I giochini Amiga su Windows e PockePC

Un Pack viene lanciato proprio oggi per proporre i games che furono di Amiga su piattaforme Windows, compreso CE, PocketPC e PocketPC 2002


New York (USA) – Amiga torna a farsi sentire anche attraverso le piattaforme Microsoft, con il lancio previsto per oggi di un “Pack” che contiene alcuni celebri giochini per Amiga adattati a Windows, WinCE, CE.NET, PocketPC e PocketPC 2002.

L'”Anywhere Entertainment Pack” annunciato nelle scorse ore contiene quattro giochi e la “Amiga Anywhere Content Engine”. Tra questi i celeberrimi “Planet Zed”, “ZeoNeo”, “Gobbler” e il “Solitaire” di Pulsar Interactive.

“Da quando abbiamo annunciato di passare dall’hardware al software – ha spiegato Bill McEwen, presidente e CEO di Amiga Inc. – Amiga ha lavorato per creare e distribuire contenuti capaci di girare su molti diversi device digitali”. “Per questo – ha continuato McEweb – Amiga ha annunciato la distribuzione di decine di applicazioni che possono girare su diverse specie di device e altre centinaia sono in fase di realizzazione”.

La dimensione media di una applicazione Amiga Anywhere, ha specificato l’azienda, è generalmente inferiore ai 300 K.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Anche noi..
    Anche noi in Italia sfruttiamo le fibre ottiche come mai nessuno ha osato sfruttarle...!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche noi..
      - Scritto da: u.d.s.
      Anche noi in Italia sfruttiamo le fibre
      ottiche come mai nessuno ha osato
      sfruttarle...!!!!Vero!Ci facciamo approvare i progetti a distanza di 10 anni dalla proposta in modo che siano gia' obsoleti prima di essere finiti e cosi' siamo sicuri che non ci tocchera' farli funzionare davvero.Intanto mangiamo sulla posa delle fibre ottiche a spese del contribuente.
  • Anonimo scrive:
    dal 47 ad oggi
    la bell e quella che ha piu innovazioni di tutti come mai ?non e che centra Roswell ?
    • Anonimo scrive:
      Re: dal 47 ad oggi
      ehehehehe
      • Anonimo scrive:
        Re: dal 47 ad oggi
        intanto metà italia naviga con un 56k.....e io che sono uno di quelli che ha le connessioni tra le più veloci disponibili commercialmente vado a dei miseri 640k..voglio anche io 2,56 terabit.. a casa mia e subito.ecco.
        • Anonimo scrive:
          Re: dal 47 ad oggi
          peccato che ci sia un abisso tra la + veloce in assoluto disponibile commercialmente... e la tua;)
        • Anonimo scrive:
          Re: dal 47 ad oggi
          - Scritto da: matteo
          intanto metà italia naviga con un 56k.....

          e io che sono uno di quelli che ha le
          connessioni tra le più veloci disponibili
          commercialmente vado a dei miseri 640k..

          voglio anche io 2,56 terabit.. a casa mia e
          subito.
          ecco.C'è effettivamente una certa ignoranza in Italia a proposito di velocità trasmissive.Quello a cui fa riferimento l'articolo non riguarda la velocità di collegamento di un utente ma è bensì la velocità del mezzo di trasporto tra dei siti trasmissivi su cui possono confluire i canali dati o fonia dei vari clienti.In Italia sono in esercizio degli anelli ottici fino ad un max di 10 Gb/s ciascuno (al momento).
    • Anonimo scrive:
      Re: dal 47 ad oggi
      avra' rubato le idee a qualcun altro, otlre che a meucci :)
    • Anonimo scrive:
      Re: dal 47 ad oggi
      Non è che per caso ti chiami Giovanni Ceglia?
Chiudi i commenti