Huawei Vision, la TV 4K con IA e HarmonyOS

Nel corso dell'evento di Monaco dedicato alla serie Mate 30, Huawei ha presentato ufficialmente il televisore Vision basato su piattaforma HarmonyOS.
Nel corso dell'evento di Monaco dedicato alla serie Mate 30, Huawei ha presentato ufficialmente il televisore Vision basato su piattaforma HarmonyOS.

Non solo Mate 30 al centro dell’appuntamento odierno di Monaco: dal palco è giunta anche la presentazione ufficiale di Huawei Vision, la nuova TV 4K del gruppo di Shenzhen basata sul sistema operativo HarmonyOS svelato a inizio agosto, la stessa piattaforma già integrata nel modello Honor Vision annunciato il mese scorso.

Huawei Vision, TV 4K con HarmonyOS

Arriverà sul mercato in un primo momento in tre versioni con diagonali da 55, 65 e 75 pollici. Si parla anche di un modello da 85 pollici al debutto più avanti. Il pannello sarà di tipo QLED con frequenza di aggiornamento 120 Hz. Tra le caratteristiche figura una videocamera pop-up utile per le comunicazioni che scompare quando non utilizzata.

Huawei fa riferimento a Vision come a una sorta di “grande smart speaker con lo schermo” per sottolineare le sue funzionalità legate all’intelligenza artificiale: dal riconoscimento facciale per capire chi è alla visione fino all’interpretazione dei comandi vocali da impartire attraverso il microfono incluso nel telecomando che offre tra le altre cose un touchpad e può essere ricaricato mediante cavo USB-C. Si parla infine di una non meglio precisata caratteristica per la protezione degli occhi dei più piccoli, forse attivando automaticamente un filtro per l’emissione della luce blu.

Huawei Vision, la TV del gruppo cinese

Al momento non sono state fornite indicazioni sui prezzi né sulle tempistiche per il lancio. Non è nemmeno dato a sapere se Huawei Vision oltrepasserà i confini cinesi. Si tratta comunque dell’ennesima azienda nota del panorama mobile al lavoro su un televisore: oltre alla già citata Honor stanno facendo altrettanto anche OnePlus e Motorola, optando però entrambe per il sistema operativo Android TV.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti