I 3 vantaggi d'uso dei servizi di SMTP dedicato

La posta elettronica svolge un ruolo chiave nel business di ogni azienda. Scegliere il miglior servizio possibile è cruciale per garantirsi il perfetto funzionamento di questo strumento.
La posta elettronica svolge un ruolo chiave nel business di ogni azienda. Scegliere il miglior servizio possibile è cruciale per garantirsi il perfetto funzionamento di questo strumento.

Hosting Solutions Che le email siano un mezzo maturo e destinato a regnare sulle strategie di comunicazione Internet per qualche altro anno è un dato di fatto dimostrato da diverse ricerche condotte in merito all’uso della posta elettronica. Al contrario, il perché sia meglio utilizzare un sistema di invio professionale tramite SMTP dedicato non è sempre chiaro.

Giusto per citare alcuni dati statistici, uno degli ultimi studi pubblicati da The Radicati Group , una società di ricerca di Palo Alto in California, indica un incremento nell’uso della posta elettronica per il quadriennio che va dal 2014 al 2018 .

Secondo il report, il numero di account email rilevato nel 2014, pari a oltre 4 miliardi , è destinato a crescere fino al 2018 con un tasso percentuale del 6 per cento , giungendo così a superare gli oltre 5 miliardi di account email al mondo .

Se il numero di account può risultare fuorviante (in quanto molti account vengono attivati e poi non utilizzati) a far capire l’importanza dell’invio email professionale è il numero totale di email scambiate per giorno pari a 196,3 miliardi , con un totale di email business pari a 108,7 miliardi di pezzi . Questo numero è in crescita fino al 2018, con percentuali medie che sfiorano l’oltre 3 per cento in generale e circa il 6 per cento per le email business.

L’invio email professionale tramite SMTP dedicato
Certo è che in questo conteggio entrano anche a far parte le email di spam correttamente consegnate e non bloccate da opportuni filtri, ma ciò da cui non si può distrarre è l’importanza che le missive elettroniche assumono nella vita quotidiana e professionale .

Soprattutto dal punto di vista business, l’invio email assume connotazioni di non poco conto per le attività di ogni dimensione, dalla grande enterprise che ha diversi dipendenti con uno o più account associati e un’intensa attività di email marketing fino alla piccola attività a conduzione familiare, che raggiunge la propria clientela per comunicare iniziative, promozioni e quant’altro.

E, purtroppo, sono proprio le PMI che affidano le email alle infrastrutture di invio degli operatori telefonici, ignorando i limiti di invio a cui vanno incontro e per cui farebbero meglio a optare per un servizio di SMTP dedicato.

Infatti, chi decide di mantenere newsletter e/o approntare campagne di email marketing non può certo pensare di affidarsi a un protocollo di spedizione non ottimizzato per l’invio massivo, perdendosi così i 3 vantaggi derivanti dall’utilizzo di un servizio di invio professionale.

Primo vantaggio nell’uso di un SMTP dedicato: nessun limite di invio
Per quanto molti non lo sappiano, in realtà gli SMTP messi a disposizione dagli operatori che offrono connettività hanno limiti ben specifici a cui non ci si può sottrarre.

Hanno una potenza di elaborazione limitata, un numero di messaggi in uscita al giorno predefinito, superati i quali non sono consentiti ulteriori invii e hanno un ciclo di lavorazione in best effort che può anche ritardare l’invio e la consegna delle email in base al carico a cui l’infrastruttura è sottoposta.

A volte, poi, si adottano politiche di Greylisting , ritardando l’invio email, con tutte le conseguenze che questo comporta in un mondo dove la velocità comunicazionale è tutto.

L’uso di un SMTP dedicato risolve queste questioni . Ad esempio, il servizio di Hosting Solutions si basa su un’infrastruttura pensata, progettata e ottimizzata per l’invio massivo di email e, a seconda del taglio di invio scelto, l’utente viene ospitato su un hardware bilanciato e ridondato che garantisce la massima celerità di invio e consegna in ogni situazione operativa.

Secondo vantaggio nell’uso di un SMTP dedicato: nessuna blacklist per gli indirizzi IP
Qualunque smanettone con un minimo di conoscenza IT può avviare un proprio server dedicato o una VPS e abilitarlo all’invio della posta elettronica. La parte complicata, infatti, non è tanto nelle fasi di startup, quanto nelle fasi di monitoraggio del funzionamento e soprattutto di mantenimento della validità degli indirizzi IP di invio.

Molti filtri antispam, infatti, classificano come spam la posta elettronica inviata, anche perché proviene da un indirizzo IP che è stato incluso in un elenco di indirizzi presumibilmente utilizzati dagli spammer (blacklist).

Questo accade spesso con i servizi di invio di posta elettronica non professionale e, soprattutto, con i servizi offerti dagli operatori di connettività. In quest’ultimo caso, infatti, non è raro vedersi assegnare un indirizzo IP di invio condiviso, che è in blacklist perché usato da altri account che inviano spam, volontariamente o involontariamente (attacchi hacker e reclutamento bot).

Senza considerare poi che gli stessi operatori per affrontare il dilagante problema dello spam dovuto spesso all’incuria degli utenti rafforzano le difese e rendono più selettivi i filtri , evitando che anche le email innocue possano giungere alla propria destinazione (falsi positivi). E le stesse tecniche di Graylisting su citate sono un potente mezzo usato dai provider contro lo spam.

Questa situazione è deleteria per chi pratica l’invio email professionale ed è per questo che rivolgersi a un SMTP dedicato permette di avere a disposizione un team di tecnici che monitorano di continuo la situazione di invio e l’instradamento delle email, la salute degli indirizzi IP di invio e la parametrizzazione del servizio in modo che sia sempre in regola con i dettami antispam dei grandi operatori destinatari delle missive in uscita, come Gmail, Yahoo!, Libero, Alice e via discorrendo.

Terzo vantaggio nell’uso di un SMTP dedicato: portabilità
Da quando i provider obbligano gli utenti a usare il proprio servizio SMTP, la vita degli utenti che si dividono fra connessione casalinga, business e mobile è diventata un incubo. Bisogna usare diversi profili di invio a seconda dell’operatore a cui si è connessi e questo moltiplica i problemi già citati.

Bisogna poi modificare le impostazioni dei software di invio email e non è sempre possibile sfruttare l’invio da VPS, server dedicati o da installazioni WordPress, Joomla e di altri CMS.

Con il servizio SMTP dedicato, tutto questo si risolve in un baleno. Si ha un solo provider con cui dialogare indipendentemente dalla connessione e dal dispositivo utilizzato e lo stesso servizio è utile anche per l’invio da VPS, server dedicati, CMS o per ospitare gli account dei propri clienti, offrendo al proprio business e a loro la certezza di invio e consegna.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 04 2015
Link copiato negli appunti