dicono le cifre.
    Office, 500 milioni di copie su oltre 1 miliardo di PC con una delle versioni di Windows.E' senz'altro una bella cifra e percentuale, da leader assoluto di mercato, ma non da monopolista.E mai lo diventerà, se giustamente la quasi totalità delle PA del mondo si sottrarrà alla morsa dei formati proprietari.
  • ------ scrive:
    Titolo articolo...
    ...citate Microsoft per parlare di Lotus ... altrimenti in due avrebbero letto un articolo "redazionale"...
  • inuxL scrive:
    Usate LATEX
    capace con un po' di sforzo di realizzare ottimi documenti validi anche per l'ufficio; qualita' tipografica e liberta' open source al prezzo di un po' di impegno ad imparare un linguaggio potentissimo e dalle possiiblita' illimitate. :DLasciate stare le interfaccie zuccherate dai pulsanti plasticosi, usare strumenti piu' radicali permette di liberare la mente da inutili cianfrusaglie, ne guadagnerete in produttivita'. ;)
    • RunAway scrive:
      Re: Usate LATEX
      Siete proprio fissati col "+ complesso è + è figo", dovete capire che la gente non ha tempo di doversi imparare un nuovo linguaggio per poter lavorare quando non è necessario.Le cosiddette interfacce zuccherose esistono per facilitare la vita agli utenti, allo stesso modo per cui una moderna lavatrice ha a malapena una sola manopola o un solo pulsante e per il resto fa tutto lei, Tutta la tecnologia va verso la semplificazione non il contrario.
      • Sdrandis scrive:
        Re: Usate LATEX
        "Real men use the command line"Augh.(oh, anch'io stimo LaTeX, però insomma gente, suvvia!)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 settembre 2007 02.39-----------------------------------------------------------
      • world scrive:
        Re: Usate LATEX
        Si riuscirebbe ad utilizzare latex durante una lezione di analisi all'uni per prendere alla veloce appunti matematici ?
    • floriano scrive:
      Re: Usate LATEX
      - Scritto da: inuxL
      capace con un po' di sforzo di realizzare ottimi
      documenti validi anche per l'ufficio; qualita'
      tipografica e liberta' open source al prezzo di
      un po' di impegno ad imparare un linguaggio
      potentissimo e dalle possiiblita' illimitate.
      :D

      Lasciate stare le interfaccie zuccherate dai
      pulsanti plasticosi, usare strumenti piu'
      radicali permette di liberare la mente da inutili
      cianfrusaglie, ne guadagnerete in produttivita'.

      ;)fossi matto! mi sa che è un articolo ironico e non l'ho capito?
    • Equinox scrive:
      Re: Usate LATEX
      Che voglia hai di scriptare ecc quando con un pulsante ho quello che mi serve?io dopo 1 giroanta di lavoro no di sicuro :D
    • Cell scrive:
      Re: Usate LATEX
      - Scritto da: inuxL
      capace con un po' di sforzo di realizzare ottimi
      documenti validi anche per l'ufficio; qualita'
      tipografica e liberta' open source al prezzo di
      un po' di impegno ad imparare un linguaggio
      potentissimo e dalle possiiblita' illimitate.
      :DChe senso ha usare Latex per comunicazioni da ufficio, quando Word fa fin troppo? Impiegare il triplo del tempo?

      Lasciate stare le interfaccie zuccherate dai
      pulsanti plasticosi, usare strumenti piu'
      radicali permette di liberare la mente da inutili
      cianfrusaglie, ne guadagnerete in produttivita'. Io lo uso per il curriculum, ma per le altre comunicazioni mi sembra assurdo ... non è che tu abbia i soliti pregiudizi di fondo su MS, Office & Co, e magari non li hai mai usati?Ciao
    • cp7 scrive:
      Re: Usate LATEX
      Ciao, dici che non ti piacciono le cose zuccherate e poi usi LaTex invece di Tex :-)La questione è un'altra: se sei un ingegnere (quasi) che sta scivendo la tesi di laurea è probabile che usi il sw del buon Knut, ma se sei la signora della contabilità che deve scrivere la lettare all'avvocato è un altro paio di maniche.Nelle aziende si usa MS Office al 20% delle funzionalità (forse anche meno), Wordpad sarebbe più che sufficiente.Ho dieci anni di sperienza di lavoro nelle aziende, e per quello che ho potuto vedere MS Office ha solo due vantaggi: ce lo hanno quasi tutti, e le tabelle pivot non hanno al momento rivali (ho già visto che OOo 2.3 ha una piccola miglioria molto utile). Per il resto OOo è più che sufficiente.Se poi vuoi dei buoni risultati in ambiti particolari (formule matematiche, composizione tipografica, disegno vettoriale, ecc), devi usare sw specifico, non Office (mai provato ad impaginare un libro o un volantino con word?).
    • bi biiii scrive:
      Re: Usate LATEX

      Lasciate stare le interfaccie zuccherate dai
      pulsanti plasticosi, usare strumenti piu'
      radicali permette di liberare la mente da inutili
      cianfrusaglie, ne guadagnerete in produttivita'. Anche qui?!? Prima con Pine (Mutt ecc) ora con latex?!?Che dire...hai ragione!! :-DA parte gli scherzi, almeno falli "avvicinare" conun ponte di collegamento.Io dico: "Usate LyX" ;-)http://www.lyx.org
    • feticista scrive:
      Re: Usate LATEX
      io uso il lattice aka spandex... sono feticista
  • stallshit scrive:
    OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
    GIRA E RIGIRA tra aggiornamenti fasulli con numerazione ad effetto, falsi bugfixes e inconsistenti novita', openoffice non fa che ribadire la sua eterna mediocrita'.A nulla possono i grandi investimenti finanziari messi in campo da sun e novell, smuovere la pigrizia concettuale di certa gentaglia open source e' una cosa quasi impossiibile.GRANDE IBM CHE CI HA FORNITO UNA GRANDE ALTERNATIVA A OPENOFFICE, GRANDE ANCHE MS CHE HA ULTERIORMENTE ABBASSATO IL PREZO DELLA SUA OFFERTA STUDENTI.OPEN OFFICE HA SOLO DA IMPARARE
    • Sgabbio scrive:
      Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
      :-o :-o :-o :-o :-o :-oAvanti un'altro
      • vale scrive:
        Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
        - Scritto da: Sgabbio
        :-o :-o :-o :-o :-o :-o
        Avanti un'altroLOL!da notare:"l'alternativa a openoffice"il mondo alla rovescia, i cittadini che frano i politici... grande tautologia del tizio qui sopra!:-)
        • Sgabbio scrive:
          Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
          bhe, Guarda Ibm alla fine ha tirato fuori questa idea usando i sorgenti di Open office....poi fin che c'è il supporto nativo di un formato Aperto che tutti possono leggere, tanto meglio per noi.
    • nicola scrive:
      Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
      Non capisco bene l'esternazione. Mi sembra che l'argomento sia chiaro: IBM propone una propria suite free; da dove viene l'acredine verso OpenOffice con messaggio urlato in maiuscolo?E' chiaro che ci saranno ricadute nei confronti di OpenOffice ma quest'attacco mi da' una forte impressione di insanita' mentale.
    • antelope scrive:
      Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
      Ma le leggete le notizie? "Il prodotto IBM, basato su OpenOffice.." ... sarà un OpenOffice brandizzato. Non si sono messi a scrivere una cosa così complessa da zero.L'obiettivo di IBM è probabilmente quello di farsi strada nelle aziende dove il sw open è mal visto, ma si compra tranquillamente tutto ciò che è IBM (in questo caso non devono neppure comprare..)..
    • Crociato111 scrive:
      Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
      - Scritto da: stallshit
      openoffice non fa che
      ribadire la sua eterna
      mediocrita'.

      GRANDE IBM CHE CI HA FORNITO UNA GRANDE
      ALTERNATIVA A OPENOFFICE, GRANDE ANCHE MS CHE HA
      ULTERIORMENTE ABBASSATO IL PREZO DELLA SUA
      OFFERTA
      STUDENTI.

      OPEN OFFICE HA SOLO DA IMPARAREHai capito proprio tutto!!!Poveri noi.
    • Redmond 2007 scrive:
      Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
      Inoltre a breve MS inizierà a distribuire Works come free software (gratis). Anche questa sarà una bella mazzata per OOo
      • the_m scrive:
        Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
        Ah sì quella ciofeca immonda di Works darà proprio una mazzata ad openoffice.. come no.Ma l'hai mai visto works? E' un giocattolo..
      • Academy Of Hate scrive:
        Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
        - Scritto da: Redmond 2007
        Inoltre a breve MS inizierà a distribuire Works
        come free software (gratis). Anche questa sarà
        una bella mazzata per
        OOo(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Works è stato una mazzata per MS, non lo vorrà nessuno nemmeno gratis.
      • BlueSky scrive:
        Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
        - Scritto da: Redmond 2007
        Inoltre a breve MS inizierà a distribuire Works
        come free software (gratis). Anche questa sarà
        una bella mazzata per OOoScherzavi vero?Works fa schifo.Poi vorrei vedere MS a scrivere un'applicazione così complessa in cui una gran parte del lavoro è dedicata alla compatibilità di formati chiusi altrui. Immagina cosa potrebbe fare OO se tutto lo sforzo d'implementazione fosse rivolto esclusivamente alle funzionalità nel suo formato.
        • sleeping scrive:
          Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
          Io invece vedo molto bene OpenOffice. Non avrà mille funzioni però è gratuito, semplice da usare, multipiattaforma e soprattutto utilizza formati aperti. Che poi IBM possa prendergli un po' di mercato, probabilmente aziendale, non mi sembra una cosa troppo negativa. Quello che conta è che rimanga aperto e soprattutto che utilizzi OpenDocument. Poi che sia Google Docs, IBM Lotus, StarOffice, Abiword, OpenOffice o quello che è, a me sinceramente interessa poco, fintanto che è garantita l'interoperabilità...
          • BlueSky scrive:
            Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
            - Scritto da: sleeping
            Io invece vedo molto bene OpenOffice. Non avrà
            mille funzioni però è gratuito, semplice da
            usare, multipiattaforma e soprattutto utilizza
            formati aperti.Anche a me piace OpenOffice e funziona egregiamente per gran parte degli usi, anche se devo ammettere che mancano alcune funzionalità utili che ci sono in Office. Però sono stufo di sentire gente che denigra OpenOffice perché non ha questo o quello quando il team di sviluppo è costretto a perdere una valanga di tempo per renderlo compatibile con Office. Lo stesso vale per Linux. Se tutto il tempo sprecato nel fare reverse engineering dei driver fosse dedicato a creare driver di dispositivi con in mano le specifiche e a migliorare le funzionalità presenti prova a pensare cosa sarebbe in grado di fare ora. MS si può permettere di sviluppare le sue applicazioni come le pare senza badare alla concorrenza ed allo stesso momento facendo di tutto per rallentarla e metterle i bastoni fra le ruote (vedi uso di formati chiusi, mancato rispetto degli standard come i css o lo stesso OpenXML di sua crazione, continue modifiche ai propri formati e protocolli). E' bene ricordarlo a quei fanatici pro Windows che sputano sul free software ad ogni occasione.
          • VITRIOL scrive:
            Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
            - Scritto da: BlueSky
            Anche a me piace OpenOffice e funziona
            egregiamente per gran parte degli usi, anche se
            devo ammettere che mancano alcune funzionalità
            utili che ci sono in Office.Per esempio? Quali funzionalità vorresti in OOo?
          • BlueSky scrive:
            Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE


            Anche a me piace OpenOffice e funziona

            egregiamente per gran parte degli usi, anche se

            devo ammettere che mancano alcune funzionalità

            utili che ci sono in Office.

            Per esempio? Quali funzionalità vorresti in OOo?Mah... non ricordo ora.. qualche settimana fa ho avuto problemi nel fare qualcosa, ma non ricordo neanche più cosa fosse. Nulla di indispensabile, però per farla ho dovuto ricorrere ad Office. Non è stata la prima volta, comunque, che ho notato qualche mancanza in OO o che la stessa procedura è meno flessibile, intuitiva o efficiente.In genere comunque si tratta di particolari.
          • VITRIOL scrive:
            Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
            - Scritto da: BlueSky
            Nulla di indispensabile,
            però per farla ho dovuto ricorrere ad Office. Non
            è stata la prima volta, comunque, che ho notato
            qualche mancanza in OO o che la stessa procedura
            è meno flessibile, intuitiva o
            efficiente.OOo non è affatto un clone di MS Office (nonostante quello che dicono alcuni...) e richiede un suo modo di lavorare.Ovvio che bisogna imparare a utilizzare un nuovo programma, non si può partire subito al massimo della produttività venendo da MS Office.Ma è solo questione di abitudine.
      • Ms Works scrive:
        Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
        A me Works a pagamento attira molto.Nel senso che mi pagano per usarlo, ovviamente.
      • pikappa scrive:
        Re: OPEN OFFICE, UNICO PERDERNTE
        - Scritto da: Redmond 2007
        Inoltre a breve MS inizierà a distribuire Works
        come free software (gratis). Anche questa sarà
        una bella mazzata per
        OOoMUHAHHAHAHAHAHAHAHAHWorks? ma per piacere, ma l'hai visto? è un software ridicolo, nemmeno lontanamente paragonabile a office e openoffice
  • vale scrive:
    ma non potevate...
    ...aggiungere in coda la notizioula del terzo pacco di MS Office a questo articolo e risparmiare un po' di spazio e/o mettere un articolo un po' più positivo che l'installazione dell'ennesima patch?:-)
Chiudi i commenti