Huawei: le mappe TomTom al posto di quelle Google

Stretta di mano fra TomTom e Huawei: i dispositivi e le applicazioni del colosso cinese faranno leva sulle mappe del gruppo europeo.
Stretta di mano fra TomTom e Huawei: i dispositivi e le applicazioni del colosso cinese faranno leva sulle mappe del gruppo europeo.

Accordo siglato da Huawei e TomTom: attraverso la partnership il colosso cinese potrà integrare le mappe, le informazioni sul traffico aggiornate in tempo reale e i sistemi di navigazione messi a punto dal gruppo olandese all’interno dei propri dispositivi e nelle proprie applicazioni destinate agli utenti.

Le mappe di TomTom per Huawei

Per la società di Shenzhen si tratta di una mossa il cui obiettivo è anzitutto quello di trovare un’alternativa all’impiego di Google Maps. Una necessità conseguente al ban imposto dagli Stati Uniti nei confronti del produttore, una misura che di fatto impedisce alle società americane di fornire tecnologia e componentistica all’azienda asiatica se non in seguito alla concessione di specifiche autorizzazioni da parte del governo USA. Ne abbiamo parlato in modo esaustivo su Telefonino.net con la recensione del Mate 30 Pro.

Ricordiamo che nei mesi scorsi Huawei ha presentato HarmonyOS, nuovo sistema operativo destinato almeno in un primo momento ai televisori così come ai device connessi della Internet of Things, ma che immaginiamo in un futuro non troppo lontano possa debuttare anche nell’universo mobile a bordo degli smartphone.

Stando a quanto reso noto dal portavoce Remco Meerstra di TomTom attraverso le pagine di Reuters, l’accordo è stato raggiunto tempo fa, anche se comunicato pubblicamente in via ufficiale solo oggi. La stretta di mano rappresenta l’ennesima dimostrazione di come il gruppo olandese, noto in passato quasi esclusivamente per la commercializzazione dei navigatori GPS, stia sempre più puntando sulla fornitura di servizi, come emerso anche dall’intervista a Paolo Bocca (Sales Manager Automotive Italy) che lo scorso anno su queste pagine ha parlato in modo approfondito delle evoluzioni del settore automotive.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti