Huawei può acquistare chip da aziende statunitensi

Huawei può acquistare chip da aziende statunitensi

Le aziende statunitensi possono vendere chip e altri componenti elettronici a Huawei, ma solo quelli necessari per la produzione di automobili.
Le aziende statunitensi possono vendere chip e altri componenti elettronici a Huawei, ma solo quelli necessari per la produzione di automobili.

Nonostante l’arrivo di un nuovo inquilino alla Casa Bianca, il produttore cinese è rimasto nella famosa Entity List del Dipartimento del Commercio. Secondo quanto riportato dalla Reuters, il governo statunitense ha concesso ad Huawei la possibilità di acquistare chip per le sue automobili, in quanto non rappresentano un pericolo per la sicurezza nazionale.

Chip USA per le automobili di Huawei

In base all’ordine esecutivo firmato da Trump e successivamente rinnovato da Biden, le aziende statunitensi non possono avere rapporti commerciali con Huawei. Qualcomm ha richiesto e ottenuto la licenza necessaria per fornire i suoi processori Snapdragon (usati nel MatePad 11 e nella nuova serie P50), ma senza la possibilità di usare il modem 5G.

Nonostante le critiche dei Repubblicani, il governo ha concesso anche le licenze per la fornitura di chip che Huawei utilizza nelle sue automobili (ad esempio per gli schermi dei sistemi di infotainment). L’autorizzazione è avvenuta con maggiore facilità, in quanto questi componenti elettronici non sono molto sofisticati.

Il Dipartimento del Commercio non ha fornito dettagli sulle licenze automotive, ma un portavoce ha garantito che Huawei non potrà accedere a tecnologie e software utilizzabili per danneggiare la sicurezza nazionale e gli interessi di politica estera. Huawei non è più nella top 5 dei produttori di smartphone, quindi ha iniziato ad investire in altri settori, tra cui quello delle automobili elettriche.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 ago 2021
Link copiato negli appunti