Hunt Down The Freeman, spin-off di Half-Life con polemiche

Uno sviluppatore indipendente rilascia un gioco ambientato nello stesso universo del popolare FPS di Valve, ma il risultato è a dir poco problematico tra polemiche, utenti infuriati e accuse di veri e propri furti degli asset altrui

Roma – Il nuovo gioco ambientato nell’universo di Half-Life 2 è finalmente arrivato , si chiama Hunt Down The Freeman (HDTF) ma non è un progetto ufficiale di Valve: sviluppato da Royal Rudius Entertainment , HDTF è uno sparatutto che prova a capitalizzare l’amore dei fan per la saga ma ottiene risultati a tratti imbarazzanti. Gordon Freeman è tornato e sarebbe stato meglio il contrario.

HDTF è stato distribuita sullo store digitale Steam nei giorni scorsi, e in breve tempo le (poche) recensioni degli utenti hanno reso chiaro il fatto che la community non ha accolto il nuovo gioco molto positivamente. Una delusione evidenziata dal fatto che Valve non rilascia un nuovo gioco nella saga di Half-Life da più di un decennio.

Le accuse mosse contro il lavoro di Royal Rudius riguardano prima di tutto la presunta violazione di diversi diritti d’autore, con lo studio che si sarebbe impegnato nel furto sistematico degli asset di gioco presenti in varie modification di HL2 senza alcun riconoscimento del lavoro o della passione altrui.

Per ora le accuse restano sulla carta , e alcuni degli sviluppatori interpellati dicono di non aver riscontrato furti o violazioni di sorta. Più diretta, concreta e immediatamente verificabile la seconda accusa, ovvero quella riguardante la qualità generale di un progetto che fa rimpiangere persino Half-Life 2 – un gioco uscito ben 14 anni fa.

HDTF ha un comparto tecnico pessimo tra crash, bug e grafica non rifinita, mentre il gameplay non è all’altezza del succitato HL-2, un titolo che continua a essere inserito nelle liste dei migliori giochi di sempre su PC e non solo. Royal Rudius ha provato a difendersi parlando di una build preliminare di HDTF finita per sbaglio sullo store di Valve e promettendo di migliorare il codice nei giorni a venire .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • aieie brazov scrive:
    Liberateci da java
    e dai file temp
  • gnomone scrive:
    fatta la legge....
    CDN = Connessione Diretta Numerica, come curiosità.Comunque sto già vedendo un sistema di tracking migliore di quello attuale, inserendo all'origine nelle librerie dei marcatori personalizzati...
    • ben10 scrive:
      Re: fatta la legge....

      Comunque sto già vedendo un sistema di tracking
      migliore di quello attuale, inserendo all'origine
      nelle librerie dei marcatori
      personalizzati...Se la libreria javascript client-side fornisse un metodo per accedere a una variabile random che viene generata quando viene installato il browser il tracciamento sarebbe totale e senza bisogno di cookie. Non mi stupirebbe se il presupposto finale di tutto questo risultasse in una cosa del genere.
Chiudi i commenti