Huawei Video sbarca in Italia: 3 mesi sono gratis

Huawei Video, la nuova piattaforma di contenuti in streaming, sbarca in Italia con diverse modalità per fruire dei contenuti offerti dal servizio.

Huawei Video sbarca in Italia: 3 mesi sono gratis

Huawei Video è la nuova piattaforma di contenuti in streaming progettata dal colosso cinese esclusivamente per i suoi clienti. Dopo un periodo di test, il servizio sbarca anche in Italia e promette contenuti di qualità a prezzi accessibili.

Abbonamento o noleggio, senza vincolo

Il nuovo servizio di video in streaming offre da subito agli utenti la possibilità di decidere come usufruire dei suoi contenuti. Infatti è possibile scegliere di stipulare un abbonamento al costo di 4,99€ al mese (modalità SVOD), oppure di noleggiare ogni volta il prodotto di interesse (modalità TVOD). Nessuna delle due formule è vincolante in alcun modo, nemmeno in caso di abbonamento mensile. Inoltre, Huawei Video mette a disposizione una serie di contenuti gratuiti come determinate puntate di serie TV oppure trailer.

I contenuti offerti sono di diverso tipo: serie TV italiane ed internazionali, film, cortometraggi, documentari, eventi sportivi ed anche web-serie. La massima risoluzione disponibile è il Full HD, inoltre è possibile procedere al download del contenuto di interesse per guardarlo in un secondo momento.

Per dare la possibilità a tutti gli utenti di testare la piattaforma, il colosso cinese offre 3 mesi di abbonamento gratuito a chiunque deciderà di sottoscriverlo nel periodo compreso fra il 3 ottobre ed il 3 novembre. In futuro, chiunque vorrà avere un assaggio di Huawei Video potrà comunque usufruire del classico mese gratuito messo a disposizione dalla maggior parte di fornitori di servizi in streaming.

Tutti i partner di Huawei Video

Huawei ha deciso di iniziare la sua avventura italiana nel mondo dei servizi in streaming con una selezione di partner d’eccezione, pronti a popolare la piattaforma con una serie di contenuti di qualità. La selezione è suddivisa in base alla modalità di fruizione del servizio:

  • SVOD: Entertainment One (eOne), Zoomin, Vice, Thema (parte del gruppo francese Canal +), Discovery, Fox Networks Group;
  • TVOD: Sony Pictures Home Entertainment, Rai Com, Videa, CG Entertainment, Nexo Digital.

Inizialmente, si vociferava l’ipotesi relativa alla presenza di Mediaset fra i partner selezionati per Huawei Video; l’ufficialità conferma invece la preferenza per Rai Com.

Come si usa

La piattaforma di streaming video del colosso cinese, come anticipato, è stata progettata esclusivamente per smartphone Huawei ed Honor. Dunque, chi potrà usufruire del servizio sono esclusivamente i possessori di terminali di uno dei due brand.

Quanto ai requisiti tecnici, è necessario che il device abbia a bordo EMUI 5.0 e versioni successive. Tutti gli smartphone aggiornati ad EMUI 8.1 hanno l’applicazione Huawei Video già installata. Invece, chi utilizza EMUI 8.0, subito dopo aver aperto il player video stock dovrà eseguire un aggiornamento dell’app che automaticamente abiliterà all’utilizzo della piattaforma.

Infine, chi utilizza versioni inferiori – fino ad EMUI 5.0 – può procedere al download diretto del file di installazione dell’applicazione utilizzando questo link.

Per fruire dei contenuti c’è bisogno di eseguire una registrazione utente a parte, è sufficiente il proprio Huawei ID al quale bisognerà aggiungere un metodo di pagamento. Per iscriversi, ed usufruire dei tre mesi di prova gratuita, è necessario aprire l’applicazione, selezionare la scheda del proprio profilo e scegliere “Membro Vip” prima ed “Attiva 3 mesi di prova gratuita” dopo. Scaduto il periodo di prova, è possibile continuare ad usufruire del servizio al prezzo di 4,99€ mensili oppure disdire il proprio abbonamento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Maurizio scrive:
    Non trovo nessun link alla pagina del play store, neppure sul sito ufficiale. Ma è già disponibile o lo sarà in futuro?
Chiudi i commenti