HTC allarga i suoi orizzonti

Contenuti multimediali e videogiochi on demand in uno shop ufficiale? I nuovi piani strategici dell'azienda taiwanese puntano ai servizi
Contenuti multimediali e videogiochi on demand in uno shop ufficiale? I nuovi piani strategici dell'azienda taiwanese puntano ai servizi

Cosa bolle nella pentola di High Tech Computer? Il colosso taiwanese specializzato in smartphone sceglie di andare oltre la produzione di hardware: si prepara ad espandersi in nuovi mercati e investe in Saffron Digital , azienda britannica specializzata nella distribuzione di contenuti multimediali on demand.

Un investimento da 48 milioni di dollari, che potrebbe tradursi nella possibilità di offrire musica e video in streaming sui dispositivi mobile dell’azienda. Con ogni probabilità, i servizi forniti da Saffron Digital andranno infatti ad arricchire l’interfaccia HTC Sense . In questo modo gli utenti HTC potranno accedere ad un marketplace ufficiale, indipendentemente dalla piattaforma adottata.

Spingere forte sui contenuti digitali per rafforzare la propria posizione nel mercato è indubbiamente sensato ma l’utilizzo di questi servizi mobile non sarà comunque un’esclusiva HTC perché Saffron Digital collabora già da tempo con altri clienti-rivali, tra Samsung, Nokia, LG e Sony Ericsson.

Il gruppo HTC ha sottolineato un certo interesse anche per il gaming on demand, acquistando anche una cospicua quota di OnLive . Attualmente, questo innovativo sistema di distribuzione cloud non punta a portare i videogiochi nel mondo mobile ma con l’entrata in gioco di un’azienda che produce cellulari e palmari, potrebbe anche adattarsi a questa realtà.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 02 2011
Link copiato negli appunti