I Blu-ray cinesi sono DVD hi-def

Dall'oriente arriva l'ultimo grido in fatto di contraffazione: dischi DVD con risoluzione maggiorata venduti in custodie di plastica blu. Ed è subito aperta la caccia al Blu-ray pirata

Roma – Crack dopo crack era solo una questione di tempo prima che Blu-ray, il claudicante formato dell’alta definizione che vince la guerra degli standard ma non decolla nelle case dei consumatori, divenisse pane quotidiano per i sempre indaffarati e attivissimi pirati cinesi di audiovisivi. Non di veri e propri dischi BD-ROM si tratta però, ma di versioni dei film a una risoluzione tale da poterli stipare nei canonici supporti DVD .

Sfruttando le capacità del codec audio-video hi-def AVC , infatti, i pirati sono riusciti a registrare il rip dei film in Blu-ray sui DVD con una risoluzione a 720p (1280×720 pixel progressivi), standard di qualità inferiore rispetto alla risoluzione “Full HD” 1080p (1920×1080 pixel progressivi) ma comunque sufficiente per guadagnarsi il titolo di “alta definizione” rispetto ai formati DVD tradizionali (720×480 con segnale in standard NTSC e 720×576 pixel per quello in PAL). E per ingannare, almeno in teoria, i consumatori.

Le autorità della città di Shenzhen, in Cina meridionale, hanno individuato un magazzino contenente 800 di questi DVD ibridi, inscatolati in box blu come i supporti Blu-ray originali e pronti per essere commercializzati. In barba alla volontà delle major di “sradicare la pirateria” nel mondo, dunque, le specifiche DRM integrate nel formato di Sony si sono rivelate essere poco più che un refolo di vento per hacker, cracker, pirati e semplici smanettoni “Linux-powered” .

Ha infatti un bel daffare Andy Parsons, vice-presidente Pioneer e presidente della Blu-ray Disc Association a dire “Quando abbiamo creato le specifiche per Blu-ray, eravamo decisi a provare a sradicare alla radice i dischi pirata indipendentemente da dove essi si trovassero nel mondo”. Il tentativo, come già successo in passato, si è rivelato vano e, considerando l’avvicinarsi del periodo natalizio, i nuovi BD-DVD cinesi potrebbero rappresentare solo le avvisaglie dell’ennesimo fenomeno di contraffazione globale di supporti digitali .

Un fenomeno che potrebbe guastare parzialmente la festa agli studios e ai produttori di dispositivi BD-compatibili, che attendono le prossime festività consumistiche per veder incrementare sino a 10,5 milioni il numero di lettori Blu-ray e console PlayStation 3 (con drive BD integrato) commercializzati in grado di trascinare la vendita di supporti originali. Una stima che, causa la recessione economica mondiale, è stata decurtata di ben 4 milioni di unità ma che viene comunque vista con ottimismo dalle major.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SiN scrive:
    Offro 100 €
    Se si fa uno spezzatino, offro 100 euro per Altavista
  • Tania Borealis scrive:
    cambia posto
    Se ne va?? Perché a volte le notizie sono così un po sensazionaliste?lui lascia soltanto il suo posto come Chief Executive Officer e torna come Chief Yahoo lavorando nel gruppo direttivo questa è la versione ufficiale firmata da Michael J. Callahan.
    • de mente scrive:
      Re: cambia posto
      - Scritto da: Tania Borealis
      Se ne va?? Perché a volte le notizie sono così un
      po
      sensazionaliste?

      lui lascia soltanto il suo posto come Chief
      Executive Officer e torna come Chief Yahoo
      lavorando nel gruppo direttivo questa è la
      versione ufficiale firmata da Michael J.
      Callahan.Callahan è un parente toscano del tenente?
  • grillinux scrive:
    commissione vigilanza concorrenza?
    Ma... Microsoft e Apple hanno concorrenti? La commissione di vigilanza legge Punto Informatico? La notizia di oggi per esempio, "Apple - Psystar: 1 a 0"? http://punto-informatico.it/2480086/PI/Brevi/apple-psystar.aspx????
  • Bastard Inside scrive:
    Né MS, né Google, Yahoo! dev'essere...
    Se Yahoo vuole salvarsi non può diventare una costola di uno dei due giganti, perderebbe la propria identità e in breve non varrebbe comunque più nulla, servirebbe solo a MS o a BigG per catturare qualche centinaio di milioni di utenti.Se Yahoo! vuole sopravvivere deve tornare ad essere un qualcosa di diverso dagli altri, valido e apprezzato dagli utenti, come era ai suoi tempi d'oro.La finanza sposta e gestisce soltanto i capitali, ma è l'imprenditoria che li crea, non si può pensare di risolvere una crisi con operazioni puramente finanziarie, se non ci sono solide idee dietro, prima o poi l'economia presenta il conto.Naturalmente gli adoratori del Dio Denaro non saranno d'accordo, ma non me ne può fregare di meno...
    • WallStreet scrive:
      Re: Né MS, né Google, Yahoo! dev'essere...
      - Scritto da: Bastard Inside
      Naturalmente gli adoratori del Dio Denaro non
      saranno d'accordo, ma non me ne può fregare di
      meno...nemmeno a noi del tuo parere.
    • babelzeta scrive:
      Re: Né MS, né Google, Yahoo! dev'essere...
      - Scritto da: Bastard Inside
      La finanza sposta e gestisce soltanto i capitali,
      ma è l'imprenditoria che li crea, non si può
      pensare di risolvere una crisi con operazioni
      puramente finanziarie, se non ci sono solide idee
      dietro, prima o poi l'economia presenta il
      conto.Parole sante!
  • lufo88 scrive:
    fallisce e se ne va
    come da titolo, cosa c'è di strano?
  • Renji Abarai scrive:
    Paga per le scelte
    Ora che le azioni Yahoo valgono praticamente nulla ha il coraggio di dimettersi.
    • pippo scrive:
      Re: Paga per le scelte

      Ora che le azioni Yahoo valgono praticamente
      nulla ha il coraggio di
      dimettersi.Un esempio per i maNNager italioti :D
      • ndr scrive:
        Re: Paga per le scelte
        - Scritto da: pippo

        Ora che le azioni Yahoo valgono praticamente

        nulla ha il coraggio di

        dimettersi.
        Un esempio per i maNNager italioti :DBeh, più che altro lo hanno cacciato a pedate...giustamente.
        • anonimo scrive:
          Re: Paga per le scelte
          - Scritto da: ndr
          - Scritto da: pippo


          Ora che le azioni Yahoo valgono praticamente


          nulla ha il coraggio di


          dimettersi.


          Un esempio per i maNNager italioti :D

          Beh, più che altro lo hanno cacciato a
          pedate...giustamente.ah sì giustamente, certo. L'azienda l'ha fondata lui e sai quanto prendeva di stipendio all'anno? 0 euro, 0 dollari, 0 di 0.Se non si metteva Microsoft in mezzo rimaneva dove era. Vedrai ora metteranno un altro, uno di quelli che non ha creato niente in vita sua e ha sempre fatto il supermanager, e Yahoo andrà sempre peggio come accadde con Apple quando fu mandato via Steve Jobs.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Paga per le scelte
            Si ok... lavorava per la gloria.E ovviamente è colpa di MS non della caduta che stava facendo già da tempo.Cosa prevede il tuo manuale del Linaro a questo punto?
          • anonimo scrive:
            Re: Paga per le scelte
            (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
          • outkid scrive:
            Re: Paga per le scelte
            ma sei sempre cosi' stupido o t'e' mai capitato di perdere tempo nella vita per DISCUTERE? perche' non giochi a palla invece di perder tempo ogni giorno a trollare? pagliaccio.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Paga per le scelte
            Già dall'avatar tuo si capisce che di marketing te ne intendi!
        • Sgabbio scrive:
          Re: Paga per le scelte
          Solo perchè non voleva far facocitare Yahoo! Dalla pulri condannata per abuso di posizione dominante.
          • ndr scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: Sgabbio
            Solo perchè non voleva far facocitare Yahoo!
            Dalla pulri condannata per abuso di posizione
            dominante.A parte che di dice fagocitare, ma il punto è che se le cose stanno come dici tu il signor Yang ha fatto perdere fior di dobloni agli investitori della sua azienda per una personale battaglia ideologica? L'azienda esiste anche grazie ai suoi azionisti, ed a questi deve un certo rispetto. Ecco perchè è stato giustamente cacciato.Io compro azioni per guadagnare, non per andare contro le posizioni dominanti di Microsoft. Senza entrare nel merito che Yang abbia ideologicamente ragione o torto, quando ricopri quelle cariche hai una responsabilità che va ben oltre le tue idee personali...se non ti sta bene evita di ricoprirle.
          • anonimo scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: ndr
            A parte che di dice fagocitareUna correzione fantastica...Poi che non abbia venduto per ragioni ideologiche te lo sei sognato tu di notte.
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: ndr

            A parte che di dice fagocitare

            Una correzione fantastica...A me sembra il solito errore di battitura; che sgabbio sia analfabeta invece è un dato di fatto sia su piforum che fdt.

            Poi che non abbia venduto per ragioni ideologiche
            te lo sei sognato tu di
            notte.Sei Jerry Yang? Che razzo vuoi saperne tu se ha torto.
          • ndr scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: nattu_panno_dam
            - Scritto da: anonimo

            - Scritto da: ndr


            A parte che di dice fagocitare



            Una correzione fantastica...

            A me sembra il solito errore di battitura; che
            sgabbio sia analfabeta invece è un dato di fatto
            sia su piforum che
            fdt.Vedo che almeno qualcuno qui mantiene una propria identità di pensiero e capacità analitica...ciò non toglie che io avrei almeno potuto rileggere. Detto questo mi limito a constatare la banalità del commento di "anonimo"...ricco di argomentazioni (leggi in tono sarcastico - spiego ad "anonimo" le cose a scanso di equivoci).
          • anonimo scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: ndr
            - Scritto da: nattu_panno_dam

            - Scritto da: anonimo


            - Scritto da: ndr



            A parte che di dice fagocitare





            Una correzione fantastica...



            A me sembra il solito errore di battitura; che

            sgabbio sia analfabeta invece è un dato di fatto

            sia su piforum che

            fdt.

            Vedo che almeno qualcuno qui mantiene una propria
            identità di pensiero e capacità analitica...ciò
            non toglie che io avrei almeno potuto rileggere.
            Se vuoi fare il precisino non devi fare errori simili.
            Detto questo mi limito a constatare la banalità
            del commento di "anonimo"...ricco di
            argomentazioni (leggi in tono sarcastico - spiego
            ad "anonimo" le cose a scanso di
            equivoci).Cosa vuoi commentare quando dici cose che stanno solo nella tua testa? Secondo te quello non vendeva per ragioni ideologiche? Ma non farmi ridere per favore.
          • ndr scrive:
            Re: Paga per le scelte

            Cosa vuoi commentare quando dici cose che stanno
            solo nella tua testa? Secondo te quello non
            vendeva per ragioni ideologiche? Ma non farmi
            ridere per
            favore.Vedi che non hai capito niente. Il mio commento si riferiva proprio all'affermazione di Sgabbio.Ti faccio un disegno:Mi sembra poco probabile che non abbia venduto per motivazioni ideologiche.Se tuttavia lo ha fatto è un imbecille.Se non lo ha fatto significa che non ha venduto per un altro motivo.Anche in questo caso ha sbagliato ed i fatti lo dimostrano.ERGO è giusto che non ricopra più quella posizione visto che sembra non essere adatto allo scopo....ma che te lo spiego a fare...torna a ridere, vah.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Paga per le scelte
            Analfabeta, lo dici a tua sorella, ok ?
          • Guido Angeli scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: Sgabbio
            Analfabeta, lo dici a tua sorella, ok ?Mi spiace per te.
          • culioso scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: Sgabbio
            Analfabeta, lo dici a tua sorella, ok ?Chi è quella gnocca?Le direi altre cose...
          • sono arrabbiato scrive:
            Re: Paga per le scelte
            Beh, fico, se microsoft avesse assorbito yahoo gli avrebbe sicuramente cambiato faccia perchè questa "grande" azienda è solita prendere quel che c'è di buono intorno a lei, fagocitarlo e lasciare in giro gli scarti.Poi gli azionisti, beh, quelli diventano solo alcuni dei tanti azionisti della microsoft, almeno li si rischia poco.Sicuramente in seguito la gente avrebbe abbandonato la ex nave yahoo, appena microsoft avrebbe cambiato a suo modo le cose e sappiamo bene che come fa le cose lei non va quasi mai bene.
        • pippo scrive:
          Re: Paga per le scelte



          Ora che le azioni Yahoo valgono praticamente


          nulla ha il coraggio di


          dimettersi.


          Un esempio per i maNNager italioti :D

          Beh, più che altro lo hanno cacciato a
          pedate...giustamente.Cacciato a pedate o dimesso almeno è fuori dalle pa@@e!!!Quanti dei nostri cosiddetti maNNager sono ancora in circolazione dopo aver collezionato fallimenti a raffica??? :D
          • ndr scrive:
            Re: Paga per le scelte

            Quanti dei nostri cosiddetti maNNager sono ancora
            in circolazione dopo aver collezionato fallimenti
            a raffica???
            :DQuoto, anche se temo che altrove non vada in maniera molto diversa...basta guardare la crisi delle banche...non credo che molti manager pagheranno per i loro errori, in Italia come all'estero.In questo senso bravo Yang se effettivamente ha avuto un ruolo nel decidere la sua uscita di scena.
    • Gastone scrive:
      Re: Paga per le scelte
      yahoo ha le ore contate
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Paga per le scelte
      - Scritto da: Renji Abarai
      Ora che le azioni Yahoo valgono praticamente
      nulla ha il coraggio di
      dimettersi. Se le azioni di Yahoo nell'ultimo anno hanno perso il 60,36% del proprio valore, quelle di Microsoft sono infatti a -43,32%, anche in seguito alla sfiducia dei suoi azionisti per l'acquisizione del motore i ricerca. Segno che la crisi c'è stata per tutti e che l'agonia di Yahoo, ben più lunga del solo ultimo anno, non si presta alle interpretazioni esclusivamente finanziarie, e comunque univoche e semplicistiche, molto frequenti in queste ore. http://www.hwupgrade.it/news/business/yahoo-jerry-yang-si-fa-da-parte_27204.html
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Paga per le scelte
        yahoo sono anni che naviga in cattive acque.
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Paga per le scelte
          - Scritto da: Renji Abarai
          yahoo sono anni che naviga in cattive acque.Questo non spiega perchè tutto questo accanimento contro Yang. Ridicolo.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Paga per le scelte
            Perchè gli offrivano 38$ ad azione al posto di 10$ attuali?A me pare abbastanza un buon motivo.
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: Renji Abarai
            Perchè gli offrivano 38$ ad azione al posto di
            10$
            attuali?
            A me pare abbastanza un buon motivo.Varebbero 10$ lo stesso, come hai potuto leggere manco il valore delle azioni di M$ si è salvato poi molto. Piuttosto, visto come tira il vento ora sarà che mi trovi un nuovo account di posta.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Paga per le scelte
            si ok hai capito come funziona la borsa....
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: Renji Abarai
            si ok hai capito come funziona la borsa....Ottima argomentazione, mi hai convinto.
          • Parolaro scrive:
            Re: Paga per le scelte
            - Scritto da: nattu_panno_dam
            - Scritto da: Renji Abarai

            Perchè gli offrivano 38$ ad azione al posto di

            10$

            attuali?

            A me pare abbastanza un buon motivo.

            Varebbero 10$ lo stesso,Sai quanto gliene sarebbe fregato a chi avrebbe venduto le azioni a microsoft...Senza contare che microsoft dava a yahoo anche un sacco di ca$h, senza contare che ora yahoo deve tirare fuori veramente una magia dal cilindro per salvarsi, mentre microsoft avrebbe dato più stabilità anche sotto questo punto di vista.
Chiudi i commenti