I migliori programmi per ufficio gratis da usare

I migliori programmi per ufficio gratis da usare

Tutti conoscono Word, Excel e PowerPoint, ma tutti sanno anche che, per poterli utilizzare al meglio è necessario acquistare una licenza completa, che può variare nel prezzo a seconda della versione scelta. Proprio per questo motivo, abbiamo deciso di includere all'interno di una sola guida, le migliori alternative e segnalare quindi i programmi da ufficio gratis migliori da scaricare. Alcuni di questi saranno disponibili su tutte le piattaforme desktop più note, mentre altri saranno esclusive e dedicate ad un solo sistema operativo.

Inoltre, a seguire, proporremo anche software utilizzabili direttamente online, assolutamente gratuiti e accessibili da qualsiasi computer, purché sia connesso ad una rete internet.

Partiamo quindi con i programmi per ufficio gratis disponibili per il download, ma comunque utilizzabili anche senza una connessione attiva. Tutti supporteranno anche la sincronizzazione dei documenti, ma per far si che funzioni, sarà necessario connettere il PC ad internet. Inoltre, in molti casi sarà anche possibile scaricare le controparti mobile, così da poter visualizzare, aprire e modificare gli stessi documenti anche su smartphone e tablet Android e iOS.

Cercheremo quindi di illustrare alcune delle peculiarità più interessanti di ogni piattaforma, concentrando poi l'attenzione sull'effettiva procedura di download e installazione. Sarà poi vostra cura capire quale software risulterà essere più incentrato sulle proprie preferenze. Inoltre, ricordiamo che non si tratta delle uniche piattaforme disponibili gratuitamente online, ma soltanto di quelle più interessanti e complete. Ma andiamo con ordine e vediamo le migliori attualmente disponibili.

OpenOffice

OpenOffice

Iniziamo subito con la suite per ufficio più nota fra quelle gratuite. OpenOffice include infatti gli strumenti che da sempre accompagnano principalmente i computer basati su Linux e, in particolare, su Ubuntu. Tra le sue peculiarità più interessanti, oltre al suo essere completamente gratuito per privati, istruzioni e aziende, c'è sicuramente il completo supporto ai documenti di Microsoft Office, così da poter leggere e modificare qualsiasi file in completa semplicità. OpenOffice è perfettamente compatibile con tutti i sistemi operativi più noti, e quindi con Windows, macOS e Linux.

Per poter installare Apache OpenOffice, la prima cosa da fare sarà quella di effettuare il download gratuito da questo link, cliccando sul pulsante nel box verde “versione x.x.xx” (dove x.x.xx rappresenta il nome della versione più recente) per scaricare il software più aggiornato, oppure su “download” per visualizzare anche tutte le versioni precedenti. A questo punto basterà selezionare il nome del sistema operativo (che in genere viene riconosciuto automaticamente) e confermare il download con “Scarica versione completa”.

A download completato, su Windows sarà necessario effettuare un doppio clic sul file scaricato e confermare di volerlo installare cliccando sul pulsante “Si” nel banner di avviso di Windows. Adesso non servirà altro che continuare con “Avanti”, poi “Installa” e concludere con “Fine”. Ora inizierà un'ulteriore procedura di installazione guidata, in cui bisognerà ancora una volta cliccare su “Avanti”, poi “Installa” e infine su “Fine”.

Per quanto riguarda Mac invece, l'istallazione risulterà ancora più semplice e immediata. Tutto ciò che servirà fare sarà infatti, effettuare un doppio clic sul file scaricato e successivamente trascinare l'icona di OpenOffice nella cartella delle applicazioni.

Da questo momento in poi, sarà quindi possibile avviare il programma, che includerà tutta la suite e non sarà quindi suddivisa in più applicazioni. Durante il primo avvio, si potranno anche compilare alcuni campi di configurazione per poter personalizzare l'esperienza di utilizzo. Ovviamente saranno supportati tutti i tipi di file più comuni, e quindi: fogli di testo, fogli di calcolo, presentazioni, database e quant'altro.

LibreOffice

LibreOffice

LibreOffice è nata da una costola di OpenOffice. Di conseguenza, proprio come la precedente, rappresenta uno dei programmi per ufficio gratis migliori disponibili per il download. Anche in questo caso è presente il completo supporto per i file di Microsoft Office, oltre a garantire delle proprie versioni per i documenti creati. Il suo supporto è esteso sia a Windows, che a macOS e Linux.

Per poterne effettuare il download, tutto ciò che servirà fare sarà, accedere al sito web ufficiale cliccando su questo link, continuare con “DOWNLOAD” in alto e poi con “Scaricate LibreOffice”. Da qui sarà sufficiente confermare di voler scaricare il programma, semplicemente cliccando sul tasto giallo “DOWNLOAD” nel box dell'ultima versione disponibile.

Al termine del download, si potrà quindi passare all'installazione. Su Windows bisognerà effettuare un doppio click sul file scaricato, confermare l'istallazione con “Si” e successivamente completare la procedura guidata cliccando prima su Avanti”, poi ancora su “Avanti”, poi su Installa”, poi su Si” e infine su Fine”.

Come al solito invece, su Mac basterà semplicemente eseguire un doppio clic sul file scaricato e subito dopo trascinare l'icona di LibreOffice nella cartella delle applicazioni.

I documenti disponibili per la creazione saranno sostanzialmente identici a quelli visti in precedenza, e quindi: documenti di testo, qui chiamati “Writer”, fogli di calcolo “Calc”, presentazioni “Impress”, database “Base” e tanto altro ancora. Anche in questo caso saranno tutti inclusi in un unico pacchetto.

WPS Office

WPS Office

Tra le alternative gratuite alla suite Office di Microsoft, c'è sicuramente anche WPS Office, la quale, in realtà, dispone anche di una versione a pagamento, che include però alcuni strumenti avanzati e di modifica di documenti PDF che non incidono sul funzionamento dei programmi per ufficio. Di conseguenza, ci sentiamo comunque tranquilli a consigliarla. L'unico vero difetto sta nell'assenza della lingua italiana. Bisognerà infatti utilizzare tutti gli strumenti in lingua inglese.

Per avviare il download di WPS Office basterà accedere al sito web ufficiale tramite questo link e confermare il tutto con il tasto blu “DOWNLOAD”. Anche in questo caso verrà riconosciuto il software più adeguato per il sistema operativo utilizzato e si potrà anche procedere tramite gli store dei singoli produttori, come il “Mac App Store” o il “Microsoft Store”.

A questo punto, su Windows bisognerà cliccare per due volte consecutive sul file scaricato, confermare l'istallazione con “Si”, cliccare poi su “Install Now”, poi ancora su “Si”, poi su “Get Started” e infine su “Launch WPS”.

Su Mac la procedura di installazione rimarrà sempre molto semplice e intuitiva. Basterà infatti effettuare un doppio clic sul file scaricato, continuare con “Agree” e trascinare l'icona di WPS Office nella cartella delle applicazioni.

Apple iWork

Prima di passare ai programmi per ufficio gratis accessibili online, vediamo qualcosa di un po' più particolare e specifico. La suite “iWork” di Apple, che include “Pages”, “Numbers” e “Keynote” è infatti completamente gratuita per qualsiasi Mac, ma purtroppo non è utilizzabile offline con altri sistemi operativi, sia mobile che desktop. Racchiude probabilmente i migliori programmi dedicati alla stesura di documenti, creazione di fogli di calcolo e presentazioni disponibili sui computer di Apple e risultano anche essere già installati su qualsiasi Mac, iPhone e iPad.

Qualora così non fosse o si dovessero eliminare per qualche motivo, la procedura di installazione risulterà assolutamente semplice e immediata. Basterà infatti aprire il “Mac App Store”, utilizzare la barra di ricerca in alto a sinistra per cercare il programma interessato (Pages, Number e Keynote) e avviarne il download cliccando su “Installa”, oppure sull'icona della nuvola alla destra della sua icona. Una volta completato il download, basterà calciare sull'app per avviarla e iniziare ad utilizzarla.

Programmi per ufficio gratis online

Qualora non si volessero scaricare programmi specifici, ma si preferisse semplicemente creare un documento al volo, il miglior modo per farlo sarà utilizzare i programmi per ufficio gratis online, resi disponibili dalle aziende più popolari in questo campo: Microsoft, Google e Apple.

Inoltre, anche in questo caso vi ricordiamo che tutti questi software potranno essere utilizzati anche su smartphone e tablet Android e iOS (sia tramite browser che tramite applicazione), in maniera gratuita e in qualsiasi momento. Vi anticipiamo poi che, per poterli utilizzare, bisognerà necessariamente disporre di un account gratuito legato all'azienda produttrice. Ma andiamo con ordine e iniziamo subito con l'elenco.

Microsoft Office online

Microsoft Office online

Microsoft Office online

Conoscere sicuramente la suite Office di Microsoft, ma forse non tutti sono a conoscenza del fatto che esiste anche una sua versione online e accessibile gratuitamente. C'è da specificare però che presenta alcuni limiti, ma a differenza della versione offline, può comunque essere utilizzata senza grossi problemi. Per iniziare ad utilizzarla, basterà semplicemente cliccare su questo link e accedere con il proprio account Microsoft (necessario e gratuito).

Subito dopo averlo fatto, sarà possibile scegliere il software da utilizzare tra quelli disponibili. Non mancheranno ovviamente i più noti, come Word, Excel e PowerPoint, ma neppure quelli più di nicchia o comunque meno conosciuti, come Teams, Calendar, OneNote, Skype, To Do, OneDrive e altri ancora.

Tutti i file e i documenti verranno poi correttamente salvati e sincronizzati sul proprio account e potranno essere aperti e modificati da qualsiasi altro dispositivo. Ricordiamo infatti che, la suddetta suite sarà disponibile anche per dispositivi mobile ma risulterà essere divisa in più programmi separati. Anche in quel caso però, sarà assolutamente necessario inserire le credenziali di accesso.

Google Workspace

Google preferisce sempre e unicamente le “Web Application”, ovvero quelle applicazioni costruite interamente sul web e accessibili soltanto da browser. Tuttavia, l'azienda sa benissimo che questa tipologia di strumenti deve essere disponibile anche offline, e per questo motivo, ha deciso di includere alcune funzioni di utilizzo offline. Utilizzando infatti il browser Chrome, tutti i documenti creati con il “Google Workspace” risulteranno modificabili e visualizzabili anche in assenza di connessione.

In particolare, la suite Workspace di Google presenta quattro software per la modifica e la creazione dei documenti, ovvero: Documenti, Fogli, Presentazioni e Moduli. Tutti e quattro gli strumenti saranno gratuiti e senza alcun tipo di limite. Inoltre, non mancheranno anche le relative applicazioni per smartphone e tablet. Tutti i file verranno poi salvati e sincronizzati tramite “Drive” e il proprio account Google.

Ma non è tutto qui. Workspace dispone anche di tantissime altre funzionalità in più, legate anche a Gmail, Drive, Calendar, Meet, Chat e altro. Nel caso in cui si volesse approfondire ulteriormente il discorso, vi consigliamo di leggere la nostra guida dedicata, in modo da scoprire tutte le funzioni nascoste e più interessanti.

Apple iWork

Apple iWork

Per concludere, torniamo ancora una volta in casa Apple, per parlare stavolta di qualcosa di un po' più aperto e disponibile per tutti. Accedendo infatti al sito web di iCloud chiunque potrà iniziare ad utilizzare la suite per ufficio dell'azienda di Cupertino. Ovviamente però, sarà necessario possedere un account iCloud gratuito.

I software disponibili tramite la suddetta piattaforma saranno 12 e tutti utilizzabili anche senza alcun dispositivo Apple. L'unico fattore essenziale sarà ovviamente la presenza della connessione internet. I tre software principali, ovvero Pages, Number e Keynote, saranno ovviamente presenti e utilizzabili in tutte le loro caratteristiche.

Ma non saranno soli, in quanto saranno accompagnati da: Mail (solo iCloud ovviamente), Contatti, Calendario, Foto, iCloud Drive, Note, Promemoria, Trova Amici e Trova iPhone. In particolare, quest'ultimo risulterà parecchio utile nel caso in cui si perdesse un qualsiasi dispositivo Apple associato allo stesso account iCloud.

Proprio come accade anche per Google Workspace e Microsoft Office, anche la suite iWork di Apple sincronizzerà automaticamente tutti i documenti e le modifiche effettuate, così da rendere disponibile il tutto su qualsiasi dispositivo in maniera gratuita. Tuttavia, consigliamo la strada della piattaforma online soltanto a chi non possiede strumenti dell'azienda di Cupertino, in quanto, chi dispone di un Mac, potrà utilizzare la suite offline in maniera completamente gratuita, proprio come visto nel paragrafo dedicato.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 09 2021
Link copiato negli appunti